Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 18:04 - 23/4/2019
  • 353 utenti online
  • 22985 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

SPADA

Grandissima impresa dello spadista della Chiti Fabio Mastromarino che a Caserta ha vinto la seconda prova del circuito nazionale under 14 Kinder + sport. Fabio ha vinto la gara con grande autorità, riscattando così la prima delle due gare del circuito nazionale in cui aveva reso al di sotto delle sue possibilità

BASKET

Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con  la vittoria del PalaDozza, Paolo Moretti cercherà il "raddoppio", domani, nel delicatissimo scontro diretto contro Torino

SCI

Il ricavato della manifestazione, 4.000 euro, andrà all’associazione Zeno Colò per l’ospedale Pacini di San Marcello Pistoiese

BASKET

I biancorossi si impongono in casa della Virtus con il punteggio di 78-67 e rispondono alla vittoria di Torino, attesa domenica al PalaCarrara in quello che si preannuncia come un vero e proprio spareggio per rimanere in serie A

SCHERMA

Grande la prova di Nicol Foietta, alle qualificazioni per i campionati italiani assoluti disputatesi a Caorle. La seconda prova di qualificazione, utile per individuare (all’esito delle due prove) le migliori 24 qualificate per le finali in programma a giugno a Palermo, ha visto Nicol issarsi fino al 3° posto grazie a una grande gara

SCI

Si è conclusa in Toscana all’Abetone sotto uno splendido sole la Fase Internazionale della 37° edizione di Pinocchio Sugli Sci, la rassegna giovanile di sci alpino fondata nel 1981 in onore del celebre burattino collodiano, la più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

LIBRI

Ivan Raversi è un quarantenne ancora costretto a vivere con i genitori, a mendicare affetto e a barcamenarsi nella ricerca di un’occupazione. Un nuovo impiego è l’occasione per risolvere tutti i suoi problemi. Ma a che prezzo?

TEATRO

Sabato 6 e 27 aprile vanno in scena al Teatro Moderno di Agliana due commedie avvincenti per la regia di Dora Donarelli e prodotte dalla Compagnia Il Rubino

MOSTRA

Inaugura sabato 30 marzo, alle 16.30 nelle sale Affrescate del Palazzo comunale l’installazione artistica site – specific Conflitti e Armonie di Luigi Petracchi a cura di Laura Monaldi, che resterà aperta fino al 28 aprile

MOSTRA

Villa Smilea ospita dal 30 marzo al 14 aprile “Anime vaganti”, la retrospettiva dell’artista pistoiese Riccardo Baldini, classe 1954, che ripercorre la china di una pittura dedicata all’indagine dell’interiorità umana

POESIA

In occasione della Giornata Mondiale  Unesco della Poesia, il 22 marzo al Consiglio Regionale della Toscana, la poeta Kathleen Jamie terrà la Ceppo Piero Bigongiari Lecture 2019 alla presenza di Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana in Palazzo Bastogi a Firenze

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
 0
Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Cittadella della Misericordia? Solo per ricchi...

AUTORE: Sara Peloso
email: -

1/4/2016 - 20:59

Io mi chiamo Sara Peloso. Ho partecipato al bando della Cittadella della Solidarietà alla Misericordia, finanziato con i soldi della Regione
Toscana, realizzato dal Comune di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio e la Misericordia stessa.
Avendo preso visione del bando, e avendo calcolato che il mio punteggio
sarebbe stato zero, chiamo l'ufficio politiche abitative del Comune di
Pistoia per informazioni. Mi consigliano comunque di presentare la domanda,
che le richieste non erano state molte, anche se nella domanda da
presentare non c'era nemmeno la mia situazione attuale, cioè persona
singola, mono reddito, la spedisco.
Così faccio e aspetto che esca la graduatoria. Mi arriva l'sms del Comune che è uscita, vado a controllare e sono esclusa. Va bene, me lo aspettavo.
Per curiosità, vado a vedere anche quella degli ammessi. E vedo che ci sono persone che, come me, hanno ottenuto lo stesso punteggio, cioè zero, ma non sono state escluse. Perciò richiamo l'ufficio casa, e mi spiegano che si, il mio reddito lordo era idoneo alla presentazione della domanda, ma da questo, come scritto nel bando, c'era da decurtare un 40% del reddito da lavoro dipendente e che il totale al netto della decurtazione, non doveva superare i 38.734,27 euro ma NON DEVE ESSERE INFERIORE AI 16.000 EURO!!! E rimango sbigottita....ma come? Hanno messo un limite minimo di euro 16.000
(al netto della decurtazione del 40% sotto il quale NON si può andare???
Praticamente hanno tolto la possibilità alle persone singole come me, monoreddito, di poter arrivare in graduatoria. Potevano scegliere altri tipi di "bandi per assegnazione di affitto di canone calmierato", dato che i soldi sono della Regione Toscana, ce ne sono diversi, soprattutto senza questo limite di minimo di reddito. Perchè, per esempio, per gli ultrasessantacinquenni non c'è limite di reddito, quindi un ultra
sessantacinquenne multimiliardario avrebbe diritto all'assegnazione della casa con affitto a canone calmierato. Mentre persone con la mia stessa situazione NO.  Anche gli studenti universitari non hanno limite di reddito: sicuramente può essere in vantaggio, la possibilità di uscire di casa e crearsi un'indipendenza.
Ma allora i limiti sul reddito dovevano essere basati sul loro nucleo familiare.
E poi, dato che si poteva scegliere tra altre tipologie di bando, perchè
per venire incontro alla popolazione, è stato messo questo minimo di
reddito? Capisco che possa essere fatto per assicurarsi che venga pagato l'affitto e non ci siano problemi di morosità poi. Ma perchè allora applicare la decurtazione del 40% del reddito? Io con il mio stipendio, che è superiore, che è superiore ai 16.000 senza la decurtazione, sarei stata
tranquillamente in grado di pagare i canoni mensili... Se la motivazione è
solo quella di assicurarsi il rispetto al pagamento del canone sarebbe bastato allora, come succede per il contributo per l'affitto di altri comuni, compreso quello di Pistoia, che il bando prevedesse di dimostrare di non essere  in passato morosi, di portare le ricevute annuali di affitto in corso o precedente, o una certificazione dei proprietari che si è sempre
provveduto a pagare la quota di affitto in maniera regolare, senza ritardi.
Ora, io, che ho un contratto a tempo indeterminato da 5 anni (fortunatamente), che vivo in affitto da tre anni e ho sempre pagato
puntualmente il canone, mai stata morosa, mai avuto problemi con la
giustizia...mi trovo a non poter beneficiare di questa possibilità solo per la decurtazione del 40%.
Che senso ha, proporre un bando per degli alloggi a canone calmierato,
chiamarli Cittadella della Solidarietà, e poi andranno assegnate a  persone che hanno un reddito superiore al mio?
E quindi io, che sono sola come stato di famiglia e ho un reddito da
impiegata, non arrivando ai 16.000 euro (al netto della decurtazione del
40%) non rientro in questo bonus realizzato con i soldi della Regione
Toscana.
Gradirei avere una risposta da parte degli enti coinvolti, sul perchè hanno scelto questa tipologia di bando, sul perchè non hanno voluto coinvolgere nessuno dei sindacati degli inquilini, sul perchè non hanno dato la stessa opportunità a tutta la cittadinanza, ma privilegiandone una certa parte.
E soprattutto vorrei sapere se sono stati assegnati tutti i 25 alloggi a
seguito del bando, perchè nel caso ve ne fossero ancora liberi, mi aspetto
che venga fatto un altro bando di assegnazione con parametri ampliati
affinchè anche gli alloggi liberi vengano assegnati tramite graduatoria, perchè altrimenti cosa ne verrà fatto di quegli appartamenti non assegnati?
Mica li lasceranno liberi e vuoti???
Se poi si vuol pensare male, ce ne sarebbero di parole da spendere...ma mi fermo qui.

Sara Peloso
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cittadella della Misericordia? Solo per ricchi... del 1/4/2016 - 20:59
Ma non erano affitti agevolati??
AUTORE: Didi
email: [protetta]

4/4/2016 - 14:13

Ciao,
Hai ragione a dire che la Cittadella è per i ricchi, ma per un altro motivo: hai visto i prezzi degli affitti "calmierati"? Per 60-70mq circa 500/550€...più di quello che spendo ora da un privato, e ho pure il posto macchina! Per questo non ho nemmeno partecipato al bando, e probabilmente come me un sacco di altre persone. Se questi sono affitti agevolati...in effetti viene da pensare male.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1]