Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 23:06 - 15/6/2019
  • 576 utenti online
  • 24958 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

BASKET

"Con i giocatori ho toccato spesso il tasto dell'amor proprio: la situazione è difficilissima, ma finire al meglio la stagione, anche sul piano individuale, può per ognuno di loro essere importante anche per il futuro. Proverò a far sì che i ragazzi prendano questo aspetto di natura personale per mettere insieme una buona prova di squadra"

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Montale
Serravalle Pistoiese
Pistoia
Montale
Pistoia
Quarrata; Serravale
Quarrata
MUSICA
Sulla Montagna pistoiese torna Popiglio Django Festival

13/6/2019 - 9:32

Venerdì 14 giugno si alzerà il sipario sulla seconda edizione di Popiglio Django Festival, la manifestazione dedicata alla musica swing ideata dal chitarrista Maurizio Geri. L’evento, organizzato con la collaborazione del Comune di San Marcello Piteglio e il patrocino della Provincia di Pistoia e della Regione Toscana, animerà la Montagna pistoiese per tre giorni, fino a domenica 16 giugno. Location della rassegna sarà il teatro Mascagni di Popiglio.

Il festival deve il suo nome al musicista zingaro francese Django Reinhardt (1910 – 1953), spesso considerato da critici e musicisti come il chitarrista più talentuoso mai vissuto. Ancora oggi fonte d’ispirazione per appassionati, neofiti e professionisti del settore in tutto il mondo, la sua musica nasce dall’incontro tra swing americano e tradizione zingara francese.

La manifestazione musicale è pensata proprio per dare voce alle più recenti tendenze e ai nuovi talenti che traggono ispirazione dalla tradizione per sperimentare nuove strade: in poche parole, la musica ricopre il ruolo di collante ideale fra culture ed etnie differenti.

Maurizio Geri è nato e vive nel Comune di San Marcello Piteglio, per la precisione nella frazione di Pontepetri, ed è conosciuto a livello internazionale come autore di un metodo per chitarra swing, come musicista e cantautore nonché per la sua attività con Caterina Bueno e Riccardo Tesi.

 

Venerdì 14 giugno

 

A dare il via al festival sarà un doppio concerto.

Alle 21 Daniele Donadelli e Michele Marini si esibiranno in un omaggio al musicista, compositore e direttore d’orchestra Gorni Kramer, figura fondamentale nella storia della musica da ballo italiana e anello di congiunzione tra il nostro valzer, il primo jazz-swing d’oltreoceano e la canzone italiana degli anni ‘30 e ‘40. Marini e Donadelli rispolverano il vasto repertorio krameriano e rendono omaggio al maestro con il disco Ballando Kramer. 

Alle 22.15 toccherà a Jimmy Villotti che, con Maurizio Geri e Nicola Vernuccio, porterà a Popiglio lo show Azzurro e altri colori. Villotti ha esordito durante gli anni d’oro del rock’n’roll, ha suonato nelle sale da ballo e nei night club, ha lavorato per cantanti e cantautori, si è dedicato al jazz, al cantautorato e allo studio del pianoforte.

 

Sabato 15 giugno

 

Appuntamento alle 21.15 con Tchavolo Schmitt, che si esibirà con Paolo Prosperini e Pippi Dimonte. Schmitt è nato a Parigi, nel quartiere di Belleville, nel 1954. Figlio di musicisti, ha iniziato a suonare la chitarra a sei anni. Negli anni ‘70 si è esibito spesso nei luoghi dedicati al jazz gitano come la Chope de Puces o la Porte de Montreuil nell’omonima città. La sua carriera iniziò nel 1979, quando entrò a far parte del gruppo Hot club da Sinti. Ha suonato con numerosi gruppi musicali e molti appassionati di jazz gitano lo considerano l’erede di Django Reinhardt.

 

Domenica 16 giugno

 

La serata finale, al via alle 21.15, sarà affidata alla musica di David Riondino e Note Noir Quartet.

Nel ‘79 Riondino aprì lo storico tour di Fabrizio De André e Premiata Forneria Marconi. Tra i suoi successi più famosi Maracaibo, pezzo cult dell’estate del 1981. Dal suo debutto, oltre la musica e la scrittura poetica esplora instancabilmente il teatro, il cinema, la radio e la televisione.

Note Noire – la voce di Ruben Chaviano, la fisarmonica di Roberto Beneventi, la chitarra di Tommaso Papini e il contrabbasso di Mirco Capecchi – è un quartetto jazz contemporaneo italiano, la cui musica viaggia alla ricerca di linguaggi moderni e cosmopoliti attraverso strumenti come il violino, la fisarmonica, la chitarra e il contrabbasso. Attivi sulla scena dal 2011, hanno partecipato a importanti festival nazionali e internazionali. A Popiglio presenteranno il loro nuovo album Nadir.

 

Il festival propone anche alcune iniziative collaterali.

Prima di ogni concerto, alle 18.30, il bar Baccarini di San Marcello Pistoiese organizzerà un aperitivo. Sabato pomeriggio, invece, dalle 16.30 alle 18, la sala multimediale Maeba ospiterà un corso di ballo swing – il lindy hop – per principianti, organizzato dalla scuola Swing Mood.

 

Uno dei compiti principali dell'assessorato alla Cultura – commenta l’assessore Alice Sobrero – è quello di promuovere talenti e stimolare i cittadini alla conoscenza e alla scoperta delle arti, dalla storia legata soprattutto alla memoria alle novità nel campo della ricerca scientifica. Sul nostro territorio non mancano risorse di questo tipo e, se si parla di talenti, spesso si resta sorpresi dai livelli di eccellenza che si incontrano: basta girarsi intorno e aguzzare la vista. Sparsi per l'Italia ci sono altri festival dedicati alla musica swing come il Milano Django Festival, che si è tenuto la scorsa settimana, il festival di Torino e, per rivolgere lo sguardo verso una realtà più simile alla nostra, il festival dedicato a Django Reinhardt che ormai da anni si svolge a fine dicembre sull'Appennino romagnolo, a Pennabilli. Si tratta di un Comune della provincia di Rimini forse anche più isolato del nostro, ma che riesce a attirare turismo proprio grazie a questo evento. Perciò abbiamo cercato di dare risalto alla manifestazione anche in città come Firenze, Pistoia, Prato e Lucca, sperando di contribuire a far conoscere il nostro territorio anche attraverso la musica”.

 

Il biglietto d’ingresso ai concerti ha un costo di 10 euro. Per chi vuole partecipare al corso di ballo, invece, la spesa è di 5 euro.

Per ulteriori informazioni visitare la pagina Facebook @popigliodjangofestival o scrivere a cultura@comunesanmarcellopiteglio.it.

Per prenotazioni rivolgersi alla biblioteca comunale Bellucci al numero 0573 621289.

 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: