Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 23:03 - 22/3/2019
  • 675 utenti online
  • 27766 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCI

Il Memorial si svolgerà il prossimo 29 marzo nello stadio da slalom all’Abetone. La gara di sci promozionale è aperta a tutte le categorie, da Super baby a Master.

SCI

La carica dei giovanissimi: sabato 16 marzo è stato l’ultimo appuntamento del circuito del Trofeo Soldaini, riservato alle categorie da super baby (under 7) fino a cuccioli (under 12).

BASKET

Domenica prossima (palla a due alle 20.45) i biancorossi saranno di nuovo di scena al PalaCarrara contro Reggio Emilia, in quella che si annuncia come la classica sfida senza ritorno. Per l'OriOra sarà fondamentale raccogliere in fretta i cocci

BASKET

Domenica a Cremona è arrivata la sua miglior prestazione in carriera, a conferma di come, ad appena 21 anni, il suo contributo, anche in termini di atteggiamento, sia paragonabile a quello di un veterano

MTB

Anche gli atleti non iscritti a nessun Ente potranno partecipare presentando il Certificato medico e pagando una quota assicurativa giornaliera da aggiungere al costo d’iscrizione.

ATLETICA

Nella prima uscita stagionale il sodalizio pistoiese conquista tre ori, un argento e un bronzo piazzandosi al decimo posto nella classifica assoluta femminile e undicesimo in quella maschile

PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

MOSTRA

Sarà inaugurata sabato 23 marzo, alle 17, nello spazio espositivo della biblioteca San Giorgio, la mostra personale Tensione-Alta/Alta-Tensione dell’artista Francesco Landucci, a cura di Erica Romano.

MOSTRA

Il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci,  avvenuta a Amboise nel 1519, viene ricordato con la mostra ASSENZE dell’artista Andrea Dami che presenta una serie di opere-installazioni, alcune delle quali dedicate al Cenacolo di Leonardo da Vinci

TEATRO

Domenica 24 marzo l'omaggio di Tullio Solenghi alla comicità grottesca di Paolo Villaggio e dei suoi personaggi 

LIBRI

Sabato 23 marzo, alle ore 16.00, presso l’Auditorium della Banca Alta Toscana, a Vignole, Quarrata, avrà luogo la presentazione del volume “Spes nostra, salve. Luoghi di devozione nel territorio dell’Alta Toscana”, realizzato dalla Fondazione Banca Alta Toscana

TEATRO

Bartali: prima tappa, uno spettacolo, in forma di monologo, che vuole, attraverso la figura di uno dei ciclisti italiani più significativi del nostro secolo, approfondire alcune tematiche storiche connesse agli anni dell’occupazione nazista e alle relative conseguenze

MARZO, MESE DELLA DONNA

In questo marzo dedicato alla donna pubblichiamo un pensiero di Simone Magli, poeta e fotografo pistoiese

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

TEATRO

Il teatro e la passione di Elisabetta Salvatori per le grandi figure le hanno messe accanto e lo spettacolo, abbraccia Medioevo e Risorgimento, seguendo i fili che Caterina e Beatrice hanno in comune

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Piteglio
San Marcello P.se
Quarrata
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
Pistoia
PROVINCIA
Polstrada, in 18 alla guida senza aver riposato. Contestate 225 infrazioni e tolti dalle patenti quasi 400 punti

7/7/2018 - 10:10

Su input del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, si è appena conclusa anche in Toscana l’operazione Safe driving for good transport, effettuata dalla Polizia di Stato e finalizzata al capillare controllo di TIR e bus in transito su autostrade e principali arterie della regione che conducono ai luoghi delle vacanze.
I veicoli sono stati monitorati, in particolare, presso le barriere autostradali di Pisa Centro, Pisa Nord, Massa e Pistoia, nonché presso gli snodi cruciali della SGC, dell’Autopalio e dell’Aurelia, con l’impiego complessivo di 61 pattuglie della Polizia Stradale, supportate da Uffici Mobili e auto civetta.
Hanno partecipato alle operazioni anche Jago, un pastore tedesco di 3 anni addestrato a fiutare droga, nonché gli equipaggi delle Questure, al fine di allargare il raggio delle operazioni alle zone limitrofe alle barriere autostradali e bloccare le vie di fuga. Supporto è stato assicurato da un elicottero dell’8^ Reparto Volo, che per ore ha volteggiato per segnalare i movimenti sospetti.


Sono stati controllati 225 veicoli e 250 persone, tra cui 120 TIR e bus e i relativi conducenti. Loro, prima di mettersi alla guida, non possono bere nulla e dopo un certo numero di ore si devono fermare, poiché la stanchezza, dopo la distrazione, è tra le cause più frequenti di incidenti gravi. E non possono sgarrare, poiché la scatola nera del mezzo registra tutti i loro spostamenti.
Complessivamente, 18 camionisti sono stati sorpresi a guidare, ma non lo potevano fare, poiché erano al volante da troppo tempo e, pertanto, la Polstrada li ha costretti a riposare, multandoli. Le patenti ritirate sono state 6, sia a causa delle scatole nere taroccate, sia per la recidiva nel mancato uso delle cinture di sicurezza.


Sono stati anche sequestrati 3 veicoli senza assicurazione e accertati 4 casi di mancata revisione, mentre gli autovelox e i telelaser hanno visualizzato il passaggio di 15.999 veicoli. In 290 andavano troppo velocemente e, pertanto, ne sono state fotografate le targhe, su cui sono in corso le verifiche del caso.
Complessivamente, le infrazioni al codice della strada contestate sono state più di 225 e i punti defalcati dalle patenti quasi 400.
Sei sono stati gli episodi curiosi.
A Pisa, sull’A/12, la Polstrada ha bloccato un camionista di 36 anni che era appena sbarcato al porto di Livorno e doveva giungere a Parma con un carico di rifiuti. L’uomo, originario della Sicilia, per eludere i controlli sui tempi di guida e di riposo aveva inserito nella scatola nera del camion la tessera magnetica di un collega anziché la sua. I poliziotti gli hanno sequestrato la patente e lui, per la sua scellerata condotta, dovrà pure pagare una multa di quasi 2.000 euro.


A Massa, sempre sull’A/12, un uomo di 40 anni, originario di Firenze, è stato pizzicato alla guida del suo mezzo privo di assicurazione. La Polstrada gli ha sequestrato il mezzo, sanzionandolo con circa 600 euro di multa. Sempre al casello di Massa, un altro camionista originario di quella zona è stato fermato con il suo TIR stracarico di blocchi di marmo, che lui stava portando verso il porto di Carrara. Gli agenti hanno appurato che c’erano a bordo 250 quintali di troppo e, per tale motivo, hanno notificato all’autista, un uomo di 40 anni, un verbale di quasi mille euro. 


A Monteriggioni (SI), sull’Autopalio, un camionista di 44 anni, originario di Siena, stava trasportando amianto che aveva recuperato da un’azienda della zona. Poiché si tratta di rifiuti tossici, lui doveva avere con sé una specifica autorizzazione di cui, invece, ne era privo.

I poliziotti gli hanno sequestrato il TIR, denunciandolo per violazione delle norme a tutela dell’ambiente. L’amianto, che rischiava di essere buttato chissà dove, è stato affidato a una ditta specializzata.


A Pontedera (PI), sulla S.G.C., un uomo di circa 60 anni, originario della provincia di Salerno, era alla guida di un TIR con a bordo scarti di materiale edile, ma aveva disattivato la scatola nera, staccando un fusibile nel vano motore. Lui ha confessato il misfatto, giustificandosi che non poteva riposare, ma doveva raggiungere Milano senza perdere tempo. La Polstrada gli ha ritirato la patente, sanzionandolo per circa 2.000 euro.


Tra Grosseto e Orbetello, sull’Aurelia, sono state sorprese 7 persone che guidavano senza cinture di sicurezza. I poliziotti hanno tolto in tutto 35 punti dalle loro patenti, sanzionandoli per complessive 600 euro circa.

Fonte: Polizia Stradale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: