Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 16:12 - 15/12/2018
  • 662 utenti online
  • 36406 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

Coach Alessandro Ramagli sfida il suo recente passato. L'allenatore della OriOra domani si troverà infatti di fronte la Virtus Bologna, squadra sulla cui panchina ha seduto nelle ultime due stagioni.

SCI

Al via da metà dicembre le selezioni zonali dell’evento sciistico per ragazzi tra i 5 più importanti al mondo. Dal 30 marzo al 6 aprile appuntamento all’Abetone con le Finali Nazionali ed Internazionali

BASKET

Conferenza stampa pre-gara per coach Ramagli, che così presenta gli avversari di oggi al PalaCarrara: "Brescia è una squadra molto rinnovata, ma facile da presentare: tre giocatori della Nazionale, Vitali, Abass e Sacchetti, due giocatori che l'NBA l'hanno giocata per davvero e che però in Europa hanno avuto stagioni diverse fra loro.

CHITI SCHERMA

Inizia bene la stagione per gli schermitori master pistoiesi. Nelle prime due prove del circuito nazionale che porterà gli schermitori “diversamente giovani” all’europeo di maggio a Cognac e, per chi rientrerà fra i quattro migliori italiani, al mondiale del Cairo, i colori pistoiesi si sono fatti valere

ATLETICA

Nella 24° edizione del trofeo la società pistoiese si è imposta nella classifica generale, ma riconoscimenti sono arrivati anche a livello individuale. La premiazione è avvenuta presso la sede della Misericordia di Casalguidi

CHITI SCHERMA

Grande inizio di stagione per gli under 14 della Chiti Scherma che alla prima prova della fase interregionale del trofeo Kinder +Sport ha colto alcuni importanti successi, a partire dal prestigioso en-plein conquistato nella categoria allievi (2005/2006)

ATLETICA

Al via i corsi di avviamento all’atletica leggera per bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni: ecco tutti gli orari ed i referenti da contattare per chi fosse interessato

CHITI SCHERMA

La vittoria di Marco Gori nella prova regionale di qualificazione ai campionati italiani assoluti ha certamente un sapore particolare, visto che la gara, disputatasi nel palazzetto di Casalguidi, ha segnato il rientro alle competizioni del forte atleta pistoiese a sei mesi dalla rottura del legamento crociato

MOSTRA

Si inaugura a Pistoia il 15 dicembre alle ore 10,30 presso l'Atrio del Palazzo di Giano, organizzata da “Ipazia - Coltivar Culture”, la bipersonale d'arte di Michele Bertellotti e Clara Mallegni “Rebus 5-7”

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MUSICA

Protagonista dell’inaugurazione della Stagione sabato 12 gennaio (ore 21) il celebre Quartetto Jerusalem, costituito da quattro musicisti israeliani che hanno intrapreso un viaggio di crescita e maturazione che li ha portati ad avere un vasto repertorio

LIBRI

Rileggendo materiale archivistico e documentale, l’opera è un percorso cronologico sulla storia della città delle origini fino alla Latina città nuova degli ultimi decenni, scevra da pregiudizi ideologici ma considerando il contesto sociale ed economico

MOSTRA

Giovedì 6 dicembre alle 17.30 nella biblioteca San Giorgio sarà inaugurata la mostra di Paolo Tesi dal titolo Lontano dalle gabbie. Paolo Tesi è un artista pistoiese della generazione che segue da vicino quella “di mezzo”

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Non poteva che innamorarsi di un luogo così connotato dal lavoro quotidiano un artista come Giovanni Termini, che incentra il proprio intervento artistico in relazione al contesto in cui l'opera prenderà vita

PREMIO CEPPO PISTOIA

Giovedì 6 dicembre 2018 alle ore 16:30 presso la libreria Spazio di Via dell’Ospizio di Pistoia, lo scrittore riceverà il Premio Ceppo Internazionale Fiction Non Fiction 2019 alla carriera da un rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
none_o
Fagioli (Culturidea): "Ecco cosa possiamo fare per non aggravare la situazione dei popoli costretti a migrare"

5/7/2018 - 8:58

Riccardo Fagioli (Culturidea): "Ci sono poche semplici cose che ciascuno di poi potrebbe fare per non aggravare la situazione dei popoli costretti a migrare".
 
Un dato di fatto inconfutabile è che molti profughi lascino la propria terra per fuggire dalla guerra come da indigenza e persecuzioni di ordine sociale, etnica, sessuale. Una buona parte delle responsabilità di tali situazioni sono da addurre alle multinazionali europee, americane ed asiatiche (cinesi ed indiane in particolare). In Africa sono 29 gli Stati dove 241 tra milizie -guerrigliere, gruppi terroristi -separatisti -anarchici combattono e tutte le armi con cui si fronteggiano non sono prodotte in quel continente. La maggior parte della popolazione africana poi ha meno di 20 anni e non ha un reddito giornaliero che arrivi ad un dollaro USA. L'aspettativa di vita è di 46 anni.

 

Ora, fatto salvo il principio che tutte le persone che si trovano in pericolo di vita in mare devono essere salvati e la nostra Marina Militare è attrezzata e in grado di farlo, ci sono piccole cose che anche i singoli e le piccole realtà possono fare.

 

Noi, da molti anni, con l'aiuto di tanti pistoiesi, abbiamo realizzato il centro didattico padre Vittorio Agostini e scuola dello sport Roberto Clagluna a Nsioni nel Bas Congo.

Allo stesso modo ciascuno di noi si può informare su quali siano le multinazionali che più fanno disastri ambientali ed umani nei vari continenti evitando di acquistare i loro prodotti.

 

I nostri comuni possono iniziare pratiche di amicizia e gemellaggio con realtà africane andando però a creare micro progetti con queste là dove sono presenti i nostri missionari o associazioni internazionali di sicuro valore. Si possono creare relazioni di amicizia e collaborazione tra le scuole italiane e quelle africane con scambi epistolari, donazioni, gemellaggi, consapevolezza reciproca di cosa alla fine unisce cioè reciproca umanità.


Un passo fondamentale poi sono gli acquisti consapevoli. Tornare ad un consumo moderato delle risorse che sappiamo da decenni non essere infinite. Comprare prodotti della filiera corta, a basso impatto ambientale, che servano a finanziare i nostri coltivatori e non le grandi compagnie di trasporto merci sono due comportamenti da privilegiare.


Ognuno di noi deve entrare nell'idea che il proprio portafoglio ed il suo uso rappresenta il vero potere che sia possibile esercitare.

Allora vogliamo fare in modo che calciatori, golfisti, attori, cestisti già ricchissimi si arricchiscano ancora di più oppure desideriamo che popolazioni intere non siano più sfruttati?

Se ci interessa che questi ricconi possano acquistare ville ed auto nuove non cambiamo le nostre abitudini. Altrimenti se desideriamo che nei Paesi sottosviluppati si creino le condizioni minime di sopravvivenza possiamo contribuire acquistando su Altromercato, Equosolidale, Altraq, Naturasi, Equomercato nonché tutte le linee dei prodotti equo solidali presenti nei nostri supermercati.

 

In definitiva faremmo molto di più con comportamenti sensati e socialmente razionali che sparando la nostra insoddisfazione, il nostro egoismo e ristrettezza di vedute sui vari social.
 
Riccardo Fagioli (presidente Associazione Culturidea)

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: