Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 15:02 - 21/2/2019
  • 1666 utenti online
  • 30285 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Quarrata
Quarrata; Serravalle
Serravalle P.se
Quarrata
Montale
Serravalle P.se
Pistoia
none_o
Migranti, Azione Cattolica: "Non meritevoli di futuro e usati come strumento di contrattazione politica internazionale"4

8/2/2019 - 11:11

L'Azione Cattolica di Pistoia interviene in materia di immigrazione:

"Quello che sta accadendo ormai da molti anni nei nostri mari è sconcertante, non ci sono parole per poterlo esprimere.
Come Azione Cattolica di Pistoia più volte ci siamo domandati come sia possibile assuefarci banalmente all’indifferenza.

 

Assistiamo a delle prese di posizioni brutali su come il naufragio, la chiusura dei porti, le torture libiche e la prigionia gratuita siano solo un effetto collaterale tollerabile per far fronte al problema di gestione del fenomeno migratorio.

I migranti non solo non vengono più ritenuti meritevoli di un futuro, ma vengono usati come strumento di contrattazione politica internazionale.

 

Non si tratta più di gestione di un fenomeno internazionale; non si tratta più di insostenibilità del welfare locale e di scontro socio-culturale tra popoli che spesso hanno poco da raccontarsi.

 

Le difficoltà ci sono e nessuno le nega, ma i nostri fratelli muoiono ingiustificatamente e senza sceglierlo. Tutto questo non è comprensibile perché la barbarie, la morte e l’indifferenza non fanno parte dell’uomo in quanto tale. Il Padre ci ha pensato con Amore, ci ha dato molti doni tra cui: il pensare e fare per affrontare la vita quotidiana; l’immaginare per sognare e costruire il nostro futuro; la capacità del “prendersi cura” per rispettare se stessi e per saper vivere con e per gli altri. L’uomo è questo e niente di più, l’insieme di molti doni speciali che rendono autentica e inviolabile la vita.

I fenomeni migratori esistono da sempre e sono problematici, ci fanno paura, implicano fatica, ma niente giustifica il disprezzo per un migrante economico, un rifugiato o addirittura per le vittime di tratta (le più numerose) che semplicemente celebrano i doni del Padre, quello di pensare e fare un viaggio, di sognare una vita migliore e di prendersi cura di sé tessi, dei loro figli e della loro cultura.

Tutto ciò è in antitesi con la Creazione «creò l’uomo a sua immagine e somiglianza» ed il Vangelo «amatevi gli uni e gli altri come io ho amato voi». Per questo è insussistente l’accusa di chi imputa alla Chiesa e a coloro che difendono l’umanità di prendere posizioni politiche.

La difesa della vita non ha colore politico e tacere in questo momento sarebbe un crimine. Il nostro essere Chiesa si esprime nello smuovere le coscienze e riportare le comunità ad una riflessione democratica e umana sui temi di questi tempi di cui quello dell’immigrazione. Ed è oggi questa immagine di Chiesa che ci deve rendere orgogliosi, dalla sua struttura all’ultimo dei fedeli. Una Chiesa che l’associazione sente come una Madre nel cogliere l’urgenza di dover dire, fare, intervenire, perché la Vita deve essere sempre trasformata in un’occasione di Gioia affinché le sia resa Grazia.

L’Azione Cattolica di Pistoia in questo tempo complesso oltre ad offrire il suo servizio è presente con la preghiera per ogni persona, chiamata a fare delle scelte, a prendere posizioni o esprimere opinioni.

Crediamo che il “meglio” per ciascuno di noi non possa passare dal desiderare il “peggio” per altri.

Siamo vicini all’Italia che lavora sul campo, che si espone per la difesa dei diritti umani e come associati cercheremo di essere promotori di valori evangelici che mirano alla costruzione di una società più giusta e solidale non contaminata da ansie e paure".

Fonte: Diocesi di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/2/2019 - 12:45

AUTORE:
Andrea

Non sei il primo che scrive/parla così e che si aggrappa con tutte le forze ad un'idea che ormai è maturata con esperienze.
E spero sia davvero così, che tu stia parlando di esperienze realmente vissute e non solo lette o sentite dire.
Perdonami Lorenzo non sono qui a cercare di offenderti, ma molto spesso non capisco la nascita dell'odio gratuito motivato soltanto da idee e parole di altri.

Ricordiamoci anche che quello che accade, per la maggior parte delle volte, nasce da una motivazione più profonda che molto spesso si cela dietro a mancanza di tempo (e voglia) per scovare la vera causa.

Grazie per il confronto

10/2/2019 - 19:28

AUTORE:
Lorenzo

Hai perfettamente ragione Andrea per quanto riguarda l'esame di coscienza.
Non sono certo io a dover ricordare quanti immigrati vengono sfruttati per lavori sottopagati e privi di ogni requisito assistenziale, di sicurezza ; senza contare tutti quelli assoldati dalla criminalità!
La risposta non può essere quella di adattarsi a questo metodo criminale.
Bisogna tornare ad avere il coraggio di dire ciò che si pensa soprattutto quando ciò che viviamo,che vediamo quotidianamente ci mette di fronte alla realtà dei fatti.
La carità cristiana dei finto-cattolici assieme ad una classe politica finto-comunista hanno causato la totale precarizzazione del lavoro che però chiamano "flessibilità".
La risposta non può e non deve essere quella di adeguarsi al volere dei pochi che alimentano l'immigrazione per il solo scopo di aumentare i loro profitti. Ciò va a discapito di TUTTI . I risultati sono visibili mi sembra. Si è arrivati a dire che un uomo di 30 anni NON può guadagnare più di 730€ perché ci sono migliaia di immigrati che accetterebbero per molto meno !!
Se questa è "dignità umana" allora sono contento ed orgoglioso di pensarla in maniera diversa.
Uno stato che è stato assente rispetto ai bisogni dei propri cittadini è come un padre che si allontana dalla famiglia o una madre che abbandona i propri figli.
Forse è questo il nuovo concetto di carità cristiana.

9/2/2019 - 20:24

AUTORE:
Andrea

Purtroppo sempre più spesso ci dimentichiamo il significato delle parole e, come Lorenzo qui sopra, tanti si dimenticano facilmente il senso dell'essere uomo.
Dove è andata a finire la dignità, l'umiltà, il coraggio? Additiamo tutto e tutti (rifugiati dietro uno schermo) senza mai guardare a chi appartiene la mano che fa questo gesto.
Credo che prima di tutto debba venire il rispetto per gli altri e ricordarsi di fare un bell'esame di coscienza!

8/2/2019 - 14:19

AUTORE:
Lorenzo

"migranti meritevoli di futuro e usati come strumento di contrattazione politica internazionale"
Purtroppo ciò che l'azione cattolica sta dicendo non corrisponde a verità.
I migranti sono usati come strumento per schiacciare i salari ed il potere contrattuale dei lavoratori subordinati.
I migranti assieme alla cancellazione dei diritti dei lavoratori , portata avanti dagli ultimi governi di sinistra , rappresentano il mix perfetto per fare dei lavoratori italiani i NUOVI SCHIAVI.
Chi non ha futuro sono i giovani e meno giovani che tutti gli anni sono costretti ad andarsene dall'Italia per un posto di lavoro dignitoso ossia con una retribuzione sopra la soglia di povertà!!
Ecco allora che è proprio chi non vuol bene al proprio paese e ai propri concittadini che usa il migrante come strumento di contrattazione politica.