Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 01:10 - 21/10/2018
  • 474 utenti online
  • 32451 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

Prima conferenza stampa pre-gara per coach Alessandro Ramagli nella sua avventura pistoiese. Il tecnico labronico ha incontrato i giornalisti questa mattina, prima della partenza per Pesaro, per presentare la sfida di domani dell'Adriatic Arena: "Affrontiamo una squadra - ha spiegato il coach- la cui impronta è data fortemente dai cinque stranieri". 

HOCKEY

La società ha messo a disposizione del gruppo il tecnico Filippo Treno con l’obbiettivo i far crescere i ragazzi mettendosi subito al lavoro ma ancora c’è da colmare il gap tecnico

ATLETICA

Il velocista master dell’Atletica Pistoia ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 metri ostacoli categoria M50. Ottima nel complesso la prova della squadra pistoiese, che completa il proprio contributo alla causa azzurra con quattro staffettisti d’argento

ATLETICA

Dopo aver trovato l'accordo con Chianti Banca, la squadra bluarancio è stata tra le protagoniste assolute ai campionati regionali master. Complessivamente, le medaglie conquistate sono trentuno

RALLY

L’evento, in programma per il 6 e 7 ottobre è valido per la Coppa Italia Rally. Il percorso e la logistica generale ricalcheranno l’edizione passata

RALLY

l lucchese Luca Pierotti, affiancato da Manuela Milli, con una Peugeot 208 T16 R5 hanno vinto oggi il 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, valido per il Campionato Regionale Toscano Aci Sport,  organizzato dalla A.S. Abeti Racing, in collaborazione con ACI Pistoia.

MTB

La prova era in programma il 26 agosto, ma a causa di una allerta meteo e le proibitive condizioni meteo siamo stati costretti a rinviarla al pomeriggio di sabato 15 settembre.

RALLY

Poche ore, oramai, per sentire accendere i motori al 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, in programma questo fine settimana sulla montagna pistoiese. 

LIBRI

Il volume, che fa parte di “Campo Tizzoro. Antologia dei cento anni”, il progetto di Roberto Prioreschi di ricostruire, attraverso immagini e documenti d'epoca, la storia della Montagna pistoiese, ne ripercorre le vicende dalle origini ai giorni nostri

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Domenica 14 ottobre alle ore 17 nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale sarà inaugurata la mostra Pistoia, una città sulla linea del Fronte, promossa dall’Associazione Linea Gotica Pistoiese Onlus e realizzata in collaborazione con il Comune di Pistoia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

La "pittoscrittura di Alfredo Rapetti Mogol, la "musica visiva" di Giuseppe Chiari, il "pyroman" Bernard Aubertin, (artista tra i fondatori del "guppo Zero" di Dusseldorf), eccezionalmente per tre settimane a Pistoia presso ArtistikaMente, con 25 opere

MUSICA

Ciò di cui sarà protagonista Gennaro Scarpato il prossimo 6 e 7 ottobre a Lugano è un fine settimana di scoperta dedicato agli strumenti a percussione provenienti da ogni parte del mondo

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

CINEMA

In programma proiezioni, presentazioni, incontri con gli autori e iniziative collaterali. Tra gli ospiti Enrico Vanzina, con un omaggio al cinema nazionalpopolare

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
ESCLUSIONE DELLE LISTE UGL METALMECCANICI DALLE ELEZIONI DEL .....
A Pistoia in zone: centrale storica, nuova (st. Maria), stadio, .....
MONTALE
Le rubano la bicicletta, lei insegue il ladro a bordo di un'auto di passaggio10

10/8/2018 - 9:57

Attorno alle 19,00 di ieri, una signora 54enne del luogo, ha chiamato il 112 perché uno sconosciuto si era appena impossessato della sua bicicletta elettrica del valore di mille euro, momentaneamente parcheggiata vicino ad un edicola di via Garibaldi dove si era recata,  dandosi alla fuga. La derubata non si è persa d’animo e salita sull’auto di un automobilista di passaggio fermato al volo, che si è dimostrato estremamente collaborativo,  ha inseguito lungamente il ladro ingiungendogli  più volte di fermarsi e restituire il mezzo, inizialmente  senza successo. Ma una volta giunto in una zona prospiciente alla campagna, il ladro ha abbandonato  la bicicletta dandosi alla fuga nei campi,  e la coraggiosa derubata ha potuto così recuperarla.

Il fuggitivo ha tentato quindi di far perder le proprie tracce  nascondendosi prima nella boscaglia,  per dirigersi poi verso la frazione di Stazione, al probabile scopo di salire su un treno diretto verso Firenze  ed eclissarsi definitivamente, ma è stato individuato e bloccato da una pattuglia della locale stazione e arrestato. Si tratta di  un cittadino rumeno 35enne, I.M., con vari precedenti di polizia specifici, domiciliato a Campi Bisenzio. Dopo la formalizzazione dell’arresto, è stato trasferito nelle camere di sicurezza del comando provinciale di viale Italia. Oggi è prevista la direttissima presso il tribunale di Pistoia.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/8/2018 - 17:29

AUTORE:
bibi

Ci sono due modi di difendersi da furti e rapine. Preventivamente o attivamente .
Anche la legge obbliga a osservare la prevenzione.
Inutile precisare che civilmente , ad esempio , il proprietario del veicolo deve risarcire i danni anche in caso di furto . Laddove si verifichi che non siano state messe in atto tutte le cautele, diviene penalmente responsabile . Quello che poi pensa in quanto derubato , è altra cosa.
Per l'intervento di inseguimento e la liceità da parte del cittadino , appartiene alla giustizia "fai da te". che la Lega , calpestando la Costituzione , vuol riconsegnare ai singoli cittadini.
Si possono non condividere le mie tesi , peraltro argomentate in base alle leggi, e si puo' pensare ad un nuovo far west. Posso pero' sperare che le leggi e magistratura siano in grado di condannare chi mette in atto comportamenti incompatibili col viver civile.

11/8/2018 - 15:17

AUTORE:
Riccardo

Bibi, per prima cosa dovresti presentarti con un nome, che ne so ad esempio .. ..ti chiamerò Marco.
Marco,sai cosa pensa della legge vigente una persona che è stata appena derubata? O scoppiata? O rapinata?
Ma veramente pensi ciò che dici o fai il provocatore di professione?
Dai retta ,prima di dire certe cose rifletti.

11/8/2018 - 14:46

AUTORE:
bibi

Per Gregorio , ho paura che tu non abbia letto il mio intervento.
Primo : ho citato la legge vigente circa il dovere di custodire il proprio veicolo non rendendolo facilmente rubabile . Puoi leggerla solo adoperando google . Di poi ho considerato pericoloso un inseguimento , magari infrangendo il codice della strada e mettendo in pericolo gli altri utenti , Ti sembrerò poi strano che anche l'inseguito ha diritto magari a non subire violenza o se sollecitato a mettere in pericolo se stesso o peggio ancora altri.
Ho anche sottolineato che , molto probabilmente, la bici elettrica sarebbe stata venduta a un ricettatore che siccome persona incensurata avrebbe effettuato un incauto acquisto . In buona sostanza il tuo lapidario giudizio , è frutto di tesi preconcette e della incapacità di misurarsi su fatti concreti . Forse i miei ragionamenti sono noiosi e forse richiederebbero il gusto di ragionare. Non ti arrabbiare , sei in buona compagnia

11/8/2018 - 11:32

AUTORE:
Gregorio

A mio parere chi giustifica i delinquenti compie un atto di delinquenza.

11/8/2018 - 10:21

AUTORE:
Riccardo

Che dire bibi.
Grossa tentazione infierire su di te, sarebbe come sparare sulla croce rossa. Lasciamo stare.
Continua così bibi che vai bene e mi raccomando ... stai sereno.

11/8/2018 - 8:13

AUTORE:
bibi

Grossa tentazione ! Chiudere offendendo il buon Riccardo con epiteti irriguardosi alla maniera fiorentina. Durante il ventennio circolava una canzoncina che riferendosi a Maria Maltoni , madre del presidente del consiglio e primo maresciallo dell'Impero , la rendeva colpevole di non aver offerto al Fabbro , padre del figlio del fabbro l'alternativa atta a non concepire.
Si dice che una persona colta , conosca mille modi per offendere , mentre il lessico di un ignorante arriva al massimo a tre .
epoi : Bene così, avanti tutta a scavarvi la fossa con le vostre manine rosse.
Se poi di quello che ho scritto non hai capito niente , non ti preoccupare , Tutto normale .

10/8/2018 - 16:43

AUTORE:
bibi

Per riccardo ....
Come non essere d'accordo . Infatti i piccoli furti probabilmente sono il pane dei disgraziati . Pensare al ladro come un piccolo imprenditore che esercita un commercio su larga scala di cicli rubati su larga scala è abbastanza difficile.
Facile invece pensare all'acquirente che senza dubbio appartiene ai nostri onestissimi concittadini che non avrebbero mai il coraggio di rubare , ma se lo fanno altri.....
Chi spaccia è l'altra faccia di chi si fa. Chi ruba è l'altra faccia di chi acquista. Chi truffa ha bisogno dell'ingordigia del truffato .
Per poi riflettere , solo parlando di vil denaro , all'evasione fiscale stima ISTAT di 140 miliardi .
Un intervento come il tuo mi fa pensare che la mia generazione ha sbagliato proprio tutto.

10/8/2018 - 15:58

AUTORE:
Riccardo

Insomma tu vorresti dire che va bene così. Il delinquente è la derubata! E andrebbe per giunta multata!
Lascia stare le monetine, un le fa' vedere, tielle in tasca.
'Roba da chiodi' si direbbe in questi casi. Poi si lamentano che non vi ascolta più neanche il cane.
Bene così, avanti tutta a scavarvi la fossa con le vostre manine rosse.

10/8/2018 - 11:40

AUTORE:
bibi

Vorrei mostrare come una moneta abbia due facce e anche se cascando rimane in piedi ne abbia una terza.
Primo punto : lasciare un veicolo incustodito senza che ne sia reso impossibile l'uso da parte di terzi ,
l’art. 158 del Codice della Strada, il quale precisa al comma 4 che “durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso”. L'inseguimento da parte di un veicolo rubato , è cosa delegata agli organi di Polizia , potendo avere conseguenze gravi se praticata da privati .Inoltre , la responsabilità civile dei danni provocati dalla bici al motore , inseguita dal mezzo del proprietario , non esime il medesimo dalla responsabilità civile .
Insomma , certe operazioni rappresentano un grosso rischio e mi meraviglio come la PS , venendo a conoscenza dei fatti non applichi il CDS art, 158

10/8/2018 - 11:33

AUTORE:
Riccardo

Quanta brava gente che circola nelle nostre zone!
Sarebbe montato in treno indisturbato e tranquillo senza biglietto come tanti altri suoi amici che quotidianamente dalla mattina alla sera se la spassano tra Firenze e Pistoia. In carcere neanche 1 gg e multe in treno per mancanza di biglietto neanche per idea!