Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 06:10 - 23/10/2018
  • 1012 utenti online
  • 33518 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

Prima conferenza stampa pre-gara per coach Alessandro Ramagli nella sua avventura pistoiese. Il tecnico labronico ha incontrato i giornalisti questa mattina, prima della partenza per Pesaro, per presentare la sfida di domani dell'Adriatic Arena: "Affrontiamo una squadra - ha spiegato il coach- la cui impronta è data fortemente dai cinque stranieri". 

HOCKEY

La società ha messo a disposizione del gruppo il tecnico Filippo Treno con l’obbiettivo i far crescere i ragazzi mettendosi subito al lavoro ma ancora c’è da colmare il gap tecnico

ATLETICA

Il velocista master dell’Atletica Pistoia ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 metri ostacoli categoria M50. Ottima nel complesso la prova della squadra pistoiese, che completa il proprio contributo alla causa azzurra con quattro staffettisti d’argento

ATLETICA

Dopo aver trovato l'accordo con Chianti Banca, la squadra bluarancio è stata tra le protagoniste assolute ai campionati regionali master. Complessivamente, le medaglie conquistate sono trentuno

RALLY

L’evento, in programma per il 6 e 7 ottobre è valido per la Coppa Italia Rally. Il percorso e la logistica generale ricalcheranno l’edizione passata

RALLY

l lucchese Luca Pierotti, affiancato da Manuela Milli, con una Peugeot 208 T16 R5 hanno vinto oggi il 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, valido per il Campionato Regionale Toscano Aci Sport,  organizzato dalla A.S. Abeti Racing, in collaborazione con ACI Pistoia.

MTB

La prova era in programma il 26 agosto, ma a causa di una allerta meteo e le proibitive condizioni meteo siamo stati costretti a rinviarla al pomeriggio di sabato 15 settembre.

RALLY

Poche ore, oramai, per sentire accendere i motori al 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, in programma questo fine settimana sulla montagna pistoiese. 

LIBRI

Il volume, che fa parte di “Campo Tizzoro. Antologia dei cento anni”, il progetto di Roberto Prioreschi di ricostruire, attraverso immagini e documenti d'epoca, la storia della Montagna pistoiese, ne ripercorre le vicende dalle origini ai giorni nostri

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Domenica 14 ottobre alle ore 17 nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale sarà inaugurata la mostra Pistoia, una città sulla linea del Fronte, promossa dall’Associazione Linea Gotica Pistoiese Onlus e realizzata in collaborazione con il Comune di Pistoia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

La "pittoscrittura di Alfredo Rapetti Mogol, la "musica visiva" di Giuseppe Chiari, il "pyroman" Bernard Aubertin, (artista tra i fondatori del "guppo Zero" di Dusseldorf), eccezionalmente per tre settimane a Pistoia presso ArtistikaMente, con 25 opere

MUSICA

Ciò di cui sarà protagonista Gennaro Scarpato il prossimo 6 e 7 ottobre a Lugano è un fine settimana di scoperta dedicato agli strumenti a percussione provenienti da ogni parte del mondo

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

CINEMA

In programma proiezioni, presentazioni, incontri con gli autori e iniziative collaterali. Tra gli ospiti Enrico Vanzina, con un omaggio al cinema nazionalpopolare

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
ESCLUSIONE DELLE LISTE UGL METALMECCANICI DALLE ELEZIONI DEL .....
A Pistoia in zone: centrale storica, nuova (st. Maria), stadio, .....
PISTOIA
Il nuoto a Pistoia rischia di venire azzerato dal collasso della piscina Fedi. L'appello della Nuotatori Pistoiesi1

20/9/2018 - 14:20

L'Asd Nuotatori Pistoiesi rivolge  un appello alle istituzioni locali affinché la loro disciplina sportiva possa avere un futuro

 

"La Nuotatori Pistoiesi ha ripreso le attività agonistiche e di scuola nuoto presso la piscina Boario (scuola Media Raffaello) per la stagione 2018/2019 e invita tutti a prendere parte alle proprie attività di scuola nuoto e agonistiche.

 

Sull’onda dei brillanti risultati della passata stagione, conseguiti sia a livello regionale che nazionale ed internazionale, che hanno visto come momenti clou la partecipazione al campionato Nazionale a Squadre di serie A2 (riservato, insieme all’A1, alle migliori 16 squadre italiane!), la medaglia d’argento individuale di Niccolò Bonacchi ai Giochi del Mediterraneo e lo Storico argento nella 10 km ai Campionati Europei di Giulia Gabbrielleschi, il team dei Nuotatori Pistoiesi con rinnovato entusiasmo si appresta ad affrontare nuove sfide nella consapevolezza che il percorso sarà lungo e difficile.

 

Permangono infatti le grosse difficoltà legate alla carenza di strutture adeguate ai tempi ed al bacino di utenti pistoiesi nonché al livello qualitativo raggiunto dai nostri atleti.

 

Riconosciamo all’Amministrazione Comunale ed all’Assessore Gabriele Magni gli sforzi fatti per garantirci la sopravvivenza come realtà sportiva cittadina, ma dobbiamo purtroppo lamentare la mancanza di una progettualità che porti in tempi brevi a Pistoia la realizzazione del nuovo impianto, con vasca da 50 m, più volte promesso e prospettato dalle varie amministrazioni da decenni a questa parte.

 

Temiamo fortemente che il nostro sport possa venire azzerato da un improvviso quanto probabile “collasso” dell’unica, vetusta e obsoleta piscina pubblica esistente in città.

 

Con la ripresa delle attività le nostre preoccupazioni aumentano fortemente per lo stato di precarietà nel quale ci troviamo a operare, causato sia dalla continua chiusura della Piscina S. Fedi, della quale non si vede concretamente una possibilità di riapertura, che per l’assenza di date e progetti certi per una nuova costruzione.

 

Se da una parte il nostro futuro prospetta nuovi e importanti traguardi anche di grande ambizione, dall’altra questo stato di incertezza ci fa preoccupare seriamente per il futuro dei nostri atleti e delle loro famiglie e frustrati nella constatazione che il nuoto nella nostra città non ha attualmente una prospettiva di sviluppo e di accesso di massa per i Pistoiesi.

 

Il nuoto è ad oggi considerata l’attività più completa e adatta per la crescita e lo sviluppo psicofisico di ogni ragazzo nonché una sana e salutare attività fisica per le popolazioni di tutte le età e per le persone con disabilità e deficit di ogni tipo.

Poter nuotare è un diritto di tutti i cittadini che attualmente a Pistoia è largamente disatteso per la mancanza di impianti adeguati a tutte le esigenze.

 

Chiediamo quindi all’Amministrazione cittadina uno sforzo di intenti che ci faccia vedere la possibilità di ottenere in tempi brevi quell’impianto che solo ci possa dare certezze e speranze per un futuro di nuoto per tutti i cittadini e per i nostri coraggiosi atleti".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/9/2018 - 16:22

AUTORE:
bibi

ricordo ancora la buffonata del sindaco e del presidente della provincia camuffati da operai , a ripulire l'ingresso della Fedi . Ricordo ancora le assicurazioni che con un bando si sarebbe risolta la situazione con estrema rapidità.
Solo menti obnubilate o in malafede potevano sostenere una cosa del genere. Si trattava di trovare una società sportiva che si accollasse le spese di ripristinno ed aggiornamento (stima un milione e 200mila euro) ed una servitù pesantissima nei confronti della scuola-
E ora , per risolvere la situazione della carenza di impianti , occorre solo scrivere a Mago Zurli'