Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 02:04 - 25/4/2019
  • 432 utenti online
  • 21005 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

SPADA

Grandissima impresa dello spadista della Chiti Fabio Mastromarino che a Caserta ha vinto la seconda prova del circuito nazionale under 14 Kinder + sport. Fabio ha vinto la gara con grande autorità, riscattando così la prima delle due gare del circuito nazionale in cui aveva reso al di sotto delle sue possibilità

BASKET

Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con  la vittoria del PalaDozza, Paolo Moretti cercherà il "raddoppio", domani, nel delicatissimo scontro diretto contro Torino

SCI

Il ricavato della manifestazione, 4.000 euro, andrà all’associazione Zeno Colò per l’ospedale Pacini di San Marcello Pistoiese

BASKET

I biancorossi si impongono in casa della Virtus con il punteggio di 78-67 e rispondono alla vittoria di Torino, attesa domenica al PalaCarrara in quello che si preannuncia come un vero e proprio spareggio per rimanere in serie A

SCHERMA

Grande la prova di Nicol Foietta, alle qualificazioni per i campionati italiani assoluti disputatesi a Caorle. La seconda prova di qualificazione, utile per individuare (all’esito delle due prove) le migliori 24 qualificate per le finali in programma a giugno a Palermo, ha visto Nicol issarsi fino al 3° posto grazie a una grande gara

SCI

Si è conclusa in Toscana all’Abetone sotto uno splendido sole la Fase Internazionale della 37° edizione di Pinocchio Sugli Sci, la rassegna giovanile di sci alpino fondata nel 1981 in onore del celebre burattino collodiano, la più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

STORIA

25 APRILE 2019 Festa di Liberazione, omaggio alla Resistenza Ore 11 - Piazza della Resistenza – Pistoia - Cerimonia al monumento ai caduti. Ore 12 – Piazza del Duomo – Pistoia - Concerto Bande. Organizzata da CUDIR Pistoia.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

LIBRI

Ivan Raversi è un quarantenne ancora costretto a vivere con i genitori, a mendicare affetto e a barcamenarsi nella ricerca di un’occupazione. Un nuovo impiego è l’occasione per risolvere tutti i suoi problemi. Ma a che prezzo?

TEATRO

Sabato 6 e 27 aprile vanno in scena al Teatro Moderno di Agliana due commedie avvincenti per la regia di Dora Donarelli e prodotte dalla Compagnia Il Rubino

MOSTRA

Inaugura sabato 30 marzo, alle 16.30 nelle sale Affrescate del Palazzo comunale l’installazione artistica site – specific Conflitti e Armonie di Luigi Petracchi a cura di Laura Monaldi, che resterà aperta fino al 28 aprile

MOSTRA

Villa Smilea ospita dal 30 marzo al 14 aprile “Anime vaganti”, la retrospettiva dell’artista pistoiese Riccardo Baldini, classe 1954, che ripercorre la china di una pittura dedicata all’indagine dell’interiorità umana

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PROVINCIA
"L'ho uccisa dopo una lite": pistoiese confessa delitto della propria compagna

21/3/2019 - 8:32

Ha confessato di aver ucciso la sua compagna dopo una lite: e’ un pistoiese di 48 anni, Pietro Carlo Artusi, informatico al momento disoccupato e da tempo domiciliato a Milano, l’uomo fermato dalla Polizia per l’uccisione di Roberta Priore, 53 anni.
La donna è stata trovata senza vita martedì pomeriggio nel suo appartamento in via Piranesi 19, nel capoluogo lombardo.

Come riporta il quotidiano Repubblica, dopo una lunga notte alla squadra mobile, Priore ha confessato durante l'interrogatorio alla presenza del suo avvocato. Il femminicidio sarebbe avvenuto in seguito a una lite, cominciata al ristorante e proseguita a casa.
I due avevano una relazione da alcuni mesi e nell'ultimo periodo il rapporto si era deteriorato. Entrambi, secondo quanto riferito dall'uomo, avrebbero fatto uso di cocaina la sera dell'omicidio, avvenuto per Artusi lunedì.
Secondo il medico legale la donna, al momento del ritrovamento, avvenuto martedì pomeriggio, era morta da più di dieci ore.

Il corpo senza vita di Roberta Priore è stato trovato distesso per terra: accanto alla testa c’era un cuscino, ovvero l’arma di un possibile soffocamento. 
L’allarme è stato dato  martedì dalla figlia maggiore che aveva chiamato a lungo la madre al telefono senza ottenere risposta.
Ha così deciso di cercarla direttamente a casa, al quinto piano del civico 19 di via Piranesi, una strada residenziale che percorre in parallelo il più trafficato viale Corsica, zona est di Milano.
Ma nessuno le ha risposto. Così ha chiamato il 118 e i vigili del fuoco che alle 16 di ieri hanno forzato l'ingresso imbattendosi subito nel corpo senza vita di Roberta Priore.
C’era pure un principio d'incendio in casa che è stato immediatamente spento dai vigili del fuoco.

Di recente i vicini di casa della coppia avevano chiamato i poliziotti per le urla che arrivavano dal loro appartamento: agli agenti sembrò che i due  erano apparsi entrambi calmi, tanto che la donna si era rifiutata di denunciare.

Nell’ambiente familiare si era a conoscenza delle violenze. Questo impone una dolorosa constatazione: Roberta si poteva salvare.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: