Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 14:04 - 23/4/2019
  • 717 utenti online
  • 22985 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

SPADA

Grandissima impresa dello spadista della Chiti Fabio Mastromarino che a Caserta ha vinto la seconda prova del circuito nazionale under 14 Kinder + sport. Fabio ha vinto la gara con grande autorità, riscattando così la prima delle due gare del circuito nazionale in cui aveva reso al di sotto delle sue possibilità

BASKET

Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con  la vittoria del PalaDozza, Paolo Moretti cercherà il "raddoppio", domani, nel delicatissimo scontro diretto contro Torino

SCI

Il ricavato della manifestazione, 4.000 euro, andrà all’associazione Zeno Colò per l’ospedale Pacini di San Marcello Pistoiese

BASKET

I biancorossi si impongono in casa della Virtus con il punteggio di 78-67 e rispondono alla vittoria di Torino, attesa domenica al PalaCarrara in quello che si preannuncia come un vero e proprio spareggio per rimanere in serie A

SCHERMA

Grande la prova di Nicol Foietta, alle qualificazioni per i campionati italiani assoluti disputatesi a Caorle. La seconda prova di qualificazione, utile per individuare (all’esito delle due prove) le migliori 24 qualificate per le finali in programma a giugno a Palermo, ha visto Nicol issarsi fino al 3° posto grazie a una grande gara

SCI

Si è conclusa in Toscana all’Abetone sotto uno splendido sole la Fase Internazionale della 37° edizione di Pinocchio Sugli Sci, la rassegna giovanile di sci alpino fondata nel 1981 in onore del celebre burattino collodiano, la più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

LIBRI

Ivan Raversi è un quarantenne ancora costretto a vivere con i genitori, a mendicare affetto e a barcamenarsi nella ricerca di un’occupazione. Un nuovo impiego è l’occasione per risolvere tutti i suoi problemi. Ma a che prezzo?

TEATRO

Sabato 6 e 27 aprile vanno in scena al Teatro Moderno di Agliana due commedie avvincenti per la regia di Dora Donarelli e prodotte dalla Compagnia Il Rubino

MOSTRA

Inaugura sabato 30 marzo, alle 16.30 nelle sale Affrescate del Palazzo comunale l’installazione artistica site – specific Conflitti e Armonie di Luigi Petracchi a cura di Laura Monaldi, che resterà aperta fino al 28 aprile

MOSTRA

Villa Smilea ospita dal 30 marzo al 14 aprile “Anime vaganti”, la retrospettiva dell’artista pistoiese Riccardo Baldini, classe 1954, che ripercorre la china di una pittura dedicata all’indagine dell’interiorità umana

POESIA

In occasione della Giornata Mondiale  Unesco della Poesia, il 22 marzo al Consiglio Regionale della Toscana, la poeta Kathleen Jamie terrà la Ceppo Piero Bigongiari Lecture 2019 alla presenza di Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana in Palazzo Bastogi a Firenze

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PISTOIA
Con Dario Lombardo & Bluesgang l'ultimo concerto del ciclo folk-blues della Fondazione Luigi Tronci

6/2/2019 - 16:34

Dario Lombardo è un nome molto noto per il blues italiano. Arriva alla Fondazione Luigi Tronci corso Gramsci 37 Pistoia, giovedì 7 febbraio alle 21.30 caldamente invitato dall'Associazione Culturidea e New Generation di Francesco Burchielli e Valentino Martone.

La serata con il chitarrista e cantante Dario Lombardo conclude un ciclo iniziato con il rock and roll di Steven Tadros and the Fabulous, Dusty Broom and il mitico Joel Zoss con la Chicago Blue Revue. Nella serata del 7 febbraio accanto a Lombardo ci saranno due buone conoscenze del blues nostrano come il funambolico Daniele Nesi (basso), Mauro Marmugi (batteria). La Blues Gang di Dario Lombardo nasce nel 1989 dopo il definitivo scioglimento della formazione principale dei Model-T Boogie con Giancarlo Crea, gruppo di cui Lombardo faceva parte.

 

Dopo un periodo in cui diversi strumentisti si succedono nel gruppo, la formazione si assesta intorno ad un nucleo di musicisti genovesi formato dal bassista Marco Messeri, dal batterista Maurizio Borgia e dal sassofonista Andrea "Andy" Romeo. Importante nella carriera del musicista torinese è la collaborazione con il grande Phil Guy, fratello di quel gigante del genere musicale che è Buddy. Questa collaborazione  continua regolarmente e Dario Lombardo affianca a tale prestigiosa collaborazione anche altre esperienze internazionali, l'ultima delle quali lo ha visto con  la sua band in tour con il bassista e chitarrista Dave Myers, esponente di grandissimo spicco del Chicago Blues.

 

Nella sua discografia si trovano, tra gli altri, due cd prodotti da "Il popolo del blues" Searching for gold e Working Together, oltre ad un disco della "Jazzmobile" dal titolo emblematico I don't want 2 lose. Assistere ad una serata di Dario Lombardo significa riconnettersi virtualmente a tutti coloro che in Italia hanno scritto le prime importantissime pagine del Blues. Se si lasciano da parte i primi rockettari nostrani imitatori di Elvis Presley come Clem Sacco, Little Tony, Bobby Solo, per argomentare di blues è necessario rapportarsi a Fabio Treves, Tolo Marton, Roberto Ciotti, Guido Toffoletti, Lello Panico, nonché a Pistoia al mitico Nick Becattini. Ma quando arrivò veramente il Blues in Italia?

 

Secondo molte fonti il primo concerto si tenne proprio alla fine del secondo confitto.  Nel 1945 il primo concerto Blues in Italia (dedicato ai soldati americani) fu a Torino dove si esibì Big Bill Broonzy, da allora ad oggi una lunga serie di bluesman americani e inglesi saliranno sui palchi d’Italia. Negli anni sessanta nacquero le prime blues band italiane sia sulla scia dei musicisti del dopoguerra (prevalentemente nelle cittadine frequentate da militari americani e inglesi), sia dall’ascolto del materiale discografico (in genere erano favorite le grandi città).

Fonte: Associazione Culturidea
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: