Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 10:05 - 22/5/2019
  • 726 utenti online
  • 29997 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

BASKET

"Con i giocatori ho toccato spesso il tasto dell'amor proprio: la situazione è difficilissima, ma finire al meglio la stagione, anche sul piano individuale, può per ognuno di loro essere importante anche per il futuro. Proverò a far sì che i ragazzi prendano questo aspetto di natura personale per mettere insieme una buona prova di squadra"

ATLETICA

I migliori lanciatori over 35 d'Italia si sono dati appuntamento al campo scuola il 27 e 28 aprile scorsi. Pistoia sede di fiducia della FIDAL 

BASKET

Anche se virtualmente poi dovremo aspettare i risultati di domenica, non sono abituato a buttare la palla in tribuna: mi sembra evidente che per la situazione in cui siamo, per la classifica e per i numeri, domani è la nostra ultima chance

BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

STORIA

25 APRILE 2019 Festa di Liberazione, omaggio alla Resistenza Ore 11 - Piazza della Resistenza – Pistoia - Cerimonia al monumento ai caduti. Ore 12 – Piazza del Duomo – Pistoia - Concerto Bande. Organizzata da CUDIR Pistoia.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PROVINCIA
Esportazioni: cresce ancora il vivaismo, sempre in calo il settore del mobile

17/4/2019 - 10:08

Ultimo trimestre particolarmente positivo per i distretti toscani che realizzano una crescita tendenziale pari al 6,4%, più che doppia della media dei distretti italiani (2,9%).

Dal Monitor dei Distretti della Toscana, realizzato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, emerge come il 2018 si sia chiuso con un valore di esportazioni superiore ai 16 miliardi in crescita di 437 milioni rispetto all’anno precedente (+2,8%).

 

Anche l’analisi di lungo periodo evidenzia come le specializzazioni distrettuali toscane abbiano registrato una variazione media nel periodo 2008-2018 doppia rispetto al dato italiano, con una crescita del 4% rispetto al 2,1% del totale distretti.

 

Tra i 18 distretti toscani monitorati, la metà si distingue per un incremento nelle esportazioni nel 2018 rispetto al 2017: l’incremento maggiore è quello della Pelletteria e calzature di Firenze che è cresciuto di 488 milioni e supera i 4,2 miliardi (+12,9%), seguito dal distretto del Cartario di Lucca (+182 milioni; +16,5%) trainato dalla componente meccanica, dalla Nautica di Viareggio (+90 milioni; +15,6%) che ritorna sui valori di export pre-crisi, dal Tessile e abbigliamento di Prato (+34 milioni; +1,9%) e nel comparto agro-alimentare dai Vini dei colli fiorentini e senesi (+30 milioni; +4,4%). Sempre con un miglioramento rispetto al 2017 si distinguono le Calzature di Lamporecchio (+10 milioni; +8,2%), la Camperistica della val d’Elsa (+8 milioni; +1,3%), il Florovivaistico di Pistoia (+7 milioni; +3,1%) e la Ceramica di Sesto Fiorentino (+4 milioni; +12,8%).

 

Nell’altra metà dei distretti, che segnano un calo rispetto all’anno precedente, si evidenzia la Pelletteria e Calzature di Arezzo (-158 milioni; -25,8%), l’Olio toscano (-68 milioni; -9,8%), l’Abbigliamento di Empoli (-67 milioni; -4,9%), la Concia e calzature di Santa Croce (-34 milioni; -3,7%) le Calzature di Lucca (-30 milioni; -16%), il Tessile e abbigliamento di Arezzo (-15 milioni; -4,3%) e il Mobile imbottito di Quarrata (-10 milioni; -10%). Leggere flessioni per il Marmo di Carrara (-18 milioni; -2,4%) e l’Oreficeria di Arezzo (-15 milioni; -0,8%).

 

Le esportazioni verso la Svizzera superano i 2,5 miliardi di euro grazie a una crescita di 581 milioni (+29,8%) trainata in particolare dai poli del lusso che utilizzano questo mercato come hub logistico. A seguire si posizionano Stati Uniti (1,9 miliardi) e Francia (+1,8 miliardi) sostanzialmente in linea con il dato 2017. Se estendiamo l’analisi al lungo periodo, si evidenzia una sostanziale stabilità tra il 2008 e il 2018 della quota esportata dai distretti toscani verso i paesi emergenti (circa il 30%), ma una significativa ricomposizione del peso tra i paesi emergenti vicini, che si riduce di 6 punti, a favore di quelli più lontani, che invece aumenta di 4 punti.

 

Anche per il Polo Farmaceutico toscano il quarto trimestre si caratterizza per tassi di crescita significativi (+55%) e supera i 2,5 miliardi di esportazioni dei quali circa la metà concentrati verso gli Stati Uniti e Francia. 

 

“La Toscana è una regione di eccellenza e la crescita delle esportazioni, soprattutto nel lungo periodo, è effetto di un impegno constante di piccoli e medi imprenditori capaci di avviare strategie di sviluppo del proprio business e di guardare a mercati di sbocco internazionali nei quali il made in Italy è particolarmente richiesto - spiega Luca Severini, direttore regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo -. Il nostro Gruppo si propone a questi imprenditori come promotore dello sviluppo e della crescita, favorendo sbocchi commerciali e partnership su mercati lontani. Nel 2018 Intesa Sanpaolo ha erogato ben 2,2 miliardi di euro di finanziamenti alle imprese toscane, sostenendone progettualità ed investimenti”.

 

Fonte: Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: