Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 12:01 - 22/1/2019
  • 539 utenti online
  • 29590 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
MTB

Tantissime le novità a partire dalle modifiche ai percorsi: Reinserimento del Passo dell’Abetone. Il ristoro di Spignana per i percorsi del Medio, Fondo e Gran Fondo. Due i tratti sterrati. Nuovo tratto cronometrato. Inedito e spettacolare percorso MTB

BASKET

"C'è solo una cosa da fare domenica: vincere -spiega il playmaker pistoiese- anche perché inizia il girone di ritorno e ora tutte le partite saranno fondamentali. Sarà importante entrare in campo con la testa giusta e pronti a dare battaglia come se non ci fosse un domani"

MTB

Sulla maglia del decennio, realizzata con tessuti microforati dal Maglificio Rosti, figura l’opera di Alice Nigro, studentessa della 3° G del Liceo Artistico Petrocchi, vincitrice del 5° Concorso di Pittura promosso da Avis Bike Pistoia

SPADA

Arriva dalle pedane di L'Avana il primo podio in carriera per Nicol Foietta. La spadista pistoiese classe 1995 conquista infatti il terzo posto al termine della tappa cubana del circuito di Coppa del Mondo di spada femminile.

BASKET

Amano giocare una pallacanestro controllata, perché hanno giocatori con un alto quoziente intellettivo cestistico, ma noi siamo reduci dalla partita molto positiva di una settimana fa con Varese e sappiamo che i punti per la salvezza possono essere trovati ovunque

BASKET

I biancorossi si impongono 71-65 contro la lanciatissima squadra lombarda. Grande prova di Dominique Johnson, autore di 26 punti, ma tutta la squadra ha mostrato la voglia giusta.

PODISMO

Nonostante il freddo pungente, 212 podisti si sono presentati al via della classica gara podistica a cronometro denominata <<Cronocaserana>> giunta alla ventunesima edizione e che si e corsa su di un percorso interamente pianeggiante nei dintorni dell frazione di Caserana nel comune di Quarrata (Pistoia).

BASKET

"Sarà fondamentale -ha affermato il tecnico nella conferenza stampa che precede la gara di domani con Varese- avere la forza e soprattutto il desiderio di ribellarsi a una settimana in cui sono accadute molte cose negative"

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

CEPPO BIENNALE POESIA

Anna Dolfi e Lucia Fiaschi presentano il libro-opera di Piero Bigongiari Preludio senza fuga - Prélude sans fugue a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi realizzato dall'artista Andrea Dami

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Il progetto è realizzato con la tecnica della penna a sfera (BIC), qui arricchita con lumeggiature eseguite a matita bianca o acquerello. Una tecinica ancora poco diffusa, che offre all'artista l'opportunità di  arricchire il suo lavoro dal punto di vista tecnico ed espressivo

MUSICA E DANZA

La Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia saluta il nuovo anno con il lancio di 10 nuovi laboratori, affidati a qualificati docenti e aperti a varie fasce di pubblico, dai più piccoli agli adulti

TEATRO

Un bel cartellone, da gennaio a maggio, composto di cinque titoli in orario serale, protagonisti Francesco Bottai (ex Gatti Mézzi), Gli Omini, Elisabetta Salvatori, I Musici di Guccini e la coppia Lucrezia Guidone/ Martino D’Amico, diretti da Federico Tiezzi

PREMIO CEPPO

Maura Del Serra è la vincitrice del Premio Ceppo Poesia Pistoia Capitale della Poesia (vinto nel 2017 da Roberto Carifi) e sarà premiata domenica 24 marzo mattina alla Biblioteca San Giorgio durante la premiazione del Premio Ceppo Poesia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
SAN MARCELLO
Grande successo della mostra su Leonardo da Vinci allestita a Gavinana: Palazzo Achilli aperto fino al 1° settembre1

23/12/2018 - 23:31

Ormai prossimi alle festività natalizie sono terminate per l’anno in corso le visite didattiche alla mostra realizzata dall’Ecomuseo della Montagna Pistoiese nella sede di Palazzo Achilli (Gavinana) “Le macchine di Leonardo: tracce del Genio sulla Montagna Pistoiese”, ricca esposizione di modellini leonardiani costruiti con cura dall’architetto Andrea Neri, con la supervisione del Prof. Carlo Pedretti, che è riuscito a trasmettere l’ingegno e la formidabile arte del genio di Vinci.

 

La Mostra è stata resa possibile grazie al significativo contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia che da sempre dimostra un’attenta sensibilità verso il nostro territorio.

Visto il successo riscontrato fino ad oggi, e tenuto conto delle molte scuole che ci hanno contattato ora per la primavera prossima, l’Ecomuseo ha deciso di prorogare l’esposizione almeno fino al 1° settembre 2019, con un allestimento parzialmente rinnovato.

 

In tal modo potremo celebrare pienamente i 500 anni della scomparsa del Genio di Vinci (1519-2019) e, con la bella stagione, invitare visitatori e studenti a scoprire le tracce leonardiane sugli itinerari tematici dell’Ecomuseo (Ponti di Leonardo a Orsigna; Paracadute a Rivoreta; energia idraulica a Pontepetri e a Maresca, ecc.).

 

Inoltre, per stimolare manualità e ingegno, è stato appositamente allestito in una sala del Palazzo Achilli un laboratorio didattico interattivo durante il quale i partecipanti si possono divertire a ricostruire il “ponte autoportante accoppiato”, progetto leonardiano geniale, per semplicità costruttiva e strutturale: i visitatori possono così sperimentare la propria manualità; inoltre la mostra è arricchita da apparati multimediali in italiano e inglese, disponibili e selezionati per le varie fasce d’età, che ripropongono in sintesi la vita di Leonardo e il contesto storico culturale e politico in cui si è trovato ad operare.

 

Infine, per coloro che vogliano approfondire aspetti particolari della figura del Genio, la Mostra propone strumenti di consultazione storico-scientifica, tramite link alla pagina web dell’Istituto e Museo di Storia della Scienza (IMSS) – Museo Galileo di Firenze, che ringraziamo per la bella opportunità. L’applicazione, arricchita da varie tematiche quali la vita, le opere pittoriche e i disegni di Da Vinci, permette al visitatore di conoscerne la straordinaria abilità attraverso un interessante percorso virtuale.

 

L’Ecomuseo coglie l’occasione per ringraziare tutti gli insegnanti dell’Istituto Omnicomprensivo della Montagna Pistoiese che hanno aderito con entusiasmo alle proposte educative della Mostra su Leonardo, come pure gli altri istituti scolastici che hanno scelto questo itinerario come meta della gita annuale prevista e i tanti bambini che partecipano con attenzione ed entusiasmo alle attività proposte.

.

Ricordiamo gli orari di apertura della Mostra: dal giovedì alla domenica 10.00 – 13.00 e 15.00 - 18.00 (altri giorni su prenotazione); Palazzo Achilli, Piazzetta Achilli 7, Gavinana (PT) - Ingresso a offerta libera.

 

Con l’occasione, l’Ecomuseo augura a tutti Buon Natale!

 

Per informazioni e prenotazioni

Ecomuseo della Montagna Pistoiese

N. Verde 800 974102 

P. Informativo Palazzo Achilli 0573 638025

ecomuseopt@gmail.com

www.ecomuseopt.it

FB/Twitter @ecomuseopt

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/12/2018 - 17:57

AUTORE:
Ravecca Massimo

Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti, di comune avevano il genio, l’essere ambidestri, il patrimonio culturale della Firenze rinascimentale, e un volto somigliante al termine della vita. Il genio ha sempre qualcosa di misterioso nella sua genesi e nelle sue manifestazioni. Il loro talento, pur manifestandosi in modo differente, fu più affine di quanto si creda comunemente. Si esprimeva spesso attraverso processi inclusivi, speculari. Il moltiplicarsi all’infinito dell’immagine di un oggetto posto tra due specchi piani paralleli, ne è una tipica situazione. Effetto ottico che i geni, in vari modi, ricreano nelle loro opere. Caratteristica peculiare di questo tipo di genialità è il prodursi, in modo quasi magico, del non finito in campo artistico.
Il non finito di Michelangelo ha affinità con lo sfumato in pittura di Leonardo. In un caso non è chiaro il confine tra la statua e il marmo che ancora la trattiene, nell’altro tra il personaggio raffigurato e il paesaggio che lo avvolge. Molte figure dei due artisti hanno un carattere androgino.
I due artisti realizzeranno, in modo indipendente, motivi iconografici simili e analoghi. Tra i molti descritti: una giovane donna sostiene Gesù nella Pietà vaticana, ed è presente alla destra di Gesù nel Cenacolo. Nella Pietà vaticana Gesù e la Madonna sembrano coetanei, come rappresenterà Leonardo simili per età: Maria e sua madre Anna. Michelangelo collegherà il Gesù del Giudizio Universale con il precedente Aman crocefisso della Volta, tramite la somiglianza fisica delle due figure, e Leonardo il quadro del Salvator Mundi con la futura Gioconda tramite analoga somiglianza fisica. Ma i figli maschi assomigliano alle madri, dicevano i latini. Cfr. ebook/kindle: Leonardo e Michelangelo: vita e opere.