Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 11:06 - 24/6/2018
  • 2908 utenti online
  • 30367 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
STREET ART

La scuola Rodari dipinta con le sfumature del ghiaccio invita oggi a riflettere sui cambiamenti ambientali. La novità la si deve all’ospite speciale dell’edizione 2018 di Street Art Agliana, Roberto Ciredz che ha realizzato la sua imponente opera “Ephemeral Volume 5”

CHITI SCHERMA

La stagione della Chiti si chiude con un gran risultato in ambito paralimpico. Simone Innocenti infatti, ha conquistato la medaglia di bronzo ai campionati italiani assoluti di Milano nella spada categoria C

PODISMO

Con i suoi 3 km di passeggiata, da Le Regine ad Abetone, questa iniziativa – evento collaterale all’UltraMarathon Pistoia Abetone - rappresenta un altro modo di fare sport, lontano dai caratteri agonistici e competitivi, all’insegna della solidarietà, dell’integrazione e dello stare insieme.

PODISMO

Domenica 24 giugno torna la classicissima delle corse in montagna. Iscritti, numeri e curiosità della 43esima edizione. Stabilito in nuovo record di nazioni in gara

MTB

Straordinario successo organizzativo, 813 atleti al via, 2.500 euro in donazione. Faraonico il ristoro di Spignana

BASKET

Anche nella stagione 2018/19 saranno Fabio Bongi, Marcello Billeri, Gianluca Mazzoncini, Michele Galli e Vinicio Vignali, a coadiuvare l'allenatore nel proprio lavoro quotidiano. "Si tratta di conferme molto positive -ha spiegato Giulio Iozzelli- perché questo staff, di persone del posto e altamente professionali, ha indubbiamente contribuito non poco ai nostri successi.

SCHERMA

Al campionato tricolore, disputatosi a Milano, la squadra della Chiti si è presentata con Nicol Foietta, capitana e trascinatrice, Caterina Tredici, pronta al salto nello staff tecnico ma ancora in grado di competere ad alto livello, Mariangela Gori, da tempo allenatrice in palestra e sempre pronta a rispolverare la spada e ad essere decisiva, e la giovanissima Sara La Greca

HC PISTOIA

Si conclude la stagione agonistica per gli under 12 arancioni. I piccoli hockeyisti tornano dal concentramento di Bondeno sicuramente contenti e più di loro i tecnici ed i genitori al seguito perché i ragazzi hanno rispettato le consegne centrando l'obbiettivo minimo preventivato

TEATRO

Deposito Rotabili Storici, Pistoia sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, ore 21.30 Progetto T – anno 1 CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO ideazione Gli Omini

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

POESIA

La prima edizione della Kultazione – Festival di poesia italiana al femminile. Poetesse nate a partire dal 1990 (www.kultazione.it) è organizzata da Macabor Editore con il patrocinio del  comune di Villapiana (CS).

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

LETTERAPPENNINICA

​In giugno, luglio e agosto una ventina di eventi. Libri, film, attualità, cibo e sport. 5 Comuni e 21 frazioni coinvolte. Venerdì 15 giugno presentazione a Maresca

MOSTRA

ArtistikaMente in Largo San Biagio 53, Pistoia, presenta la mostra personale di Mariana Spolidoro con inaugurazione il 9 giugno alle ore 17

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

FESTIVAL

Il festival dedicato alla world music, giunto alla sua quarta edizione, si svolgerà il 15 e 16 giugnonel parco della Villa Medicea La Magia a Quarrata

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
EURO 63. 000, 00

Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre .....
Vendo o scambio a 18 km da Bologna (Medicina) appartamento mansardato .....
La mostra si terrà presso lo spazio ArtistikaMente in Largo .....
Cerchiamo su Pistoia n. 3 ragazze disposte a fare da modelle .....
PISTOIA
Pino Roveredo vince il 62° Premio Ceppo Racconto, a Marchesini il Ceppo Under 40: tutti i premiati

11/3/2018 - 9:28

La vittoria del 62° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia è assegnata a Pino Roveredo , alla prima votazione dalla Giuria dei 23 Giovani Lettori, con 12 voti su 23, Pino Roveredo con Mastica e sputa(Bompiani, 2016) ha dunque vinto su gli altri due finalisti Luca Ricci con I difetti fondamentali (Rizzoli, 2017) con 3 voti, Enrico Remmert con La guerra dei Murazzi (Marsilio, 2017) con 8 voti.
 
Alla cerimonia di premiazione del 62° Premio Ceppo, tenutasi nella Sala Maggiore di Palazzo Comunale di Pistoia, alla presenza delle autorità e dei rappresentanti degli enti che sostengono il premio, si è giunti dopo due mesi di eventi che hanno visto protagonisti grandi autori italiani e internazionali: Jean Echenoz, Francesco D’Adamo e André Ughetto, che hanno presentato le loro opere al Premio Ceppo a febbraio, conclusione della Festa della Toscana, lasciando un messaggio di accoglienza e solidarietà, di impegno a favore degli ultimi e dei senza voce con le loro tre lezioni: Echenoz con Geografia e romanzo; D’Adamo, Reale e Immaginario unitevi!; Ughetto con La poesia sarà “civile” o non sarà. Giorni intensi di letture, interviste, incontri con i lettori e gli studenti delle scuole toscane, tra Pistoia e Firenze, che sono stati riassunti a inizio cerimonia anche con la proiezione del video tratto dal canale youtube “In viaggio con Bene” in cui la blogger pistoiese Benedetta Pacini ha riassunto in 8 minuti il suo intervento come giovane giurata al premio e ha montato estratti dalle interviste da lei fatte ai tre autori internazionali che pubblicherà presto per intero.
 
Ai saluti del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, che ha rinnovato il suo entusiasmo per i numerosi e prestigiosi incontri già trascorsi e futuri del Premio, e di Giuliano Livi, Presidente onorario dell'Accademia Internazionale del Ceppo e membro della giuria letteraria, che si è congratulato per gli ottimi risultati del Premio soprattutto nell'opera di promozione della lettura con i Premi laboratorio Ceppo Ragazzi e Ceppo Giovani, è seguita la presentazione dei 5 autori protagonisti del premio vero e proprio.
 
Presente anche il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani che è intervenuto per congratularsi con tutti gli scrittori e ricordare che grazie al matrimonio tra Firenze e Pistoia del Premio Ceppo si è creata una vetrina che anima la toscana culturale.
 
Per la sezione premi speciali racconto, i giurati Fulvio Paloscia, giornalista, e Alberto Bertoni, critico letterario, hanno dialogato e premiato Matteo Marchesini col Premio Ceppo Under 40, per il libro False coscienze(Bompiani 2017) e Davide Orecchio, col Premio Ceppo Fiction/nonfiction per il libro Mio padre la rivoluzione(Minimum Fax 2017). A loro si sono rivolti anche gli studenti della classe IV C del Liceo Linguistico Filippo Pacini guidata da Deborah Paolieri, i blogger del “Ceppo del Pacini”, che già il giorno prima avevano presentato alla Libreria Lo Spazio di Via dell’Ospizio i tre finalisti.
 
La serata è proseguita con la presentazione e premiazione, da parte della Giuria Letteraria presente anche con Benedetta Centovalli e Ilaria Tagliaferri, dei Premi Selezione Ceppo Racconto 2018 e finalisti al Premio Ceppo Racconto, Remmert, Ricci e Roveredo. Giuria letteraria e autori si sono confrontati sui temi portanti delle loro raccolte di racconti: dal “confronto serrato tra la storia minima dei protagonisti e quella con la s maiuscola che si affaccia sulla loro esistenza di uomini spaesati” (Paloscia) di Remmert, alla capacità in Ricci di “trasformare in stanze di vita quotidiana spazi e situazioni che si collocano di norma nei territori dell’eccentrico, dell’estraneo e del paradossale” (Bertoni), alla “perfetta calibratura di uno sguardo che si posa sulla vita, cogliendone ogni sfumatura, sino a fare della tragedia umana un fatto suo, personale” (Iacuzzi) in Roveredo.
 
I tre scrittori sono stati tutti coinvolti nella lettura di brani tratti dai loro racconti, scelti dai ragazzi della classe V A del Liceo Musicale Forteguerri, guidata da Tiziano Lombardi, che hanno eseguito musiche scelte appositamente. I musicisti sono stati: Mattia Dugheri (chitarra), Silvia Pasquini (violoncello), Tommaso Giannoni (flauto traverso).
 
Prima di entrare nel pieno della gara, con la votazione dei giovani giurati, Paolo Fabrizio Iacuzzi ha ricordato il tema portante di questa edizione del Premio: imparare a leggere la realtà. “Intorno a questo concetto fondamentale si sono svolti gli incontri che hanno portato a questa serata. La lettura intesa non soltanto come svago ma anche e soprattutto come mezzo per indagare il mondo, tra passato e contemporaneità in un continuo dialogo costruttivo. Ritengo che la forma del racconto svolga un ruolo fondamentale in questo senso perché permette di avere davanti a sé una sequenza di voci e immagini raccolte dalla penna di un unico autore. E mai come oggi, che è tutto fondato sulla velocità, il racconto si presta a essere fruito da un pubblico sempre maggiore e a lasciare una traccia nella velocità dei mezzi di comunicazione attuali”.
 
Iacuzzi ha anche reso noto i nomi degli studenti vincitori del Premio Ceppo Giovani Racconto, per le migliori recensioni ai racconti dei tre finalisti, che sono stati premiati venerdì 9 marzo alla Libreria Lo Spazio di Via dell’Ospizio e sabato 10 presso la Sala Maggiore del Palazzo Comunale, alla presenza di Alessandra Frosini, assessore all’Istruzione e alla Formazione del Comune di Pistoia. I vincitori hanno vinto dei buoni libro offerti da Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia da spendere presso la libreria Giunti al Punto di Pistoia (vedi comunicato a parte).
 
La cerimonia di premiazione, ha precisato Iacuzzi, non è stata la chiusura degli appuntamenti della ricca manifestazione culturale, che include il Premio Letterario ma che non finisce con esso. Infatti molti degli eventi iniziati in questi mesi hanno il loro seguito oltre il 10 marzo, a cominciare con il vincitore del Premio Ceppo dell’Infanzia e Adolescenza, Francesco D’Adamo che sarà presente alla Fiera del Libro per Ragazzi a Bologna il 27 marzo con la lezione da lui scritta per il Ceppo.
 
Non solo: è prevista una serata, il 13 aprile, per festeggiare alla Biblioteca San Giorgio gli oltre 100 ragazzi partecipanti all’alternanza scuola-lavoro, “Il Ceppo dei Lettori Selvaggi” (dei Licei Pacini, Mantellate e Lorenzini) le cui migliori recensioni saranno inserite nel portale della Biblioteca San Giorgio nell’arco dell’interno anno 2018.
 
Ci sarà poi il giorno 6 aprile, sempre alla Biblioteca, l’omaggio al critico militante Leone Piccioni, fondatore del Premio Ceppo. E il 7 aprile, l’omaggio all’artista Franco Guerzoni al Museo del Palazzo dei Vescovi.
 
Il ringraziamento finale di Iacuzzi è stato rivolto a tutti gli enti e istituzioni che hanno sostenuto il 62° Premio Ceppo: il Comune di Pistoia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Giorgio Tesi Group e Fondazione Tesi Onlus, Chianti Banca, Edizioni Via Del Vento, che hanno regalato degli speciali cofanetti con i famosi libretti curati da Fabrizio Zollo. Ma in particolare alle scuole, agli insegnanti e soprattutto agli studenti che hanno partecipato attivamente alla diffusione della lettura, obbiettivo principale del Premio Internazionale Ceppo.
 
Presente alla premiazione anche Riccardo Tesi che si è congratulato con il vincitore per il richiamo nel titolo del romanzo alla canzone di De Andrè tratta da 'Anime Salve' al quale ha collaborato.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: