Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 14:10 - 19/10/2018
  • 993 utenti online
  • 41293 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

Prima conferenza stampa pre-gara per coach Alessandro Ramagli nella sua avventura pistoiese. Il tecnico labronico ha incontrato i giornalisti questa mattina, prima della partenza per Pesaro, per presentare la sfida di domani dell'Adriatic Arena: "Affrontiamo una squadra - ha spiegato il coach- la cui impronta è data fortemente dai cinque stranieri". 

HOCKEY

La società ha messo a disposizione del gruppo il tecnico Filippo Treno con l’obbiettivo i far crescere i ragazzi mettendosi subito al lavoro ma ancora c’è da colmare il gap tecnico

ATLETICA

Il velocista master dell’Atletica Pistoia ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 metri ostacoli categoria M50. Ottima nel complesso la prova della squadra pistoiese, che completa il proprio contributo alla causa azzurra con quattro staffettisti d’argento

ATLETICA

Dopo aver trovato l'accordo con Chianti Banca, la squadra bluarancio è stata tra le protagoniste assolute ai campionati regionali master. Complessivamente, le medaglie conquistate sono trentuno

RALLY

L’evento, in programma per il 6 e 7 ottobre è valido per la Coppa Italia Rally. Il percorso e la logistica generale ricalcheranno l’edizione passata

RALLY

l lucchese Luca Pierotti, affiancato da Manuela Milli, con una Peugeot 208 T16 R5 hanno vinto oggi il 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, valido per il Campionato Regionale Toscano Aci Sport,  organizzato dalla A.S. Abeti Racing, in collaborazione con ACI Pistoia.

MTB

La prova era in programma il 26 agosto, ma a causa di una allerta meteo e le proibitive condizioni meteo siamo stati costretti a rinviarla al pomeriggio di sabato 15 settembre.

RALLY

Poche ore, oramai, per sentire accendere i motori al 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, in programma questo fine settimana sulla montagna pistoiese. 

LIBRI

Il volume, che fa parte di “Campo Tizzoro. Antologia dei cento anni”, il progetto di Roberto Prioreschi di ricostruire, attraverso immagini e documenti d'epoca, la storia della Montagna pistoiese, ne ripercorre le vicende dalle origini ai giorni nostri

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Domenica 14 ottobre alle ore 17 nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale sarà inaugurata la mostra Pistoia, una città sulla linea del Fronte, promossa dall’Associazione Linea Gotica Pistoiese Onlus e realizzata in collaborazione con il Comune di Pistoia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

La "pittoscrittura di Alfredo Rapetti Mogol, la "musica visiva" di Giuseppe Chiari, il "pyroman" Bernard Aubertin, (artista tra i fondatori del "guppo Zero" di Dusseldorf), eccezionalmente per tre settimane a Pistoia presso ArtistikaMente, con 25 opere

MUSICA

Ciò di cui sarà protagonista Gennaro Scarpato il prossimo 6 e 7 ottobre a Lugano è un fine settimana di scoperta dedicato agli strumenti a percussione provenienti da ogni parte del mondo

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

CINEMA

In programma proiezioni, presentazioni, incontri con gli autori e iniziative collaterali. Tra gli ospiti Enrico Vanzina, con un omaggio al cinema nazionalpopolare

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
ESCLUSIONE DELLE LISTE UGL METALMECCANICI DALLE ELEZIONI DEL .....
A Pistoia in zone: centrale storica, nuova (st. Maria), stadio, .....
PISTOIA
Crocifisso nell'aula consiliare, Palomar: "E' evidente la strumentalizzazione della fede a fini politici"1

19/7/2018 - 8:40

Ieri pomeriggio un Consiglio Comunale ridotto ai minimi termini (dieci gli assenti) ha approvato una mozione presentata dal gruppo della Lega che impegna ad affiggere il crocifisso nella Sala Grandonio, l’aula consiliare. Non è una novità, perché in pressoché tutte le città governate dal centrodestra simboli sacri della religione cristiana vengono branditi a sostegno di una nuova crociata di cui leghisti e fratelli d’Italia si fanno paladini; Pistoia, dunque, non poteva sfuggire a questa ventata.

E tuttavia, poiché siamo cittadine e cittadini laici, credenti e non credenti, profondamente rispettosi della libertà di confessione religiosa, pilastro della democrazia e principio costituzionale, non possiamo esimerci dal commentare quel che è successo sottolineando le peculiarità pistoiesi di questa vicenda.

 

La prima, già accennata, è l’assenza di una gran parte dei consiglieri, di maggioranza e di opposizione, a partire dal Sindaco che non si è pronunciato sull’argomento. Dobbiamo pensare, come ha scritto un consigliere di maggioranza che ha votato contro, che si sia trattato di un colpo di mano della parte destra-destra della maggioranza, visti i numeri presenti in Consiglio? Se è così – come è almeno nei fatti – allora questo voto è doppiamente offensivo per la città: perché in generale non si debbono mettere ai voti simboli religiosi, dividendo le coscienze; e perché tanto più, se frutto di una forzatura, appare evidente la strumentalizzazione della fede a fini politici.

Per questi motivi, un’autorità religiosa rappresentativa dei fedeli e del Vangelo dovrebbe invitare a soprassedere da quell’intento votato da tredici consiglieri su trentatré. In tale contesto, il dibattito è stato scarno e a tratti squallido.

 

Soltanto la consigliera Antonella Cotti, che ringraziamo, ha interpretato con equilibrio e limpidezza la posizione di buon senso che la situazione richiedeva. Per il resto, la maggioranza si è divisa, addirittura gruppi si sono divisi al proprio interno; alcuni gruppi, anch’essi responsabili dell’esito di questo voto per la loro parziale o addirittura totale assenza, dovrebbero avere almeno ora il coraggio di esprimersi, tenendo aperta la discussione e quindi anche una decisione che, per tutte le ragioni dette fin qui, non dovrebbe avere seguito. Infine, vogliamo puntare il dito sulla falsa coscienza di gruppi di politici, che inneggiano al crocifisso nelle sedi istituzionali come marchio d’identità culturale, e poi ne tradiscono il messaggio rinnegando le donne e gli uomini crocifissi nel Mar Mediterraneo. Quei gruppi non possono rappresentare nessuna religione.

Fonte: Associazione Palomar
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/7/2018 - 8:02

AUTORE:
bibi

Ma quanti gettoni di presenza sprecati , Per fortuna gli assenti erano tanti .