Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 18:02 - 24/2/2018
  • 703 utenti online
  • 33446 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
MTB

Cambierà maglia ma non i valori dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale che da sempre promuove lo sport come miglior forma di solidarietà.

HC PISTOIA

Dopo il torneo “Befana sotto la Torre” giocato negli impianti del Cus Pisa è stata la volta della “Coppa Carnevale“ giocato presso gli impianti del Palazzetto dello Sport di Viareggio e del Pardini Sporting Centre di Lido di Camaiore dove l'H.C. Pistoia si è presentata con le formazioni under 14 sia maschile che femminile ed una under 10

ATLETICA

Intervista al direttore tecnico dell’Atletica Caripil Michele Giacomini che traccia un bilancio dell’attività 2017 volgendo lo sguardo al futuro fra gare, crescita del gruppo e progetti nelle scuole

MTB

A partire dal 1 febbraio, tutti gli appassionati della bicicletta, della montagna e del buon cibo locale sono invitati ad iscriversi online alla GF PISSEI EDITA PUCINSKAITE e approfittare della quota speciale fissata a soli 12 euro per chi lo farà entro il 17 maggio.

MARATONA

Si apre il sipario sulla 43esima edizione dell'affascinante corsa in salita in programma domenica 24 giugno. Tante come sempre le iniziative collaterali, già aperte le adesioni al concorso letterario "La corsa in parole"  

ATLETICA PISTOIA

La premiazione durante il tradizionale pranzo sociale al quale hanno partecipato il sindaco Tomasi, gli assessori Magni e Sabella e la delegata Coni Gariboldi. L'impegno della società per contribuire alla rinascita del Campo Scuola

SCHERMA

Le medaglie d’oro sono state una questione di...famiglia, visto che i titoli regionali se li sono aggiudicati Anna e Giacomo Bernini, rispettivamente nella categoria bambine (2007) e ragazzi (2005)

MTB

La nona edizione della Granfondo Pissei Edita Pucinskaite  in programma il 17 Giugno, ha una nuova immagine.  A realizzarla Vanessa Falasca, studentessa della 3 I del Liceo Artistico P. Petrocchi: la sua armoniosa opera è stata la più votata al concorso di pittura, promosso dall’Avis Bike Pistoia

FESTIVAL DEL GIALLO

Interviste agli autori, concorsi letterari, progetti interdisciplinari e trasferte al liceo Forteguerri: gli studenti pistoiesi protagonisti della manifestazione culturale

ECONOMIA
di Pietro Gramaglia

Qual è adesso la situazione dell’economia globale, in particolare in Europa e nello specifico in Italia? Nel 2008 il numero dei Paesi con un pil negativo, cioè in recessione erano 94, secondo una proiezione del Sole 24 ore nel 2018 saranno solo 6

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE

La Fondazione Banca Alta Toscana, in collaborazione con la Banca AltaToscana, propone, anche per l’anno 2018, un ricco calendario di visite guidate gratuite, per favorire la diffusione della conoscenzadel patrimonio culturale e artistico del nostro territorio

MUSICA

Appuntamento imperdibile per gli appassionati di musica classica, il concerto offrirà anche ai non intenditori l’occasione di vedere all’opera un vero prodigio del pianoforte, un’autentica leggenda vivente.

PREMIO CEPPO

I tre libri vincitori del Ceppo Selezione Racconto e in gara per la finale del Ceppo Racconto sono: I difetti fondamentali di RICCI; La guerra dei murazzi di REMMERT; Mastica e sputa di ROVEREDO

LIBRI

Ci sono voci che non hanno tempo e che attraversano le epoche: la voce di Sergio Endrigo è una di queste. Ho avuto il piacere e l'onore di parlare di Sergio Endrigo con la sua unica figlia, Claudia. Il suo tributo d'amore al padre è il libro che ha scritto per Feltrinelli

LIBRI

Per non rinunciare alla buona cucina basta ingegnarsi, come ci insegna Luca Vivarelli in “Le ricette al tempo della BCE”, un libro di ricette che sarebbe più corretto chiamare manuale di sopravvivenza

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Vorrei segnalare un disservizio sul portale internet ASL Pistoia. .....
Per importante evento Wella cerchiamo su Pistoia e provincia .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
FONDAZIONE TRONCI
Dal blues al rock and roll, conferenza e concerto

19/1/2018 - 9:38

La musica degli afro americani boogie boogie, blues ritmato, rock and roll è stata veramente scippata dai bianchi a Memphis nel 1954? Ha ragione Sam Philipps della Sun Records di Beale Street ad affermare che non fu un vero furto perché i fondatori bianchi del Rock and Roll Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, Johnny Cash erano vissuti e cresciuti in ambienti tanto disagiati e disgraziati da suscitare compassione negli stessi afro americani della middle class, oppure la verità è quella raccontata da Ike Turner, Little Richard, Chuck Berry che hanno sempre lamentato di essere stati defraudati di parte del successo dai colleghi “pallidi”? Risponderà alla domanda Maurizio Tuci martedì 23 gennaio alle ore 21.30 in corso Gramsci 37 in una conferenza animata da contributi audio e video. Alla conferenza come consuetudine di Associazione Culturidea e Fondazione Tronci in questo ciclo di incontri di inizio 2018 seguirà il concerto ad essa concettualmente collegato. Giovedì 23 gennaio sempre in corso Gramsci 37 alle 21.30 toccherà alla Fabrizio Berti Jug Band confrontarsi con il repertorio musicale degli anni 1940-1950 che prendendo le mosse da jazz e blues si approssima al Rock and Roll. Il complesso si avvale del contributo di Fabrizio Berti, Giulia Nuti, Ottavio Pallante, Giacomo Ferretti, Andrea Ferretti, Piero Ferretti, Giovanni Bargnoni, Leonardo Monfardini.
Quello che propone la Jug Band è proprio un excursus musicale che va a toccare le profonde radici della musica nera che va a contaminarsi nel delta del Mississippi con il Cajun, lo Xydeco, Country, Gospel, Spiritual per poi virare dal Jazz al Blues e acquisire il ritmo che si sonorizza nel Rock and Roll. Questa musica demoniaca, come scrive il critico Attila Piperissa, esce dai crocicchi delle strade, dalle case di tolleranza e d’azzardo e si sposa con i canti religiosi ed i ritmi tribali. Da questo gran pentolone in ebollizione, pentolone simile a quello della veggente ultracentenaria Marie Lavou, esce  e si copre di successo e danaro questa nuova musica che narra di liberazione sessuale, ballo sfrenato, gioventù eterna.
Il Rock and Roll avrà comunque vita breve. La musica rassicurante e melodica delle majors, i vari campioni del Pop and Roll o della Bubble Gum music avranno la meglio sui ribelli del Rock. Già nel 1959 l’ondata di libertà e rivoluzione sessuale sarà fortemente ridimensionata e riportata nei canoni del politically correct. Chuck Berry fu condannato per aver frequentato donne bianche, Little Richard costretto a fermare la carriera, Elvis spedito in Germania sotto le armi, Jerry Lee Lewis si giocò la carriera per un matrimonio  sconveniente e così la scena fu dei vari Bobby che con volto rassicurante e voce sinuosa provavano ad uccidere la ribellione.
 
                                               (Ufficio Stampa Culturidea)

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: