Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 09:12 - 11/12/2018
  • 645 utenti online
  • 29353 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCI

Al via da metà dicembre le selezioni zonali dell’evento sciistico per ragazzi tra i 5 più importanti al mondo. Dal 30 marzo al 6 aprile appuntamento all’Abetone con le Finali Nazionali ed Internazionali

BASKET

Conferenza stampa pre-gara per coach Ramagli, che così presenta gli avversari di oggi al PalaCarrara: "Brescia è una squadra molto rinnovata, ma facile da presentare: tre giocatori della Nazionale, Vitali, Abass e Sacchetti, due giocatori che l'NBA l'hanno giocata per davvero e che però in Europa hanno avuto stagioni diverse fra loro.

CHITI SCHERMA

Inizia bene la stagione per gli schermitori master pistoiesi. Nelle prime due prove del circuito nazionale che porterà gli schermitori “diversamente giovani” all’europeo di maggio a Cognac e, per chi rientrerà fra i quattro migliori italiani, al mondiale del Cairo, i colori pistoiesi si sono fatti valere

ATLETICA

Nella 24° edizione del trofeo la società pistoiese si è imposta nella classifica generale, ma riconoscimenti sono arrivati anche a livello individuale. La premiazione è avvenuta presso la sede della Misericordia di Casalguidi

CHITI SCHERMA

Grande inizio di stagione per gli under 14 della Chiti Scherma che alla prima prova della fase interregionale del trofeo Kinder +Sport ha colto alcuni importanti successi, a partire dal prestigioso en-plein conquistato nella categoria allievi (2005/2006)

ATLETICA

Al via i corsi di avviamento all’atletica leggera per bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni: ecco tutti gli orari ed i referenti da contattare per chi fosse interessato

CHITI SCHERMA

La vittoria di Marco Gori nella prova regionale di qualificazione ai campionati italiani assoluti ha certamente un sapore particolare, visto che la gara, disputatasi nel palazzetto di Casalguidi, ha segnato il rientro alle competizioni del forte atleta pistoiese a sei mesi dalla rottura del legamento crociato

BASKET

Prima conferenza stampa pre-gara per coach Alessandro Ramagli nella sua avventura pistoiese. Il tecnico labronico ha incontrato i giornalisti questa mattina, prima della partenza per Pesaro, per presentare la sfida di domani dell'Adriatic Arena: "Affrontiamo una squadra - ha spiegato il coach- la cui impronta è data fortemente dai cinque stranieri". 

MOSTRA

Si inaugura a Pistoia il 15 dicembre alle ore 10,30 presso l'Atrio del Palazzo di Giano, organizzata da “Ipazia - Coltivar Culture”, la bipersonale d'arte di Michele Bertellotti e Clara Mallegni “Rebus 5-7”

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MUSICA

Protagonista dell’inaugurazione della Stagione sabato 12 gennaio (ore 21) il celebre Quartetto Jerusalem, costituito da quattro musicisti israeliani che hanno intrapreso un viaggio di crescita e maturazione che li ha portati ad avere un vasto repertorio

LIBRI

Rileggendo materiale archivistico e documentale, l’opera è un percorso cronologico sulla storia della città delle origini fino alla Latina città nuova degli ultimi decenni, scevra da pregiudizi ideologici ma considerando il contesto sociale ed economico

MOSTRA

Giovedì 6 dicembre alle 17.30 nella biblioteca San Giorgio sarà inaugurata la mostra di Paolo Tesi dal titolo Lontano dalle gabbie. Paolo Tesi è un artista pistoiese della generazione che segue da vicino quella “di mezzo”

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Non poteva che innamorarsi di un luogo così connotato dal lavoro quotidiano un artista come Giovanni Termini, che incentra il proprio intervento artistico in relazione al contesto in cui l'opera prenderà vita

PREMIO CEPPO PISTOIA

Giovedì 6 dicembre 2018 alle ore 16:30 presso la libreria Spazio di Via dell’Ospizio di Pistoia, lo scrittore riceverà il Premio Ceppo Internazionale Fiction Non Fiction 2019 alla carriera da un rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Pistoia
Pistoia
Montale
Montale
Quarrata
Serravalle P.se
Serravalle P.se
Serravalle p.se
none_o
Riccardo Trallori si dimette dalla carica di segretario provinciale del Pd1

5/3/2018 - 17:55

Si sono concluse le elezioni politiche e il risultato che hanno consegnato al Paese è quello di una sconfitta senza se e senza ma del PD e della coalizione di centrosinistra. I cittadini hanno votato e, con buona pace dei sondaggisti, lo hanno fatto in massa con percentuali di affluenza significative.
Hanno vinto Salvini e la Lega Nord, che oggi è il primo partito nella coalizione di destra, e il Movimento 5 Stelle con Di Maio. Hanno vinto le ali estreme della politica italiana, senza obiezioni di sorta.
 
Lo stesso è stato anche nei collegi che interessavano Pistoia e la sua provincia.
 
Edoardo e Caterina hanno perso da una coalizione a traino leghista, anti-Europa e contraria all'Euro.
Il tempo per analizzare i risultati dei singoli collegi non mancherà. Ciò che riscontro, così di primo acchito, è come il PD abbia tenuto, bene tra l'altro, proprio nel Comune di Pistoia, dove pochi mesi fa il centrodestra aveva vinto per la prima volta nella storia repubblicana la guida dell'amministrazione, e come invece sia crollato nei Comuni della Valdinievole dove in gran parte siamo noi ancora a governare.
Per il PD e il centrosinistra si apre una fase di riflessione e di confronto in cui non vi sarà spazio per equilibrismi, servirà chiarezza e pazienza nel ricucire una tela di relazioni e rapporti con l'elettorato che è totalmente sfilacciata e deteriorata. Per fare tutto questo servono dinamismo e energie, qualità che oggi non mi sento di avere.
 
Dopo la sconfitta dei Comuni delle scorse amministrative, eletto segretario da nemmeno un anno, avevo deciso di rimettere il mio mandato alla Direzione Provinciale del partito affinché fosse il gruppo dirigente a scegliere il da farsi, consapevole altresì che le responsabilità di quei risultati erano comuni e non di un singolo.
 
La mia esperienza come segretario provinciale termina oggi. Inderogabilmente. Ho sempre pensato che il Partito fosse un bene superiore ai destini dei singoli e – come ho sempre detto, in tempi non sospetti – che nessuno fosse indispensabile.
 
Questo esito dimostra come poco abbiano contato i candidati locali e come invece molto abbiano fatto i media, nazionali principalmente, il web e i social network. Anzi credo che la comunità del Partito Democratico abbia mostrato attaccamento e passione una volta di più, dedicandosi con una generosità instancabile ai porta a porta, ai volantinaggi e ai presidi nei mercati cittadini. Grazie ai tanti dirigenti locali e semplici iscritti e militanti che hanno reso questa campagna elettorale possibile.
 
Molti giovani dirigenti sono cresciuti in questi anni accanto e insieme a me. Il PD a Pistoia ha qualità e energie per poter svolgere un lavoro paziente e di lunga lena per ricomporre un quadro che oggi è totalmente frastagliato. Io – dal canto mio – continuerò a seguire la politica locale e nazionale e a fare politica, perché di quella passione non intendo e comunque non riuscirei a liberarmi.
 
Questo sentimento è ancora vivo, per fortuna, in me. Lo coltiverò con la stessa passione da singolo iscritto e cittadino, come tanti.
 
Ringrazio davvero tutti coloro che in questi anni mi hanno aiutato, mi hanno combattuto lealmente nel partito nelle varie fasi interne, mi hanno ripreso quando sbagliavo e abbracciato quando sono arrivati i risultati più duri. Ognuno ha lasciato in me qualcosa di cui farò tesoro, a prescindere, in tutti gli ambiti della mia vita.
 
Adesso si apre una fase sicuramente complessa, a livello nazionale così come a livello locale. Ognuno dovrà interrogarsi sul senso della sinistra oggi, nel nuovo millennio, di fronte ad una fase di transizione epocale come lo fu nel '700 con la rivoluzione industriale. Quello che serve, da parte di ciascun dirigente e amministratore della provincia di Pistoia, sarà responsabilità di fronte ad una situazione di estrema complessità e con alle porte sfide locali tutt'altro che semplici e scontate. Più che gli annunci sui buoni principi servirà impegno e fatica, costante nel tempo.
 
Se sarà colto il senso di questa sfida avremo fatto un favore alla nostra comunità e ai nostri territori. Io – con le mie idee e la mia passione – sarò sempre disponibile a dare una mano, per la sfida che attende la sinistra in Italia e a Pistoia.
 
Riccardo Trallori

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/3/2018 - 12:23

AUTORE:
Federico / Pistoia

Italia paese di ipocriti e ingrati.
Dopo tutte le belle cose che il partito democratico ha fatto nell'interesse del paese, il paese risponde con un sonoro pernacchione.