Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 13:04 - 26/4/2018
  • 699 utenti online
  • 37016 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
CALCIO

Sono aperte le iscrizioni al “F. Real Madrid Clinics” il camp estivo riservato a ragazzi tra 7 e 15 anni in programma al campo Edy Morandi delle Fornaci dal 18 al 22 giugno prossimi

SCHERMA

L’ultima prova interregionale under 14 ha regalato molte soddisfazioni alla Chiti Scherma. La lunga maratona stagionale che ha portato gli atleti delle categorie più giovani a disputare ben tre prove nazionali, due interregionali e due regionali, si è conclusa sulle pedane di Arezzo

PODISMO

Domenica 15 aprile torna la kermesse sportiva  9° Trofeo CNA 10.000 City Run, la gara podistica competitiva (10 km) e ludico motoria (5 km) organizzata da CNA PENSIONATI TOSCANA CENTRO, Uisp e Associazione Silvano Fedi

ATLETICA CARIPIL

Sono nove le medaglie conquistate dalla società pistoiese ai Toscani Indoor Junior, Under16 e Under14. Spicca Alessio Geri che vince il titolo e poi piazza la seconda misura stagionale italiana dell’anno nel salto in alto con 1.86m fra gli Under16

CHITI SCHERMA

Grande e doppia soddisfazione per la Chiti Scherma che dal prossimo 16 aprile vedrà due suoi atleti convocasti per i campionati europei under 23, in programma a Yerevan, in Armenia

PODISMO

La “Silvano Fedi” continua impeterrita a mietere successi nelle gare podistiche, arrivando a quota 65 nei primi tre mesi d’attività

ATLETICA PISTOIA

Il titolo continentale arriva nella staffetta azzurra 4x200 ai Campionati Europei master indoor. A medaglia anche Renzo Romano (argento), Paola Paolicchi e Carlo Canaccini (bronzo)

ATLETICA CARIPIL

E’ iniziato nel migliore dei modi il 2018 per la società biancoverde: Giulia Cutini e Luca Mangani hanno centrato le finali degli Assoluti Italiani Indoor nella categoria “Promesse” nei 100 ostacoli e nelle prove multiple

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

MOSTRA FOTOGRAFICA

Ventinove immagini, quasi tutte notturne, frutto del nuovo lavoro del fotografo Marco Delogu, accompagnate da ventidue studi e un video, colgono l'Asinara nella sua identità più profonda, offrendoci la bellezza di una natura perlopiù selvaggia e incontaminata

MOSTRA D'ARTE

La mostra, curata da Giovanna e Mimma Massone della Galleria d’arte “Gli Angeli” di Bergamo, accoglie trenta opere del grande pittore e scultore italiano, amico di Marino Marini

ARTE

Il giorno venerdì 20 aprile alle ore 17,00 presso la Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista, Corso Gramsci 37, viene presentato al pubblico il pannello n. 1 dell'opera MUNUS (2017) di Massimo Biagi

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE

Gli studenti saranno a disposizione dei visitatori sia ad Aprile che a Maggio, secondo il seguente calendario

LETTERATURA

Venerdì 6 aprile 2018, alle ore 16.00 presso l’Auditorium Tiziano Terzani della Biblioteca San Giorgio di Pistoia si terrà un Omaggio a Leone Piccioni. La letteratura come conversione alla vita

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
EURO 63. 000, 00

Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre .....
Vendo o scambio a 18 km da Bologna (Medicina) appartamento mansardato .....
La mostra si terrà presso lo spazio ArtistikaMente in Largo .....
Cerchiamo su Pistoia n. 3 ragazze disposte a fare da modelle .....
Quarrata
Serravalle P.se
Pistoia
Serravalle P.se
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
PROVINCIA
Società della salute pistoiese, in quattro anni prestazioni socio sanitarie quasi raddoppiate

13/4/2018 - 10:48

E' una crescita costante quella che si registra nelle prestazioni socio sanitarie della Società della Salute Pistoiese a beneficio di anziani ultra 65enni. Il confronto dei dati riassuntivi relativi agli ultimi 4 anni, dal 2014 al 2017, conferma questo incremento, in termini di prestazioni residenziali, semi residenziali e domiciliari (persone assistite, giornate di degenza e contributi economici erogati). In particolare la domiciliarità e la semi residenzialità fanno registrare l'aumento più consistente.

 

Più assistenza a casa - "Il principio di fondo che sottende alle scelte assistenziali del nostro Consorzio – commenta il direttore della SdS Pistoiese, Daniele Mannelli – consiste nel tendere a mantenere la persona non autosufficiente nel proprio contesto domestico e familiare, incentivando l’assistenza domiciliare. Si privilegia la domiciliarizzazione dell’assistenza perché è dimostrato che questa modalità rallenta la progressione della non autosufficienza".

 

Ovviamente esistono condizioni e periodi nei quali la degenza diventa una stretta necessità. Nei casi a maggiore impegno sanitario e sociale, il Sistema ricorre al ricovero a tempo indeterminato. La SdS Pistoiese in questi anni ha però investito molto soprattutto nel ricorso al ricovero a tempo determinato.

 

"Il ricovero temporaneo in strutture sociosanitarie si rende necessario – spiega ancora Mannelli – soprattutto in due momenti precisi: nelle occasioni di emergenza, prevalentemente nel periodo seguente a dimissione ospedaliera, oppure per dare sollievo alle famiglie che assistono abitualmente a domicilio i propri congiunti anziani, all'interno quindi di un percorso già avviato".

 

Prestazioni residenziali - Per quel che concerne i servizi residenziali, l'aumento riguarda il numero di utenti e, in modo ancora più significativo, il numero complessivo di giorni di degenza temporanea rispetto a quella definitiva. Per confrontare un dato puntuale, i cittadini pistoiesi ricoverati nei diversi moduli Rsa erano 279 il 1 gennaio 2014 e 312 il 31 dicembre 2017. Le giornate di degenza consumate in un anno danno la misura complessiva dell’utilizzo dei posti letto e del rilevante incremento nella modalità temporanea di fruizione della residenzialità: nel 2017 l’incremento registrato è stato pari al 13%.

 

Prestazioni semi residenziali - Il trend trova una conferma ancora più netta nella prestazioni erogate in semi residenzialità, ovvero nei centri diurni. Gli ospiti presenti nelle varie strutture convenzionate con la SdS Pistoiese erano 61 nel gennaio del 2014, 80 alla fine del 2015, 94 un anno dopo e 112 al 31 dicembre del 2017: di fatto in quattro anni sono quasi raddoppiati, anche grazie alle strutture di Cantagrillo e del Villone, attivate tra fine 2015 ed inizio 2016.Prestazioni domiciliari – Anche nell’ambito delle prestazioni domiciliari – contributo badante, assistenza domiciliare diretta e indiretta – si ha conferma dell'incremento costante sia degli utenti in carico sia, ancora di più, delle risorse economiche impegnate per finanziare l’erogazione di queste prestazioni. Gli utenti con prestazione attiva sono stati 401 nel 2015, 438 nel 2016 e 476 nel 2017. I contributi complessivamente erogati sono passati da circa un milione di € nel 2015 (€ 1.017.792) a quasi un milione e mezzo di € nel 2016 (€ 1.419.137), ad oltre un milione e 700mila € nel 2017 (€ 1.719.893).

 

Il commento di Celesti - "Nel corso di questi anni la Società della Salute Pistoiese si è consolidata e ha irrobustito la propria capacità di utilizzare le risorse del fondo della non autosufficienza – è il commento della presidente Anna Maria Celesti –. Il risultato è stato un incremento radicale delle possibilità di accesso ai servizi delle non autosufficienze per i cittadini del nostro territorio. Gli obiettivi che ci siamo prefissi e per i quali stiamo alacremente operando sono di consolidare i risultati raggiunti, di corroborare l’integrazione tra funzioni sanitarie territoriali, sociosanitarie e socio assistenziali, e di utilizzare in misura sempre maggiore i finanziamenti del Fondo sociale europeo per ampliare ulteriormente gamma e volume di prestazioni a vantaggio dei nostri cittadini".

Fonte: Società della salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: