Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 04:06 - 20/6/2019
  • 1332 utenti online
  • 30922 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

La portacolori della Chiti Scherma ha registrato due prestazioni gagliarde dove soprattutto ha mostrato evidenti progressi nel suo rendimento sul piano tecnico. La dimostrazione è proprio la grande semifinale disputata nella gara di spada

PODISMO

Oltre 600 podisti hanno dato vita alla trentatresima edizione della <<Stranotturna di Agliana>>,gara podistica in notturna di km 10 e ludico-motoria di km 6 e organizzata dalla Podistica Misericordia Aglianese, con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

PODISMO

Stiamo per entrare nel mese della PISTOIA-ABETONE, gara-leggenda del podismo italiano (giunta alla 44^ edizione), al via Domenica 30 Giugno con la consueta partenza alle ore 7.30 dalla storica Piazza del Duomo di Pistoia ed arrivo alle celebri “Piramidi” della famosa stazione sciistica montana

ATLETA DELL'ANNO

Quest’anno il titolo principale è andato Giulia Gabbrielleschi, una nuotatrice già bronzo mondiale e argento europeo, attualmente convocata nella nazionale italiana per le qualificazioni al mondiale del prossimo luglio

MTB

I ciclisti della decima edizione saranno invitati a fermarsi ai ristori, situati in sette punti lungo i quattro percorsi Strada e uno Mountain Bike, per reintegrare i liquidi persi e assaggiare prodotti locali, ma non finisce qui...

SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

MUSICA

Al teatro Mascagni si esibiranno Daniele Donadelli e Michele Marini, Jimmy Villotti, Tchavolo Schmitt, Davide Riondino e Note Noire. Sabato pomeriggio al Maeba è in programma un corso di ballo swing

 
TEATRO

Terza edizione per il Pistoia TEATRO Festival: un ricco cartellone che animerà vari spazi, in giugno e luglio, con una vivace programmazione all'insegna dei diversi linguaggi artistici del nostro tempo, tra musica, teatro e danza.

STORIA

31 MAGGIO 2019 Presentazione del libro “O vivo morto dovrà ritornar, dovrà ritornar. Le vicissitudini di una comunità trentina nella Prima Guerra Mondiale” di  Gianfranco Molteni, Ore 17:30 – Pistoia, Libreria Lo Spazio, via dell’Ospizio 26-28

DIALOGHI SULL'UOMO

Vandana Shiva, fisica ed economista indiana, è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Dirige la Research Foundation for Science, Technology, and Natural Resource Policy di Dehradun, in India.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
Quarrata
Montale
Pistoia
Quarrata
Quarrata
Quarrata
Montale
Serravalle Pistoiese
CUTIGLIANO
Lega Nord su collegamento Doganaccia - Corno alla Scale: "Il Pd racconta storie, noi siamo contro il progetto"1

12/11/2017 - 19:48

Comunicato stampa a cura della Lega Nord della Montagna Pistoiese: “In questi ultimi tempi si è fatto un gran parlare del collegamento tra la Doganaccia e il Corno alle scale. La discussione che ho visto è però più simile al tifo da stadio che a un sano dibattito sul tema,magari aspro e duro ma sempre civile e rispettoso. Penso che il fondo si sia toccato nel pessimo spettacolo dato dal Sindaco di Abetone Diego Petrucci e Marco Ceccarelli della Doganaccia, sabato 4 novembre dove sembrava di vedere due bambini bisticciare più che due adulti.
Io sono voluto andare oltre queste tifoserie e analizzare il progetto senza preconcetti né contro né a favore,ma solo cercando di capire se la montagna ne avesse bisogno o meno.
Il principale quesito di questo progetto è il senso di marcia di questo progetto. Porta gente dalla montagna pistoiese al modenese o viceversa? Nel primo caso renderebbe l'appennino pistoiese un mero parcheggio per il modenese togliendo turisti a noi. Nel secondo invece saremmo noi ad avvantaggiarsene, avendo anche un ritorno economico.
Ora è inequivocabile che sul turismo invernale la montagna modenese ci batte alla grande,quindi cosa avremmo da offrire in attrattiva in più per importare i turisti sul nostro versante? Il turismo verde forse? Se ne parla da anni,ma non ci siamo mai veramente attrezzati per questo tipo di turismo. Oltre questo non siamo neanche organizzati in fatto di alberghi o meglio non lo siamo come da altre parti. Per dirla in parole semplici rischiamo di preparare il pasto senza avere la tavola apparecchiata, anzi senza avere proprio il tavolo su cui mangiare. A questo proposito se il flusso di turismo favorisse effettivamente più il modenese che noi,sarebbe bene che questo collegamento se lo pagasse l'Emilia Romagna e non la Toscana. Se così fosse ci adopereremo perchè i nostri consiglieri regionali vadano in questo senso in regione.
Oltre questo ci sono molte altre perplessità espresse dai cittadini a me ed altri appartenenti alla Lega Nord,tra queste il discorso delle strade, dei parcheggi,sulla effettiva ricaduta economica,sull'impatto ambientale e molte altre.
Nell'incontro organizzato da confesercenti venerdì 11 settembre i dubbi non si sono dissipati, sono rimasti se non sono aumentati. Avrei voluto vedere uno studio di impatto ambientale del progetto sui nostri crinali,una presentazione di altri progetti di supporto al collegamento (sentieristica, rifugi, ecc...) e almeno un idea delle strade e dei parcheggi da realizzare e/o potenziare .Ma nulla di tutto questo è stato presentato. Il coro quasi unanime dei relatori era sostanzialmente un “bisogna farlo” e “un occasione da non perdere”.
Mi è molto piaciuto anche l'intervento del Sindaco di Abetone Cutigliano Diego Petrucci, su cui discorso sostanzialmente in due punti.
Il primo è il discorso sulla “spedizione punitiva” che sostanzialmente è vera,ma non per il luogo scelto,ma per il fatto che in aula era presente prepotentemente il PD. Dai rappresentanti locali, dal segretario Pistoiese Trallori, dai due consiglieri Baldi e Niccolai. Questi ultimi due personaggi poi più che politici, li definirei cantastorie tante sono le novelle che ci sono venuti a raccontare in due anni e mezzo di mandato. Novelle oscure perchè non hanno un lieto fine o a volte non hanno neanche fine.
La seconda cosa su cui non sono d'accordo è che sono abbastanza basito dalle dichiarazioni di Peterucci e anche del i FDI-AN della montagna Giorgio Fabbri (partito a cui appartiene anche il sindaco di Abetone Cutigliano),che vorrebbero escludere San Marcello Piteglio dalle decisioni su questo progetto.
Premettendo che ritengo la giunta del Sindaco Marmo decisamente imbarazzante e a cui non affiderei neanche un diorama, (figuriamoci un comune) essendo il 95% del progetto nel comune di San Marcello Piteglio (come ammesso per altro da Petrucci il 4 novembre), trovo decisamente fuori luogo voler escludere questo dalle decisioni sul collegamento. Se questo progetto andrà avanti il comune di San Marcello può e deve dire la sua. Poi se il concetto è che i soldi della montagna debbano finire solo ad Abetone Cutigliano lo si dica chiaramente,ma in questo vedo una continuazione della giunta Danti dell'estinto comune dell'Abetone. Sperando che non sia così tendo comunque la mano ai rappresentanti montani del partito della Meloni, per fare fronte comune per il bene della montagna.
Chiudo ribadendo che ci sono troppi dubbi per avvallare un progetto dal costo così notevole, con tanti dubbi sull'effettivo ritorno economico per la montagna pistoiese e dai progetti aggiuntivi ancora così fumoso. Al momento così come ci è stato presentato né io né la Lega Nord ci possiamo sentire di approvare il collegamento. Vista la massima presenza del PD all'assemblea di confesercenti, il progetto verrà sicuramente realizzato, o quantomeno avviati i cantieri (senza magari arrivare a niente dopo aver stanziato diversi soldi pubblici),ma in ogni caso vigileremo su tutto quello che accadrà.
 
Marco Poli
Lega Nord montagna pistoiese

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/4/2019 - 0:45

AUTORE:
fabio

fatelo alla svelta che aspettate date lavoro per 5 piloni li tingete di verde o di bianco un si sciupa la montagna per questo auguri