Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 11:02 - 19/2/2019
  • 619 utenti online
  • 32694 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Inaugurazione domenica 27 gennaio alle 16.30 al secondo piano di Villa Bertelli, in collaborazione con la Fondazione Villa Bertelli e con Laura Tartarelli Contemporary Art. Ingresso gratuito. Seguirà il concerto ”Il mio pianoforte”

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Serravalle P.se
Pistoia
Serravalle P.se
Pistoia
Montale
Pistoia
Pistoia
Pistoia
PISTOIA
Baldi (Pd): "Mentre la destra anche a Pistoia produce chiacchiere noi lavoriamo per migliorare l’azione di governo"1

21/9/2018 - 9:19

Pistoia è statala prima tappa del tour che il gruppo Pd in Regione ha promosso per confrontarsi con le realtà territoriali toscane, condividere e raccogliere critiche e suggerimenti sul documento “Priorità per il rilancio dell’azione del governo regionale”, scaturito alla fine del luglio scorso da un vertice di maggioranza con il presidente Enrico Rossi.
Ieri pomeriggio, al museo Marino Marini, i consiglieri regionali Massimo Baldi e Marco Niccolai, insieme agli assessori Stefano Ciuoffo e Federica Fratoni, hanno incontrato i rappresentanti delle categorie economiche e sociali e delle istituzioni locali.
I due consiglieri pistoiesi hanno illustrato il documento che contiene le 9 priorità da affrontare da qui al 2020 per concludere “con maggiore slancio ed efficacia la fine del mandato regionale”.


«Nel luglio scorso – hanno spiegato Baldi e Niccolai – abbiamo condiviso un documento che indicava le priorità per rilanciare l’azione di governo, 9 punti concreti, cose da fare e verificare. E’ molto importante discutere di quei contenuti con l’intera Toscana, rendendo protagonisti i territori di quell’accelerazione che vogliamo produrre nell’azione di governo: per questo oggi siamo a Pistoia. Si tratta di punti programmatici che descrivono una dimensione regionale ma che, al tempo stesso, sono tutti coniugabili e misurabili con i temi specifici del nostro territorio provinciale».


Le priorità individuate per il rilancio dell’azione di governo regionale, infatti, vanno dalla riorganizzazione della Regione sul territorio alla sanità, dallo sviluppo economico alle politiche d’inclusione sociale e lavorativa, dal nuovo piano rifiuti alla conferma di completare le grandi opere, dalle politiche agricole alla conferenza regionale sulla caccia, la legge sulla geotermia, l’energia fino all’intensificazione delle azioni della Regione per la sicurezza e contro il degrado nelle città.


«Le destre e i sovranisti che governano in Italia e a Pistoia – ha detto Massimo Baldi – si esibiscono ogni giorno in annunci e chiacchiere improduttive. Sarebbero stati chiamati a risolvere problemi, ma ad oggi non abbiamo notizie di cose concrete realizzate. Noi siamo fatti di un’altra pasta: abbiamo risultati da rivendicare, se c’è qualcosa da modificare ne discutiamo pubblicamente e ascoltiamo le parti sociali, gli amministratori, i cittadini per aggiustare il tiro. Questo è il senso di questo confronto che, sono certo, porterà il contributo fondamentale della realtà pistoiese al dibattito regionale, perché nessuno può fare da solo e solo insieme si possono vincere le sfide del governo toscano».


«La crescita della Toscana  - ha detto Marco Niccolai – passa dalla valorizzazione delle sue qualità e delle sue attività. In questi anni la Regione ha investito molto su occupazione e imprese: si pensi a GiovaniSì, ai bandi sull’internazionalizzione e sulle nuove tecnologie, sulla nuova legge sul Turismo, al raddoppio della ferrovia tra Pistoia e Lucca, alla copertura della banda ultra larga che entro il 2020 riguarderà tutta la provincia, i progetti speciali sulla sicurezza a Montecatini. Facendo rete e sostenendo questi progetti, con misure concrete come quelle della Giunta regionale, il nostro territorio beneficia di investimenti, sia pubblici che privati, che possono aiutarlo a reagire a questi anni di crisi economica e sociale.  In questi giorni siamo intervenuti anche in ambiti non di nostra competenza, come le scuole provinciali che hanno ricevuto 224mila euro di investimenti regionali. Insomma, il nostro metodo è la prossimità: vicini alle esigenze dei lavoratori, delle imprese, degli enti locali».

“Le chiavi per superare la crisi sono formazione e innovazione - ha detto l'assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo - La sfida che ci pone l’avvento di una nuova vera e propria quarta rivoluzione industriale come è la cosiddetta Impresa4.0 non può trovare impreparato il nostro tessuto produttivo. Innovazione di prodotto o di processi produttivi, idee e nuovi modi per realizzare o commercializzare i propri prodotti o i propri servizi dovranno essere il cambio di passo nella mentalità di ognuno rispetto alla concorrenza globale. Per questo come Regione stiamo mettendo in campo ogni strumento possibile: dai corsi di formazione per manager o addetti delle aziende, bandi con copiose risorse per microcredito, prestiti o contributi per l’avvio di nuove imprese, proprio oggi ne partono 3 con 39 milioni a disposizione. Abbiamo siglato un importante con Unioncamere per mettere a disposizone sul territorio, oltre che online, servizi per riorientare la propria attività su questo. Bisogna guardare al futuro e la Regione è a fianco dei territori”.
In serata, il confronto del gruppo Pd in Regione si è spostato nella sede del circolo Arci di Bonelle, dove era in programma l’incontro con i segretari di circolo e gli amministratori Dem.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/9/2018 - 11:14

AUTORE:
bibi

Ho cercato di leggere l'articolo con la massima attenzione e un po' di fatica). Il grande assente di tutta la esposizione certamente a livello alto , si chiama Pd.
Rossi ex Pd e Renzi dominus, dovrebbero essere le personalità capaci di realizzare quanto descritto ?
Senza sistemare le cose in casa propria , si possono sventolare le bandiere del buon governo ? . Ma poi chi lo guiderà ? Quelli che , parlo di Renzi , hanno saputo perdere tutto quel che c'era da perdere ? Oppure il Rossi con la sua adesione ad un altro partito ?
Fateci capire perché dovremmo fidarci di chi promette soluzione di problemi "metafisici" seguitando a vivere in un pollaio con più galli o in un gregge con più capri ?
Buon lavoro .