Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 10:06 - 20/6/2019
  • 1473 utenti online
  • 30922 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

La portacolori della Chiti Scherma ha registrato due prestazioni gagliarde dove soprattutto ha mostrato evidenti progressi nel suo rendimento sul piano tecnico. La dimostrazione è proprio la grande semifinale disputata nella gara di spada

PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Pistoia
Quarrata
Pistoia
Quarrata
Montale
Pistoia
Quarrata
Quarrata
PISTOIA
Ugo Pagliai e Paola Gassman in scena al Manzoni con lo spettacolo "Wordstar(s)"

23/1/2013 - 14:25




PISTOIA
 
Dal 25 al 27 gennaio approda al Manzoni di Pistoia WORDSTAR(S) di Vitaliano Trevisan, uno degli autori più interessanti della nuova drammaturgia.
Protagonisti dello spettacolo Ugo Pagliai e Paola Gassman, coppia storica del teatro italiano, sulla scena e nella vita; al loro fianco Paola di Meglio e Alberto Albertin.
Prodotto dallo Stabile del Veneto, è diretto da Giuseppe Marini, regista che il pubblico del Manzoni ha avuto modo di apprezzare nelle passate stagioni in spettacoli come Le serve di Genet e Romeo e Giulietta  di Shakespeare. Da segnalare le suggestive scene di Antonio Panzuto, animate dai bei costumi di Gianluca Falaschi e dalle luci, molto evocative, di Pasquale Mari.
 
Trevisan, scrittore, drammaturgo e attore (come nel film Primo Amore di Matteo Garrone) è autore di un’interessante trilogia teatrale sulla parola e sulla comunicazione, pubblicata da Sironi editore, di cui Wordstar(s) costituisce la terza parte, dopo Scandisk e Defrag.
In Wordstar(s), il cui titolo ricorda il più diffuso programma di scrittura prima dell’avvento di Microsoft Word, il nume tutelare è il grande scrittore Samuel Beckett, di cui si narrano le ultime ore di vita, interpretato da Ugo Pagliai.
 
“Sebbene poco incoraggiata, quando non decisamente maltrattata, la nostra drammaturgia contemporanea – spiega il regista Giuseppe Marini – mostra, malgrado tutto, importanti segnali di vitalità da cui si stagliano delle punte avanzate di cui vale la pena occuparsi. Wordstar(s) di Vitaliano Trevisan è, lo affermo subito e con imprudente faziosità, un testo importante, a suo modo, un classico. Il linguaggio e la scrittura diventano materiale  del  racconto, la  forma  stessa  diventa  sostanza  narrativa.
A ribadire la centralità tematica della  scrittura, insieme al titolo  (WORD oltre al suo  significato in  inglese – parola – è  anche, nel linguaggio  del  computer, un programma  di  scrittura) lavora un  sottotitolo, altrettanto  suggestivo: ritratto  di  scrittore  come  uomo vecchio. E quale altro scrittore se non Samuel Beckett, che ha dedicato (sacrificato) l’intera  esistenza  alla  sua  irriducibile ossessione  per  il  linguaggio e che ha  spinto  la  letteratura  e  il  teatro  al  limite  delle  loro (im)possibilità espressive, portandole al collasso per usura.
 
Tenendosi al riparo dalla cronistoria o dalla biografia teatralizzata, Wordstar(s) narra gli ultimi giorni – o forse ore – di vita del grande scrittore, colto nella sua quotidianità comicamente scandalosa. La vertigine del pensiero e il tormento creativo dell’artista si coniugano con la tragicomica goffaggine dell’uomo, letteralmente in mutande, e di un corpo, cervello compreso, che va in  malora e che impedisce  le  più elementari attività quotidiane, come tagliarsi le unghie dei  piedi.  Al flusso monologante del protagonista fanno da contrappunto le due figure femminili di Suzanne e Billie – la moglie e l’amante – che nel loro chiacchiericcio post mortem, logorroico e delirante, sembrano proprio (e così le ho trattate registicamente) due creature beckettiane nel loro teatrino purgatoriale… E grazie a Ugo Pagliai che ha immediatamente creduto nel progetto abbracciandolo col coraggio e la  spericolatezza del grande artista della scena… anche se abbiamo immediatamente escluso di lavorare in maniera mimetica alla costruzione di questo ritratto, fare Beckett non era uno scherzo… guardatelo e  ascoltatelo: una meraviglia.”
 
“Allo stesso modo – aggiunge l’autore, Vitaliano Trevisan - come un programma di scrittura ormai obsoleto, si spegne un vecchio scrittore, Samuel, incalzato dal ricordo della moglie e dell’amante, entrambe inaspettatamente morte prima di lui, e tormentato dalla presenza del direttore di una rivista di studi a lui dedicata, che cerca di carpirgli un’ultima illuminante’ dichiarazione….”

 
IL TEATRO SI RACCONTA
SABATO 26 GENNAIO 2013, ore 17.30 Saloncino Manzoni (Corso Gramsci, 125 – Pistoia)
INCONTRO CON UGO PAGLIAI E PAOLA GASSMAN
Introduce Saverio Barsanti, direttore artistico dell’Associazione Teatrale Pistoiese
ingresso libero fino ad esaurimento posti
 ___________________________________________

La stagione 2012/2013 del Teatro Manzoni di Pistoia è realizzata con il contributo di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Eni e  Conad.
Info: 0573 991609 – 27112 On line su www.teatridipistoia.it  e Circuito Box Office




 
IL TEATRO MANZONI È A PISTOIA IN CORSO GRAMSCI 127

Fonte: Associazione Teatrale Pistoiese - Le foto sono di Marco Secchi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: