Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 04:06 - 20/6/2019
  • 1319 utenti online
  • 30922 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

La portacolori della Chiti Scherma ha registrato due prestazioni gagliarde dove soprattutto ha mostrato evidenti progressi nel suo rendimento sul piano tecnico. La dimostrazione è proprio la grande semifinale disputata nella gara di spada

PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Montale
Pistoia
Quarrata
Quarrata
Quarrata
Montale
Serravalle Pistoiese
none_o
Migranti, Azione Cattolica: "Non meritevoli di futuro e usati come strumento di contrattazione politica internazionale"4

8/2/2019 - 11:11

L'Azione Cattolica di Pistoia interviene in materia di immigrazione:

"Quello che sta accadendo ormai da molti anni nei nostri mari è sconcertante, non ci sono parole per poterlo esprimere.
Come Azione Cattolica di Pistoia più volte ci siamo domandati come sia possibile assuefarci banalmente all’indifferenza.

 

Assistiamo a delle prese di posizioni brutali su come il naufragio, la chiusura dei porti, le torture libiche e la prigionia gratuita siano solo un effetto collaterale tollerabile per far fronte al problema di gestione del fenomeno migratorio.

I migranti non solo non vengono più ritenuti meritevoli di un futuro, ma vengono usati come strumento di contrattazione politica internazionale.

 

Non si tratta più di gestione di un fenomeno internazionale; non si tratta più di insostenibilità del welfare locale e di scontro socio-culturale tra popoli che spesso hanno poco da raccontarsi.

 

Le difficoltà ci sono e nessuno le nega, ma i nostri fratelli muoiono ingiustificatamente e senza sceglierlo. Tutto questo non è comprensibile perché la barbarie, la morte e l’indifferenza non fanno parte dell’uomo in quanto tale. Il Padre ci ha pensato con Amore, ci ha dato molti doni tra cui: il pensare e fare per affrontare la vita quotidiana; l’immaginare per sognare e costruire il nostro futuro; la capacità del “prendersi cura” per rispettare se stessi e per saper vivere con e per gli altri. L’uomo è questo e niente di più, l’insieme di molti doni speciali che rendono autentica e inviolabile la vita.

I fenomeni migratori esistono da sempre e sono problematici, ci fanno paura, implicano fatica, ma niente giustifica il disprezzo per un migrante economico, un rifugiato o addirittura per le vittime di tratta (le più numerose) che semplicemente celebrano i doni del Padre, quello di pensare e fare un viaggio, di sognare una vita migliore e di prendersi cura di sé tessi, dei loro figli e della loro cultura.

Tutto ciò è in antitesi con la Creazione «creò l’uomo a sua immagine e somiglianza» ed il Vangelo «amatevi gli uni e gli altri come io ho amato voi». Per questo è insussistente l’accusa di chi imputa alla Chiesa e a coloro che difendono l’umanità di prendere posizioni politiche.

La difesa della vita non ha colore politico e tacere in questo momento sarebbe un crimine. Il nostro essere Chiesa si esprime nello smuovere le coscienze e riportare le comunità ad una riflessione democratica e umana sui temi di questi tempi di cui quello dell’immigrazione. Ed è oggi questa immagine di Chiesa che ci deve rendere orgogliosi, dalla sua struttura all’ultimo dei fedeli. Una Chiesa che l’associazione sente come una Madre nel cogliere l’urgenza di dover dire, fare, intervenire, perché la Vita deve essere sempre trasformata in un’occasione di Gioia affinché le sia resa Grazia.

L’Azione Cattolica di Pistoia in questo tempo complesso oltre ad offrire il suo servizio è presente con la preghiera per ogni persona, chiamata a fare delle scelte, a prendere posizioni o esprimere opinioni.

Crediamo che il “meglio” per ciascuno di noi non possa passare dal desiderare il “peggio” per altri.

Siamo vicini all’Italia che lavora sul campo, che si espone per la difesa dei diritti umani e come associati cercheremo di essere promotori di valori evangelici che mirano alla costruzione di una società più giusta e solidale non contaminata da ansie e paure".

Fonte: Diocesi di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/2/2019 - 12:45

AUTORE:
Andrea

Non sei il primo che scrive/parla così e che si aggrappa con tutte le forze ad un'idea che ormai è maturata con esperienze.
E spero sia davvero così, che tu stia parlando di esperienze realmente vissute e non solo lette o sentite dire.
Perdonami Lorenzo non sono qui a cercare di offenderti, ma molto spesso non capisco la nascita dell'odio gratuito motivato soltanto da idee e parole di altri.

Ricordiamoci anche che quello che accade, per la maggior parte delle volte, nasce da una motivazione più profonda che molto spesso si cela dietro a mancanza di tempo (e voglia) per scovare la vera causa.

Grazie per il confronto

10/2/2019 - 19:28

AUTORE:
Lorenzo

Hai perfettamente ragione Andrea per quanto riguarda l'esame di coscienza.
Non sono certo io a dover ricordare quanti immigrati vengono sfruttati per lavori sottopagati e privi di ogni requisito assistenziale, di sicurezza ; senza contare tutti quelli assoldati dalla criminalità!
La risposta non può essere quella di adattarsi a questo metodo criminale.
Bisogna tornare ad avere il coraggio di dire ciò che si pensa soprattutto quando ciò che viviamo,che vediamo quotidianamente ci mette di fronte alla realtà dei fatti.
La carità cristiana dei finto-cattolici assieme ad una classe politica finto-comunista hanno causato la totale precarizzazione del lavoro che però chiamano "flessibilità".
La risposta non può e non deve essere quella di adeguarsi al volere dei pochi che alimentano l'immigrazione per il solo scopo di aumentare i loro profitti. Ciò va a discapito di TUTTI . I risultati sono visibili mi sembra. Si è arrivati a dire che un uomo di 30 anni NON può guadagnare più di 730€ perché ci sono migliaia di immigrati che accetterebbero per molto meno !!
Se questa è "dignità umana" allora sono contento ed orgoglioso di pensarla in maniera diversa.
Uno stato che è stato assente rispetto ai bisogni dei propri cittadini è come un padre che si allontana dalla famiglia o una madre che abbandona i propri figli.
Forse è questo il nuovo concetto di carità cristiana.

9/2/2019 - 20:24

AUTORE:
Andrea

Purtroppo sempre più spesso ci dimentichiamo il significato delle parole e, come Lorenzo qui sopra, tanti si dimenticano facilmente il senso dell'essere uomo.
Dove è andata a finire la dignità, l'umiltà, il coraggio? Additiamo tutto e tutti (rifugiati dietro uno schermo) senza mai guardare a chi appartiene la mano che fa questo gesto.
Credo che prima di tutto debba venire il rispetto per gli altri e ricordarsi di fare un bell'esame di coscienza!

8/2/2019 - 14:19

AUTORE:
Lorenzo

"migranti meritevoli di futuro e usati come strumento di contrattazione politica internazionale"
Purtroppo ciò che l'azione cattolica sta dicendo non corrisponde a verità.
I migranti sono usati come strumento per schiacciare i salari ed il potere contrattuale dei lavoratori subordinati.
I migranti assieme alla cancellazione dei diritti dei lavoratori , portata avanti dagli ultimi governi di sinistra , rappresentano il mix perfetto per fare dei lavoratori italiani i NUOVI SCHIAVI.
Chi non ha futuro sono i giovani e meno giovani che tutti gli anni sono costretti ad andarsene dall'Italia per un posto di lavoro dignitoso ossia con una retribuzione sopra la soglia di povertà!!
Ecco allora che è proprio chi non vuol bene al proprio paese e ai propri concittadini che usa il migrante come strumento di contrattazione politica.