Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 23:03 - 22/3/2019
  • 632 utenti online
  • 27766 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCI

Il Memorial si svolgerà il prossimo 29 marzo nello stadio da slalom all’Abetone. La gara di sci promozionale è aperta a tutte le categorie, da Super baby a Master.

SCI

La carica dei giovanissimi: sabato 16 marzo è stato l’ultimo appuntamento del circuito del Trofeo Soldaini, riservato alle categorie da super baby (under 7) fino a cuccioli (under 12).

BASKET

Domenica prossima (palla a due alle 20.45) i biancorossi saranno di nuovo di scena al PalaCarrara contro Reggio Emilia, in quella che si annuncia come la classica sfida senza ritorno. Per l'OriOra sarà fondamentale raccogliere in fretta i cocci

BASKET

Domenica a Cremona è arrivata la sua miglior prestazione in carriera, a conferma di come, ad appena 21 anni, il suo contributo, anche in termini di atteggiamento, sia paragonabile a quello di un veterano

MTB

Anche gli atleti non iscritti a nessun Ente potranno partecipare presentando il Certificato medico e pagando una quota assicurativa giornaliera da aggiungere al costo d’iscrizione.

ATLETICA

Nella prima uscita stagionale il sodalizio pistoiese conquista tre ori, un argento e un bronzo piazzandosi al decimo posto nella classifica assoluta femminile e undicesimo in quella maschile

PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

MOSTRA

Sarà inaugurata sabato 23 marzo, alle 17, nello spazio espositivo della biblioteca San Giorgio, la mostra personale Tensione-Alta/Alta-Tensione dell’artista Francesco Landucci, a cura di Erica Romano.

MOSTRA

Il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci,  avvenuta a Amboise nel 1519, viene ricordato con la mostra ASSENZE dell’artista Andrea Dami che presenta una serie di opere-installazioni, alcune delle quali dedicate al Cenacolo di Leonardo da Vinci

TEATRO

Domenica 24 marzo l'omaggio di Tullio Solenghi alla comicità grottesca di Paolo Villaggio e dei suoi personaggi 

LIBRI

Sabato 23 marzo, alle ore 16.00, presso l’Auditorium della Banca Alta Toscana, a Vignole, Quarrata, avrà luogo la presentazione del volume “Spes nostra, salve. Luoghi di devozione nel territorio dell’Alta Toscana”, realizzato dalla Fondazione Banca Alta Toscana

TEATRO

Bartali: prima tappa, uno spettacolo, in forma di monologo, che vuole, attraverso la figura di uno dei ciclisti italiani più significativi del nostro secolo, approfondire alcune tematiche storiche connesse agli anni dell’occupazione nazista e alle relative conseguenze

MARZO, MESE DELLA DONNA

In questo marzo dedicato alla donna pubblichiamo un pensiero di Simone Magli, poeta e fotografo pistoiese

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

TEATRO

Il teatro e la passione di Elisabetta Salvatori per le grandi figure le hanno messe accanto e lo spettacolo, abbraccia Medioevo e Risorgimento, seguendo i fili che Caterina e Beatrice hanno in comune

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Piteglio
San Marcello P.se
Quarrata
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
Pistoia
BASKET
OriOra in gara a Torino, Trento e Cantù

23/12/2018 - 0:26

Inizia da Torino il ciclo della verità per la OriOra, che nel giro di otto giorni affronterà in successione i piemontesi, Trento e Cantù.

Si tratta di un trittico che indubbiamente potrà indirizzare in un modo o in un altro la stagione dei biancorossi, ma coach Ramagli, nella consueta conferenza stampa pre-gara non vuole guardare troppo oltre: "Pensare a tre partite alla volta sarebbe il modo migliore per approcciare male la prima -afferma il tecnico- ed è un errore che non vogliamo fare. Indubbiamente sappiamo che è un momento molto particolare della stagione, in cui si gioca spesso e in cui non è facile tenere la barra dritta, anche sul piano mentale: ne ho parlato con i ragazzi e mi sembra che le risposte, almeno per quanto riguarda il lavoro di questa settimana siano state positive".

 

Ramagli si sofferma poi a parlare del momento della squadra piemontese: "Presentare Torino è complicato: hanno cambiato davvero tanto in queste prime dieci giornate, hanno avuto problemi anche per quanto riguarda la guida tecnica, con coach Brown costretto a fare spesso la spola con gli Stati Uniti e dunque prendere le loro misure non sarà semplice. Sicuramente su due aspetti non dovremo farci cogliere impreparati: sul piano fisico dovremo essere pronti a tenere botta contro una squadra grossa e profonda e, a livello motivazionale, non dovremo pensare troppo a loro, ma concentrarci su noi stessi, anche in termini di pazienza o accettando senza ansie una partita in cui magari potremo anche essere chiamati a dover rincorrere".


Indubbiamente rispetto alla gara persa con la Virtus servirà un impatto diverso: "Sì -concorda Ramagli- ma non dobbiamo pensare che se partiamo 10-0 Torino esca dal campo e rientri negli spogliatoi. Dobbiamo, nello specifico, migliorare a livello di stabilità: capire che difficilmente noi potremo vincere di 20, spaccando le partite con il talento puro, e accettare ciò che questo, mentalmente, comporta. Poi ci sono sfaccettature di tipo tecnico, perché stabilità non è solo un concetto mentale. Dobbiamo, per esempio, controllare meglio i rimbalzi, perché se non lo fai non puoi essere stabile, e anche in questo senso si spiega l'ingaggio di Gladness, un giocatore a cui non chiediamo quindici punti e trenta minuti a gara, ma che deve darci quello che ad esempio ci ha saputo dare con Brescia, che poi è quello che ha sempre fatto nell'arco della sua carriera".


Prima di concludere, il coach si concede anche un paio di battute sui singoli: "Kerron Johnson deve imparare a essere più stabile quando la squadra rischia di non esserlo, ma non dobbiamo pensare che la qualità della nostra performance passi solo dal playmaker. Per quanto riguarda la clausola di Dominique -prosegue Ramagli- spero che si chiarisca presto la sua posizione. Del resto sapevamo che saremo arrivati a questo momento, ma, proprio per poter avere quella stabilità di cui sopra, spero che prima possibile si sappia se proseguiremo tranquillamente con lui o se dovremo guardarci attorno".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: