Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 13:04 - 20/4/2019
  • 567 utenti online
  • 25661 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

SPADA

Grandissima impresa dello spadista della Chiti Fabio Mastromarino che a Caserta ha vinto la seconda prova del circuito nazionale under 14 Kinder + sport. Fabio ha vinto la gara con grande autorità, riscattando così la prima delle due gare del circuito nazionale in cui aveva reso al di sotto delle sue possibilità

BASKET

Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con  la vittoria del PalaDozza, Paolo Moretti cercherà il "raddoppio", domani, nel delicatissimo scontro diretto contro Torino

SCI

Il ricavato della manifestazione, 4.000 euro, andrà all’associazione Zeno Colò per l’ospedale Pacini di San Marcello Pistoiese

BASKET

I biancorossi si impongono in casa della Virtus con il punteggio di 78-67 e rispondono alla vittoria di Torino, attesa domenica al PalaCarrara in quello che si preannuncia come un vero e proprio spareggio per rimanere in serie A

SCHERMA

Grande la prova di Nicol Foietta, alle qualificazioni per i campionati italiani assoluti disputatesi a Caorle. La seconda prova di qualificazione, utile per individuare (all’esito delle due prove) le migliori 24 qualificate per le finali in programma a giugno a Palermo, ha visto Nicol issarsi fino al 3° posto grazie a una grande gara

SCI

Si è conclusa in Toscana all’Abetone sotto uno splendido sole la Fase Internazionale della 37° edizione di Pinocchio Sugli Sci, la rassegna giovanile di sci alpino fondata nel 1981 in onore del celebre burattino collodiano, la più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

LIBRI

Ivan Raversi è un quarantenne ancora costretto a vivere con i genitori, a mendicare affetto e a barcamenarsi nella ricerca di un’occupazione. Un nuovo impiego è l’occasione per risolvere tutti i suoi problemi. Ma a che prezzo?

TEATRO

Sabato 6 e 27 aprile vanno in scena al Teatro Moderno di Agliana due commedie avvincenti per la regia di Dora Donarelli e prodotte dalla Compagnia Il Rubino

MOSTRA

Inaugura sabato 30 marzo, alle 16.30 nelle sale Affrescate del Palazzo comunale l’installazione artistica site – specific Conflitti e Armonie di Luigi Petracchi a cura di Laura Monaldi, che resterà aperta fino al 28 aprile

MOSTRA

Villa Smilea ospita dal 30 marzo al 14 aprile “Anime vaganti”, la retrospettiva dell’artista pistoiese Riccardo Baldini, classe 1954, che ripercorre la china di una pittura dedicata all’indagine dell’interiorità umana

POESIA

In occasione della Giornata Mondiale  Unesco della Poesia, il 22 marzo al Consiglio Regionale della Toscana, la poeta Kathleen Jamie terrà la Ceppo Piero Bigongiari Lecture 2019 alla presenza di Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana in Palazzo Bastogi a Firenze

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Montale
Quarrata
Monsummano
Pistoia
Quarrata
Pistoia
Quarrata
Pistoia;San Marcello
SERRAVALLE
Pd, Prc, Art.1: "La fontana ai martiri delle foibe nella piazza dedicata al partigiano Biagini? Una provocazione"11

7/2/2019 - 12:25

Partito Democratico, Mdp Art.1 e Rifondazione Comunista commentano l'iniziativa dell'amministrazione comunale di intitolare una fontana ai martiri delle foibe:

"Abbiamo appreso dai social che sabato prossimo 09 febbraio, (fra tre giorni),verrà inaugurata la nuova fontana realizzata dopo mesi e mesi di lavori dal Comune di Serravalle Pistoiese in piazza Brunello Biagini a Cantagrillo e che sarà intitolata ai 'martiri delle foibe' alla vigilia del giorno dedicato al ricordo di un capitolo tragico della nostra storia e di un territorio, la Venezia Giulia, sconvolto da violenze ed eccidi durante e dopo il secondo conflitto mondiale.

Diciamo subito a scanso di equivoci che per noi non ci sono morti di serie A e B e che intitolare uno spazio pubblico al ricordo delle foibe è del tutto legittimo.

Non comprendiamo tuttavia l’esigenza di intitolare a quei morti una fontana presente in una Piazza già intitolata decenni fa al partigiano serravallino Brunello Biagini fucilato dai tedeschi a 22 anni.

Si tratta di eventi accaduti in un contesto storicamente diverso e distinto dalla Resistenza richiamata dalla attuale intitolazione a Brunello Biagini, oltre che slegato dal nostro territorio.

Resistenza che, come sappiamo è stata caratterizzata da innumerevoli eccidi nazifascisti ai quali spesso la destra ha impropriamente contrapposto i fatti delle foibe.

Non comprendiamo questa scelta solitaria ed improvvisa del Comune se non interpretandola come una provocazione e pertanto diciamo "no grazie", noi non parteciperemo a quella intitolazione. Saremo invece presenti, se e quando il Comune volesse intitolare una nuova strada o piazza priva di intitolazione ai 'martiri delle foibe' per riportare in primo piano, uno scenario di orrori per molti anni ingiustamente confinato nell’oblio".

Fonte: Comunicato stampa
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/2/2019 - 9:19

AUTORE:
L'unico e originale "Non ha importanza"

Non solo vengono clonate le identità digitali, ma vedo ora anche i "nick". Caro "nuovo Non ha importanza", il nick te lo puoi tenere, tanto non mi interessa più commentare, anche se sarebbe gradito ne usassi un altro, tanto per non ingenerare confusione.
Saluti a tutti.

11/2/2019 - 10:59

AUTORE:
Lorenzo

Non ho la pretesa di capire tutto ... io.

11/2/2019 - 9:07

AUTORE:
Non ha importanza

Mi spiace, ma non hai capito.

9/2/2019 - 11:28

AUTORE:
Lorenzo

Non ha importanza il nome e sono d'accordo.
Le parole viceversa lo hanno.
Un tempo si diceva di < parlare come si mangia > ma i tempi evidentemente sono cambiati....
Un po' di lavoro manuale farebbe bene.

8/2/2019 - 17:36

AUTORE:
Non ha importanza

Talvolta l'umanità corre il rischio dell'eterogenesi dei fini, ossia rischia di tornare indietro nel prestabilito percorso di progresso e miglioramento a causa di errori di natura sociale e/o politica, quali ad esempio inaridimento del sapere e perdita di memoria storica.

Ma di solito è un fenomeno temporaneo.

Con forza, coraggio, fatica e sofferenza ogni volta l'umanità ha saputo e saprà sempre riprendere il suo cammino progressivo, emarginando chi, con il suo agire, ha contribuito a quello stato di cose.

L'eterogenesi dei fini può essere anche definita come una caratteristica che hanno gli incapaci e gli sprovveduti di fare delle cose credendo in un risultato, ottenendo però l'esatto contrario di quanto ipotizzato.

8/2/2019 - 15:17

AUTORE:
roberto daghini

Caro egr. sig. dott. Federico Gorbi se non si vede che lei oltre la messa il 25 aprile non c'è. EPPURE SONO DI CORPORATURA ANCHE MASSICCIA E BEN VISIBILE. OGNI RICORRENZA SONO PRESENTE E DEPONGO una CORONA A NOME DI RIFONDAZIONE AL CARTELLO IN VIA PROV. MONTALBANO E PARTECIPO ALLE INIZIATIVE ALLA SALA FRANCINI DOVE CI SI DIMENTICA BELLA CIAO... AH GIA', LEI NON PUO' SAPERLO PERCHE' OLTRE LA MESSA E UNA CORONA AL MONUMENTO CADUTI PER IL RESTO MANCA. LA CAPISCO, E' TROPPO IMPEGNATO A GOVERNARE. NON ME NE VOGLIANO I SUOI ACCOLITI, MA LA MIA OPINIONE DA BUON COMUNISTA DITTATORE LA ESPRIMERO' SEMPRE.

7/2/2019 - 19:23

AUTORE:
Franco

Federico quando una persona espone il proprio punto di vista, ma questo punto di vista va contro gli ideali di coloro che si definiscono comunisti, in questo paese vieni immediatamente attaccato e zittito.
Si chiama se non erro : democrazia comunista.

7/2/2019 - 17:16

AUTORE:
Federico Gorbi

Se il signor Daghini venisse alle cerimonie del 25 aprile vedrebbe che ci sono sempre io, con la fascia tricolore, a depositare la corona ai caduti.

7/2/2019 - 16:53

AUTORE:
Lorenzo

Ai compagni rossi (e sfumature varie) consiglio di essere più democratici , di accettare il pensiero altrui e soprattutto di non considerare ogni atto contrario alla propria linea di pensiero o ideologia come atto ostile.
Vi fate chiamare pure partito "democratico" !

7/2/2019 - 15:54

AUTORE:
roberto daghini

Il sig.egregio dott Federico Gorbi, dice che non esistono martiri di serie a e b , almeno per lui. Ci spieghi per cortesia, perchè alle celebrazioni del 25 aprile ai cippi serravallini dove sono morti anche cittadini del nostro comune, non è mai presente? Come mai nel centenario dei morti della prima guerra mondiale, l'attuale amministrazione oltre alla posa delle corone ordinaria, non ha fatto assolutamente altro, neppure ripulire i monumenti ai caduti, che per lo scopo la Regione Toscana aveva stanziato fondi. Forse è troppo impegnato a governare?
Noi condividiamo pienamente l'articolo congiunto con le altre forze politiche. Siamo altresì convinti, che per sua dichiarazione la nostra forza politica non verrà mai invitata. Stia sereno noi ci saremo sempre.

7/2/2019 - 14:33

AUTORE:
Federico Gorbi

Eh no, cari piddini e compagni vari, il vostro è un comunicato pieno di inesattezze.
1) non avete appreso dai social dell'inaugurazione poiché il Sindaco ha invitato tutti i consiglieri, anche i vostri, e se poi non ve lo raccontano sono problemi che non ci riguardano;
2) se non ci sono morti di serie A e morti di serie B, come dite, perché vi dà noia questa intitolazione?
3) Brunello Biagini, a cui la piazza è intitolata, fucilato dai nazisti, non avrebbe avuto da ridire nulla sulla celebrazione di altri italiani vittime del comunismo , un'ideologia folle che ha dato origine a dittature oppressive e assassine;
4) se non verrete ce ne faremo una ragione, vi perderete una festa che chi è di Cantagrillo saprà apprezzare, un inno alla libertà, alla democrazia e alla giustizia mentre voi sarete chiusi nelle vostre stanze tristi e buie a digrignare i denti