Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 14:03 - 20/3/2019
  • 683 utenti online
  • 31603 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCI

La carica dei giovanissimi: sabato 16 marzo è stato l’ultimo appuntamento del circuito del Trofeo Soldaini, riservato alle categorie da super baby (under 7) fino a cuccioli (under 12).

BASKET

Domenica prossima (palla a due alle 20.45) i biancorossi saranno di nuovo di scena al PalaCarrara contro Reggio Emilia, in quella che si annuncia come la classica sfida senza ritorno. Per l'OriOra sarà fondamentale raccogliere in fretta i cocci

BASKET

Domenica a Cremona è arrivata la sua miglior prestazione in carriera, a conferma di come, ad appena 21 anni, il suo contributo, anche in termini di atteggiamento, sia paragonabile a quello di un veterano

MTB

Anche gli atleti non iscritti a nessun Ente potranno partecipare presentando il Certificato medico e pagando una quota assicurativa giornaliera da aggiungere al costo d’iscrizione.

ATLETICA

Nella prima uscita stagionale il sodalizio pistoiese conquista tre ori, un argento e un bronzo piazzandosi al decimo posto nella classifica assoluta femminile e undicesimo in quella maschile

PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

TEATRO

Domenica 24 marzo l'omaggio di Tullio Solenghi alla comicità grottesca di Paolo Villaggio e dei suoi personaggi 

LIBRI

Sabato 23 marzo, alle ore 16.00, presso l’Auditorium della Banca Alta Toscana, a Vignole, Quarrata, avrà luogo la presentazione del volume “Spes nostra, salve. Luoghi di devozione nel territorio dell’Alta Toscana”, realizzato dalla Fondazione Banca Alta Toscana

TEATRO

Bartali: prima tappa, uno spettacolo, in forma di monologo, che vuole, attraverso la figura di uno dei ciclisti italiani più significativi del nostro secolo, approfondire alcune tematiche storiche connesse agli anni dell’occupazione nazista e alle relative conseguenze

MARZO, MESE DELLA DONNA

In questo marzo dedicato alla donna pubblichiamo un pensiero di Simone Magli, poeta e fotografo pistoiese

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

TEATRO

Il teatro e la passione di Elisabetta Salvatori per le grandi figure le hanno messe accanto e lo spettacolo, abbraccia Medioevo e Risorgimento, seguendo i fili che Caterina e Beatrice hanno in comune

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
Pistoia
Pistoia
Quarrata
Quarrata
none_o
Taxi, approvato regolamento comunale: servizio h24, agevolazioni per donne, anziani e disabili

7/11/2018 - 11:32

Il consiglio comunale nella seduta di ieri, lunedì 5 novembre, ha approvato all'unanimità il regolamento comunale per il trasporto di persone con autoservizi pubblici non di linea e cioè taxi e noleggio autovettura con conducente. Si tratta del primo regolamento comunale su questa materia che recepisce la legge nazionale n. 21 del 1992 e la legge regionale n. 67 del 1993, in quanto, quello precedentemente approvato dal Consiglio comunale di Pistoia, essendo del 1972, era stato disapplicato dalla normativa nazionale degli anni Novanta. Il regolamento entrerà in vigore, dopo l’ordinaria vacatio prevista per legge e, con l’inizio del prossimo anno, inizierà a dare i primi effetti innovativi.

 

Il nuovo regolamento prevede che il rilascio delle licenze e delle autorizzazioni avvenga previa pubblicazione di bandi, attraverso procedure di concorso pubblico. Inoltre sono stabilite delle specifiche norme di comportamento per tassisti e noleggiatori con conducente, in modo che l’utente possa essere garantito, anche a Pistoia, da possibili comportamenti scorretti di queste categorie di esercenti.

 

Per quanto riguarda gli orari del servizio taxi e i turni, l'articolo 23 del regolamento stabilisce che “il servizio taxi è coperto per l'intero arco delle 24 ore, tutti i giorni dell'anno, secondo un sistema di turnazione che, tenuto conto delle indicazioni della Deliberazione della Giunta Comunale, garantisca sempre la reperibilità di almeno un taxi per l'intera fascia notturna, anche prevedendo numeri di reperibilità telefonica alternativi a quelli previsti al precedente articolo 22. I tassisti sono tenuti ad osservare scrupolosamente i turni e gli orari di servizio loro assegnati”.

 

 Il regolamento prevede anche agevolazioni per particolari fasce di utenza. L'articolo 7 del regolamento (comma 1) prevede che il servizio taxi debba “garantire il trasporto dei supporti necessari alla mobilità di soggetti disabili (stampelle, carrozzine pieghevoli e simili) e fornire comfort e sicurezza nelle operazioni sia di trasbordo che di viaggio della persona”.

 

Il regolamento è stato presentato in aula dall'assessore allo sviluppo economico Gianna Risaliti la quale ha sottolineato che sono passati oltre quarant'anni dal precedente regolamento. Importante anche il lavoro svolto nelle commissioni consiliari congiunte che ha apportato alla bozza importanti modifiche di buonsenso.

 

L'assessore ha evidenziato, in particolare, le agevolazione per la tariffa del servizio taxi per cittadini di età superiore ai 70 anni, per le donne tra le ore 1 e 6 del mattino, ma anche ai cittadini che hanno una capacità di deambulazione particolarmente ridotta e per chi deve raggiungere un qualunque ospedale del territorio regionale.

 

Risaliti ha anche spiegato le forme cosiddette multiple del servizio e quello collettivo (quando aggregato per residenti in zone collinari e montane). Altra parte importante introdotta è un servizio taxi garantito in tutte le fasce orarie della giornata compresa anche la notte.

 

“Per i minori – ha detto Risaliti - che si rivolgono al servizio taxi per essere accompagnati in luoghi o località di cui i genitori o chi ne ha la potestà non ne è a conoscenza, abbiamo dato la possibilità agli operatori di rifiutarsi di svolgere questa corsa ai minori di 14 anni se non accompagnati dai genitori o da persona maggiorenne autorizzata a accompagnarli”.

 

Nel dibattito in consiglio comunale è intervenuta la consigliera del PD Antonella Cotti che ha parlato di “regolamento necessario alla città perché mancava. Inoltre sono stati apprezzabili gli emendamenti via via aggiunti durante le discussioni in particolare quelli sulla riduzione della tariffa oraria per particolari categorie”. Cotti ha proposto alcune modifiche tra le quali “all'articolo 18 sarebbe necessario aggiungere - dove si parla della maggiorazione della tariffa per le corse notturne e festive - di escludere i casi sotto citati sennò se da una parte si riduce del 10 per cento la tariffa poi però nelle notti e nelle festività le stesse categorie che avevano diritto allo sconto pagano la maggiorazione”.

 

Anche il capogruppo di Forza Italia Jacopo Bojola è intervenuto in aula. “Colgo l'occasione – ha detto Bojola - per ringraziare i componenti delle commissioni terza e quinta che hanno lavorato su questo provvedimento. Il precedente regolamento risale al 17 aprile 1972, 46 anni fa, questo fa capire quanto sia importante oggi questo nuovo regolamento aggiornato alle normative vigenti. Si deve dare atto che il percorso non l'abbiamo iniziato noi ma la collega Nuti – ha sottolineato Bojola – dopodiché noi l'abbiamo ripreso in tempi stretti. I commissari hanno poi apportato ulteriori miglioramenti grazie anche alle audizioni con gli operatori del settore. Si è cercato di intervenire per rendere più dinamico e fruibile il servizio per gli utenti. E' stato fatto un buon lavoro che porterà vantaggi agli utenti di taxi e servizi con noleggio”.

 

“Oggi con il sindaco Tomasi approda in aula il regolamento taxi – ha detto la consigliera di Fratelli d'Italia Emanuela Checucci -. I precedenti otto sindaci non avevano mai messo mano al regolamento sul taxi nonostante le richieste da parte delle associazioni di categoria. Quindi un plauso al sindaco Tomasi perché dopo 16 mesi di legislatura ha apportato un'altra novità. La sottoscritta a nome di Fratelli d'Italia ha presentato un emendamento all'articolo 23 per l'estensione dell'orario 24 ore su 24 e anche tariffe agevolate per le fasce più deboli. Il taxi è stato sempre visto come mezzo di trasporto per pochi, per i più privilegiati, per noi non è così non esistono cittadini di serie A e serie B. Con gli emendamenti abbiamo proposto riduzione del 10% per chi ha difficoltà motorie, alle donne in orario notturno dalle 1 alle 6, ai cittadini di età superiore ai 70 anni, a chi partendo da Pistoia deve raggiungere un presidio ospedaliero, e forme di riduzione per i giovani in fascia oraria notturna e anche riduzioni per il servizio collettivo per chi vive in montagna e collina. Ringrazio le associazioni di categoria che hanno accolto favorevolmente le modifiche”.

 

La capogruppo di Pistoia Spirito Libero Tina Nuti ha ricordato che il “regolamento è stato consegnato a fine della legislatura passata dopo un lavoro propedeutico e approfondito che ha prodotto un testo da cui l'attuale Amministrazione è ripartita. A distanza di un mese e venti giorni dal suo insediamento sono andata a parlare con il sindaco Tomasi per dirgli che aveva un regolamento taxi, regolamento di occupazione del suolo pubblico, la gestione associata del Comune di Pistoia per il turismo con i Comuni della Piana e dalla Montagna e l'accordo di programma tra Regione Toscana, Regione Emilia Romagna e Comune di Pistoia per lo sviluppo della montagna che attende di essere trasformato in un accordo di programma. Tutto questo – ha evidenziato Nuti – non è poco. L'Amministrazione Bertinelli – e io nella fattispecie – non siamo arrivati a chiusura di questi documenti a causa di diatribe che riguardano altri ambiti. Eravamo bloccati in attesa che il Governo legiferasse in materia e poi alla fine non ha legiferato. Quando poi abbiamo visto che non c'erano i tempi per aspettare le decisioni del Governo, ci siamo attivati e abbiamo fatto questo regolamento. Sono contenta del regolamento sui taxi – conclude Nuti - perché va a finire una volontà che apparteneva alla precedente Amministrazione”.

 

La consigliera comunale Elena Bardelli di Fratelli d'Italia – ha evidenziato che “il servizio notturno dei taxi offre l'opportunità ai turisti di potersi spostare comodamente anche di notte verso aeroporti o stazioni vicine, un servizio che va nella direzione di una città a vocazione turistica”.

 

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle Nicola Maglione ha sottolineato di essere “particolarmente contento di come si sono svolti i lavori su questo tema, con ampio dibattito e aperto, con un risultato che è una sintesi di tanti suggerimenti e pienamente soddisfacente. Il collega Bojola ha riconosciuto che il regolamento era stato iniziato nella precedente consiliatura e adeguatamente portato a termine in questa. Al di la del merito che condivido, apprezzo quando le considerazioni rimangono nell'oggettivo e non hanno timore o riserve a riconoscere il merito di altri”.

Fonte: Comune di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: