Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 15:02 - 21/2/2019
  • 1692 utenti online
  • 30285 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Quarrata
Quarrata; Serravalle
Serravalle P.se
Quarrata
Montale
Serravalle P.se
Pistoia
PREMIO CEPPO
Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza a Paola Zannoner

2/2/2019 - 17:30

 

 

63° PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE CEPPO PISTOIA
FESTA DELLA TOSCANA 2018

Paolo Fabrizio Iacuzzi
Presidente e direttore del Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia
Ilaria Tagliaferri
Giurata de Premio, responsabile del Premio Ceppo Ragazzi, rivista LIBER
presentano

Paola Zannoner
Premio Ceppo per l'Infanzia e l'Adolescenza 

 

In collaborazione con DeA Planeta e Castoro Edizioni lettura e presentazioine della
Ceppo Ragazzi Lecture 2019
"La grande architettura che è scrivere"

Presentazione del libro
"C'è qualcuno nel buio" 
(Librì Progetti Educativi 2018) 

Incontri con oltre 1000 gli studenti coinvolti nel Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi. Tutto esaurito
Licei: Enriquez Agnoletti (Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio), Forteguerri, Petrocchi, D'Aosta (Pistoia), Lorenzini (Pescia), Copernico (Prato) • Istituti II grado: Einaudi (Pistoia), Capitini (Agliana) • Istituti di I grado: Spinelli (Firenze), Frank, Marconi-Roncalli, Raffaello (Pistoia), Chini (Montecatini Terme), Bonaccorso da Montemagno (Quarrata), Berni (Lamporecchio)

 

Grazie al sostegno di 
CHIANTI BANCA 

Firenze: 7 febbraio, ore 16.00-18.00
Consiglio regionale della Toscana, Via Cavour 18

Lettura e presentazioine della Ceppo Ragazzi Lecture.
Presentazione del libro "C'è qualcuno nel buio" con letture di
Margherita Micali e Maura Graziani (Associazione Allibratori)
Interviene Fulvio Paloscia, giurato del Premio gionalista di "La Repubblica"

 

Pistoia: 8 febbraio 2019, ore 10.00 – Auditorium Terzani (Biblioteca San Giorgio). 
Premiazione dei ragazzi recensori del Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi 15-16.
Saluto di Giuliano Livi (Presidente onorario dell’Accademia del Ceppo) e di Maria Stella Rasetti (Direttrice della biblioteca)

Pistoia: 8 febbraio, ore 15.00-18.00, Auditorium Terzani (Biblioteca San Giorgio). 
Premiazione della scrittrice. Premiazione dei ragazzi recensori del Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi 11-14. 
Saluto di Alessandra Frosini, assessore all'Istruzione del Comune di Pistoia. 
Alla presenza di un rappresentante di Chianti Banca

Pistoia: 9 febbraio, ore 9.00-11.00, Aula Magna, Liceo Scientifico Duca D’Aosta. 
Premiazione dei ragazzi recensori del Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi 15-16. 

Saluto di Paolo Biagioli, dirigente scolastico. 

Campi Bisenzio: 11 febbraio, ore 9,30-12,30, Limonaia di Villa Montalvo. 
Lettura della Ceppo Ragazzi Lecture e incontro con gli studenti.

Pistoia: 11 febbraio, ore 15.00-18.00, Scuola secondaria di I grado Anna Frank.
Incontro con gli studenti. A cura di Sara Lenzi. Saluto di Margherita De Dominicis, dirigente scolastico 

Pistoia: 12 febbraio, ore 15.00-18.00, Scuola secondaria di I grado Marconi-Roncalli.
Incontro con gli studenti. A cura di Simona Priami.

 

“La grande architettura che è scrivere”. Paola Zannoner, Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza, con la settima Ceppo Ragazzi Lecture per la Festa della Toscana. Il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi sostenuto da Chianti Banca con oltre 1000 fra partecipanti e presenze. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia.  


Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019 (sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia). Sarà la protagonista dal 7 al 12 febbraio dei laboratori organizzati dal Premio  tra Pistoia, Firenze e Campi Bisenzio, a conclusione della Festa della Toscana 2018, grazie alla compartecipazione col Consiglio regionale della Toscana. Lo scrittrice, bestseller in Italia e all’estero, è stata la vincitrice del Premio Strega Ragazzi europeo 2017 ed è pubblicata da DeA Planeta.

 

Firenze, il 7 febbraio, ore 16.00-18.00, presso il Consiglio Regionale della Toscana (Salone delle Feste, Palazzo Bastogi, Via Cavour 18), Paola Zannoner presenta la Ceppo Ragazzi Lecture 2019 insieme al libro sulla prevenzione dei terremoti, C’è qualcuno nel buio (pubblicato dall’editrice fiorentina Librì). All’incontro partecipano gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado di Firenze. Conduce Paolo Fabrizio Iacuzzi, presidente e direttore del Premio. Interviene Ilaria Tagliaferri, giurata del Premio. Saluto di Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana. Intervista la scrittrice Fulvio Paloscia, giurato del Premio.

 

Crescita, volontà, curiosità, famiglia e dolore sono le 5 parole chiave intorno a cui si snoda la Ceppo Ragazzi Lecture 2019, a cura del poeta-educatore Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente e direttore artistico del Premio) e Ilaria Tagliaferri (giurata del Ceppo e coordinatrice del Ceppo Ragazzi), dal titolo La grande architettura che è scrivere, che Paola Zannoner ha scritto appositamente. La lectio sarà letta anche alla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna il 3 aprile (ore 13.30-14.30), in collaborazione con DeA Planeta e la rivista LiBeR, che pubblicherà il testo sul numero di aprile.

 

Dichiarazione di Paolo Fabrizio Iacuzzi, presidente e direttore del Premio Ceppo: «Per la prima volta il Premio Ceppo per l’Infanzia e l’adolescenza va a un autore toscano. E questo non poteva non essere che Paola Zannoner, per la sua capacità di costruire, di libro in libro, una grande architettura narrativa dove gli elementi si corrispondono e la tensione fra fiction e non fiction è calata in una istanza civile ed etica insieme. Questa istanza nasce dalla precisa scelta di “raccontare la contemporaneità nelle sue piccole cose e dunque nei piccoli protagonisti, come nelle trasformazioni sociali, nei rapporti mutati tra genitori e figli, tra coniugi, tra sessi, perché raccontare storie di e per ragazzi significa allargare lo sguardo oltre l’orizzonte limitato degli adulti e includere non solo i più giovani, ma anche i più vecchi”. Così afferma Paola nella Ceppo Ragazzi Lecture 2019, scritta rispondendo alla sollecitazione delle cinque parole chiave proposte, come ogni anno, dal Premio Internazionale Ceppo Pistoia. Paola Zannoner ha riscosso un così grande apprezzamento da parte degli insegnanti, che i ragazzi saranno oltre 1000, tanto che siamo stati costretti a raddoppiare il numero degli incontri». 

 

Al Premio per l’Infanzia e l’Adolescenza è collegato il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi, che coinvolge gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e consiste nello scrivere recensioni scritte e multimediali sui libri di Paola Zannoner o da lei consigliati. I ragazzi vinceranno premi in buoni libro da spendere alla Libreria Giunti al Punto di Pistoia. L’iniziativa si avvale della collaborazione anche del Comune di Pistoia e della Biblioteca San Giorgio.

Come si legge nella motivazione al premio, scritta da Ilaria Tagliaferri: «Paola Zannoner vince il Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza perché le sue storie narrate colgono con lucida attenzione i dettagli, i toni e le sfumature del vissuto dei ragazzi, la loro fragilità e la voglia di mettersi in gioco, di trovare un posto nel mondo, di aiutare ma anche di essere aiutati in quel viaggio complesso e avvincente che è la crescita. In particolare il passaggio dall’età dell’adolescenza all’età adulta viene raccontato dalla scrittrice senza falsi moralismi né pretese pedagogiche, con una forte aderenza al reale ma anche con la precisa volontà di non tralasciare alcun aspetto del percorso formativo, a partire dall’introspezione psicologica, sempre molto curata nei suoi libri, fino ad arrivare al linguaggio parlato dai ragazzi, ai loro codici espressivi, al loro modo di stare al mondo e di credere nelle cose che amano, errori compresi». 

 

Paola Zannoner - Nata a Grosseto nel 1958, da molti anni vive a Firenze, dove si è anche laureata in Lettere. Scrittrice, ha iniziato la sua attività come bibliotecaria e critico letterario, collaborando con le più importanti riviste del settore. Nel 1998 Mondadori ha pubblicato il suo primo racconto nella collana Junior. Da allora, Paola si è dedicata quasi esclusivamente alla scrittura, mantenendo però un costante rapporto con le biblioteche e le scuole con corsi di formazione per docenti e bibliotecari, seminari sulla scrittura narrativa, conferenze sulla letteratura, incontri con l’autore. Da dodici anni tiene un laboratorio di scrittura da cui è nato il collettivo di autori “Scrittori di Massa” (Massa Marittima, GR). La sua produzione narrativa è consistente, diretta specialmente ai giovanissimi, e spazia nei diversi generi e temi. Ha anche pubblicato saggi, racconti, romanzi per adulti. I suoi romanzi pubblicati per Mondadori, De Agostini, Fanucci, Castoro, Giunti hanno ricevuto molti premi e sono tradotti in numerosi paesi del mondo. Tra i titoli da lei pubblicati: La linea del traguardo (Il Castoro, 2017), storia di un affascinante e sportivo quattordicenne che dopo un incidente diventa paraplegico e deve affrontare l’avventura della vita su una carrozzina; Zorro nella neve (Il Castoro, 2014) dove il protagonista, Luca, è sopravvissuto a una valanga grazie al cane Zorro, e incrocia la strada di Mary, che studia veterinaria e fa la volontaria in un canile; L’ultimo faro (DeA Planeta, 2017), vincitore del Premio Strega Ragazzi, storia di quattordici adolescenti con esperienze personali e familiari difficili che partecipano a un campo vacanza presso un faro in disuso e dopo l’iniziale diffidenza vedono intrecciarsi le loro vicende intorno al segreto di un vecchio graffito; Rolling Star (DeA Planeta, 2018), ambientato nell’estate del 1968, quando Max ha diciassette anni, un desiderio inguaribile di viaggiare e un grande amore per Bea: i due, finita la scuola, decidono di partire per il sud della Francia con il loro amico David, rivoluzionario, ma il sottile equilibrio su cui si regge il rapporto tra i tre amici è destinato presto a spezzarsi. Ultimo tra i suoi libri è C’è qualcuno nel buio (Librì 2018), dove due bambini che si trovano improvvisamente ad affrontare una situazione imprevista e tremenda, da soli.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: