Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 18:05 - 26/5/2019
  • 664 utenti online
  • 24915 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

BASKET

"Con i giocatori ho toccato spesso il tasto dell'amor proprio: la situazione è difficilissima, ma finire al meglio la stagione, anche sul piano individuale, può per ognuno di loro essere importante anche per il futuro. Proverò a far sì che i ragazzi prendano questo aspetto di natura personale per mettere insieme una buona prova di squadra"

ATLETICA

I migliori lanciatori over 35 d'Italia si sono dati appuntamento al campo scuola il 27 e 28 aprile scorsi. Pistoia sede di fiducia della FIDAL 

BASKET

Anche se virtualmente poi dovremo aspettare i risultati di domenica, non sono abituato a buttare la palla in tribuna: mi sembra evidente che per la situazione in cui siamo, per la classifica e per i numeri, domani è la nostra ultima chance

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

STORIA

25 APRILE 2019 Festa di Liberazione, omaggio alla Resistenza Ore 11 - Piazza della Resistenza – Pistoia - Cerimonia al monumento ai caduti. Ore 12 – Piazza del Duomo – Pistoia - Concerto Bande. Organizzata da CUDIR Pistoia.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
none_o
Sí Toscana a Sinistra: "Le nostre proposte per un vivaismo sostenibile"

22/2/2019 - 12:28

"Mettiamola così: se volessimo diffondere nei dintorni pistoiesi manifesti con scritto ‘zona libera da pesticidi’ non avremmo luoghi dove attaccarli. L’ultimo report Arpat dimostra l’ulteriore inasprimento dell’inquinamento da glifosato e altre sostanze dannose per la salute e l’ambiente, che hanno ormai invaso le acque superficiali e stanno intaccando anche quelle sotterranee”.

 

Il capogruppo di Sì-Toscana a Sinistra, Tommaso Fattori, illustra così la mozione, presentata in Consiglio regionale, che propone interventi e misure per favorire la transizione ad un florovivaismo sostenibile.

 

“Migliaia di residenti e centinaia di bambini, anche delle scuole elementari, vivono sotto l’assedio di un nemico purtroppo sottovalutato e spesso rimosso. In 9 stazioni delle 16 totali monitorate da Arpat, le acque superficiali contengono pesticidi totali oltre i livelli di standard di qualità ambientale. Vi sono diffuse quantità di glifosato e del suo metabolita Ampa in 14 casi su 16. Contribuiscono in modo preponderante al valore dei Pesticidi Totali vari erbicidi quali Oxadiazon, 2,4D, Diuron, Oxilfuorfen e Pendimethalin. Ma oltre agli erbicidi, il superamento degli standard di qualità per singolo principio attivo è stato determinato anche da svariati fungicidi tra i quali Propamocarb, Tebuconazolo e Carbendazim, e insetticidi, primo tra tutti l’Imidacloprid.”

 

“Le aree maggiormente interessate dall’inquinamento da fitofarmaci sono i corsi d’acqua della pianura pistoiese a sud-est della città, evidentemente correlato con le notevoli quantità di glifosato utilizzato nel florovivaismo e con un andamento delle concentrazioni fortemente connesso al dilavamento del terreno operato dalle piogge. Dalle attività di controllo effettuate sull’osservanza delle aree di salvaguardia e aree di tutela delle acque sotterranee, è emerso un quadro di diffusa inosservanza delle fasce di rispetto.”

 

"A livello sovranazionale sta aumentando la consapevolezza del pericolo, tanto che il Parlamento europeo a gennaio ha adottato a larga maggioranza le raccomandazioni della ‘Commissione Pest’ riguardo alla necessità di prevedere studi epidemiologici sull’impatto reale dei fitofarmaci sulla salute umana, un riesame sistematico di tutti gli studi disponibili sulla cancerogenicità del glifosato e chiesto di fissare nuovi livelli massimi di residui nei suoli e nelle acque superficiali.

 

Il Parlamento Europeo ha poi chiesto alla Commissione Europea nuove misure a protezione dei gruppi di persone vulnerabili e il divieto di utilizzo di pesticidi vicino a scuole e asili, campi da gioco, ospedali e case di cura. Pistoia potrebbe conquistare il triste primato di capitale dell’inquinamento da pesticidi, visto che ci sono ben 6 mila ettari dedicati ad un vivaismo insostenibile e velenoso, che ha inglobato indistintamente abitazioni, giardini pubblici e scuole.”

 

"Di fronte a questo allarmante scenario ricostruito dall’Agenzia regionale – continua Fattori - abbiamo elaborato una serie di proposte che sembrano scritte in una lingua sconosciuta ai più, a partire dall’imprenditoria vivaistica locale. Un’alternativa infatti è possibile, per questo chiediamo alla Regione Toscana di intraprendere tutte le misure necessarie a rendere sostenibile il settore florovivaistico, nell’interesse della nostra salute, dell’ambiente ma anche del futuro produttivo di queste imprese. Pensiamo a incentivi economici mirati alla limitazione e all’eliminazione dei pesticidi e alla transizione verso l’agroecologia. Chiediamo di incrementare l’azione di controllo delle disposizioni di salvaguardia previste nei regolamenti comunali. E devono essere promosse tutte le azioni finalizzate al recupero delle acque d’innaffiatura, ribadendo anche l’urgenza di modificare la disciplina delle acque di dilavamento della vasetteria su terreni diserbati o su superfici impermeabili.”














 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: