Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 07:06 - 27/6/2019
  • 561 utenti online
  • 30928 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Festa grande alla Chiti per una premio bello e meritato. La stagione master ha regalato ad Antonio Vannucci la qualificazione ai campionati del mondo master nella categoria over 60 fioretto.

SCHERMA

La portacolori della Chiti Scherma ha registrato due prestazioni gagliarde dove soprattutto ha mostrato evidenti progressi nel suo rendimento sul piano tecnico. La dimostrazione è proprio la grande semifinale disputata nella gara di spada

PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PISTOIA
Baldi (Pd): "Mentre la destra anche a Pistoia produce chiacchiere noi lavoriamo per migliorare l’azione di governo"1

21/9/2018 - 9:19

Pistoia è statala prima tappa del tour che il gruppo Pd in Regione ha promosso per confrontarsi con le realtà territoriali toscane, condividere e raccogliere critiche e suggerimenti sul documento “Priorità per il rilancio dell’azione del governo regionale”, scaturito alla fine del luglio scorso da un vertice di maggioranza con il presidente Enrico Rossi.
Ieri pomeriggio, al museo Marino Marini, i consiglieri regionali Massimo Baldi e Marco Niccolai, insieme agli assessori Stefano Ciuoffo e Federica Fratoni, hanno incontrato i rappresentanti delle categorie economiche e sociali e delle istituzioni locali.
I due consiglieri pistoiesi hanno illustrato il documento che contiene le 9 priorità da affrontare da qui al 2020 per concludere “con maggiore slancio ed efficacia la fine del mandato regionale”.


«Nel luglio scorso – hanno spiegato Baldi e Niccolai – abbiamo condiviso un documento che indicava le priorità per rilanciare l’azione di governo, 9 punti concreti, cose da fare e verificare. E’ molto importante discutere di quei contenuti con l’intera Toscana, rendendo protagonisti i territori di quell’accelerazione che vogliamo produrre nell’azione di governo: per questo oggi siamo a Pistoia. Si tratta di punti programmatici che descrivono una dimensione regionale ma che, al tempo stesso, sono tutti coniugabili e misurabili con i temi specifici del nostro territorio provinciale».


Le priorità individuate per il rilancio dell’azione di governo regionale, infatti, vanno dalla riorganizzazione della Regione sul territorio alla sanità, dallo sviluppo economico alle politiche d’inclusione sociale e lavorativa, dal nuovo piano rifiuti alla conferma di completare le grandi opere, dalle politiche agricole alla conferenza regionale sulla caccia, la legge sulla geotermia, l’energia fino all’intensificazione delle azioni della Regione per la sicurezza e contro il degrado nelle città.


«Le destre e i sovranisti che governano in Italia e a Pistoia – ha detto Massimo Baldi – si esibiscono ogni giorno in annunci e chiacchiere improduttive. Sarebbero stati chiamati a risolvere problemi, ma ad oggi non abbiamo notizie di cose concrete realizzate. Noi siamo fatti di un’altra pasta: abbiamo risultati da rivendicare, se c’è qualcosa da modificare ne discutiamo pubblicamente e ascoltiamo le parti sociali, gli amministratori, i cittadini per aggiustare il tiro. Questo è il senso di questo confronto che, sono certo, porterà il contributo fondamentale della realtà pistoiese al dibattito regionale, perché nessuno può fare da solo e solo insieme si possono vincere le sfide del governo toscano».


«La crescita della Toscana  - ha detto Marco Niccolai – passa dalla valorizzazione delle sue qualità e delle sue attività. In questi anni la Regione ha investito molto su occupazione e imprese: si pensi a GiovaniSì, ai bandi sull’internazionalizzione e sulle nuove tecnologie, sulla nuova legge sul Turismo, al raddoppio della ferrovia tra Pistoia e Lucca, alla copertura della banda ultra larga che entro il 2020 riguarderà tutta la provincia, i progetti speciali sulla sicurezza a Montecatini. Facendo rete e sostenendo questi progetti, con misure concrete come quelle della Giunta regionale, il nostro territorio beneficia di investimenti, sia pubblici che privati, che possono aiutarlo a reagire a questi anni di crisi economica e sociale.  In questi giorni siamo intervenuti anche in ambiti non di nostra competenza, come le scuole provinciali che hanno ricevuto 224mila euro di investimenti regionali. Insomma, il nostro metodo è la prossimità: vicini alle esigenze dei lavoratori, delle imprese, degli enti locali».

“Le chiavi per superare la crisi sono formazione e innovazione - ha detto l'assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo - La sfida che ci pone l’avvento di una nuova vera e propria quarta rivoluzione industriale come è la cosiddetta Impresa4.0 non può trovare impreparato il nostro tessuto produttivo. Innovazione di prodotto o di processi produttivi, idee e nuovi modi per realizzare o commercializzare i propri prodotti o i propri servizi dovranno essere il cambio di passo nella mentalità di ognuno rispetto alla concorrenza globale. Per questo come Regione stiamo mettendo in campo ogni strumento possibile: dai corsi di formazione per manager o addetti delle aziende, bandi con copiose risorse per microcredito, prestiti o contributi per l’avvio di nuove imprese, proprio oggi ne partono 3 con 39 milioni a disposizione. Abbiamo siglato un importante con Unioncamere per mettere a disposizone sul territorio, oltre che online, servizi per riorientare la propria attività su questo. Bisogna guardare al futuro e la Regione è a fianco dei territori”.
In serata, il confronto del gruppo Pd in Regione si è spostato nella sede del circolo Arci di Bonelle, dove era in programma l’incontro con i segretari di circolo e gli amministratori Dem.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/9/2018 - 11:14

AUTORE:
bibi

Ho cercato di leggere l'articolo con la massima attenzione e un po' di fatica). Il grande assente di tutta la esposizione certamente a livello alto , si chiama Pd.
Rossi ex Pd e Renzi dominus, dovrebbero essere le personalità capaci di realizzare quanto descritto ?
Senza sistemare le cose in casa propria , si possono sventolare le bandiere del buon governo ? . Ma poi chi lo guiderà ? Quelli che , parlo di Renzi , hanno saputo perdere tutto quel che c'era da perdere ? Oppure il Rossi con la sua adesione ad un altro partito ?
Fateci capire perché dovremmo fidarci di chi promette soluzione di problemi "metafisici" seguitando a vivere in un pollaio con più galli o in un gregge con più capri ?
Buon lavoro .