Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 18:12 - 15/12/2018
  • 708 utenti online
  • 36406 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

Coach Alessandro Ramagli sfida il suo recente passato. L'allenatore della OriOra domani si troverà infatti di fronte la Virtus Bologna, squadra sulla cui panchina ha seduto nelle ultime due stagioni.

SCI

Al via da metà dicembre le selezioni zonali dell’evento sciistico per ragazzi tra i 5 più importanti al mondo. Dal 30 marzo al 6 aprile appuntamento all’Abetone con le Finali Nazionali ed Internazionali

BASKET

Conferenza stampa pre-gara per coach Ramagli, che così presenta gli avversari di oggi al PalaCarrara: "Brescia è una squadra molto rinnovata, ma facile da presentare: tre giocatori della Nazionale, Vitali, Abass e Sacchetti, due giocatori che l'NBA l'hanno giocata per davvero e che però in Europa hanno avuto stagioni diverse fra loro.

CHITI SCHERMA

Inizia bene la stagione per gli schermitori master pistoiesi. Nelle prime due prove del circuito nazionale che porterà gli schermitori “diversamente giovani” all’europeo di maggio a Cognac e, per chi rientrerà fra i quattro migliori italiani, al mondiale del Cairo, i colori pistoiesi si sono fatti valere

ATLETICA

Nella 24° edizione del trofeo la società pistoiese si è imposta nella classifica generale, ma riconoscimenti sono arrivati anche a livello individuale. La premiazione è avvenuta presso la sede della Misericordia di Casalguidi

CHITI SCHERMA

Grande inizio di stagione per gli under 14 della Chiti Scherma che alla prima prova della fase interregionale del trofeo Kinder +Sport ha colto alcuni importanti successi, a partire dal prestigioso en-plein conquistato nella categoria allievi (2005/2006)

ATLETICA

Al via i corsi di avviamento all’atletica leggera per bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni: ecco tutti gli orari ed i referenti da contattare per chi fosse interessato

CHITI SCHERMA

La vittoria di Marco Gori nella prova regionale di qualificazione ai campionati italiani assoluti ha certamente un sapore particolare, visto che la gara, disputatasi nel palazzetto di Casalguidi, ha segnato il rientro alle competizioni del forte atleta pistoiese a sei mesi dalla rottura del legamento crociato

MOSTRA

Si inaugura a Pistoia il 15 dicembre alle ore 10,30 presso l'Atrio del Palazzo di Giano, organizzata da “Ipazia - Coltivar Culture”, la bipersonale d'arte di Michele Bertellotti e Clara Mallegni “Rebus 5-7”

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MUSICA

Protagonista dell’inaugurazione della Stagione sabato 12 gennaio (ore 21) il celebre Quartetto Jerusalem, costituito da quattro musicisti israeliani che hanno intrapreso un viaggio di crescita e maturazione che li ha portati ad avere un vasto repertorio

LIBRI

Rileggendo materiale archivistico e documentale, l’opera è un percorso cronologico sulla storia della città delle origini fino alla Latina città nuova degli ultimi decenni, scevra da pregiudizi ideologici ma considerando il contesto sociale ed economico

MOSTRA

Giovedì 6 dicembre alle 17.30 nella biblioteca San Giorgio sarà inaugurata la mostra di Paolo Tesi dal titolo Lontano dalle gabbie. Paolo Tesi è un artista pistoiese della generazione che segue da vicino quella “di mezzo”

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Non poteva che innamorarsi di un luogo così connotato dal lavoro quotidiano un artista come Giovanni Termini, che incentra il proprio intervento artistico in relazione al contesto in cui l'opera prenderà vita

PREMIO CEPPO PISTOIA

Giovedì 6 dicembre 2018 alle ore 16:30 presso la libreria Spazio di Via dell’Ospizio di Pistoia, lo scrittore riceverà il Premio Ceppo Internazionale Fiction Non Fiction 2019 alla carriera da un rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
PISTOIA
Turismo a Pistoia, dati positivi anche nel 2018. Si conferma l'effetto Capitale della Cultura33

12/11/2018 - 16:59

Stamani sono stati presentati i rapporti sui flussi turistici di comune e provincia di Pistoia dei primi nove mesi dell'anno, da gennaio a settembre 2018, con le aree di Valdinievole, Montagna e Metropolitana. Gli elaborati sono stati realizzati da Comune di Pistoia e dipartimento di Scienze per l'Economia e l'Impresa dell'Università di Firenze.


“I dati su arrivi e presenze nei primi nove mesi di quest'anno sostanzialmente si confermano rispetto ai dati del 2017 – spiega l'assessore al turismo del Comune di Pistoia Alessandro Sabella –. Un risultato non scontato considerando che il 2017 è stato l'anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura, un anno nel quale Pistoia ha conosciuta una visibilità e una popolarità mai avute prima. Stiamo lavorando alla creazione dell'ambito territoriale sul turismo basato sull'accoglienza e l'informazione seguendo i dettami della Regione Toscana che coinvolge nove Comuni con Pistoia capofila. Verrà così strutturato un coordinamento generale fra uffici interni, associazioni e portatori di interesse che porta a un'offerta territoriale completa da proporre in scala nazionale ed internazionale attraverso anche la promozione di Toscana Promozione, ente preposto dalla nostra Regione. Pistoia non solo città d'arte e luogo medioevale, ma città del verde, dei treni e della conoscenza dei prodotti enogastronomici”.
 
I dati del territorio del comune di Pistoia.
Dal confronto del periodo che va da gennaio a settembre 2018 con lo stesso periodo del 2016, i risultati sono positivi, +17,68% per gli arrivi, +15,2% per i pernottamenti. Se lo stesso periodo si confronta con il 2017 - quando Pistoia ha avuto un particolare boom di arrivi e presenze grazie alla nomina di Pistoia Capitale Italiana della Cultura - il movimento turistico nel comune di Pistoia conferma sostanzialmente gli arrivi e le presenze dello stesso periodo del 2018 (-0,89 degli arrivi, -0,60 per le presenze).
Gli italiani a Pistoia. La principale regione di provenienza nel periodo gennaio-settembre è la Lombardia. Importanti gli arrivi dalla Toscana e dalle regioni di prossimità, Lazio ed Emilia-Romagna, mentre si conferma l’interesse per Pistoia della Campania.
Gli stranieri a Pistoia. Da gennaio a settembre 2018 gli afflussi più consistenti sono quelli dei tedeschi, seguiti da francesi, Regno Unito, Belgio e Paesi Bassi. La Spagna si conferma il paese con i pernottamenti più lunghi. In questo periodo il maggior numero di arrivi in assoluto è quello dei cinesi, che si fermano solo una notte (permanenza media 1,1).
Identikit del visitatore. Dai dati raccolti emerge che nella maggior parte dei casi il visitatore che arriva nel comune di Pistoia ha tra i 45 e i 54 anni, seguito dalla fascia 35-44 anni, e poi dalla fascia 55-64. Il maggior numero di visitatori pernotta un giorno
Mezzi di trasporto principale per raggiungere Pistoia. Il mezzo di trasporto prevalentemente utilizzato dai turisti arrivati negli esercizi ricettivi di Pistoia è stato l’auto. Se ne sono serviti il 90% dei visitatori italiani ed il 73% degli stranieri. Segue l’uso dell’aereo e del treno.
Motivo del viaggio a Pistoia. Sia per gli stranieri che per gli italiani si registra una prevalenza del motivo collegato al tempo libero e alla cultura, a cui segue quello per affari e lavoro.
 
Flussi turistici su tutto il territorio provinciale
Nel corso del periodo gennaio-settembre 2018 negli esercizi ricettivi della provincia di Pistoia sono arrivati 763.516 clienti, che mediamente hanno soggiornato 2,7 giornate per un totale di 2.036.692 presenze. L’incremento rispetto all’analogo periodo del 2017 è stato del 6,8% per gli arrivi e del 4,3% per le giornate di presenza.
Rispetto al gennaio-settembre 2016 l’incremento degli arrivi è stato del 10,4% e quello delle presenze del 7,4%.
La variazione positiva dei flussi turistici ha interessato sia gli esercizi alberghieri che extralberghieri. Per gli esercizi alberghieri l’aumento, ancora rispetto ai primi nove mesi del 2017, è stato del 7,4% per gli arrivi e del 4,5% per le presenze. Gli analoghi incrementi sono stati minori negli esercizi extralberghieri, rispettivamente pari al 2,1% per gli arrivi e al 2,9% le presenze.


L’area Valdinievole
La consistenza dei flussi ricettivi nelle varie aree territoriali della provincia di Pistoia riflette la numerosità di posti letto disponibili per la clientela, che sono per oltre il 70% nella Valdinievole. Pertanto è nella Valdinievole che si concentrano in maggior numero arrivi e presenze. Nel gennaio-settembre 2018 gli arrivi sono stati 632.553 e le presenze 1.681.992, con incrementi rispettivamente del 7,3% e del 4,1% rispetto all’analogo periodo del 2017.
L’area montana ha registrato, in questi primi nove mesi dell’anno, variazioni positive negli arrivi e nelle presenze di entrambe le categorie ricettive, con un saldo del +12,55% per gli arrivi ed un +9,84% per le presenze, nonostante un rallentamento congiunturale in questo terzo trimestre) luglio, agosto e settembre) 2018 con -3,4 per gli arrivi, - 2% per le presenze.
L’area Metropolitana, nel periodo gennaio-settembre 2018, ha avuto variazioni contrastanti, con flessioni negli esercizi alberghieri (-0,9% negli arrivi e -3,9% nelle presenze) e incrementi negli esercizi extralberghieri (+3,4% negli arrivi e +6,0% nelle presenze).
In complesso il risultato è stato, sia pure lievemente, positivo. Infatti nel periodo gennaio-settembre 2018 rispetto allo stesso periodo del 2017 gli arrivi hanno spuntato un +0,6% e le presenze un +0,9%. Significativi sono gli aumenti rispetto al 2016, anno non caratterizzato come non lo è stato il 2018 da eventi particolari. Infatti gli arrivi hanno segnato un +13,2% e le presenze il 17,3%.
Visitatori italiani e stranieri. In questi primi nove mesi del 2018 la componente estera dei visitatori è superiore a quella italiana, specialmente nell’area Valdinievole, dove tale componente è stabilmente superiore. Fa eccezione il quadrante montano, dove è preponderante, sia per gli arrivi che per le presenze la componente italiana .Rispetto al gennaio-settembre 2017 la variazione è stata positiva per entrambe le componenti. Gli italiani sono aumentati del 6,1% come arrivi e del 6,8% come presenze. L’aumento della componente estera è stato del 7,1% per gli arrivi e del 2,9% per le presenze.
Gli italiani in provincia. La principale regione di provenienza è stata la Toscana, seguita dal Lazio, dalla Lombardia e dalla Campania. Insieme a Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Puglia e Sicilia, l’apporto di queste nove regioni alle presenze negli esercizi ricettivi della provincia di Pistoia è stato dell’82,1%.
Gli stranieri in provincia. Per quanto riguarda gli arrivi, ai primi cinque posti si trovano nell’ordine: Cina, Francia, Stati Uniti, Germania e Russia. Nella graduatoria delle presenze invece sale al primo posto la Germania, seguita da Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti, e Regno Unito. La Cina scende al sesto posto, praticamente con lo stesso numero di presenze del Belgio che precede la Russia e anche la Spagna. A sovvertire la graduatoria influisce ovviamente la diversa permanenza media, alquanto variabile. Si passa infatti dalle oltre 5 notti per Paesi Bassi e Irlanda, alle 4 notti di Germania, Regno Unito, Belgio e Svezia, per scendere a 1,8 notti per la Turchia, e arrivare a 1 sola notte per la Cina.
Mezzi di trasporto per raggiungere la destinazione. Il mezzo di trasporto prevalentemente utilizzato dai turisti arrivati negli esercizi ricettivi della provincia è il pullman. Segue l’automobile.
Motivo del viaggio. Sia per gli stranieri che per gli italiani si registra una prevalenza del motivo collegato alla cultura. Importante il turismo scolastico.
 
Nella foto numero 1 e 3 da sinistra l’assessore al turismo del Comune di Montecatini Terme Alessandra De Paola, l’assessore al turismo del comune di Pistoia Alessandro Sabella, il dirigente del turismo del Comune di Pistoia Giovanni Lozzi e il docente del dipartimento di scienze per l’economia e l’impresa dell’Università di Firenze Lorenzo Gai.
Nella foto numero 2 l’assessore al turismo del Comune di Montecatini Terme Alessandra De Paola, l’assessore al turismo del Comune di Pistoia Alessandro Sabella (al centro) e il docente del dipartimento di scienze per l’economia e l’impresa dell’Università di Firenze Lorenzo Gai.

Fonte: Comune di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/11/2018 - 14:56

AUTORE:
La redazione

La redazione dichiara chiusi i commenti relativi a questo articolo.
Abbiamo evitato di pubblicare commenti-doppione che comportavano solo una perdita di tempo.
Dopo 32 interventi on line, crediamo che ognuno abbia già espresso la propria opinione in maniera esauriente.

24/11/2018 - 9:40

AUTORE:
bibi

Bellissimo il "tornatene a casa tua"
Veramente carino .
Io apprezzo la città, evidentemente molto più dei poveri nativi .
Ed è proprio lì che si annida il peggio. Ignoranza e farfugliamenti ruffiani, difesa di una giunta per cui, votando contro quelli di prima, deve per forza essere quello che non è. Il tornatene a casa , rappresenta veramente il peggio del razzismo becero che vorrebbe che chi non è allineato, chi è giallo , verde , nero, povero, omosessuale ed in fondo chi il povero pistoiese ancora suddito e mai cittadino , razzista fino alla punta dei piedi alla punta dei capelli non sopporta.
Un coacervo di ignoranza e supponenza.
Una per tutte, i pistoiesi che amano tanto la loro città , riescono ad ammirare il trenino di Natale e della loro città non conoscono assolutamente niente.
Tutti gli argomenti che trovo , contraddicono l'articolo e tutti gli analfabeti funzionali che intervengono non lo hanno letto - SONO NATI IMPARATI

23/11/2018 - 18:09

AUTORE:
bibi

ecco riccardo :
La nostra stupenda città ha tutte le potenzialità per migliorare nel settore turistico/ricettivo, ma già adesso stiamo vedendo i risultati che derivano da una buon lavoro svolto. L’assessore e l’amministrazione sono chiamati non solo a confermare questi buoni risultati ma a migliorarli nei prossimi anni e sono sicuro che non deluderanno le attese.
AUTORE: Riccardo
Abitando nei pressi del centro posso confermare quanto espresso da Giorgio. Un buon risultato, con ottime prospettive per il futuro.
AUTORE: Riccardo
A leggere i dati non c'è che da essere contenti dei risultati ottenuti.
Dopo anni di pressoché anonimato anche Pistoia,senz'altro con le dovute distanze, si annovera come cittadina degna di essere visitata e di far parte dei circuiti turistici della Toscana.
Al di là dell'etichetta politica, il fatto rappresenta un'ottima notizia.
Ma ci pigli per il cubo o sei cosi' di tuo .

23/11/2018 - 16:35

AUTORE:
sante pollastri

bibi, se Pistoia non ti accontenta...nessuno ti trattiene...tornatene da dove vieni visto che non sei pistoiese...hasta la vista, bibi !!!

23/11/2018 - 15:26

AUTORE:
Riccardo

La nostra stupenda città ha tutte le potenzialità per migliorare nel settore turistico/ricettivo, ma già adesso stiamo vedendo i risultati che derivano da una buon lavoro svolto. L’assessore e l’amministrazione sono chiamati non solo a confermare questi buoni risultati ma a migliorarli nei prossimi anni e sono sicuro che non deluderanno le attese.

23/11/2018 - 11:16

AUTORE:
bibi

Ho finito la tastiera e capisco che una piccola città di provincia in cui il popolo è rimasto al 1401 quando l'odiata Firenze prese possesso definitivo del territorio e dei cervelli, non puo' che ragionare cosi'.
Un trenino natalizio ed una pista di pattinaggio creano turismo.
Ma quelli che affermano che a Pistoia il turismo è sbocciato, hanno idea del significato della parola turismo?
Certo poco è meglio di niente. Un tozzo di pan secco ed un po' d'acqua garantiscono la sopravvivenza.
I dati nell'articolo parlano di tante cose, ma per quanto riguarda i numeri di Pistoia città , si parla di miserie.
"Passeggiando per il centro è evidente l'incremento turistico rispetto agli anni passati. Ciò è stato favorito anche dal bel lavoro svolto da questa amministrazione".
Questo tuo precedente intervento mi racconti cosa vuol dire ? ELENCAMI , PER FAVORE LE INIZIATIVE "TURISTICHE"
intraprese dalla Giunta.

23/11/2018 - 10:12

AUTORE:
Giorgio

Si conferma la bontà dell’operato svolto sin qui.
In effetti i turisti a Pistoia sono presenti in quantità maggiore rispetto agli anni precedenti.
La rete creata assieme ai comuni con vocazione sicuramente più turistica rispetto alla nostra, ha dato i suoi frutti. Credo che per il futuro debbano essere rafforzate maggiormente le sinergie fra i comuni toscani in modo da ampliare le potenzialità di una platea turistica internazionale.

23/11/2018 - 1:16

AUTORE:
bibi

ma ci sei o ci fai . Parli di Natale e del passeggio in centro .
Leggiti Dante , Inferno canto XVIII
versi 19, 39.
Si parla di turismo , oppure nella tua missione di osannante ti sei perso qualcosa .
Povero Lorenzo , quante braccia rubate alla t....

22/11/2018 - 16:18

AUTORE:
Lorenzo

Le tante iniziative culturali ed eventi di intrattenimento fanno di Pistoia una città molto viva. Giovani e famiglie frequentano il centro cittadino e non mancano anche i turisti. Gli eventi in agenda per questo Natale non sono niente male.

22/11/2018 - 12:10

AUTORE:
bibi

Marzia benvenuta in questa discussione tutti hanno il loro convincimento e commentato un articolo senza averlo letto. L'articolo dice che .....
L'Amministrazione , lungi dal far del bene o meglio non far bene , non fa niente . Si vanta della nuova corrente turistica , peraltro frutto della giunta Bertinelli e Pistoia capitale della cultura arrivata per meriti politici renziani .
Parlare di turismo a Pistoia è come contentarsi per poter ciucciare i marron secchi .
Meglio che morir di fame.
Vorrei che qualcuno mi indicasse quali sono le iniziative turistico/culturali per cui il Comune puà andare orgoglioso .Mi viene in mente solo la corsa dei ciuchi in piazza e il blues penoso . Per il resto ??? UN VUOTO PNEUMATICO .
Ma il popolo plaudente osanna anche il Vuoto , evidentemente.

22/11/2018 - 9:10

AUTORE:
MARZIA

NON SI CAPISCE PERCHè CHI FA DEL BENE COME QUESTA AMMINISTRAZIONE DEBBA ESSERE DEMONIZZATO. I DATI SONO INCORAGGIANTI E DI TURISTI IN EFFETTI NE VEDO MOLTI NEL CENTRO CITTà.

20/11/2018 - 8:30

AUTORE:
bibi

Concludo la mia "CROCIATA" .
Uno solo o tanti i commentatori osannanti la Giunta , non importa.
I commenti sono comunque il frutto del modo di essere di una città a due strati ben distinti . Uno strato becero , incolto , supponente , ignorante , che se gli domandi della ex chiesa di San Desiderio , preferirebbero un tamponamento in autostrada, e quelli che questi ignoranti funzionali chiamano radical scic. Purtroppo questa categoria è frutto di quelli che chiamano "radical scic" e che nel tempo hanno la colpa di non essersi interessati a muoverli dal loro "torpore" intellettuale. Tanta gente da curva nord che parla di calcio senza capirci un tubo .
Purtroppo sbaglio continuamente , pensando che l'onestà intellettuale sia anche degli ignoranti , e spero di trascinare la discussione su di un piano che loro sanno benissimo di essere inadeguati intellettualmente , sintatticamente , grammaticalmente ed ortograficamente .

20/11/2018 - 6:40

AUTORE:
Lorenzo

I dati sulle presenze sono molto buoni ed incoraggianti.
La sfida per i prossimi anni è quella di aumentare ancora di più l'afflusso turistico italiano ma anche estero.

19/11/2018 - 21:08

AUTORE:
Collinare

Scusa bibi ma lo hai capito che sono dei troll o te lo devo spiegare io? E in ogni caso dal punto di vista turistico, schifo facevamo e schifo facciamo ancora. Questa è una città senza ambizioni che si accontenta di tirare a campare con tre piante e qualche treno. Contenti i pistoiesi, contenti tutti...

19/11/2018 - 17:14

AUTORE:
bibi

che i vari commentatori che uniformemente raccontano favole e commentano un testo nemmeno letto , siano tutti la stessa persona.
Non è possibile una tale pervicacia e mancanza di argomentazione delle proprie tesi . Negare fatti , testi , buon senso , è certamente FASCIOLEGHISMOSALVINISTA -
Osannare il nostro assessore al turismo e non saper indicare le iniziative del medesimo , è o mala fede o peggio .
Ma veramente vi prendete per il cubo o siete tutto quello che scrivete ????

19/11/2018 - 13:14

AUTORE:
Aldo

Continua l'effetto Pistoia capitale della cultura. Non solo nei fine settimana si vedono molti turisti nelle vie del centro.

19/11/2018 - 10:39

AUTORE:
bibi

Certo che dal 2016 qualcosa è cambiato . Ce ne accorgiamo tutti .
Un ragionamento che mi sono sforzato nei miei commenti senza un ragionamento contrario da chicchessia
è quello che l'attuale Giunta ha "raccattato" dalla precedente il titolo ed i soldi .
Che quest'anno non c'è stata nessuna iniziativa salvo la corsa de' ciuchi in piazza ed un blues stracotto .
Che la situazione (veramente penosa) arretra e rischia di arretrare ancora per inanità di una banda di incolti che pensano con ossessione alla sicurezza .
Sabato mattina ho seguito due gruppi di pensionati (che non si sono mossi da piazza duomo per poi ritornare all'autobus rapidamente ed un gruppetto con guida .Era tutto
Famiglie ??? chi le ha perse .
Sono fiorentino e annuso i turisti da lontano per consuetudine antica.
Nel pomeriggio poi , in piazza duomo , nei di' di festa , il deserto . Gli altri giorni ? Mai visti ----
Se poi il fascioleghismo è questo allora ci siamo

18/11/2018 - 19:36

AUTORE:
bibi

Leggo sopra : "- il movimento turistico nel comune di Pistoia conferma sostanzialmente gli arrivi e le presenze dello stesso periodo del 2018 (-0,89 degli arrivi, -0,60 per le presenze).
Una volta per tutte e questo per

GIORGIO LORENZO RICCARDO

(-0,89 degli arrivi, -0,60 per le presenze).

I dati sono quelli che commentate .

Il fascioleghismo vi avvelena . Svegliatevi

18/11/2018 - 18:01

AUTORE:
bibi

Mi sento veramente solo . In due righe e con interventi lapidari Giorgio & c. intervengono in fondo ad un articolo che non hanno letto, in quanto dice l'esatto contrario .
Mi domando se hanno un'idea della parola turismo . Se poi vogliamo sottilizzare , quel poco che c'è e che con questa amministrazione perderemo per strada per mancanza di ogni tipo di iniziativa , si deve a Gentiloni/Renzi che per motivi politici spostarono da Parma a Pistoia il milione ed il titolo di capitale della cultura .
Ma per Giorgio & c. è sufficiente il sissignore che ha sempre contraddistinto i Pistoiesi dal 1401 quando rinunciarono alla loro indipendenza e divennero servi (sciocchi) dei Fiorentini che nel frattempo fecero a Firenze molto di quello che il turismo si muove per vedere.
IGNORANZA REGNA SOVRANA ed è genetica

18/11/2018 - 17:55

AUTORE:
sante pollastri

non ci avrei scommesso un euro eppure...l'effetto Capitale si fa sentire ancora...non trovi nemmeno da parcheggiare.
p.s. voglio vedere se non pubblicate anche questo...

18/11/2018 - 15:55

AUTORE:
Giorgio

Passeggiando per il centro è evidente l'incremento turistico rispetto agli anni passati. Ciò è stato favorito anche dal bel lavoro svolto da questa amministrazione.

17/11/2018 - 19:32

AUTORE:
bibi

Mi domando quanti servi sciocchi ci siano a Pistoia. Aver vinto le elezioni abilita al comando (secondo le regole) ed espone al giudizio .
Oggi Sabato in piazza del Duomo alle ore 17 circa 10 persone . Via degli orafi, a parte una venditrice di castagne al prezzo da oreficeria , soliti alla Feltrinelli , ed una fauna limitata dato il freddo che ai vecchi fa tanto male , alla Sala .
Un deserto dove i pochi locali non correvano il rischio di dar notizie ai turisti (che non c'erano) . Un convegno in sala Mggiore e poco altro -E questo è un Sabato qualunque (come la bella canzone) in cui i servi sciocchi parlano di successo turistico di Pistoia .
Il ringraziamento all'assessore , non lo capisco proprio , visto che le iniziative del suo "ministero" non sono state nemmeno quelle di pensare a qualche ora in più dell'unica toilette a pagamento del centro
FATEMI IL PIACERE Se poi me le voleste indicare ... forse me le sono perse....

17/11/2018 - 15:58

AUTORE:
Lorenzo

Il cambiamento voluto dai pistoiesi ha dato i suoi frutti. Dopo anni in cui la città è stata isolata ed emarginata dai circuiti turistici, c'è stato una sorta di risveglio culturale e lo dimostrano le tante presenze registrate nel nostro bellissimo centro cittadino. Con la speranza di poter fare ancora meglio negli anni a venire, ringrazio l'assessore Sabella per il bel lavoro svolto.

17/11/2018 - 10:43

AUTORE:
bibi

Tanto per passare un po' di tempo , sono andato a rileggermi il pomposo discorso del signor Sindaco del 1 dicembre 2017 in occasione della visita del Presidente della Repubblica.

"L’anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura nasce e si realizza grazie alla partecipazione corale di molti soggetti, attraverso la regia del Comitato promotore che abbiamo deciso di mantenere per il 2018, valorizzandolo ed allargandolo anche a nuovi soggetti."

Domandina facile facile: "ma questo comitato promotore esiste ancora ? " E poi cosa ha promosso nel 2018 ????

Ma l'opposizione perché non fa domande ???

17/11/2018 - 10:25

AUTORE:
bibi

Caro Riccardo , il fascioleghismo ha colpito ancora ?
Certamente che l'aver ottenuto il titolo di capitale italiana etc ad opera della giunta Bertinelli ha portato un flusso di turisti sconosciuto per Pistoia. Per ragioni politico pratiche poi (elezioni), il primo semestre del 2017 rimase fermo. Nel secondo ci fu un certo movimento ma poca cosa rispetto al potenziale. Si pensi a Palermo quest'anno.
Il 2018 che sta per chiudersi è tutto contenuto nell'articolo cui sopra che rappresenta uno studio dettagliato della situazione. Comunque si voglia leggerlo, descrive una situazione penosa .
Se, rispetto al 2016 e precedenti , la situazione è cambiata , la risposta è sì , ma solo se ci si contenta di cifre misere. La realtà è che la giunta non ha occhi e cuore che alla sicurezza e non ha strumenti, nemmeno culturali, per pensare al turismo. Sfido chiunque a sedere davanti al tribunale e contare materialmente i turisti di passaggio. Una miseria

16/11/2018 - 18:17

AUTORE:
Riccardo

Abitando nei pressi del centro posso confermare quanto espresso da Giorgio. Un buon risultato, con ottime prospettive per il futuro.

16/11/2018 - 12:47

AUTORE:
bibi

Favola moderna.
La vita è veramente tutto un film .
Ma veramente dobbiamo credere alla buonafede o alla partigianeria ?
Nell'uno e nell'altro caso , probabilmente vediamo film differenti.
In centro qualche gruppo di anziani malfermi in attesa attraverso la loro dipartita di risolvere il problema pensionistico , e rarissimi gruppetti di frettolosi turisti .
Le statistiche che si possono trovare , sia in valori percentuali sia assoluti sulle presenze ad oggi , sono avvilenti . Se poi volessimo consultare il numero delle presenze nei musei comunali , e negli altri musei e chiese pistoiesi , avremmo i dati reali della presenza di turisti a Pistoia . Che il fasciosalvinismo abbia contagiato anche chi dissetta di presenze turistiche ?
Anno capitale cultura "festival delle occasioni perdute", 2018 niente di nuovo sul fronte occidentale .....

15/11/2018 - 20:02

AUTORE:
Giorgio

Pistoia, una città rinata dal punto di vista culturale.
Ce ne accorgiamo passeggiando per le vie del centro dove finalmente abbondano turisti e famiglie.

15/11/2018 - 12:34

AUTORE:
bibi

In complesso il risultato è stato, sia pure lievemente, positivo. Infatti nel periodo gennaio-settembre 2018 rispetto allo stesso periodo del 2017 gli arrivi hanno spuntato un +0,6% e le presenze un +0,9%.
Tanto entusiasmo ? Ma veramente si commenta senza porre attenzione a cosa è scritto ?
Capitale della cultura ? Un semestre vuooto (il primo) ed uno appena sufficiente . Anno successivo , numeri risibili .
Iniziative ? Un toupé per chi so io .....

15/11/2018 - 7:04

AUTORE:
Riccardo

A leggere i dati non c'è che da essere contenti dei risultati ottenuti.
Dopo anni di pressoché anonimato anche Pistoia,senz'altro con le dovute distanze, si annovera come cittadina degna di essere visitata e di far parte dei circuiti turistici della Toscana.
Al di là dell'etichetta politica, il fatto rappresenta un'ottima notizia.

14/11/2018 - 16:48

AUTORE:
bibi

Ma veramente qualcuno ti fornisce di unguenti lenitivi per le tue mani costantemente infiammate e plaudenti al "potere"-
Ma un giro in centro , escludendo periferie e magari montagna, ti capita mai di farlo? Io non ho impegni di nessun genere e mi diverto a vagabondare , fotografare e guardare e vedere.
Siccome i "turisti" si possono identificare molto facilmente , limitandomi a sedere sul muretto davanti al palazzo pretorio , non vedo un gran movimento . Qualche sparuto gruppetto di pensionati in male in arnese con una guida che ogni due per tre si lamenta di non "non aver il tempo". Famiglie ? Poche ma poche per davvero .
Qualcuno a Sant'Andrea e via di corsa . Una chiesa meravigliosa come san Bartolomeo ??? Mai visto un turista o un gruppo . Alla Fortezza ? dove ???
San Desiderio ? la cappella del Tau ?
Il record negativo al Palazzo Fabroni . (5mila in un anno compreso le scolaresche ...
Del resto un buio profondo ---

14/11/2018 - 13:20

AUTORE:
Lorenzo

I dati dimostrano l'ottimo lavoro svolto anche dell'assessore Sabella, nonchè di tutta la giunta compreso il sindaco ovviamente.
Dati confortanti che fanno ben sperare per gli anni a venire.

14/11/2018 - 0:58

AUTORE:
bibi

Mi sono chiesto se in Giunta ci sia qualcuno che ne mastica qualcosa.
Alessandro Sabella Assessore con formazione da istituto tecnico , sempre da istituto tecnico il nostro Sindaco , anche se poi si è laureato in scienze politiche.
Il nostro Sabella , in occasione di una presentazione di un libello su Pistoia , ha partecipato in sala maggiore ad una tentata vendita di un broker che c'entrava con la cultura come il cavolo a merenda .Sembrava una vendita di pentole sull'autobus gratis roma e ritorno .
La cultura non si vende al mercato settimanale e chi per percorso scolastico e per esperienza di vita non ce l'ha , i risultati sono quelli che si vedono .
Un cartello di 28 x 23 su di un paletto all'inizio della scala del palazzo comunale , per indicare la presenza del museo . Ma per favore , frequentate il Sesana che è meglio ...A proposito , l'ippodromo è ancora attivo ???