Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 05:01 - 22/1/2018
  • 739 utenti online
  • 31256 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Grande soddisfazione in casa Chiti Scherma per Claudio Pavel, ventunenne spadista che a Moedling in Austria ha conquistato un lusinghiero 11° posto nel circuito europeo under 23. 

FERRUCCI LIBERTAS

Con la fase Nazionale delle competizioni a squadre della categoria allievi, ovvero il campionato di Serie C, tenutosi a Modena, si è conclusa la stagione agonistica 2017 della ginnastica

BASKET

E’ un presidente Maltinti a tutto tondo quello che, in occasione della sosta del campionato per le partite della Nazionale, fa il punto della situazione in casa biancorossa.

TENNIS

E’ un’andata di play-out molto amara per il Tennis Club Pistoia, sconfitto in casa per 5-1 dal Tennis Club Crema e vicino alla retrocessione: per ribaltare un punteggio così negativo e ottenere la permanenza nel Campionato di Serie A.

ATLETICA CARIPIL

Dopo la vittoria nel 2016, piazza d’onore nell’edizione 2017. Successo singolo per Sofia Corsini (classe 2006) e secondo posto conquistato da Matteo Squarcini (2008)

CHITI SCHERMA

A Ravenna, al termine di una gara assai intensa, ha portato a casa un significativo 3° posto su un lotto di partecipanti che ha sfiorato le 200 unità. Nella stessa categoria, i ragazzi (2005), ottima prestazione anche di Giacomo Bernini

GINNASTICA ARTISTICA

La stagione agonistica 2017 della ginnastica volge al termine con le competizioni a squadre della categoria allievi, chiamate per l’ultima volta “Serie C”. 

HOCKEY

Lunedì 30 ottobre nella sala del Gonfalone di Palazzo di Giano si è svolto un incontro diplomatico tra l'Amministrazione comunale per la quale erano presenti il Sindaco Alessandro Tomasi e l'assessore allo sport Gabriele Magni e la delegazione del ministero malese rappresentata dal Dr. Subramaniam Rasamanickam.

FONDAZIONE TRONCI

Giovedì 23 gennaio sempre in corso Gramsci 37 alle 21.30 toccherà alla Fabrizio Berti Jug Band confrontarsi con il repertorio musicale degli anni 1940-1950 che prendendo le mosse da jazz e blues si approssima al Rock and Roll.

TEATRO

Nuovo appuntamento della stagione di prosa del Teatro Manzoni di Pistoia dal 12 al 14 gennaio con una coppia di attrici di rango, amatissime dal pubblico del teatro e del cinema

STORIA

La  ricerca  storica  è  stata  indirizzata  su  più  aree  e  ha  portato  alla  realizzazione  di  quattro convegni,  quattro  mostre  e  sette  pubblicazioni.  

MUSICA

Fondazione Luigi Tronci e Associazione Culturidea, sotto la supervisione del poliedrico maestro Ivano Saltastrano, hanno allestito un autentico corso professionalizzante per diventare esperti di jazz

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

TEATRO

Daniel Pennac, Serge Nicolaï, Claudia Marsica, Silvia Gallerano, Mario Biagini, The Blind Summit Theatre sono alcuni dei nomi del cartellone, cui si affiancheranno la formazione, il teatro e le attività per i bambini.

LIBRI

Giovedì 14 dicembre alle 17 nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana sarà presentato il libro “Tesori in guerra. L'arte di Pistoia tra salvezza e distruzione”, di Alessia Cecconi e Matteo Grasso

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Vorrei segnalare un disservizio sul portale internet ASL Pistoia. .....
Per importante evento Wella cerchiamo su Pistoia e provincia .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
PISTOIA
Vicenda volantinaggio, Bozzaotre e Tripi (Pd): "Sgueglia chieda scusa ad Antonella Cotti"1

19/10/2017 - 13:19

Lunedi scorso nell’austera sede del Consiglio comunale è accaduto un fatto senza precedenti, quanto meno nella storia recente di Pistoia.

Un consigliere comunale della maggioranza di destra, Gabriele Sgueglia, ha verbalmente aggredito una consigliera comunale del Partito democratico, Antonella Cotti. Si è trattato un’aggressione verbale non solo nei toni, visto il contesto in cui è stata pronunciata, ma anche nella sostanza, visto che quanto “denunciato” da Sgueglia non corrisponde alla verità dei fatti.
Come ha avuto modo di precisare il dirigente scolastico del Liceo Amedeo D’Aosta, non è consentito fare volantinaggio politico all’interno dei nostri plessi scolastici. E che sia giusto e opportuno tenere la politica ben fuori dalle mura della nostra scuola pubblica lo impongono non solo i regolamenti ma lo stesso buon senso.
La professoressa Cotti si trovava in quella scuola non come politica o consigliera, bensì come insegnante: dunque, non poteva che dar seguito alle indicazioni del dirigente scolastico per impedire un’attività non consentita. Non possiamo dunque che esprimere la piena solidarietà ad Antonella, persona alla quale certo non si possono rimproverare comportamenti illiberali, come dimostra la sua storia.
Ciò detto sul fatto in sé (grave ma non serio, come forse avrebbe detto qualcuno), non possiamo esimerci da un commento nel merito del volantino in questione.
Ebbene, a noi sembra che stabilire un collegamento tra alcuni reparti combattenti della Prima Guerra Mondiale (con una simbologia nient’affatto casuale e ben tristemente nota) e la questione migranti non offra certamente un utile contributo di soluzione, politica e pratica, alla complessa problematica dell’immigrazione. Una questione che, sia detto senza ambiguità, esiste e va affrontata politicamente, a livello nazionale e locale. E però, a noi pare che chiamare alla “lotta”, armati (sia pure metaforicamente, o almeno è quanto dato sperare…) di pugnali in bocca e granate con miccia accesa sia qualcosa che dovrebbe far (se non rabbrividire, almeno) riflettere ogni sincero estimatore delle libertà civili e democratiche della nostra Città. Ecco perché, dopo aver espresso la nostra piena solidarietà ad Antonella Cotti, ci permettiamo di estendere la nostra vicinanza anche a tutti coloro che nella giunta e nella maggioranza consiliare possiamo immaginare in preda a profondo imbarazzo in quanto sinceramente intrisi dei valori della democrazia e di una libertà d'opinione che sia però rispettosa delle regole di senso civico.
A questi ultimi in particolare non abbiamo certo bisogno di rammentare che paccottiglia di tal fatta poco meno di cent’anni fa faceva capolino nella propaganda politica e nella nostra storia nazionale, con i risultati luttuosi e sciagurati che abbiamo tutti il dovere di ricordare a coloro che evidentemente non hanno fatto tesoro degli insegnamenti ricevuti in quella stessa scuola pubblica che oggi pretendono di profanare.
Ci auguriamo, pertanto, che nel Consiglio Comunale si possano d’ora in avanti tenere discussioni con i toni e i contenuti che l'Istituzione merita, cercando di evitare un utilizzo improprio dello strumento delle comunicazioni. Ma soprattutto, dopo il definitivo chiarimento sulla vicenda offerto dal dirigente prof. Biagioli, che ha confermato la irreprensibilità del comportamento di Antonella Cotti, adesso pretendiamo che le vengano rivolte le più sentite e pubbliche scuse.
 
Walter Tripi (capogruppo PD Consiglio comunale)
Maurizio Bozzaotre (candidato alla segreteria comunale PD)

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




23/10/2017 - 10:11

AUTORE:
marco

"Se non ci conoscete guardateci sul viso
Veniamo dall'inferno e andiamo in paradiso
Bombe a man e carezze col pugnal."
Versione dopoguerra derivante direttamente da quella prebellica ....Fonte Google

Dacché in Palazzo di Giano la democrazia ha scelto altre persone a sobbarcarsi l'onere di amministrare la città , certi episodi e certe manifestazioni ricorrono con insistenza .
A Genova , la presenza di Fini , fresco ministro , dette tanto coraggio a certi personaggi in divisa (e borghese) . Qualcuno ricorda la macelleria messicana ?
Attenti al lupo.....