Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 08:06 - 27/6/2019
  • 570 utenti online
  • 30928 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Festa grande alla Chiti per una premio bello e meritato. La stagione master ha regalato ad Antonio Vannucci la qualificazione ai campionati del mondo master nella categoria over 60 fioretto.

SCHERMA

La portacolori della Chiti Scherma ha registrato due prestazioni gagliarde dove soprattutto ha mostrato evidenti progressi nel suo rendimento sul piano tecnico. La dimostrazione è proprio la grande semifinale disputata nella gara di spada

PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PISTOIA
Non passa in consiglio comunale la mozione della Lega sul presepe6

5/12/2018 - 9:32

Lunedì pomeriggio la seduta del consiglio comunale è stata quasi interamente dedicata alla mozione proposta dalla Lega che impegnava sindaco e giunta ad "allestire un presepe in ogni scuola comunale e uno in Palazzo di Giano, a testimonianza di valori quali libertà, uguaglianza, tolleranza e amore, prima ancora che come simbolo religioso".

Alla fine l'assemblea ha respinto la mozione, perché i voti favorevoli non hanno raggiunto il 51% dei votanti.

Ecco come si sono espressi i consiglieri: 14 voti favorevoli (lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e la esponente del Pd Breschi), 13 contrari (Pd, Pistoia Concreta e Amo Pistoia) e un astenuto (il consigliere Pd Mario Tuci).

A luglio la Lega aveva ottenuto il via libera dal consiglio comunale all'apposizione del crocifisso in Sala Grandonio.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/12/2018 - 19:05

AUTORE:
Riccardo

La vecchia giunta ha tolto i presepi nelle scuole e ha perso le elezioni.

6/12/2018 - 16:50

AUTORE:
Lorenzo

Imporre il presepe equivale a dire che la giunta è una completa delusione. È bene anzi è giusto che ognuno la pensi come vuole,ma
se questo può essere presso come metro di valutazione... si va poco lontano!

6/12/2018 - 10:21

AUTORE:
Winston

Come più volte ho detto, questa giunta è una completa delusione.... va bene tappare buche e far fare aiuoline ai cantieri comunali... ma il resto?
In tema di visioni strategiche sulla città, siamo passati dai progetti a volte visionari della giunta precedente al nulla assoluto.... al massimo proclami bislacchi, come quello di demolire il vecchio ospedale su viale Matteotti o di far ampliare l'Hitachi al centro annonario (quando c'è un'area industriale abbandonata come le ex trafilerie Martinelli da recuperare).
In più c'è mancanza di comunicazione.... aree ex Breda? Tutto tace... impianti sportivi? Booh....
Vabbè, accontentiamoci delle petunie e dell'archetto fiorito...

5/12/2018 - 16:40

AUTORE:
Tommaso

Condivido pienamente il primo commento. Passato un anno dall'insediamento, oramai, credevo ci fosse discontinuità rispetto alle passate giunte, soprattutto sui temi che riguardano il futuro di questa città.
Ad esempio l'area del Ceppo e il parcheggio all'area ex Breda (quest'ultimo ancor di più) meriterebbero un dibattito continuo anche insieme ai cittadini e uno sforzo concreto a non lasciare come cimiteri queste zone nevralgiche. Ma questi sono solo due aspetti che mi vengono in mente.

Io che amo i presepi e che lo faccio in casa ad ogni natale, vado in giro in città nei giorni delle feste natalizie in tutte le chiese e i luoghi dove si possono ammirare; ora anche con i miei bambini che frequentano una scuola materna.
Che bisogno c'è di volerlo imporre in ogni scuola dove oramai vediamo che almeno un terzo se non la metà dei bambini, frequentanti le classi delle scuole materne e elementari, sono di religione non cristiana? Vogliamo ignorare questo fenomeno solo per pararci dietro a propagande?
Tutti i bambini,almeno nella scuola materna dei miei figli, grazie all'impegno del corpo insegnante riescono a vivere l'atmosfera natalizia con magia ed emozione. E chi ha scelto l'ora di religione sente anche parlare del Natale cristiano.

Il futuro della città e dei nostri figli passa da scelte strategiche e forse difficili e non da presepi obbligati.

5/12/2018 - 11:10

AUTORE:
giuseppe

ad anno nuovo spero in un consiglio sui sette nani nei parchi pubblici.

5/12/2018 - 9:49

AUTORE:
Non ha importanza

Siamo sempre più di fronte alle dimostrazioni di inadeguatezza di questa giunta, che pare ora non avere neanche più una maggioranza.

Impegnare quasi per intero un consiglio comunale per un argomento del genere mette ancora più in risalto quanto già affermato, ed oramai purtroppo sotto gli occhi di tutti.

A più di un anno dall'insediamento di questo nuovo corso appare palese, e mi ripeto, che non c'è un minimo di visione del futuro della città, con obbiettivi strategici che palesemente latitano.

Meglio sarebbe, tanto per iniziare, di escutere le fidejussioni di tutte le lottizzazioni lasciate in stato di abbandono e far terminare i lavori.

Ma dovrebbe essere solo l'inizio ..., e invece ...