Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 02:10 - 16/10/2018
  • 896 utenti online
  • 79945 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
BASKET

Prima conferenza stampa pre-gara per coach Alessandro Ramagli nella sua avventura pistoiese. Il tecnico labronico ha incontrato i giornalisti questa mattina, prima della partenza per Pesaro, per presentare la sfida di domani dell'Adriatic Arena: "Affrontiamo una squadra - ha spiegato il coach- la cui impronta è data fortemente dai cinque stranieri". 

HOCKEY

La società ha messo a disposizione del gruppo il tecnico Filippo Treno con l’obbiettivo i far crescere i ragazzi mettendosi subito al lavoro ma ancora c’è da colmare il gap tecnico

ATLETICA

Il velocista master dell’Atletica Pistoia ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 metri ostacoli categoria M50. Ottima nel complesso la prova della squadra pistoiese, che completa il proprio contributo alla causa azzurra con quattro staffettisti d’argento

ATLETICA

Dopo aver trovato l'accordo con Chianti Banca, la squadra bluarancio è stata tra le protagoniste assolute ai campionati regionali master. Complessivamente, le medaglie conquistate sono trentuno

RALLY

L’evento, in programma per il 6 e 7 ottobre è valido per la Coppa Italia Rally. Il percorso e la logistica generale ricalcheranno l’edizione passata

RALLY

l lucchese Luca Pierotti, affiancato da Manuela Milli, con una Peugeot 208 T16 R5 hanno vinto oggi il 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, valido per il Campionato Regionale Toscano Aci Sport,  organizzato dalla A.S. Abeti Racing, in collaborazione con ACI Pistoia.

MTB

La prova era in programma il 26 agosto, ma a causa di una allerta meteo e le proibitive condizioni meteo siamo stati costretti a rinviarla al pomeriggio di sabato 15 settembre.

RALLY

Poche ore, oramai, per sentire accendere i motori al 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, in programma questo fine settimana sulla montagna pistoiese. 

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

Domenica 14 ottobre alle ore 17 nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale sarà inaugurata la mostra Pistoia, una città sulla linea del Fronte, promossa dall’Associazione Linea Gotica Pistoiese Onlus e realizzata in collaborazione con il Comune di Pistoia

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

MOSTRA

La "pittoscrittura di Alfredo Rapetti Mogol, la "musica visiva" di Giuseppe Chiari, il "pyroman" Bernard Aubertin, (artista tra i fondatori del "guppo Zero" di Dusseldorf), eccezionalmente per tre settimane a Pistoia presso ArtistikaMente, con 25 opere

MUSICA

Ciò di cui sarà protagonista Gennaro Scarpato il prossimo 6 e 7 ottobre a Lugano è un fine settimana di scoperta dedicato agli strumenti a percussione provenienti da ogni parte del mondo

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Con "Pistoia Minimal" si rinnova la missione di scoprire di valorizzare le bellezze artistiche 'della porta accanto'. L'obiettivo è far scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un'indicazione sul luogo dello scatto

CINEMA

In programma proiezioni, presentazioni, incontri con gli autori e iniziative collaterali. Tra gli ospiti Enrico Vanzina, con un omaggio al cinema nazionalpopolare

IL FUNARO

Sabato 29 settembre il Funaro riapre le porte al pubblico con il primo appuntamento della Stagione 2018 – 2019. Debutta “Kemp Dances Ancora”, omaggio a Lindsay Kemp, inaspettatamente scomparso lo scorso agosto

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Ho avuto i domiciliari per piccoli problemi con la legge. con .....
Certificazione Internazionale di Yoga della Risata con Andrea .....
ESCLUSIONE DELLE LISTE UGL METALMECCANICI DALLE ELEZIONI DEL .....
A Pistoia in zone: centrale storica, nuova (st. Maria), stadio, .....
Pistoia
Montale
Pistoia
Pistoia
Pistoia; Serravalle
Quarrata
Quarrata
MOntale
ABETONE CUTIGLIANO
Lettera aperta di Braccesi al prefetto di Pistoia per una seduta consiliare convocata al rifugio della Selletta

9/1/2018 - 17:06

Dura protesta da Tommaso Braccesi, consigliere di opposizione nel Comune di Abetone Cutigliano, contro il sindaco Diego Petrucci davanti a una “bizzarra convocazione” del Consiglio Comunale su cui Braccesi, con una lettera aperta, chiede l’intervento del prefetto di Pistoia.
 
Per il primo consiglio comunale del nuovo anno, il sindaco ha scelto un orario, una modalità e un luogo in effetti singolari: una convocazione non solo mattutina (le ore 11 di venerdì 12 gennaio) di un giorno lavorativo ma anche fuori della sede legale (il notevole palazzo, a Cutigliano, dei Capitani della Montagna). Petrucci ha infatti convocato i consiglieri comunali “alla partenza dell’impianto Ximenes (Le Regine – Abetone)”: qui, in mezzo agli sciatori, si svolgerà l’appello mentre la seduta è prevista, mezzora dopo, “presso il rifugio La selletta”. Quella mezzora servirà ai consiglieri per salire, in seggiovia, gli oltre 400 metri di dislivello e magari, in caso di freddo, anche per farsi una bevuta.
“Non è dato sapere il motivo di questa bizzarra convocazione decisa dal sindaco senza aver consultato i capigruppo”, scrive Braccesi sostenendo che “si tratta solo di una grottesca bizza del sindaco il quale, evidentemente, ritiene di rispondere in questo modo, offensivo anche per la dignità del Consiglio Comunale stesso, al disagio più volte espresso dai consiglieri di opposizione”.
 
Braccesi fa infatti presente, al Prefetto, un aspetto di fondo, più generale, legato all’orario di convocazione delle sedute consiliari. “Più volte – scrive – come gruppo di opposizione formato da persone normali, che cioè hanno un lavoro, abbiamo invitato il sindaco a convocare le sedute in orario compatibile con le esigenze di tutti i consiglieri”. Questo, oltretutto, è previsto dal Testo Unico Enti Locali che sottolinea come le sedute consiliari, nei piccoli Comuni, debbano tenersi in via preferenziale “in un arco temporale non coincidente con l’orario di lavoro dei partecipanti”.
Ma il sindaco Petrucci ha sempre fatto orecchi da mercante ignorando questo tipo di richiesta. “Adesso – continua Braccesi – si è toccato il fondo”. Non solo l’orario è mattutino e in un giorno lavorativo, ma anche la sede scelta è assai poco istituzionale: la partenza di una seggiovia per le procedure di “appello” e un bar ristorante in quota per la seduta vera e propria. Una scelta contraria a quanto previsto da Statuto e regolamento consiliari anche perché l’ordine del giorno nulla ha a che vedere con le limitate previsioni per effettuare sedute consiliari, in via eccezionale, in luoghi diversi dalla sede legale.
 
Si tratta – prosegue Braccesi – anche di un “precedente pericoloso perché la dignità della assemblea consiliare non può tollerare scivolate così pesanti, al limite dello sberleffo e della irrisione, come questa”.
Non manca una forte ironia, anche politica considerata l’origine di destra del sindaco Petrucci, per un “comportamento così abborracciato da far ritenere che il sindaco pro tempore consideri la sede del Consiglio Comunale un’aula grigia e i consiglieri una sorta di manipolo da far bivaccare oggi in una seggiovia, domani chissà dove magari accanto a un fiasco inizialmente pieno e poi sempre più vuoto”.
 
E al prefetto di Pistoia il consigliere pone anche altri tre aspetti di discutibilità in una “situazione ascrivibile più al divertimento di una gita dopolavoristica che a una seduta istituzionale”: la separazione fra appello (ore 11) e svolgimento (ore 11:30) della seduta consiliare; le barriere architettoniche (la seggiovia stessa) per eventuali cittadini disabili; il pagamento, per quei cittadini che volessero salire per assistere alla seduta, del biglietto su un impianto privato.
Al prefetto è dunque chiesto non solo di “verificare la regolarità” di questa convocazione ma anche di intervenire sul sindaco perché, in futuro, le sedute vengano “ordinariamente convocate nella sede legale e in un arco temporale non coincidente con l’orario di lavoro dei partecipanti”.













 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: