Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 19:02 - 24/2/2018
  • 784 utenti online
  • 33446 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
MTB

Cambierà maglia ma non i valori dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale che da sempre promuove lo sport come miglior forma di solidarietà.

HC PISTOIA

Dopo il torneo “Befana sotto la Torre” giocato negli impianti del Cus Pisa è stata la volta della “Coppa Carnevale“ giocato presso gli impianti del Palazzetto dello Sport di Viareggio e del Pardini Sporting Centre di Lido di Camaiore dove l'H.C. Pistoia si è presentata con le formazioni under 14 sia maschile che femminile ed una under 10

ATLETICA

Intervista al direttore tecnico dell’Atletica Caripil Michele Giacomini che traccia un bilancio dell’attività 2017 volgendo lo sguardo al futuro fra gare, crescita del gruppo e progetti nelle scuole

MTB

A partire dal 1 febbraio, tutti gli appassionati della bicicletta, della montagna e del buon cibo locale sono invitati ad iscriversi online alla GF PISSEI EDITA PUCINSKAITE e approfittare della quota speciale fissata a soli 12 euro per chi lo farà entro il 17 maggio.

MARATONA

Si apre il sipario sulla 43esima edizione dell'affascinante corsa in salita in programma domenica 24 giugno. Tante come sempre le iniziative collaterali, già aperte le adesioni al concorso letterario "La corsa in parole"  

ATLETICA PISTOIA

La premiazione durante il tradizionale pranzo sociale al quale hanno partecipato il sindaco Tomasi, gli assessori Magni e Sabella e la delegata Coni Gariboldi. L'impegno della società per contribuire alla rinascita del Campo Scuola

SCHERMA

Le medaglie d’oro sono state una questione di...famiglia, visto che i titoli regionali se li sono aggiudicati Anna e Giacomo Bernini, rispettivamente nella categoria bambine (2007) e ragazzi (2005)

MTB

La nona edizione della Granfondo Pissei Edita Pucinskaite  in programma il 17 Giugno, ha una nuova immagine.  A realizzarla Vanessa Falasca, studentessa della 3 I del Liceo Artistico P. Petrocchi: la sua armoniosa opera è stata la più votata al concorso di pittura, promosso dall’Avis Bike Pistoia

FESTIVAL DEL GIALLO

Interviste agli autori, concorsi letterari, progetti interdisciplinari e trasferte al liceo Forteguerri: gli studenti pistoiesi protagonisti della manifestazione culturale

ECONOMIA
di Pietro Gramaglia

Qual è adesso la situazione dell’economia globale, in particolare in Europa e nello specifico in Italia? Nel 2008 il numero dei Paesi con un pil negativo, cioè in recessione erano 94, secondo una proiezione del Sole 24 ore nel 2018 saranno solo 6

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE

La Fondazione Banca Alta Toscana, in collaborazione con la Banca AltaToscana, propone, anche per l’anno 2018, un ricco calendario di visite guidate gratuite, per favorire la diffusione della conoscenzadel patrimonio culturale e artistico del nostro territorio

MUSICA

Appuntamento imperdibile per gli appassionati di musica classica, il concerto offrirà anche ai non intenditori l’occasione di vedere all’opera un vero prodigio del pianoforte, un’autentica leggenda vivente.

PREMIO CEPPO

I tre libri vincitori del Ceppo Selezione Racconto e in gara per la finale del Ceppo Racconto sono: I difetti fondamentali di RICCI; La guerra dei murazzi di REMMERT; Mastica e sputa di ROVEREDO

LIBRI

Ci sono voci che non hanno tempo e che attraversano le epoche: la voce di Sergio Endrigo è una di queste. Ho avuto il piacere e l'onore di parlare di Sergio Endrigo con la sua unica figlia, Claudia. Il suo tributo d'amore al padre è il libro che ha scritto per Feltrinelli

LIBRI

Per non rinunciare alla buona cucina basta ingegnarsi, come ci insegna Luca Vivarelli in “Le ricette al tempo della BCE”, un libro di ricette che sarebbe più corretto chiamare manuale di sopravvivenza

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Vorrei segnalare un disservizio sul portale internet ASL Pistoia. .....
Per importante evento Wella cerchiamo su Pistoia e provincia .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
PISTOIA
Istituto storico della Resistenza: "Destra pistoiese vuole strumentalizzare Giorno del Ricordo per fini politici"1

6/2/2018 - 12:11

L’Istituto storico della Resistenza apprende con stupore le dichiarazioni di esponenti della destra cittadina relative all’apposizione di una targa per il Giorno del ricordo del 10 febbraio, che mistificano sia il percorso decisionale con il quale si è giunti a questa scelta sia le vicende storiche.

 

L'ente si riferisce alle dichiarazioni del consigliere comunale di Fratelli d'Italia Gabriele Sgueglia, che in un recente consiglio comunale aveva ringraziato l'amministrazione comunale per avere accolto la richiesta della sua parte politica di di installare un cippo commemorativo in Piazza Garibaldi in memoria delle decine di migliaia di italiani uccisi dai partigiani comunisti iugoslavi e delle centinaia di migliaia di istriano-dalmati costretti a lasciare la loro terra.

 

Il consigliere aveva aggiunto che "dopo 13 anni dall’approvazione della prima mozione che chiedeva di installare una targa di questo genere, finalmente Pistoia avrà un luogo dedicato al ricordo dei martiri delle foibe" e annunciava che "il prossimo 10 Febbraio alle ore 9.00 in Piazza Garibaldi si terrà la cerimonia di inaugurazione del cippo e per un momento di raccoglimento in memoria dei nostri connazionali deportati ed uccisi".

 

L’ISRPT, insieme all’ANPI, rivendica invece di aver proposto nella seduta del Cudir dello scorso 18 gennaio di apporre una targa in memoria delle vittime dei conflitti ideologici e nazionalisti sul confine orientale, proposta immediatamente accolta dal Cudir e dal Sindaco – che lo presiede – formulando di comune accordo una dizione che riprende il testo dell’art. 1 della legge istitutiva della giornata, richiamandosi alla memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo e delle vicende del confine orientale.Il tentativo di auto intestare a una forza politica del consiglio comunale la scelta di apporre la targa non riflette le reali circostanze in cui è maturata questa scelta, che è stata ed è del Cudir – come si evince anche dall’invito ufficiale – e non di un qualche partito, e va pertanto rigettato con forza.

Anche le parole usate in questo tentativo di strumentalizzazione non possono che suscitare sdegno per la negazione di pezzi interi della storia, tacendo sulle responsabilità italiane e fasciste fatte di razzismo e crimini di guerra nello scatenare una spirale di odi nazionalisti ed un conflitto etnico che ha poi portato alle uccisioni nelle foibe ad opera dell’esercito popolare jugoslavo ed al successivo esodo della popolazione italiana dall’Istria e dalla Dalmazia passate sotto il governo comunista.

Con tutta evidenza, il tentativo in atto è quello di strumentalizzare la giornata per mediocri fini politici e identitari faziosi.

L’ISRPt ricorda infine che da anni è impegnato nella diffusione della conoscenza equilibrata, a fini culturali ed educativi, della storia del confine orientale, organizzando numerose iniziative che anche quest’anno si concretizzeranno in una conferenza e in un viaggio formativo a Trieste.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/2/2018 - 13:58

AUTORE:
Sauro

Non meraviglia la presa di posizione dei consiglieri comunali,visto ,anche il silenzio coltivato dal sindaco per quanto succede in Italia.
La tomba del silenzio,
Così non sbaglia