Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 14:03 - 20/3/2019
  • 647 utenti online
  • 31603 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCI

La carica dei giovanissimi: sabato 16 marzo è stato l’ultimo appuntamento del circuito del Trofeo Soldaini, riservato alle categorie da super baby (under 7) fino a cuccioli (under 12).

BASKET

Domenica prossima (palla a due alle 20.45) i biancorossi saranno di nuovo di scena al PalaCarrara contro Reggio Emilia, in quella che si annuncia come la classica sfida senza ritorno. Per l'OriOra sarà fondamentale raccogliere in fretta i cocci

BASKET

Domenica a Cremona è arrivata la sua miglior prestazione in carriera, a conferma di come, ad appena 21 anni, il suo contributo, anche in termini di atteggiamento, sia paragonabile a quello di un veterano

MTB

Anche gli atleti non iscritti a nessun Ente potranno partecipare presentando il Certificato medico e pagando una quota assicurativa giornaliera da aggiungere al costo d’iscrizione.

ATLETICA

Nella prima uscita stagionale il sodalizio pistoiese conquista tre ori, un argento e un bronzo piazzandosi al decimo posto nella classifica assoluta femminile e undicesimo in quella maschile

PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

MOSTRA

Il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci,  avvenuta a Amboise nel 1519, viene ricordato con la mostra ASSENZE dell’artista Andrea Dami che presenta una serie di opere-installazioni, alcune delle quali dedicate al Cenacolo di Leonardo da Vinci

TEATRO

Domenica 24 marzo l'omaggio di Tullio Solenghi alla comicità grottesca di Paolo Villaggio e dei suoi personaggi 

LIBRI

Sabato 23 marzo, alle ore 16.00, presso l’Auditorium della Banca Alta Toscana, a Vignole, Quarrata, avrà luogo la presentazione del volume “Spes nostra, salve. Luoghi di devozione nel territorio dell’Alta Toscana”, realizzato dalla Fondazione Banca Alta Toscana

TEATRO

Bartali: prima tappa, uno spettacolo, in forma di monologo, che vuole, attraverso la figura di uno dei ciclisti italiani più significativi del nostro secolo, approfondire alcune tematiche storiche connesse agli anni dell’occupazione nazista e alle relative conseguenze

MARZO, MESE DELLA DONNA

In questo marzo dedicato alla donna pubblichiamo un pensiero di Simone Magli, poeta e fotografo pistoiese

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

TEATRO

Il teatro e la passione di Elisabetta Salvatori per le grandi figure le hanno messe accanto e lo spettacolo, abbraccia Medioevo e Risorgimento, seguendo i fili che Caterina e Beatrice hanno in comune

TEATRO

Ancora la musica protagonista nella stagione del Manzoni di Pistoia che ospita dal 22 al 24 febbraio, in prima regionale, Don Giovanni di Mozart secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio. Torna quindi a Pistoia l'Orchestra più multietnica d'Italia

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
Pistoia
Pistoia
Quarrata
Quarrata
PROVINCIA
Società della salute pistoiese, in quattro anni prestazioni socio sanitarie quasi raddoppiate

13/4/2018 - 10:48

E' una crescita costante quella che si registra nelle prestazioni socio sanitarie della Società della Salute Pistoiese a beneficio di anziani ultra 65enni. Il confronto dei dati riassuntivi relativi agli ultimi 4 anni, dal 2014 al 2017, conferma questo incremento, in termini di prestazioni residenziali, semi residenziali e domiciliari (persone assistite, giornate di degenza e contributi economici erogati). In particolare la domiciliarità e la semi residenzialità fanno registrare l'aumento più consistente.

 

Più assistenza a casa - "Il principio di fondo che sottende alle scelte assistenziali del nostro Consorzio – commenta il direttore della SdS Pistoiese, Daniele Mannelli – consiste nel tendere a mantenere la persona non autosufficiente nel proprio contesto domestico e familiare, incentivando l’assistenza domiciliare. Si privilegia la domiciliarizzazione dell’assistenza perché è dimostrato che questa modalità rallenta la progressione della non autosufficienza".

 

Ovviamente esistono condizioni e periodi nei quali la degenza diventa una stretta necessità. Nei casi a maggiore impegno sanitario e sociale, il Sistema ricorre al ricovero a tempo indeterminato. La SdS Pistoiese in questi anni ha però investito molto soprattutto nel ricorso al ricovero a tempo determinato.

 

"Il ricovero temporaneo in strutture sociosanitarie si rende necessario – spiega ancora Mannelli – soprattutto in due momenti precisi: nelle occasioni di emergenza, prevalentemente nel periodo seguente a dimissione ospedaliera, oppure per dare sollievo alle famiglie che assistono abitualmente a domicilio i propri congiunti anziani, all'interno quindi di un percorso già avviato".

 

Prestazioni residenziali - Per quel che concerne i servizi residenziali, l'aumento riguarda il numero di utenti e, in modo ancora più significativo, il numero complessivo di giorni di degenza temporanea rispetto a quella definitiva. Per confrontare un dato puntuale, i cittadini pistoiesi ricoverati nei diversi moduli Rsa erano 279 il 1 gennaio 2014 e 312 il 31 dicembre 2017. Le giornate di degenza consumate in un anno danno la misura complessiva dell’utilizzo dei posti letto e del rilevante incremento nella modalità temporanea di fruizione della residenzialità: nel 2017 l’incremento registrato è stato pari al 13%.

 

Prestazioni semi residenziali - Il trend trova una conferma ancora più netta nella prestazioni erogate in semi residenzialità, ovvero nei centri diurni. Gli ospiti presenti nelle varie strutture convenzionate con la SdS Pistoiese erano 61 nel gennaio del 2014, 80 alla fine del 2015, 94 un anno dopo e 112 al 31 dicembre del 2017: di fatto in quattro anni sono quasi raddoppiati, anche grazie alle strutture di Cantagrillo e del Villone, attivate tra fine 2015 ed inizio 2016.Prestazioni domiciliari – Anche nell’ambito delle prestazioni domiciliari – contributo badante, assistenza domiciliare diretta e indiretta – si ha conferma dell'incremento costante sia degli utenti in carico sia, ancora di più, delle risorse economiche impegnate per finanziare l’erogazione di queste prestazioni. Gli utenti con prestazione attiva sono stati 401 nel 2015, 438 nel 2016 e 476 nel 2017. I contributi complessivamente erogati sono passati da circa un milione di € nel 2015 (€ 1.017.792) a quasi un milione e mezzo di € nel 2016 (€ 1.419.137), ad oltre un milione e 700mila € nel 2017 (€ 1.719.893).

 

Il commento di Celesti - "Nel corso di questi anni la Società della Salute Pistoiese si è consolidata e ha irrobustito la propria capacità di utilizzare le risorse del fondo della non autosufficienza – è il commento della presidente Anna Maria Celesti –. Il risultato è stato un incremento radicale delle possibilità di accesso ai servizi delle non autosufficienze per i cittadini del nostro territorio. Gli obiettivi che ci siamo prefissi e per i quali stiamo alacremente operando sono di consolidare i risultati raggiunti, di corroborare l’integrazione tra funzioni sanitarie territoriali, sociosanitarie e socio assistenziali, e di utilizzare in misura sempre maggiore i finanziamenti del Fondo sociale europeo per ampliare ulteriormente gamma e volume di prestazioni a vantaggio dei nostri cittadini".

Fonte: Società della salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: