Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 02:02 - 22/2/2019
  • 542 utenti online
  • 77600 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Quarrata
Quarrata; Serravalle
Serravalle P.se
Quarrata
Montale
Serravalle P.se
Pistoia
PROVINCIA
Al via la seconda edizione di "Sì … Geniale!" Duemila studenti pistoiesi si confrontano con la bellezza della scienza

8/1/2019 - 17:30

Si chiama Sì … Geniale! La scienza ti fa volare. E, dopo lo straordinario successo della prima edizione nel 2018, si appresta a coinvolgere, per il secondo anno consecutivo, circa 2.000 studentesse e studenti di 95 classi di ben 26 istituti pistoiesi di elementari, medie e superiori guidati dai loro insegnanti. E per la prima volta il concorso dà spazio anche ai piccolissimi delle scuole dell’infanzia.


Il bando, che è stato presentato questa mattina a Pistoia nella sede della Fondazione Caript – che lo ha promosso e lo gestisce in proprio – dal suo presidente, Luca Iozzelli, da Giovanni Palchetti, vicepresidente e coordinatore del Comitato scientifico e da Ezio Menchi del CDA e ideatore della manifestazione, si pone l’obiettivo di raccontare la bellezza, l’intelligenza e l’utilità delle scienza, promuovendo nei ragazzi la curiosità e l’amore per le materie scientifiche, anche valorizzando metodi innovativi e più coinvolgenti di insegnare e di apprendere.


Ancora una volta sarà una scienziata, una donna, ad accompagnare i ragazzi in questa avventura. Si tratta della giovane matematica Eleonora di Nezza, che ha partecipato alla presentazione dell’iniziativa. Brillante corso di studi nei licei e nell’università italiana, vincitrice nel 2015 del premio dell’Unione Matematica Italiana per la tesi di dottorato, prestigiose esperienze negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, attualmente “Maître de Conference” alla Sorbona di Parigi. Quando non si muove nelle affascinanti architetture dell’alta matematica astratta, Eleonora è una giovane ricercatrice che guarda serie TV, frequenta teatri e musei, esce con gli amici, pratica sport e soprattutto yoga, disciplina di cui è molto appassionata.


“Mi appassiona la ricerca in matematica – ha detto Eleonora Di Nezza – disciplina a cui sono arrivata in parte per caso, forse perché le iscrizioni a ingegneria erano già chiuse. Nel mio percorso di studi potrei dire che è stata la matematica ad incontrare me, piuttosto che io a cercarla. Nella mia carriera sono stata fortunata e adesso lavoro nel campo della geometria complessa e differenziale: un percorso, il mio, che tuttavia credo non sia precluso a nessuno dei giovani studenti che partecipano a Sì … Geniale! nei quali cerchiamo di potenziare amore e motivazione per lo studio, per ogni campo della conoscenza e, in particolare, per le discipline scientifiche”.


Sarà dunque Eleonora Di Nezza ad accompagnare gli studenti in un percorso che prenderà avvio al rientro dalle vacanze scolastiche, per concludersi nell’aprile prossimo, giusto in tempo per permettere l’allestimento della mostra-concorso di tutti i “prodotti di ingegno” realizzati dalle varie classi, nel corso del Giardino delle Invenzioni, la quattro giorni in calendario a Pistoia da mercoledì 8 a sabato 11 maggio, in cui si terranno anche attività di divulgazione, approfondimento e formazione rivolte agli studenti, agli insegnanti e, in alcune occasioni, a tutti i cittadini.


Le classi potranno mostrare esperienze, materiali multimediali, invenzioni, macchine, ma anche racconti, documentari, ricerche storiche, realizzate a scuola durante il normale percorso di studio della matematica, dell’informatica, delle tecnologie, delle scienze sperimentali, di quelle della vita, con forte integrazione con le altre aree disciplinari, come già è accaduto nella prima edizione. Alla fine la giuria, presieduta da Eleonora Di Nezza, assegnerà un premio ai primi tre migliori prodotti per ciascuno dei quattro ordini di scuole coinvolte.


“La Fondazione – spiega il presidente, Luca Iozzelli – è lieta di riproporre Sì … Geniale!, dopo l’incredibile successo della prima edizione, certa in questo modo di contribuire a fornire alle scuole, a studenti e insegnanti una buona opportunità di mostrare e di vedere premiati gli straordinari talenti che hanno già dato prova di possedere. Anche per questo abbiamo deciso di incrementare la dotazione a disposizione dei premi, dai 35.000 euro dello scorso anno ai 50.000 destinati a questa seconda edizione. Sono risorse che andranno alle nove scuole finaliste, un dono che le classi vincitrici porteranno a tutti gli studenti dei loro istituti.”


“Anche quest’anno – aggiunge il vicepresidente, Giovanni Palchetti – il compito del Comitato Scientifico nella scelta dei finalisti non sarà affatto facile, non solo per il grande numero di opere candidate ma, soprattutto, per la selezione della qualità dei prodotti che ci aspettiamo almeno del livello, già alto, dello scorso anno. Per la prima volta abbiamo deciso di dare un’opportunità anche alle scuole dell’infanzia, che sono sicuro sapranno stupirci. Buon lavoro a tutti e spazio a fantasia, intelligenza e creatività”.


“Il dato che si deve sottolineare – precisa Ezio Menchi del CdA della Fondazione – è che la partecipazione a Sì … Geniale! comporta un impegno e un lavoro di mesi per gli insegnanti e per le classi che sono coinvolte, con tutti gli allievi, nel processo di costruzione del “prodotto di ingegno”. Avere anche quest’anno una partecipazione così diffusa è una risposta bellissima che viene dalle scuole del territorio e da quella parte degli insegnanti aperti al nuovo, che sanno raccogliere le sfide e trasmettere ai loro allievi di qualunque età, amore e passione per la costruzione del sapere.

 

Due i segnali che ci hanno colpito dopo la prima edizione. Uno lo abbiamo avuto dall’insegnante che, avendo partecipato alla prima edizione, ci ha raccontato di essere entrata per la prima volta in classe all’inizio dell’anno scolastico e di aver ricevuto, subito, dai suoi studenti un’unanime richiesta: “partecipiamo anche quest’anno a Sì … Geniale!”. L’altro da una lettera di un’insegnante della scuola dell’infanzia che, con stile garbato ed efficace ci ha chiesto “perché bambine e bambini della scuola dell’infanzia non possono partecipare? Anche noi siamo scuola”. Le abbiamo dato ragione, con convinzione. Dobbiamo dire grazie a questi insegnanti e mandare un grande applauso ai loro allievi”.

Fonte: Fondazione Caript
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: