Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 14:02 - 17/2/2019
  • 569 utenti online
  • 32405 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Inaugurazione domenica 27 gennaio alle 16.30 al secondo piano di Villa Bertelli, in collaborazione con la Fondazione Villa Bertelli e con Laura Tartarelli Contemporary Art. Ingresso gratuito. Seguirà il concerto ”Il mio pianoforte”

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
 0
Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Cittadella della Misericordia? Solo per ricchi...

AUTORE: Sara Peloso
email: -

1/4/2016 - 20:59

Io mi chiamo Sara Peloso. Ho partecipato al bando della Cittadella della Solidarietà alla Misericordia, finanziato con i soldi della Regione
Toscana, realizzato dal Comune di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio e la Misericordia stessa.
Avendo preso visione del bando, e avendo calcolato che il mio punteggio
sarebbe stato zero, chiamo l'ufficio politiche abitative del Comune di
Pistoia per informazioni. Mi consigliano comunque di presentare la domanda,
che le richieste non erano state molte, anche se nella domanda da
presentare non c'era nemmeno la mia situazione attuale, cioè persona
singola, mono reddito, la spedisco.
Così faccio e aspetto che esca la graduatoria. Mi arriva l'sms del Comune che è uscita, vado a controllare e sono esclusa. Va bene, me lo aspettavo.
Per curiosità, vado a vedere anche quella degli ammessi. E vedo che ci sono persone che, come me, hanno ottenuto lo stesso punteggio, cioè zero, ma non sono state escluse. Perciò richiamo l'ufficio casa, e mi spiegano che si, il mio reddito lordo era idoneo alla presentazione della domanda, ma da questo, come scritto nel bando, c'era da decurtare un 40% del reddito da lavoro dipendente e che il totale al netto della decurtazione, non doveva superare i 38.734,27 euro ma NON DEVE ESSERE INFERIORE AI 16.000 EURO!!! E rimango sbigottita....ma come? Hanno messo un limite minimo di euro 16.000
(al netto della decurtazione del 40% sotto il quale NON si può andare???
Praticamente hanno tolto la possibilità alle persone singole come me, monoreddito, di poter arrivare in graduatoria. Potevano scegliere altri tipi di "bandi per assegnazione di affitto di canone calmierato", dato che i soldi sono della Regione Toscana, ce ne sono diversi, soprattutto senza questo limite di minimo di reddito. Perchè, per esempio, per gli ultrasessantacinquenni non c'è limite di reddito, quindi un ultra
sessantacinquenne multimiliardario avrebbe diritto all'assegnazione della casa con affitto a canone calmierato. Mentre persone con la mia stessa situazione NO.  Anche gli studenti universitari non hanno limite di reddito: sicuramente può essere in vantaggio, la possibilità di uscire di casa e crearsi un'indipendenza.
Ma allora i limiti sul reddito dovevano essere basati sul loro nucleo familiare.
E poi, dato che si poteva scegliere tra altre tipologie di bando, perchè
per venire incontro alla popolazione, è stato messo questo minimo di
reddito? Capisco che possa essere fatto per assicurarsi che venga pagato l'affitto e non ci siano problemi di morosità poi. Ma perchè allora applicare la decurtazione del 40% del reddito? Io con il mio stipendio, che è superiore, che è superiore ai 16.000 senza la decurtazione, sarei stata
tranquillamente in grado di pagare i canoni mensili... Se la motivazione è
solo quella di assicurarsi il rispetto al pagamento del canone sarebbe bastato allora, come succede per il contributo per l'affitto di altri comuni, compreso quello di Pistoia, che il bando prevedesse di dimostrare di non essere  in passato morosi, di portare le ricevute annuali di affitto in corso o precedente, o una certificazione dei proprietari che si è sempre
provveduto a pagare la quota di affitto in maniera regolare, senza ritardi.
Ora, io, che ho un contratto a tempo indeterminato da 5 anni (fortunatamente), che vivo in affitto da tre anni e ho sempre pagato
puntualmente il canone, mai stata morosa, mai avuto problemi con la
giustizia...mi trovo a non poter beneficiare di questa possibilità solo per la decurtazione del 40%.
Che senso ha, proporre un bando per degli alloggi a canone calmierato,
chiamarli Cittadella della Solidarietà, e poi andranno assegnate a  persone che hanno un reddito superiore al mio?
E quindi io, che sono sola come stato di famiglia e ho un reddito da
impiegata, non arrivando ai 16.000 euro (al netto della decurtazione del
40%) non rientro in questo bonus realizzato con i soldi della Regione
Toscana.
Gradirei avere una risposta da parte degli enti coinvolti, sul perchè hanno scelto questa tipologia di bando, sul perchè non hanno voluto coinvolgere nessuno dei sindacati degli inquilini, sul perchè non hanno dato la stessa opportunità a tutta la cittadinanza, ma privilegiandone una certa parte.
E soprattutto vorrei sapere se sono stati assegnati tutti i 25 alloggi a
seguito del bando, perchè nel caso ve ne fossero ancora liberi, mi aspetto
che venga fatto un altro bando di assegnazione con parametri ampliati
affinchè anche gli alloggi liberi vengano assegnati tramite graduatoria, perchè altrimenti cosa ne verrà fatto di quegli appartamenti non assegnati?
Mica li lasceranno liberi e vuoti???
Se poi si vuol pensare male, ce ne sarebbero di parole da spendere...ma mi fermo qui.

Sara Peloso
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cittadella della Misericordia? Solo per ricchi... del 1/4/2016 - 20:59
Ma non erano affitti agevolati??
AUTORE: Didi
email: [protetta]

4/4/2016 - 14:13

Ciao,
Hai ragione a dire che la Cittadella è per i ricchi, ma per un altro motivo: hai visto i prezzi degli affitti "calmierati"? Per 60-70mq circa 500/550€...più di quello che spendo ora da un privato, e ho pure il posto macchina! Per questo non ho nemmeno partecipato al bando, e probabilmente come me un sacco di altre persone. Se questi sono affitti agevolati...in effetti viene da pensare male.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1]