Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 23:03 - 22/3/2019
  • 658 utenti online
  • 27766 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCI

Il Memorial si svolgerà il prossimo 29 marzo nello stadio da slalom all’Abetone. La gara di sci promozionale è aperta a tutte le categorie, da Super baby a Master.

SCI

La carica dei giovanissimi: sabato 16 marzo è stato l’ultimo appuntamento del circuito del Trofeo Soldaini, riservato alle categorie da super baby (under 7) fino a cuccioli (under 12).

BASKET

Domenica prossima (palla a due alle 20.45) i biancorossi saranno di nuovo di scena al PalaCarrara contro Reggio Emilia, in quella che si annuncia come la classica sfida senza ritorno. Per l'OriOra sarà fondamentale raccogliere in fretta i cocci

BASKET

Domenica a Cremona è arrivata la sua miglior prestazione in carriera, a conferma di come, ad appena 21 anni, il suo contributo, anche in termini di atteggiamento, sia paragonabile a quello di un veterano

MTB

Anche gli atleti non iscritti a nessun Ente potranno partecipare presentando il Certificato medico e pagando una quota assicurativa giornaliera da aggiungere al costo d’iscrizione.

ATLETICA

Nella prima uscita stagionale il sodalizio pistoiese conquista tre ori, un argento e un bronzo piazzandosi al decimo posto nella classifica assoluta femminile e undicesimo in quella maschile

PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

MOSTRA

Sarà inaugurata sabato 23 marzo, alle 17, nello spazio espositivo della biblioteca San Giorgio, la mostra personale Tensione-Alta/Alta-Tensione dell’artista Francesco Landucci, a cura di Erica Romano.

MOSTRA

Il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci,  avvenuta a Amboise nel 1519, viene ricordato con la mostra ASSENZE dell’artista Andrea Dami che presenta una serie di opere-installazioni, alcune delle quali dedicate al Cenacolo di Leonardo da Vinci

TEATRO

Domenica 24 marzo l'omaggio di Tullio Solenghi alla comicità grottesca di Paolo Villaggio e dei suoi personaggi 

LIBRI

Sabato 23 marzo, alle ore 16.00, presso l’Auditorium della Banca Alta Toscana, a Vignole, Quarrata, avrà luogo la presentazione del volume “Spes nostra, salve. Luoghi di devozione nel territorio dell’Alta Toscana”, realizzato dalla Fondazione Banca Alta Toscana

TEATRO

Bartali: prima tappa, uno spettacolo, in forma di monologo, che vuole, attraverso la figura di uno dei ciclisti italiani più significativi del nostro secolo, approfondire alcune tematiche storiche connesse agli anni dell’occupazione nazista e alle relative conseguenze

MARZO, MESE DELLA DONNA

In questo marzo dedicato alla donna pubblichiamo un pensiero di Simone Magli, poeta e fotografo pistoiese

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

TEATRO

Il teatro e la passione di Elisabetta Salvatori per le grandi figure le hanno messe accanto e lo spettacolo, abbraccia Medioevo e Risorgimento, seguendo i fili che Caterina e Beatrice hanno in comune

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Piteglio
San Marcello P.se
Quarrata
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
Pistoia
PISTOIA
Crocifisso nell'aula consiliare, Palomar: "E' evidente la strumentalizzazione della fede a fini politici"1

19/7/2018 - 8:40

Ieri pomeriggio un Consiglio Comunale ridotto ai minimi termini (dieci gli assenti) ha approvato una mozione presentata dal gruppo della Lega che impegna ad affiggere il crocifisso nella Sala Grandonio, l’aula consiliare. Non è una novità, perché in pressoché tutte le città governate dal centrodestra simboli sacri della religione cristiana vengono branditi a sostegno di una nuova crociata di cui leghisti e fratelli d’Italia si fanno paladini; Pistoia, dunque, non poteva sfuggire a questa ventata.

E tuttavia, poiché siamo cittadine e cittadini laici, credenti e non credenti, profondamente rispettosi della libertà di confessione religiosa, pilastro della democrazia e principio costituzionale, non possiamo esimerci dal commentare quel che è successo sottolineando le peculiarità pistoiesi di questa vicenda.

 

La prima, già accennata, è l’assenza di una gran parte dei consiglieri, di maggioranza e di opposizione, a partire dal Sindaco che non si è pronunciato sull’argomento. Dobbiamo pensare, come ha scritto un consigliere di maggioranza che ha votato contro, che si sia trattato di un colpo di mano della parte destra-destra della maggioranza, visti i numeri presenti in Consiglio? Se è così – come è almeno nei fatti – allora questo voto è doppiamente offensivo per la città: perché in generale non si debbono mettere ai voti simboli religiosi, dividendo le coscienze; e perché tanto più, se frutto di una forzatura, appare evidente la strumentalizzazione della fede a fini politici.

Per questi motivi, un’autorità religiosa rappresentativa dei fedeli e del Vangelo dovrebbe invitare a soprassedere da quell’intento votato da tredici consiglieri su trentatré. In tale contesto, il dibattito è stato scarno e a tratti squallido.

 

Soltanto la consigliera Antonella Cotti, che ringraziamo, ha interpretato con equilibrio e limpidezza la posizione di buon senso che la situazione richiedeva. Per il resto, la maggioranza si è divisa, addirittura gruppi si sono divisi al proprio interno; alcuni gruppi, anch’essi responsabili dell’esito di questo voto per la loro parziale o addirittura totale assenza, dovrebbero avere almeno ora il coraggio di esprimersi, tenendo aperta la discussione e quindi anche una decisione che, per tutte le ragioni dette fin qui, non dovrebbe avere seguito. Infine, vogliamo puntare il dito sulla falsa coscienza di gruppi di politici, che inneggiano al crocifisso nelle sedi istituzionali come marchio d’identità culturale, e poi ne tradiscono il messaggio rinnegando le donne e gli uomini crocifissi nel Mar Mediterraneo. Quei gruppi non possono rappresentare nessuna religione.

Fonte: Associazione Palomar
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/7/2018 - 8:02

AUTORE:
bibi

Ma quanti gettoni di presenza sprecati , Per fortuna gli assenti erano tanti .