Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 04:06 - 20/6/2019
  • 1339 utenti online
  • 30922 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

La portacolori della Chiti Scherma ha registrato due prestazioni gagliarde dove soprattutto ha mostrato evidenti progressi nel suo rendimento sul piano tecnico. La dimostrazione è proprio la grande semifinale disputata nella gara di spada

PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Montale
Pistoia
Quarrata
Quarrata
Quarrata
Montale
Serravalle Pistoiese
none_o
Sci, l'atleta McClelland: "All'Abetone le persone con disabilità inferiore al 90% escluse dalle agevolazioni"1

1/4/2019 - 12:26

Abbiamo ricevuto e volentieri pubblichiamo un appello da parte di Chantal Pistelli McClelland, atleta e modella pisana che da tempo si è fatta portavoce dello sport a misura di disabile:

 

"Mi chiamo Chantal Pistelli McClelland, vivo a Pisa e da un anno e mezzo ho intrapreso una 'battaglia' con il comprensorio sciistico di Abetone in Toscana, in quanto per persone disabili ha inserito la riduzione del prezzo skipass partendo da una percentuale di invalidità al 90% - 100%,  escludendo quindi un gran numero di persone con disabilità inferiore al 90% che praticano, o dovrebbero sentirsi invitati a farlo, sport.

La maggior parte dei comprensori presenti in Italia offrono agevolazioni partendo da una percentuale d’invalidità al 50%.
Sono al corrente del fatto che la maggior parte dei comprensori sciistici, incluso quello di Abetone non siano gestiti dai Comuni ma da aziende private.

Credo fermamente che la pratica sportiva debba essere garantita da questi e ove possibile agevolarla. 
Da persona disabile so bene quanto lo sport sia fondamentale nel percorso di vita, dall’accettazione di se stessi, al sentirsi parte di una squadra, al miglioramento e cura della propria forma fisica e salute. 
Ho raccolto testimonianze di persone diversamente abili che praticano sport anche a livello agonistico e il loro pensiero sulla scelta del comprensorio sciistico Abetone di porre per la riduzione skipass una percentuale di invalidità al 90% -100%.

Sport questi già molto costosi, tenendo anche conto ad esempio del costo di protesi adattate alla pratica sportiva che possono partire da un prezzo di 10mila euro, o il fatto che a seconda del tipo di disabilità la persona non usufruirà dell’intero comprensorio. 
È altresì da chiarire che non si richiede una gratuità, ma di adeguarsi ai prezzari della maggior parte dei comprensori italiani dove la percentuale d’invalidità che da diritto a sconti o agevolazioni per persone con ridotta capacità motoria parte dal 50%.

Così come è prevista una scontistica per bambini, ragazzi, comitive e over 65, così dovrebbe essere prevista anche per persone con disabilità e ridotta capacità motoria e dare un messaggio di apertura e inclusione alla pratica sportiva, fornendo inoltre maestri preparati all’insegnamento per persone con disabilità e attrezzandosi con materiale necessario alla pratica.

 

L’argomento in questione è lo sport e se si vuole considerare la persona disabile uguale a chiunque altra persona questo risultato non si ottiene facendola pagare prezzo pieno una pratica sportiva, ma la si considera uguale se la si invita a uscire di casa mettendosi alla prova, superando i propri limiti, spronandola nel provare uno sport all’aria aperta, integrandola insieme agli altri, offrendo equità e la possibilità di imparare con maestri preparati, strutture adeguate e prezzi che tengano conto delle sue spese a monte e del suo impegno nel volersi considerare una Persona come chiunque altro. Da questo passo avverrà un vero cambiamento.
Da parte del comprensorio non sono ancora riuscita a ricevere risposta nonostante siano mesi che provo ad avere almeno un chiarimento sulla questione, nessuna risposta anche da parte del Sindaco di Abetone, il quale in linea generica mi ha fatto sapere da terzi che ci potrebbe essere l’interessamento da parte del Comune di rendere la montagna più accessibile tutto l’anno e io mi sono resa disponibile condividendo via mail link di iniziative già esistenti su territorio nazionale.

Tuttavia, per quanto riguarda la scelta di mettere quella percentuale questo è di competenza del comprensorio".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/4/2019 - 18:00

AUTORE:
sante pollastri

in un Mondo come quell'odierno, dove tutto è a portata di pochi clicks, cos'è che può determinare il successo di un'iniziativa? il sapersi distinguere dal resto dell'offerta ma non in negativo come in questo caso..semmai agevolando più di altri comprensori l'afflusso di persone con "problemi", mi sembra una cosa logica, e che può creare nuove fasce di domanda di servizi e prodotti. Si cerca di non allontanare i giovani dalla montagna, di creare nuove opportunità, ma questa non mi sembra la direzione giusta...rinunciare all'uovo oggi per avere la gallina domani? questione di marketing e di visione.