Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 02:04 - 25/4/2019
  • 415 utenti online
  • 21005 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

SPADA

Grandissima impresa dello spadista della Chiti Fabio Mastromarino che a Caserta ha vinto la seconda prova del circuito nazionale under 14 Kinder + sport. Fabio ha vinto la gara con grande autorità, riscattando così la prima delle due gare del circuito nazionale in cui aveva reso al di sotto delle sue possibilità

BASKET

Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con  la vittoria del PalaDozza, Paolo Moretti cercherà il "raddoppio", domani, nel delicatissimo scontro diretto contro Torino

SCI

Il ricavato della manifestazione, 4.000 euro, andrà all’associazione Zeno Colò per l’ospedale Pacini di San Marcello Pistoiese

BASKET

I biancorossi si impongono in casa della Virtus con il punteggio di 78-67 e rispondono alla vittoria di Torino, attesa domenica al PalaCarrara in quello che si preannuncia come un vero e proprio spareggio per rimanere in serie A

SCHERMA

Grande la prova di Nicol Foietta, alle qualificazioni per i campionati italiani assoluti disputatesi a Caorle. La seconda prova di qualificazione, utile per individuare (all’esito delle due prove) le migliori 24 qualificate per le finali in programma a giugno a Palermo, ha visto Nicol issarsi fino al 3° posto grazie a una grande gara

SCI

Si è conclusa in Toscana all’Abetone sotto uno splendido sole la Fase Internazionale della 37° edizione di Pinocchio Sugli Sci, la rassegna giovanile di sci alpino fondata nel 1981 in onore del celebre burattino collodiano, la più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

STORIA

25 APRILE 2019 Festa di Liberazione, omaggio alla Resistenza Ore 11 - Piazza della Resistenza – Pistoia - Cerimonia al monumento ai caduti. Ore 12 – Piazza del Duomo – Pistoia - Concerto Bande. Organizzata da CUDIR Pistoia.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

LIBRI

Ivan Raversi è un quarantenne ancora costretto a vivere con i genitori, a mendicare affetto e a barcamenarsi nella ricerca di un’occupazione. Un nuovo impiego è l’occasione per risolvere tutti i suoi problemi. Ma a che prezzo?

TEATRO

Sabato 6 e 27 aprile vanno in scena al Teatro Moderno di Agliana due commedie avvincenti per la regia di Dora Donarelli e prodotte dalla Compagnia Il Rubino

MOSTRA

Inaugura sabato 30 marzo, alle 16.30 nelle sale Affrescate del Palazzo comunale l’installazione artistica site – specific Conflitti e Armonie di Luigi Petracchi a cura di Laura Monaldi, che resterà aperta fino al 28 aprile

MOSTRA

Villa Smilea ospita dal 30 marzo al 14 aprile “Anime vaganti”, la retrospettiva dell’artista pistoiese Riccardo Baldini, classe 1954, che ripercorre la china di una pittura dedicata all’indagine dell’interiorità umana

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PROVINCIA
Glifosato, l'assessore Fratoni: "Lo stato di salute delle acque sotterranee quarratine non desta allarmi"2

20/3/2019 - 8:16

"Lo dico una volta per tutte: lo stato di salute delle acque sotterranee quarratine non desta allarmi".

L'assessore ribatte in particolare a Patrizia Gentilini che dal suo blog sul Fatto Quotidiano lancia la frase che ha fatto sobbalzare sulla sedia più di un lettore "nelle acque sotterranee è stata riscontrata la presenza di residui pesticidi nel 46,8% dei punti e nel 31,1% dei campioni".

 

"E' una mistificazione - replica Fratoni –. La Gentilini utilizza il dato dei residui di fitofarmaci rintracciabili con le moderne tecniche analitiche come se fossero valori in sé pericolosi. In questo tipo di statistica, più accurate sono le analisi e più alta è la probabilità di avere campioni positivi e, fortunatamente, la Toscana in quanto a qualità delle analisi non è seconda a nessuno. Lo stesso rapporto da cui ha tratto il dato la dottoressa Gentilini chiarisce che dei 150 pozzi analizzati in toscana nel 2016, quelli con valori superiori agli standard di qualità ambientale sono solo 2 (e non sono in provincia di Pistoia).

 

Così come le statistiche sulla classificazione di "scarsa" qualità delle acque sotterranee, da lei accostate al problema in discussione, praticamente nulla hanno a che vedere con i fitofarmaci e dipendono da ben altri inquinanti. Allora dico, attenzione. Con i dati, soprattutto quelli che riguardano la salute delle persone, non si scherza e tanto meno si possono usare in modo strumentale per addomesticare tesi personali. Se poi vogliamo affrontare il tema glifosato, sono qua, ma facciamolo con onestà".

 

"La Regione – sottolinea allora Fratoni - sta riducendo l'uso del glifosato, sta aumentando i controlli e sta accompagnando gli operatori, anche tramite risorse del PSR, verso sistemi a ridotto impatto ambientale come il biologico. Ciò detto, il regolamento per l'uso di fitosanitari approvato, il cosiddetto Puff, introduce dei criteri stringenti per l'uso di questi prodotti nelle aree di salvaguardia delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano che ricadono nell'ambito del servizio idrico integrato con l'obiettivo di tutelare acque, salute. Ricordo anche che l'elenco delle sostanze vietate dal Puff viene aggiornato annualmente con una delibera di Giunta,. E, non da sottovalutare, un fitofarmaco per essere immesso in commercio ed essere autorizzato all'uso deve avere la preventiva autorizzazione del Ministero della Sanità, e non della Regione Toscana, e che comunque per i soggetti che vendono, acquistano e utilizzano fitosanitari devono esser autorizzati con apposto patentino che prevede una formazione puntuale.

 

L'impegno della Regione Toscana sul tema è massimo e parte da lontano, ad esempio con l'attività del Centro regionale sul florovivaismo, coordinato dalla Asl Toscana Centro. Ormai da alcuni mesi, inoltre, è attivo un tavolo di confronto con gli operatori del settore, Asl, Arpat, Genio Civile e comuni, finalizzato a condividere il quadro conoscitivo e le azioni conseguenti, promuovere buone pratiche nelle aziende e conseguire così un miglioramento complessivo dei parametri ambientali, in particolare sui corpi idrici superficiali. Un lavoro complesso che, torno a ripetere, come ho già avuto modo di fare, si può portare avanti solo con un patto fra Regione, enti locali, organismi di controllo e imprese.

 

E' esclusivamente in questo modo che è possibile coniugare la tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente con lo sviluppo di un settore strategico per l'economia della Toscana".

Fonte: Toscana Notizie
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/3/2019 - 8:21

AUTORE:
luigi filippo d'Orléans

Abbiamo continuato per anni ad usare l'amianto e nessuno evidenziava i pericoli di detto uso . Gli studi c'erano , ma mancava l'anello mancante . La correlazione causa effetto . I tempi per l'insorgenza di malattie sicuramente correlate erano molto lunghi . Anche quando si cominciarono ad analizzare casi di epitelioma , chi aveva interesse , sosteneva al minimo il dubbio . Anche quando la scienza aveva dimostrato questa relazione , continuava a sostenere che non era né vero né dimostrato . Stesso fatto con i diserbanti . Tempi medio lunghi ed interesse a sostenere l'innocuità dei prodotti .
Il giochino è vecchio e si ripete sempre . Il principio di cautela , soccombe sempre rispetto ai poteri forti . La storia è nota ed appoggiata da pseudo garantismo .

20/3/2019 - 12:25

AUTORE:
Uno qualunque

sul Corriere":

www.corriere.it/economia/aziende/19_marzo_20/bayer-perde-seconda-causa-glifosato-usato-monsanto-usa-a1db2dc6-4af4-11e9-84f1-6f7b19b096e5.shtml

Boh, chi ci capisce qualcosa è bravo ...