Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 02:02 - 22/2/2019
  • 522 utenti online
  • 77600 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Quarrata
Quarrata; Serravalle
Serravalle P.se
Quarrata
Montale
Serravalle P.se
Pistoia
PISTOIA
Associazione Palomar: "Sullo sport la giunta ha fatto solo propaganda e non ha dato gambe agli obiettivi"

12/9/2018 - 10:14

bAbiamo aspettato, abbiamo dato all’Amministrazione Comunale il tempo necessario per prendere una qualche iniziativa; ma ora non possiamo – anche noi – più tacere. Sullo sport Tomasi, e il suo compare Sabella, avevano sferrato un attacco violento durante la campagna elettorale contro il Sindaco Samuele Bertinelli: le accuse sui mancati bandi per l’affidamento degli impianti, le denunce sullo stato degli impianti stessi, con  tanto di foto propagandistiche accanto al pallone di pattinaggio, e la promessa che lo sport sarebbe stato una priorità.

 

Così sono arrivati i tanti voti da quel mondo e il neoassessore Magni, uomo di sport e candidato alla giunta anche da Roberto Bartoli (!), prese subito impegni importanti: sull’aumento della capienza del Palacarrara, sulla gestione della Piscina Fedi, sulla riapertura del Legno Rosso, sui lavori alla pista di pattinaggio.

 

Sono passati più di 400 giorni dall’inizio di questa sindacatura, e non soltanto non abbiamo visto niente sul fronte di questi progetti, ma leggiamo ormai da tempo, ogni giorno, le proteste di numerose società sportive relative alla gestione ordinaria: l’assegnazione opaca delle ore, bandi deserti e affidamenti diretti, l’aumento esponenziale delle tariffe che ha costretto, per esempio, una società storica come il Futsal a rinunciare a giocare al Palacarrara e ad abbandonare Pistoia; la sollevazione dell’intero mondo della pallavolo per la mancanza di spazi. Fino alla denuncia da parte della società Ferrucci Libertas, e alle lamentele anche della Olympia, a seguito di palese violazione del regolamento vigente.

 

Abbiamo letto sulla stampa di una famigerata riunione tra l’amministrazione comunale e le società sportive il 2 agosto scorso, nella quale sarebbe stato messo ai voti un sistema di suddivisione oraria diverso da quanto previsto dal regolamento (tra l’altro, sarebbe stato deciso di tornare al sistema precedente, cioè quello dell’amministrazione Bertinelli, tanto criticato dagli attuali amministratori).

 

Nell’attesa che le autorità competenti (responsabile anticorruzione, responsabile trasparenza, collegio di auditing, magistratura) svolgano il proprio lavoro di accertamento dei fatti, vogliamo anche noi proporre alcune considerazioni.

 

1. E’ mancata la capacità di compiere le scelte  necessarie per dare gambe agli obiettivi, a partire dal rafforzamento dell’Ufficio Sport. La sua carenza è stata il limite degli anni scorsi, e lo è tuttora. Ma se l’amministrazione persevera nel rimpinguare le schiere di amministrativi nella macchina comunale, senza cercare nuovi tecnici, nessun regolamento e nessun bando potrà mai essere adeguato.

 

2. Quello che è stato fatto fin qui è stato caratterizzato da una totale mancanza di trasparenza, disprezzo delle regole, accomodamenti successivi – forse anche indulgenti a un certo stile clientelare che pare prevalere su molti versanti di questa gestione della cosa pubblica. Se occorre mettere di nuovo mano al regolamento, lo si faccia. Questa amministrazione è particolarmente celere nel portare gli atti in Consiglio Comunale, come mai questo non l’ha portato ancora?

 

3. E’ del tutto assente una programmazione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, e quindi anche uno stanziamento adeguato di risorse per mettere a posto gli impianti, né si è partecipato ai bandi appositi finanziati da Ministero, Regione e credito sportivo.

Che fine ha fatto quella bozza di protocollo redatto congiuntamente da Bertinelli e Magni (allora referente provinciale del CONI)? Forse Magni era già allora proiettato verso la carriera politica, e l’ha messo in un cassetto. Ci aspettiamo però che la nuova referente provinciale CONI assuma una iniziativa, a tutela delle società sportive che mai come questo anno stanno vivendo nell’incertezza con l’apertura della nuova stagione.

 

4. Infine, in questa confusione senza regole, è scomparsa una qualsiasi visione di sport come mezzo di promozione sociale e culturale, tra i bambini – non c’è più la gratuità per l’attività sportiva dei più piccoli – , per le persone diversamente abili, nelle scuole: che è quanto strettamente competerebbe ad una istituzione pubblica. La propaganda elettorale è finita, e i nodi vengono sempre al pettine quando si governa, anche nello sport.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: