Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 04:06 - 25/6/2018
  • 674 utenti online
  • 63106 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
CHITI SCHERMA

La stagione della Chiti si chiude con un gran risultato in ambito paralimpico. Simone Innocenti infatti, ha conquistato la medaglia di bronzo ai campionati italiani assoluti di Milano nella spada categoria C

PODISMO

Con i suoi 3 km di passeggiata, da Le Regine ad Abetone, questa iniziativa – evento collaterale all’UltraMarathon Pistoia Abetone - rappresenta un altro modo di fare sport, lontano dai caratteri agonistici e competitivi, all’insegna della solidarietà, dell’integrazione e dello stare insieme.

PODISMO

Domenica 24 giugno torna la classicissima delle corse in montagna. Iscritti, numeri e curiosità della 43esima edizione. Stabilito in nuovo record di nazioni in gara

MTB

Straordinario successo organizzativo, 813 atleti al via, 2.500 euro in donazione. Faraonico il ristoro di Spignana

BASKET

Anche nella stagione 2018/19 saranno Fabio Bongi, Marcello Billeri, Gianluca Mazzoncini, Michele Galli e Vinicio Vignali, a coadiuvare l'allenatore nel proprio lavoro quotidiano. "Si tratta di conferme molto positive -ha spiegato Giulio Iozzelli- perché questo staff, di persone del posto e altamente professionali, ha indubbiamente contribuito non poco ai nostri successi.

SCHERMA

Al campionato tricolore, disputatosi a Milano, la squadra della Chiti si è presentata con Nicol Foietta, capitana e trascinatrice, Caterina Tredici, pronta al salto nello staff tecnico ma ancora in grado di competere ad alto livello, Mariangela Gori, da tempo allenatrice in palestra e sempre pronta a rispolverare la spada e ad essere decisiva, e la giovanissima Sara La Greca

HC PISTOIA

Si conclude la stagione agonistica per gli under 12 arancioni. I piccoli hockeyisti tornano dal concentramento di Bondeno sicuramente contenti e più di loro i tecnici ed i genitori al seguito perché i ragazzi hanno rispettato le consegne centrando l'obbiettivo minimo preventivato

ENDURO DI MTB

Una gara veramente impegnativa in cui il fortissimo atleta dell’Abetone Gravity Team ha dovuto affrontare numerosi sorpassi per il numero di partenza non adeguato al suo attuale ranking

STREET ART

La scuola Rodari dipinta con le sfumature del ghiaccio invita oggi a riflettere sui cambiamenti ambientali. La novità la si deve all’ospite speciale dell’edizione 2018 di Street Art Agliana, Roberto Ciredz

TEATRO

Deposito Rotabili Storici, Pistoia sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, ore 21.30 Progetto T – anno 1 CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO ideazione Gli Omini

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

POESIA

La prima edizione della Kultazione – Festival di poesia italiana al femminile. Poetesse nate a partire dal 1990 (www.kultazione.it) è organizzata da Macabor Editore con il patrocinio del  comune di Villapiana (CS).

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

LETTERAPPENNINICA

​In giugno, luglio e agosto una ventina di eventi. Libri, film, attualità, cibo e sport. 5 Comuni e 21 frazioni coinvolte. Venerdì 15 giugno presentazione a Maresca

MOSTRA

ArtistikaMente in Largo San Biagio 53, Pistoia, presenta la mostra personale di Mariana Spolidoro con inaugurazione il 9 giugno alle ore 17

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
EURO 63. 000, 00

Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre .....
Vendo o scambio a 18 km da Bologna (Medicina) appartamento mansardato .....
La mostra si terrà presso lo spazio ArtistikaMente in Largo .....
Cerchiamo su Pistoia n. 3 ragazze disposte a fare da modelle .....
BASKET
The Flexx, parla Maltinti: "Pronti per Torino"

26/11/2017 - 19:57

E’ un presidente Maltinti a tutto tondo quello che, in occasione della sosta del campionato per le partite della Nazionale, fa il punto della situazione in casa biancorossa: “Ho visto la partita di ieri sera contro la Romania -esordisce sorridendo Maltinti- e non ho mai avuto la sensazione di poterla non vincere… Certo che forse si poteva vivere il finale con un po’ meno di affanno, ma va bene così! E’ sempre importante aprire un nuovo corso con un risultato positivo: a tutti i livelli le vittorie servono, danno fiducia, morale, entusiasmo, autostima”… La vittoria, quella che appunto a Pistoia manca da sei partite: “Tante. E’ il periodo di digiuno più lungo da quando sono diventato presidente di questa società, ma chi mi conosce bene -afferma Maltinti- lo sa: non mi abbatto facilmente e non mollo. Certo, dispiace… Ma la stagione è appena iniziata e anche se la sfortuna non sembra volerci lasciar stare tanto facilmente, fra Czyz, McGee, Sanadze e ora anche Kennedy, io rimango fiducioso nel lavoro del coach, dello staff, dei ragazzi e nel ruolo del pubblico come fattore determinante per uscir fuori da questo tunnel in cui siamo finiti”. A proposito di tunnel, l’ultima partita con Venezia, dopo il tracollo di Reggio Emilia, ha fatto forse rivedere un po’ di luce: “Uscire dal Taliercio con un pizzico di rammarico per una sconfitta in volata la dice lunga. Me lo avessero detto tre ore prima forse mi sarei fatto una risata -ammette il presidente- e invece siamo andati vicini a compiere quello che sarebbe stato, viste le condizioni sia fisiche che mentali in cui abbiamo affrontato la partita, un vero miracolo sportivo. Sono contento della risposta della squadra dopo la serataccia di Reggio: all’indomani di quella partita, insieme a coach Esposito, parlammo in conferenza stampa chiedendo chiaramente e in maniera ferma una reazione… Beh, mi sembra che ci sia stata! A questo punto allora -sorride Maltinti- alla squadra chiedo, altrettanto chiaramente, i punti nelle prossime due partite in casa che sono uno snodo molto importante per la nostra stagione”. Torino e Pesaro rappresentano in effetti un punto chiave almeno per il girone di andata dei ragazzi di coach Esposito: “Senza voler caricare l’ambiente di eccessive pressioni -spiega il presidente- mi limito a dire che allungare ulteriormente la serie-no potrebbe incidere negativamente sia sulla classifica che sul morale. Certo sono due sfide molto difficili perché Torino è una squadra di altissimo livello, costruita per arrivare nelle prime quattro posizioni, e quello con Pesaro rappresenta uno scontro diretto che riveste grande importanza ovviamente per noi, ma anche per loro… Ma se sfruttiamo bene queste due settimane, anche per provare a recuperare McGee, inserire al meglio Gordon e anche l’ultimo arrivato Ivanov, direi che possiamo provare a giocarcela. Certamente potendo sfruttare il fattore PalaCarrara, che in una stagione in cui, lo si è ormai capito, c’è da lottare con le unghie e con i denti per mantenere la serie A, penso che possa pesare parecchio”… Parlando proprio degli ultimi innesti, dopo quello di Gordon c’è stato l’ingaggio di Ivanov. E’ il segnale chiaro che mantenere la serie A è per la società una priorità assoluta, a costo anche di sforzi considerevoli? “Credo -afferma con convinzione Maltinti- che come e più di ogni anno, anche stavolta ci siamo dimostrati pronti ad affrontare le difficoltà: scelte fatte in estate su giocatori che poi hanno avuto un rendimento diverso dal previsto, e può capitare, infortuni traumatici in serie, e può capitare anche questo, ci hanno messo davanti alla necessità di intervenire in maniera sostanziale per provare a correggere la rotta. Senza dimenticare che a oggiAggiungi un appuntamento per oggi abbiamo tredici giocatori a libro paga, onestamente troppi anche per chi fa l’Eurolega e che quindi dovremo anche intervenire in uscita, Gordon e Ivanov rappresentano due “lussi” per una società come la nostra. Parliamo di due giocatori di grandissima esperienza internazionale, in squadre di prim’ordine a livello europeo, professionisti dal curriculum importante e dalle notevoli doti carismatiche e di leadership: penso che  i soci, gli sponsor e la dirigenza abbiano dimostrato, nei fatti, che la serie A è un bene fondamentale, da salvaguardare a ogni costo, anche economico! Spero, e ne sono convinto, che anche la piazza nel suo insieme voglia altrettanto fortemente mantenere questa categoria: ci eravamo abituati bene, forse troppo -sospira il presidente- ma come si dice spesso in campo “ora è il momento di tirare tutti fuori le palle”! Non ci sono scuse o vie di fuga! Credo di poter dire senza timore di essere smentito, che conti assai di più riuscire a centrare la salvezza quest’anno che i tre playoff disputati in quattro stagioni di serie A”. 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: