Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 19:02 - 24/2/2018
  • 819 utenti online
  • 33446 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
MTB

Cambierà maglia ma non i valori dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale che da sempre promuove lo sport come miglior forma di solidarietà.

HC PISTOIA

Dopo il torneo “Befana sotto la Torre” giocato negli impianti del Cus Pisa è stata la volta della “Coppa Carnevale“ giocato presso gli impianti del Palazzetto dello Sport di Viareggio e del Pardini Sporting Centre di Lido di Camaiore dove l'H.C. Pistoia si è presentata con le formazioni under 14 sia maschile che femminile ed una under 10

ATLETICA

Intervista al direttore tecnico dell’Atletica Caripil Michele Giacomini che traccia un bilancio dell’attività 2017 volgendo lo sguardo al futuro fra gare, crescita del gruppo e progetti nelle scuole

MTB

A partire dal 1 febbraio, tutti gli appassionati della bicicletta, della montagna e del buon cibo locale sono invitati ad iscriversi online alla GF PISSEI EDITA PUCINSKAITE e approfittare della quota speciale fissata a soli 12 euro per chi lo farà entro il 17 maggio.

MARATONA

Si apre il sipario sulla 43esima edizione dell'affascinante corsa in salita in programma domenica 24 giugno. Tante come sempre le iniziative collaterali, già aperte le adesioni al concorso letterario "La corsa in parole"  

ATLETICA PISTOIA

La premiazione durante il tradizionale pranzo sociale al quale hanno partecipato il sindaco Tomasi, gli assessori Magni e Sabella e la delegata Coni Gariboldi. L'impegno della società per contribuire alla rinascita del Campo Scuola

SCHERMA

Le medaglie d’oro sono state una questione di...famiglia, visto che i titoli regionali se li sono aggiudicati Anna e Giacomo Bernini, rispettivamente nella categoria bambine (2007) e ragazzi (2005)

MTB

La nona edizione della Granfondo Pissei Edita Pucinskaite  in programma il 17 Giugno, ha una nuova immagine.  A realizzarla Vanessa Falasca, studentessa della 3 I del Liceo Artistico P. Petrocchi: la sua armoniosa opera è stata la più votata al concorso di pittura, promosso dall’Avis Bike Pistoia

FESTIVAL DEL GIALLO

Interviste agli autori, concorsi letterari, progetti interdisciplinari e trasferte al liceo Forteguerri: gli studenti pistoiesi protagonisti della manifestazione culturale

ECONOMIA
di Pietro Gramaglia

Qual è adesso la situazione dell’economia globale, in particolare in Europa e nello specifico in Italia? Nel 2008 il numero dei Paesi con un pil negativo, cioè in recessione erano 94, secondo una proiezione del Sole 24 ore nel 2018 saranno solo 6

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE

La Fondazione Banca Alta Toscana, in collaborazione con la Banca AltaToscana, propone, anche per l’anno 2018, un ricco calendario di visite guidate gratuite, per favorire la diffusione della conoscenzadel patrimonio culturale e artistico del nostro territorio

MUSICA

Appuntamento imperdibile per gli appassionati di musica classica, il concerto offrirà anche ai non intenditori l’occasione di vedere all’opera un vero prodigio del pianoforte, un’autentica leggenda vivente.

PREMIO CEPPO

I tre libri vincitori del Ceppo Selezione Racconto e in gara per la finale del Ceppo Racconto sono: I difetti fondamentali di RICCI; La guerra dei murazzi di REMMERT; Mastica e sputa di ROVEREDO

LIBRI

Ci sono voci che non hanno tempo e che attraversano le epoche: la voce di Sergio Endrigo è una di queste. Ho avuto il piacere e l'onore di parlare di Sergio Endrigo con la sua unica figlia, Claudia. Il suo tributo d'amore al padre è il libro che ha scritto per Feltrinelli

LIBRI

Per non rinunciare alla buona cucina basta ingegnarsi, come ci insegna Luca Vivarelli in “Le ricette al tempo della BCE”, un libro di ricette che sarebbe più corretto chiamare manuale di sopravvivenza

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Vorrei segnalare un disservizio sul portale internet ASL Pistoia. .....
Per importante evento Wella cerchiamo su Pistoia e provincia .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
PISTOIA
Dialoghi sull'Uomo, secondo appuntamento dedicato alle scuole

6/2/2018 - 12:20

“Regole e caso nell’arte” è il titolo del secondo appuntamento del ciclo di incontri dedicato alle scuole in preparazione alla IX edizione del festival di antropologia del contemporaneo Pistoia – Dialoghi sull’uomo, ideato da Giulia Cogoli e promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.
Mercoledì 7 febbraio, alle ore 11, sul palco del Teatro Manzoni sarà protagonista lo psicologo e cognitivista Paolo Legrenzi, che condividerà con gli studenti riflessioni sul tema del meccanismo creativo della mente umana, esplorando le diverse facce del suo prismatico funzionamento.
 
L’arte moderna e, in particolare quella del pittore Jackson Pollock, sarà il fil rouge attraverso cui Legrenzi guiderà gli studenti verso una maggiore comprensione del processo creativo, indagando anche il ruolo che necessità e casualità hanno nella creatività, nella rottura degli schemi e nella libera ricerca di un artista.
Solo un groviglio di casualità o anche una direzione, un progetto? Questa è la domanda che ci si pone spesso guardando agli eventi della nostra vita, e Pollock, nelle sue opere, rappresenta bene il senso dell’eterna dialettica tra ordine e caso. L’artista è guidato da un progetto unitario o da scelte casuali? I “pollockiani spruzzi” di colore sono caduti casualmente o sono intenzionali e vogliono esprimere qualcosa? E noi, come spettatori, come ci dobbiamo porre?
«Come molti artisti del Novecento Pollock fa il tentativo, tentativo costante dell’uomo moderno di dominare l’incertezza – spiega Legrenzi – non solo quella del mondo, che gli esseri umani hanno imparato e dominare con la tecnica e le scienze, ma anche l’incertezza che l’uomo stesso crea».
L’artista statunitense, tra i maggiori esponenti dell’espressionismo astratto, è senza dubbio uno degli esempi più famosi di rottura delle regole e degli schemi artistici, portatore dell’idea che “non abbiamo bisogno di rappresentare cose note per potere trasmettere emozioni”.
 
Il percorso di avvicinamento al tema dei Dialoghi di quest’anno, “Rompere le regole: creatività e cambiamento”, aperto il 17 gennaio dall’antropologo Adriano Favole (“Un’antropologia delle vie di fuga”), si concluderà il 13 marzo con la lezione di scrittura di Emiliano Poddi “Altre leggi, nero su bianco, vigono qui” (a cura della scuola Holden).
 
Paolo Legrenzi, psicologo e accademico noto a livello internazionale, è professore emerito di psicologia cognitiva all’Università Ca’ Foscari di Venezia, di cui coordina anche il Laboratorio di economia sperimentale. Ha studiato psicologia del pensiero a Londra sotto la guida di due pionieri del settore, Peter Wason e Philip Johnson-Laird. Docente ordinario all’Università di Trieste nel 1974, nonché ricercatore presso l’Università Statale di Milano, l’Università di Ginevra, di Parigi XIII, di Provenza, di Princeton, l’University College di Londra (di cui è permanent honorary visiting professor), la Scuola S. Anna di Pisa, la Facoltà di Psicologia del San Raffaele, la Scuola Superiore di Pavia e l’Ateneo IUAV di Venezia. È presidente del Consiglio editoriale del Mulino, del Comitato Scientifico del Ca’ Foscari Competency Centre, del LUISS X.ITE (centro di ricerca su comportamenti e tecnologie della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli), del Comitato per l’educazione e la comunicazione finanziaria di Patti chiari/ABI, e membro della Commissione per l’Etica della Ricerca e la Bioetica del CNR. Negli anni ha scritto per il Gazzettino, Repubblica e Sole24Ore, e su riviste internazionali. Al suo attivo ha una dozzina di monografie e alcuni saggi tradotti in più lingue. Per il Mulino ha pubblicato, tra i più recenti, Regole e caso (2017), La mente (2016), Fondamenti di psicologia generale (2014), Frugalità (2014), La fantasia (2010), Non occorre essere stupidi per fare sciocchezze (2010), Credere (2008), Creatività e innovazione (2005). Nel 2017 ha vinto insieme a Carlo Umiltà il Premio Sante de Sanctis con il saggio Una cosa alla volta, sempre pubblicato dal Mulino.
 
Tutti gli incontri, dedicati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, sono visibili in diretta streaming sul sito www.dialoghisulluomo.it e sulla pagina facebook del festival.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: