Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 12:02 - 19/2/2019
  • 629 utenti online
  • 32694 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
PODISMO

Continua il momento positivo della “SILVANO FEDI” che marcia alla grande per un 2019 già denso di successi (giunti a quota 45). All’Abetone, biancorossi in grande spolvero alla “Snow Run”, con vittoria di società, 1^ piazza di Manuela Bacci fra le “Ladies”

CHITI SCHERMA

Si è infatti classificata al 9° posto su un lotto di oltre 100 partecipanti provenienti da molti paesi, compresi Giappone, Hong Kong, Stati Uniti e Australia. Il girone di qualificazione chiuso senza sconfitte le ha consentito di ottenere la seconda testa di serie nel tabellone ad eliminazione diretta

BASKET

"La squadra è stata fin da subito informata, ma ha immediatamente compreso che, non potendo avere nessun tipo di controllo su questa situazione, non aveva senso stare a pensarci. E così onestamente è stato -prosegue il coach- e non ho visto da parte dei ragazzi nessun condizionamento sul piano mentale".

CHITI SCHERMA

lla terza prova del circuito nazionale disputatasi a Bologna gli atleti della Chiti hanno portato a casa due vittorie nelle gare di spada. Nella categoria under 40, una sorta di categoria “ponte” fra gli under 23 e gli over 40, si è imposto Marco Gori

BASKET

Alessandro Ramagli con i suoi ragazzi, sarà atteso lunedì sera dal difficilissimo esame contro la capolista Armani Milano. "Sarà una partita in cui servirà grande forza mentale per vivere il match possesso dopo possesso"

MTB

In partenza la griglia d’onore sarà riservata alla partecipazione femminile. Sul palco Premio Speciale alla società con maggior numero di cicliste al via

BASKET

Giornata di vigilia in casa OriOra. I biancorossi completano oggi la preparazione in vista della difficilissima sfida di domani in casa della Reyer Venezia, in un match che sulla carta appare davvero proibitivo

HC PISTOIA

I ragazzi mostrano di aver fatto notevoli progressi grazie alle cure di Mister Treno, sono cresciute le loro capacità tecniche ma soprattutto ampi passi avanti nella tenuta mentale. Grande emozione e soddisfazione nel settore femminile: il gruppo è composto da atlete appassionate e che non si tirano indietro sul lavoro da fare

LIBRI

Nel giorno della Candelora, quando per tradizione il Vescovo  di Pistoia benedice i  pellegrini che si preparano a partire per Santiago di Compostella, c'è stato un incontro nella Libreria "Terra Santa" di Milano

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

POESIA

Il poeta Fabio Strinati dedica alcuni appassionati versi alla nostra città

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

PREMIO CEPPO

Nell’ambito del 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia (patrocinio Mibac), Paola Zannoner è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2019. Premiazione l’8 febbraio 2019 a Pistoia

STORIA

Notizie dall'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Pistoia e tutte le prossime iniziative

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Inaugurazione domenica 27 gennaio alle 16.30 al secondo piano di Villa Bertelli, in collaborazione con la Fondazione Villa Bertelli e con Laura Tartarelli Contemporary Art. Ingresso gratuito. Seguirà il concerto ”Il mio pianoforte”

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Randstad Italia Spa
Filiale di Lucca
Tel. : 0583 330111

Ricerca .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
Serravalle P.se
Pistoia
Serravalle P.se
Pistoia
Montale
Pistoia
Pistoia
Pistoia
PISTOIA
Dialoghi sull'Uomo, secondo appuntamento dedicato alle scuole

6/2/2018 - 12:20

“Regole e caso nell’arte” è il titolo del secondo appuntamento del ciclo di incontri dedicato alle scuole in preparazione alla IX edizione del festival di antropologia del contemporaneo Pistoia – Dialoghi sull’uomo, ideato da Giulia Cogoli e promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.
Mercoledì 7 febbraio, alle ore 11, sul palco del Teatro Manzoni sarà protagonista lo psicologo e cognitivista Paolo Legrenzi, che condividerà con gli studenti riflessioni sul tema del meccanismo creativo della mente umana, esplorando le diverse facce del suo prismatico funzionamento.
 
L’arte moderna e, in particolare quella del pittore Jackson Pollock, sarà il fil rouge attraverso cui Legrenzi guiderà gli studenti verso una maggiore comprensione del processo creativo, indagando anche il ruolo che necessità e casualità hanno nella creatività, nella rottura degli schemi e nella libera ricerca di un artista.
Solo un groviglio di casualità o anche una direzione, un progetto? Questa è la domanda che ci si pone spesso guardando agli eventi della nostra vita, e Pollock, nelle sue opere, rappresenta bene il senso dell’eterna dialettica tra ordine e caso. L’artista è guidato da un progetto unitario o da scelte casuali? I “pollockiani spruzzi” di colore sono caduti casualmente o sono intenzionali e vogliono esprimere qualcosa? E noi, come spettatori, come ci dobbiamo porre?
«Come molti artisti del Novecento Pollock fa il tentativo, tentativo costante dell’uomo moderno di dominare l’incertezza – spiega Legrenzi – non solo quella del mondo, che gli esseri umani hanno imparato e dominare con la tecnica e le scienze, ma anche l’incertezza che l’uomo stesso crea».
L’artista statunitense, tra i maggiori esponenti dell’espressionismo astratto, è senza dubbio uno degli esempi più famosi di rottura delle regole e degli schemi artistici, portatore dell’idea che “non abbiamo bisogno di rappresentare cose note per potere trasmettere emozioni”.
 
Il percorso di avvicinamento al tema dei Dialoghi di quest’anno, “Rompere le regole: creatività e cambiamento”, aperto il 17 gennaio dall’antropologo Adriano Favole (“Un’antropologia delle vie di fuga”), si concluderà il 13 marzo con la lezione di scrittura di Emiliano Poddi “Altre leggi, nero su bianco, vigono qui” (a cura della scuola Holden).
 
Paolo Legrenzi, psicologo e accademico noto a livello internazionale, è professore emerito di psicologia cognitiva all’Università Ca’ Foscari di Venezia, di cui coordina anche il Laboratorio di economia sperimentale. Ha studiato psicologia del pensiero a Londra sotto la guida di due pionieri del settore, Peter Wason e Philip Johnson-Laird. Docente ordinario all’Università di Trieste nel 1974, nonché ricercatore presso l’Università Statale di Milano, l’Università di Ginevra, di Parigi XIII, di Provenza, di Princeton, l’University College di Londra (di cui è permanent honorary visiting professor), la Scuola S. Anna di Pisa, la Facoltà di Psicologia del San Raffaele, la Scuola Superiore di Pavia e l’Ateneo IUAV di Venezia. È presidente del Consiglio editoriale del Mulino, del Comitato Scientifico del Ca’ Foscari Competency Centre, del LUISS X.ITE (centro di ricerca su comportamenti e tecnologie della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli), del Comitato per l’educazione e la comunicazione finanziaria di Patti chiari/ABI, e membro della Commissione per l’Etica della Ricerca e la Bioetica del CNR. Negli anni ha scritto per il Gazzettino, Repubblica e Sole24Ore, e su riviste internazionali. Al suo attivo ha una dozzina di monografie e alcuni saggi tradotti in più lingue. Per il Mulino ha pubblicato, tra i più recenti, Regole e caso (2017), La mente (2016), Fondamenti di psicologia generale (2014), Frugalità (2014), La fantasia (2010), Non occorre essere stupidi per fare sciocchezze (2010), Credere (2008), Creatività e innovazione (2005). Nel 2017 ha vinto insieme a Carlo Umiltà il Premio Sante de Sanctis con il saggio Una cosa alla volta, sempre pubblicato dal Mulino.
 
Tutti gli incontri, dedicati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, sono visibili in diretta streaming sul sito www.dialoghisulluomo.it e sulla pagina facebook del festival.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: