Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 01:06 - 17/6/2019
  • 411 utenti online
  • 21380 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

BASKET

"Con i giocatori ho toccato spesso il tasto dell'amor proprio: la situazione è difficilissima, ma finire al meglio la stagione, anche sul piano individuale, può per ognuno di loro essere importante anche per il futuro. Proverò a far sì che i ragazzi prendano questo aspetto di natura personale per mettere insieme una buona prova di squadra"

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Montale
Serravalle Pistoiese
Pistoia
Montale
Pistoia
Quarrata; Serravale
Quarrata
 5
Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Cittadella della Misericordia? Solo per ricchi...

AUTORE: Sara Peloso
email: -

1/4/2016 - 20:59

Io mi chiamo Sara Peloso. Ho partecipato al bando della Cittadella della Solidarietà alla Misericordia, finanziato con i soldi della Regione
Toscana, realizzato dal Comune di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio e la Misericordia stessa.
Avendo preso visione del bando, e avendo calcolato che il mio punteggio
sarebbe stato zero, chiamo l'ufficio politiche abitative del Comune di
Pistoia per informazioni. Mi consigliano comunque di presentare la domanda,
che le richieste non erano state molte, anche se nella domanda da
presentare non c'era nemmeno la mia situazione attuale, cioè persona
singola, mono reddito, la spedisco.
Così faccio e aspetto che esca la graduatoria. Mi arriva l'sms del Comune che è uscita, vado a controllare e sono esclusa. Va bene, me lo aspettavo.
Per curiosità, vado a vedere anche quella degli ammessi. E vedo che ci sono persone che, come me, hanno ottenuto lo stesso punteggio, cioè zero, ma non sono state escluse. Perciò richiamo l'ufficio casa, e mi spiegano che si, il mio reddito lordo era idoneo alla presentazione della domanda, ma da questo, come scritto nel bando, c'era da decurtare un 40% del reddito da lavoro dipendente e che il totale al netto della decurtazione, non doveva superare i 38.734,27 euro ma NON DEVE ESSERE INFERIORE AI 16.000 EURO!!! E rimango sbigottita....ma come? Hanno messo un limite minimo di euro 16.000
(al netto della decurtazione del 40% sotto il quale NON si può andare???
Praticamente hanno tolto la possibilità alle persone singole come me, monoreddito, di poter arrivare in graduatoria. Potevano scegliere altri tipi di "bandi per assegnazione di affitto di canone calmierato", dato che i soldi sono della Regione Toscana, ce ne sono diversi, soprattutto senza questo limite di minimo di reddito. Perchè, per esempio, per gli ultrasessantacinquenni non c'è limite di reddito, quindi un ultra
sessantacinquenne multimiliardario avrebbe diritto all'assegnazione della casa con affitto a canone calmierato. Mentre persone con la mia stessa situazione NO.  Anche gli studenti universitari non hanno limite di reddito: sicuramente può essere in vantaggio, la possibilità di uscire di casa e crearsi un'indipendenza.
Ma allora i limiti sul reddito dovevano essere basati sul loro nucleo familiare.
E poi, dato che si poteva scegliere tra altre tipologie di bando, perchè
per venire incontro alla popolazione, è stato messo questo minimo di
reddito? Capisco che possa essere fatto per assicurarsi che venga pagato l'affitto e non ci siano problemi di morosità poi. Ma perchè allora applicare la decurtazione del 40% del reddito? Io con il mio stipendio, che è superiore, che è superiore ai 16.000 senza la decurtazione, sarei stata
tranquillamente in grado di pagare i canoni mensili... Se la motivazione è
solo quella di assicurarsi il rispetto al pagamento del canone sarebbe bastato allora, come succede per il contributo per l'affitto di altri comuni, compreso quello di Pistoia, che il bando prevedesse di dimostrare di non essere  in passato morosi, di portare le ricevute annuali di affitto in corso o precedente, o una certificazione dei proprietari che si è sempre
provveduto a pagare la quota di affitto in maniera regolare, senza ritardi.
Ora, io, che ho un contratto a tempo indeterminato da 5 anni (fortunatamente), che vivo in affitto da tre anni e ho sempre pagato
puntualmente il canone, mai stata morosa, mai avuto problemi con la
giustizia...mi trovo a non poter beneficiare di questa possibilità solo per la decurtazione del 40%.
Che senso ha, proporre un bando per degli alloggi a canone calmierato,
chiamarli Cittadella della Solidarietà, e poi andranno assegnate a  persone che hanno un reddito superiore al mio?
E quindi io, che sono sola come stato di famiglia e ho un reddito da
impiegata, non arrivando ai 16.000 euro (al netto della decurtazione del
40%) non rientro in questo bonus realizzato con i soldi della Regione
Toscana.
Gradirei avere una risposta da parte degli enti coinvolti, sul perchè hanno scelto questa tipologia di bando, sul perchè non hanno voluto coinvolgere nessuno dei sindacati degli inquilini, sul perchè non hanno dato la stessa opportunità a tutta la cittadinanza, ma privilegiandone una certa parte.
E soprattutto vorrei sapere se sono stati assegnati tutti i 25 alloggi a
seguito del bando, perchè nel caso ve ne fossero ancora liberi, mi aspetto
che venga fatto un altro bando di assegnazione con parametri ampliati
affinchè anche gli alloggi liberi vengano assegnati tramite graduatoria, perchè altrimenti cosa ne verrà fatto di quegli appartamenti non assegnati?
Mica li lasceranno liberi e vuoti???
Se poi si vuol pensare male, ce ne sarebbero di parole da spendere...ma mi fermo qui.

Sara Peloso
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cittadella della Misericordia? Solo per ricchi... del 1/4/2016 - 20:59
Ma non erano affitti agevolati??
AUTORE: Didi
email: [protetta]

4/4/2016 - 14:13

Ciao,
Hai ragione a dire che la Cittadella è per i ricchi, ma per un altro motivo: hai visto i prezzi degli affitti "calmierati"? Per 60-70mq circa 500/550€...più di quello che spendo ora da un privato, e ho pure il posto macchina! Per questo non ho nemmeno partecipato al bando, e probabilmente come me un sacco di altre persone. Se questi sono affitti agevolati...in effetti viene da pensare male.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1]