Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 19:01 - 18/1/2019
  • 814 utenti online
  • 29579 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
MTB

Sulla maglia del decennio, realizzata con tessuti microforati dal Maglificio Rosti, figura l’opera di Alice Nigro, studentessa della 3° G del Liceo Artistico Petrocchi, vincitrice del 5° Concorso di Pittura promosso da Avis Bike Pistoia

SPADA

Arriva dalle pedane di L'Avana il primo podio in carriera per Nicol Foietta. La spadista pistoiese classe 1995 conquista infatti il terzo posto al termine della tappa cubana del circuito di Coppa del Mondo di spada femminile.

BASKET

Amano giocare una pallacanestro controllata, perché hanno giocatori con un alto quoziente intellettivo cestistico, ma noi siamo reduci dalla partita molto positiva di una settimana fa con Varese e sappiamo che i punti per la salvezza possono essere trovati ovunque

BASKET

I biancorossi si impongono 71-65 contro la lanciatissima squadra lombarda. Grande prova di Dominique Johnson, autore di 26 punti, ma tutta la squadra ha mostrato la voglia giusta.

PODISMO

Nonostante il freddo pungente, 212 podisti si sono presentati al via della classica gara podistica a cronometro denominata <<Cronocaserana>> giunta alla ventunesima edizione e che si e corsa su di un percorso interamente pianeggiante nei dintorni dell frazione di Caserana nel comune di Quarrata (Pistoia).

BASKET

"Sarà fondamentale -ha affermato il tecnico nella conferenza stampa che precede la gara di domani con Varese- avere la forza e soprattutto il desiderio di ribellarsi a una settimana in cui sono accadute molte cose negative"

PODISMO

La gara, che è organizzata  dall'Associazione San Pietro in Caserana e dalla Podistica La Stanca Valenzatico, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Quarrata, si svolgerà su di un percorso interamente pianeggiante sulla distanza di km 5,060

BASKET

All'indomani della bruttissima sconfitta con Cantù, tocca a Matteo Martini, nella prima conferenza stampa del nuovo anno, parlare del momento della squadra, attesa domenica a un pronto riscatto nella difficilissima gara interna con Varese

CEPPO BIENNALE POESIA

Anna Dolfi e Lucia Fiaschi presentano il libro-opera di Piero Bigongiari Preludio senza fuga - Prélude sans fugue a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi realizzato dall'artista Andrea Dami

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Il progetto è realizzato con la tecnica della penna a sfera (BIC), qui arricchita con lumeggiature eseguite a matita bianca o acquerello. Una tecinica ancora poco diffusa, che offre all'artista l'opportunità di  arricchire il suo lavoro dal punto di vista tecnico ed espressivo

MUSICA E DANZA

La Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia saluta il nuovo anno con il lancio di 10 nuovi laboratori, affidati a qualificati docenti e aperti a varie fasce di pubblico, dai più piccoli agli adulti

TEATRO

Un bel cartellone, da gennaio a maggio, composto di cinque titoli in orario serale, protagonisti Francesco Bottai (ex Gatti Mézzi), Gli Omini, Elisabetta Salvatori, I Musici di Guccini e la coppia Lucrezia Guidone/ Martino D’Amico, diretti da Federico Tiezzi

PREMIO CEPPO

Maura Del Serra è la vincitrice del Premio Ceppo Poesia Pistoia Capitale della Poesia (vinto nel 2017 da Roberto Carifi) e sarà premiata domenica 24 marzo mattina alla Biblioteca San Giorgio durante la premiazione del Premio Ceppo Poesia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PISTOIA

Mercoledì 9 gennaio, dalle 16, l'artista Paolo Tesi realizzerà dal vivo disegni e ritratti

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Pistoia
Pistoia
Serravalle P.se
Quarrata
Pistoia
Serravalle P,se
Pistoia
PROVINCIA
"Alzheimer peggio di Aids e Tbc, ma non se ne parla": a Montecatini un convegno su un "flagello" seminascosto

16/5/2018 - 15:03

Il professor Giulio Masotti, geriatra di fama, lo ripete sgomento da anni: “La tubercolosi, che colpiva giovani e adulti, fu oggetto per decenni di martellanti campagne internazionali. Per l’Aids sono stati stanziati fondi colossali. Invece di Alzheimer e demenze, flagello ben peggiore di Aids e Tbc che solo in Italia coinvolge milioni di malati e famiglie, trattandosi di anziani, politica e società civile ne parlano appena. Ecco: due mesi per trattare di flat tax, reddito di cittadinanza e poltrone, ma sulla demenza non una virgola”.

Presidente onorario della Società di geriatria e gerontologia, Masotti ha insistito sul punto presentando a Pistoia il programma del 9° Congresso nazionale sui Centri diurni Alzheimer che, per la prima volta, si tiene a Montecatini Terme (Teatro Verdi, 18-19 maggio), co-organizzatori i colleghi Carlo AdrianoBiagini, Alberto Cester, Andrea Ungared Enrico Mosselloin veste di coordinatore scientifico.

“Purtroppo”, dice Masotti, “combattiamo contro i mulini a vento. I politici sono del tutto sordi. Né bastano le prestazioni del Servizio sanitario.

Le singole realtà non ce la fanno. Malati e caregiver sono lasciati soli mentre si dovrebbe aiutarli in ogni modo. Manca una gigantesca campagna per la diagnosi precoce, per la prevenzione e la ricerca, che coinvolga associazionismo, non profit, fondazioni, media, creativi, professioni sanitarie, scuole. E alla guida di questo esercito del bene uno Stato convinto e aggressivo”.

Curato dall’Unità di medicina dell’invecchiamento dell’Università di Firenze con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia presieduta dal commercialista Luca Iozzelli, il congresso sui Centri diurni Alzheimer rappresenta in Italia la frontiera più avanzata del pianeta demenze, il luogo dove ricercatori, clinici, psicoterapeuti e specialisti vari si danno conto di ogni novità.

Anche stavolta non mancano notizie di progressi della ricerca di sicuro interesse. Ma in assenza tuttora di farmaci davvero vincenti, l’accento del congresso cade necessariamente sulla prevenzione da un lato e, dall’altro, sulla figura strategica del caregiver, oggi legalmente ed economicamente misconosciuta.

Da ricordare, per inciso, che in Italia l’Alzheimer è ormai la terza causa di morte. Non solo: condanna a lunghi anni di sofferenza e a spese che troppi non possono permettersi. Stiamo parlando di 2,5 milioni di malati, di cui 85 mila inToscana, 20 mila a Firenze, 7 mila a Pistoia. Con familiari e caregiver gli abitanti del pianeta demenza superano i 5 milioni. Previsioni? Pessime: di questo passo, con la popolazione che invecchia, si arriverà in pochi decenni a dati insostenibili.

Del decadimento cognitivo, comunque causato, se ne sa però già abbastanza per dire che lo si può in parte prevenire con uno stile di vita avveduto: sana alimentazione, attività intellettuale e fisica, relazioni sociali. Niente di complicato. Ma, come si diceva, manca chi aiuti gli anziani a uscire dall’isolamento.

A proposito di prevenzione il congresso propone varie relazioni. Tra le principali quelle del neurologo Ubaldo Bonuccelli che a Pisa ha appena avviato la seconda fase del progetto Train the Brain (allena il cervello) ideato per trattare i pazienti appunto con lo stile di vita; dello psicogeriatra Marco Trabucchi, presidente dell’Associazione scientifica della categoria, sulla solitudine nella demenza e i possibili rimedi; e dell’educatore Luca Carli Ballola che con il metodo TimeSlips aiuta i malati a risocializzarsi e ad esercitare la memoria tra visite ai musei e sedute di gruppo. Poi parola all’ex parlamentare M5S Laura Bignami che ha lavorato alla legge sul riconoscimento legale dei caregiver.

Sul fronte della ricerca, invece, l’odontoiatra Caterina Perra (Asl Toscana Centro) riferisce sulle novità internazionali circa il sorprendente rapporto tra masticazione e funzione cognitiva, oltre a quanto in tema già si fa nella regione. Due gli interventi dal prestigioso istituto Irccs S. Lucia di Roma: il biochimico Sergio Oddi con l’elogio della Marjiuana e i risultati dei promettenti test in corso sugli endocannabinoidi, la cannabis che il corpo produce naturalmente; il neuropsichiata Carlo Caltagirone sulle conseguenze dell’uscita dalla ricerca di Merck e Pfizer, due star di Big Pharma.

Dunque un programma di alto profilo scientifico assai bene articolato, merito anche della Fondazione Crpp che per il problema Alzheimer ha mostrato da tempo inconsueta sensibilità e lungimiranza.

“Aver sostenuto il congresso fin dalla prima edizione “ha detto ai giornalisti il presidente Iozzelli, “è per noi motivo di autentico orgoglio, così come siamo orgogliosi dei tanti investimenti nel sociale con iniziative di sostegno e di intervento diretto destinate appunto alle vittime dell’Alzheimer”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: