Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 04:01 - 21/1/2019
  • 505 utenti online
  • 31763 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

"C'è solo una cosa da fare domenica: vincere -spiega il playmaker pistoiese- anche perché inizia il girone di ritorno e ora tutte le partite saranno fondamentali. Sarà importante entrare in campo con la testa giusta e pronti a dare battaglia come se non ci fosse un domani"

MTB

Sulla maglia del decennio, realizzata con tessuti microforati dal Maglificio Rosti, figura l’opera di Alice Nigro, studentessa della 3° G del Liceo Artistico Petrocchi, vincitrice del 5° Concorso di Pittura promosso da Avis Bike Pistoia

SPADA

Arriva dalle pedane di L'Avana il primo podio in carriera per Nicol Foietta. La spadista pistoiese classe 1995 conquista infatti il terzo posto al termine della tappa cubana del circuito di Coppa del Mondo di spada femminile.

BASKET

Amano giocare una pallacanestro controllata, perché hanno giocatori con un alto quoziente intellettivo cestistico, ma noi siamo reduci dalla partita molto positiva di una settimana fa con Varese e sappiamo che i punti per la salvezza possono essere trovati ovunque

BASKET

I biancorossi si impongono 71-65 contro la lanciatissima squadra lombarda. Grande prova di Dominique Johnson, autore di 26 punti, ma tutta la squadra ha mostrato la voglia giusta.

PODISMO

Nonostante il freddo pungente, 212 podisti si sono presentati al via della classica gara podistica a cronometro denominata <<Cronocaserana>> giunta alla ventunesima edizione e che si e corsa su di un percorso interamente pianeggiante nei dintorni dell frazione di Caserana nel comune di Quarrata (Pistoia).

BASKET

"Sarà fondamentale -ha affermato il tecnico nella conferenza stampa che precede la gara di domani con Varese- avere la forza e soprattutto il desiderio di ribellarsi a una settimana in cui sono accadute molte cose negative"

PODISMO

La gara, che è organizzata  dall'Associazione San Pietro in Caserana e dalla Podistica La Stanca Valenzatico, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Quarrata, si svolgerà su di un percorso interamente pianeggiante sulla distanza di km 5,060

CEPPO BIENNALE POESIA

Anna Dolfi e Lucia Fiaschi presentano il libro-opera di Piero Bigongiari Preludio senza fuga - Prélude sans fugue a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi realizzato dall'artista Andrea Dami

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Il progetto è realizzato con la tecnica della penna a sfera (BIC), qui arricchita con lumeggiature eseguite a matita bianca o acquerello. Una tecinica ancora poco diffusa, che offre all'artista l'opportunità di  arricchire il suo lavoro dal punto di vista tecnico ed espressivo

MUSICA E DANZA

La Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia saluta il nuovo anno con il lancio di 10 nuovi laboratori, affidati a qualificati docenti e aperti a varie fasce di pubblico, dai più piccoli agli adulti

TEATRO

Un bel cartellone, da gennaio a maggio, composto di cinque titoli in orario serale, protagonisti Francesco Bottai (ex Gatti Mézzi), Gli Omini, Elisabetta Salvatori, I Musici di Guccini e la coppia Lucrezia Guidone/ Martino D’Amico, diretti da Federico Tiezzi

PREMIO CEPPO

Maura Del Serra è la vincitrice del Premio Ceppo Poesia Pistoia Capitale della Poesia (vinto nel 2017 da Roberto Carifi) e sarà premiata domenica 24 marzo mattina alla Biblioteca San Giorgio durante la premiazione del Premio Ceppo Poesia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PISTOIA

Mercoledì 9 gennaio, dalle 16, l'artista Paolo Tesi realizzerà dal vivo disegni e ritratti

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
PISTOIA
Ancora controlli anti-droga: denunciato un minore in Piazza della Resistenza e arrestato un detenuto in permesso premio1

18/10/2018 - 10:02

Proseguono accurati controlli nel centro cittadino di Pistoia specie nelle zone ritenute maggiormente esposte al rischio di spaccio di stupefacenti.
Nella tarda mattinata di ieri il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia CC di Pistoia ha deferito in stato di libertà un 17enne senegalese all’Autorità Giudiziaria dei Minori di Firenze poiché sorpreso in Piazza della Resistenza mentre consegnava ad un 26enne pakistano un involucro in cellophane contenente sostanza stupefacente tipo marijuana del peso complessivo di circa un grammo e mezzo, sottoposta a sequestro.

Ulteriori cinque grammi, circa, di analoga sostanza stupefacente sono stati rinvenuti in altro involucro occultato abilmente sotto terra a brevissima distanza ed anch’essi sequestrati.  

L’acquirente è stato segnalato alla locale Prefettura per uso personale di stupefacenti per i provvedimenti di competenza.   
 
Nella serata di ieri una pattuglia dell’aliquota radiomobile di Pistoia, impegnata in servizio di prevenzione dei reati nella zona della stazione ferroviaria, ha notato un trentenne che si aggirava per le vie del centro con fare circospetto.

I militari hanno deciso di sottoporlo a controllo: in collegamento con la locale centrale operativa è stato quindi effettuato l’accertamento tramite le Banche Dati in uso alle forze di polizia, acclarando che il soggetto, C.A., classe ’88, con diversi precedenti anche per spaccio, si trovava in permesso premio.

Il trentenne, infatti, detenuto presso il carcere di Prato per l’espiazione di una pena complessiva di 6 anni e 11 mesi, aveva ottenuto la facoltà di trascorrere 72 ore fuori dal carcere, con l’obbligo tuttavia di non allontanarsi dal comune di Prato.

Appurata la violazione delle prescrizioni imposte dal magistrato di sorveglianza, i carabinieri decidevano di sottoporlo ad una perquisizione personale che consentiva di rinvenire, occultate in un pacchetto di sigarette, 2 dosi di eroina e 1 dose di hashish.

L’uomo è stato quindi accompagnato presso il Comando Provinciale dove sono state espletate ulteriori attività di indagine: è stato analizzato il suo cellulare dal quale sono state estrapolate alcune conversazioni “criptiche”, ma dal chiaro contenuto allusivo allo spaccio di stupefacenti intrattenuto fino a pochi minuti prima con un suo conoscente con il quale si era accordato per la successiva cessione della sostanza.
In ragione di quanto emerso, il trentenne è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nonché segnalato per le violazioni inerenti le prescrizioni relative al permesso che gli era stato concesso. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato tradotto presso il carcere di Prato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/10/2018 - 10:21

AUTORE:
bibi

Prima o poi vado in piazza Resistenza a distribuire manifestini indicando il pericolo di essere beccati . Qualcuno dovrò avvertire questi poveretti di andare altrove.
Sono talmente impreparati che si verifica il sogno di ogni poliziotto. Da una parte la droga e dall'altro il denaro e l'azione di scambio in diretta. La legge , proprio pensando all'improbabile "foto" del momento , si è mossa sulla presunzione legata alla quantità.
A Firenze si chiamerebbero Arborelle (pesciolini minuscoli voracissimi e che impediscono di fatto di pescare i pesci "veri" )
Anche spacciare è questione di professionalità-