Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 03:02 - 22/2/2019
  • 535 utenti online
  • 77600 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Quarrata
Quarrata; Serravalle
Serravalle P.se
Quarrata
Montale
Serravalle P.se
Pistoia
MOSTRA
Arte e scacchi nella mostra di Simone Domeniconi

6/7/2018 - 18:31

Con il pensiero e l’opera di Marino il Palazzo del Tau si nutre del mondo vivo dell’arte, della sua eterna e incontenibile forza dinamica che muove pensieri, emozioni, creatività. Il Museo, diretto dalla Fondazione Marino Marini, continua nel cuore dell’estate pistoiese ad offrire visioni, suggestioni, espressioni poliedriche dell’animo umano e, attraverso le forme e i linguaggi della contemporaneità, rinasce con una nuova mostra allestita nella galleria espositiva dell’ex convento.


Marino ispira il talento, contamina tecniche, apre all’arte che non conosce confini e si confronta con la capacità di interpretare e sperimentare il rapporto tra pensiero e realtà. E’ così che il mondo eclettico dell’artista Simone Domeniconi entra, con tutto il suo tesoro di versatile abilità, nella casa del maestro pistoiese invitando lui e il visitatore di ogni età a giocare idealmente una partita a scacchi. Cavallo, torre e alfiere, pedone, re e regina sulla superficie quadrata a 64 caselle. La strategia dell’antico gioco di origine indiana diventa una visione artistica che reinterpreta la dimensione del presente e si misura con le sue molteplici sfumature in un’interessantissima e colta alternanza di richiami ai grandi maestri dell’arte moderna e contemporanea.

 

E’ Domeniconi a fare le prime mosse, ci prova, con spirito e sagacia, a mettere “L’arte sotto scacco”. Questo il nome dell’evento e del progetto artistico promosso e organizzato dalla Fondazione Marino Marini, diretta da Maria Teresa Tosi. Alla mostra, curata da Alessandra Redaelli e realizzata in collaborazione con la Fondazione Banca Alta Toscana, Pistoia apre le porte dal 7 luglio al 9 settembre. L’inaugurazione è in programma sabato 7 luglio alle ore 18 nella sala espositiva del Palazzo del Tau. La personale è caratterizzata  da una quarantina di lavori, opere pittoriche e scacchi realizzate con tecniche miste.


Punto cardine della mostra è la creazione di una relazione, ricca di contenuti originali, tra due elementi: il gioco e la pittura. Il primo rappresenta il riflesso della dimensione razionale, il secondo si staglia nell’immaginario e offre lo specchio di una condizione interiore. L’unità tra mente e corpo, emozioni e visioni oggettive, è una sfida introspettiva analoga a quella posta dal gioco degli scacchi che muove la mente e la motiva a conquistare caselle, obiettivi, passi da compiere lungo un percorso orientato alla bellezza e alla consapevolezza.
“Il linguaggio di Domeniconi è profondo e interessante– dichiara la direttrice Maria Teresa Tosi -  il pensiero dell’artista divergente riesce quasi a cogliere di sorpresa con il suo continuo gioco di rimandi e citazioni, invita in qualche modo a fermarsi e a focalizzare la mente su avvenimenti e dinamiche rivivendoli sotto una luce nuova e inusuale”. Il coordinamento esecutivo del progetto è a cura di Ambra Tuci e Francesco Burchielli. L’evento è organizzato in collaborazione con la Galleria d’arte Enrico Paoli.


Simone Domeniconi nasce a Carpi, in Emilia Romagna, il 19 maggio del 1972. All’amore per la poesia, la scrittura e l’organizzazione di eventi culturali Domeniconi unisce quella per la pittura. Fin da giovanissimo manifesta una precoce vocazione per la poesia - sbocciata in seguito sui banchi del liceo - che lo porterà a ricevere prestigiosi riconoscimenti, tra i quali il Premio Internazionale del San Domenichino ed il Premio Alpi Apuane. Nel frattempo scrive, dipinge, organizza eventi, si confronta con artisti ed intellettuali. In particolare frequenta lo studio del pittore americano Robert Carroll e quello del maestro e docente d’Accademia delle Belle Arti di Carrara, Fabio Grassi. In pittura, dopo gli esordi figurativi ed alcune sperimentazioni, la sua particolarissima ricerca si volge ad una narrazione estetica ispirata al gioco degli scacchi, ricerca che sta destando un crescente interesse anche al di fuori dei confini nazionali. Attualmente vive e lavora in Versilia, Toscana. Diversi i critici e storici dell’arte che hanno scritto di lui, tra cui Alessandra Redaelli, Luciano Caprile, Maurizio Vanni, Robert Carroll, Penesta Dika e Giovanni Faccenda.

Info: Museo Marino Marini Palazzo del Tau
Corso Silvano Fedi 30 – Pistoia - 0573.30285

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: