Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 00:11 - 17/11/2018
  • 898 utenti online
  • 38106 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
ATLETICA

Al via i corsi di avviamento all’atletica leggera per bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni: ecco tutti gli orari ed i referenti da contattare per chi fosse interessato

CHITI SCHERMA

La vittoria di Marco Gori nella prova regionale di qualificazione ai campionati italiani assoluti ha certamente un sapore particolare, visto che la gara, disputatasi nel palazzetto di Casalguidi, ha segnato il rientro alle competizioni del forte atleta pistoiese a sei mesi dalla rottura del legamento crociato

BASKET

Prima conferenza stampa pre-gara per coach Alessandro Ramagli nella sua avventura pistoiese. Il tecnico labronico ha incontrato i giornalisti questa mattina, prima della partenza per Pesaro, per presentare la sfida di domani dell'Adriatic Arena: "Affrontiamo una squadra - ha spiegato il coach- la cui impronta è data fortemente dai cinque stranieri". 

HOCKEY

La società ha messo a disposizione del gruppo il tecnico Filippo Treno con l’obbiettivo i far crescere i ragazzi mettendosi subito al lavoro ma ancora c’è da colmare il gap tecnico

ATLETICA

Il velocista master dell’Atletica Pistoia ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 metri ostacoli categoria M50. Ottima nel complesso la prova della squadra pistoiese, che completa il proprio contributo alla causa azzurra con quattro staffettisti d’argento

ATLETICA

Dopo aver trovato l'accordo con Chianti Banca, la squadra bluarancio è stata tra le protagoniste assolute ai campionati regionali master. Complessivamente, le medaglie conquistate sono trentuno

RALLY

L’evento, in programma per il 6 e 7 ottobre è valido per la Coppa Italia Rally. Il percorso e la logistica generale ricalcheranno l’edizione passata

RALLY

l lucchese Luca Pierotti, affiancato da Manuela Milli, con una Peugeot 208 T16 R5 hanno vinto oggi il 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, valido per il Campionato Regionale Toscano Aci Sport,  organizzato dalla A.S. Abeti Racing, in collaborazione con ACI Pistoia.

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

TEATRO

Il progetto è rivolto a cittadini maggiorenni di ogni abilità, danzatori, performer, attori, musicisti, educatori. Si articola con un ciclo di nove pratiche e incontri a partecipazione gratuita e destinati ad una performance pubblica che avrà luogo sul palco del Teatro Manzoni

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

TEATRO

Da 9 novembre all'11 novembre - Giovanna d'Arco di e con Monica Guerritore  -  al Teatro Manzoni

"Incontri... d'Arte 2018"

Sono aperte le prenotazioni per la visita di  domenica 11 novembre al Museo di Arte Contemporanea e del Novecento "Renatico Martini", a Monsummano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Dal 26 ottobre 2018 al 24 marzo 2019. Dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. Il gioiello come opera d’arte con i capolavori di Mario Pinton, Francesco Pavan, Giampaolo Babetto e Marino Marini (inedito)

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
PISTOIA
Associazione Palomar: "Sullo sport la giunta ha fatto solo propaganda e non ha dato gambe agli obiettivi"

12/9/2018 - 10:14

bAbiamo aspettato, abbiamo dato all’Amministrazione Comunale il tempo necessario per prendere una qualche iniziativa; ma ora non possiamo – anche noi – più tacere. Sullo sport Tomasi, e il suo compare Sabella, avevano sferrato un attacco violento durante la campagna elettorale contro il Sindaco Samuele Bertinelli: le accuse sui mancati bandi per l’affidamento degli impianti, le denunce sullo stato degli impianti stessi, con  tanto di foto propagandistiche accanto al pallone di pattinaggio, e la promessa che lo sport sarebbe stato una priorità.

 

Così sono arrivati i tanti voti da quel mondo e il neoassessore Magni, uomo di sport e candidato alla giunta anche da Roberto Bartoli (!), prese subito impegni importanti: sull’aumento della capienza del Palacarrara, sulla gestione della Piscina Fedi, sulla riapertura del Legno Rosso, sui lavori alla pista di pattinaggio.

 

Sono passati più di 400 giorni dall’inizio di questa sindacatura, e non soltanto non abbiamo visto niente sul fronte di questi progetti, ma leggiamo ormai da tempo, ogni giorno, le proteste di numerose società sportive relative alla gestione ordinaria: l’assegnazione opaca delle ore, bandi deserti e affidamenti diretti, l’aumento esponenziale delle tariffe che ha costretto, per esempio, una società storica come il Futsal a rinunciare a giocare al Palacarrara e ad abbandonare Pistoia; la sollevazione dell’intero mondo della pallavolo per la mancanza di spazi. Fino alla denuncia da parte della società Ferrucci Libertas, e alle lamentele anche della Olympia, a seguito di palese violazione del regolamento vigente.

 

Abbiamo letto sulla stampa di una famigerata riunione tra l’amministrazione comunale e le società sportive il 2 agosto scorso, nella quale sarebbe stato messo ai voti un sistema di suddivisione oraria diverso da quanto previsto dal regolamento (tra l’altro, sarebbe stato deciso di tornare al sistema precedente, cioè quello dell’amministrazione Bertinelli, tanto criticato dagli attuali amministratori).

 

Nell’attesa che le autorità competenti (responsabile anticorruzione, responsabile trasparenza, collegio di auditing, magistratura) svolgano il proprio lavoro di accertamento dei fatti, vogliamo anche noi proporre alcune considerazioni.

 

1. E’ mancata la capacità di compiere le scelte  necessarie per dare gambe agli obiettivi, a partire dal rafforzamento dell’Ufficio Sport. La sua carenza è stata il limite degli anni scorsi, e lo è tuttora. Ma se l’amministrazione persevera nel rimpinguare le schiere di amministrativi nella macchina comunale, senza cercare nuovi tecnici, nessun regolamento e nessun bando potrà mai essere adeguato.

 

2. Quello che è stato fatto fin qui è stato caratterizzato da una totale mancanza di trasparenza, disprezzo delle regole, accomodamenti successivi – forse anche indulgenti a un certo stile clientelare che pare prevalere su molti versanti di questa gestione della cosa pubblica. Se occorre mettere di nuovo mano al regolamento, lo si faccia. Questa amministrazione è particolarmente celere nel portare gli atti in Consiglio Comunale, come mai questo non l’ha portato ancora?

 

3. E’ del tutto assente una programmazione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, e quindi anche uno stanziamento adeguato di risorse per mettere a posto gli impianti, né si è partecipato ai bandi appositi finanziati da Ministero, Regione e credito sportivo.

Che fine ha fatto quella bozza di protocollo redatto congiuntamente da Bertinelli e Magni (allora referente provinciale del CONI)? Forse Magni era già allora proiettato verso la carriera politica, e l’ha messo in un cassetto. Ci aspettiamo però che la nuova referente provinciale CONI assuma una iniziativa, a tutela delle società sportive che mai come questo anno stanno vivendo nell’incertezza con l’apertura della nuova stagione.

 

4. Infine, in questa confusione senza regole, è scomparsa una qualsiasi visione di sport come mezzo di promozione sociale e culturale, tra i bambini – non c’è più la gratuità per l’attività sportiva dei più piccoli – , per le persone diversamente abili, nelle scuole: che è quanto strettamente competerebbe ad una istituzione pubblica. La propaganda elettorale è finita, e i nodi vengono sempre al pettine quando si governa, anche nello sport.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: