Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 22:01 - 20/1/2018
  • 739 utenti online
  • 34284 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Grande soddisfazione in casa Chiti Scherma per Claudio Pavel, ventunenne spadista che a Moedling in Austria ha conquistato un lusinghiero 11° posto nel circuito europeo under 23. 

FERRUCCI LIBERTAS

Con la fase Nazionale delle competizioni a squadre della categoria allievi, ovvero il campionato di Serie C, tenutosi a Modena, si è conclusa la stagione agonistica 2017 della ginnastica

BASKET

E’ un presidente Maltinti a tutto tondo quello che, in occasione della sosta del campionato per le partite della Nazionale, fa il punto della situazione in casa biancorossa.

TENNIS

E’ un’andata di play-out molto amara per il Tennis Club Pistoia, sconfitto in casa per 5-1 dal Tennis Club Crema e vicino alla retrocessione: per ribaltare un punteggio così negativo e ottenere la permanenza nel Campionato di Serie A.

ATLETICA CARIPIL

Dopo la vittoria nel 2016, piazza d’onore nell’edizione 2017. Successo singolo per Sofia Corsini (classe 2006) e secondo posto conquistato da Matteo Squarcini (2008)

CHITI SCHERMA

A Ravenna, al termine di una gara assai intensa, ha portato a casa un significativo 3° posto su un lotto di partecipanti che ha sfiorato le 200 unità. Nella stessa categoria, i ragazzi (2005), ottima prestazione anche di Giacomo Bernini

GINNASTICA ARTISTICA

La stagione agonistica 2017 della ginnastica volge al termine con le competizioni a squadre della categoria allievi, chiamate per l’ultima volta “Serie C”. 

HOCKEY

Lunedì 30 ottobre nella sala del Gonfalone di Palazzo di Giano si è svolto un incontro diplomatico tra l'Amministrazione comunale per la quale erano presenti il Sindaco Alessandro Tomasi e l'assessore allo sport Gabriele Magni e la delegazione del ministero malese rappresentata dal Dr. Subramaniam Rasamanickam.

FONDAZIONE TRONCI

Giovedì 23 gennaio sempre in corso Gramsci 37 alle 21.30 toccherà alla Fabrizio Berti Jug Band confrontarsi con il repertorio musicale degli anni 1940-1950 che prendendo le mosse da jazz e blues si approssima al Rock and Roll.

TEATRO

Nuovo appuntamento della stagione di prosa del Teatro Manzoni di Pistoia dal 12 al 14 gennaio con una coppia di attrici di rango, amatissime dal pubblico del teatro e del cinema

STORIA

La  ricerca  storica  è  stata  indirizzata  su  più  aree  e  ha  portato  alla  realizzazione  di  quattro convegni,  quattro  mostre  e  sette  pubblicazioni.  

MUSICA

Fondazione Luigi Tronci e Associazione Culturidea, sotto la supervisione del poliedrico maestro Ivano Saltastrano, hanno allestito un autentico corso professionalizzante per diventare esperti di jazz

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

TEATRO

Daniel Pennac, Serge Nicolaï, Claudia Marsica, Silvia Gallerano, Mario Biagini, The Blind Summit Theatre sono alcuni dei nomi del cartellone, cui si affiancheranno la formazione, il teatro e le attività per i bambini.

LIBRI

Giovedì 14 dicembre alle 17 nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana sarà presentato il libro “Tesori in guerra. L'arte di Pistoia tra salvezza e distruzione”, di Alessia Cecconi e Matteo Grasso

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Vorrei segnalare un disservizio sul portale internet ASL Pistoia. .....
Per importante evento Wella cerchiamo su Pistoia e provincia .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
UN'ALTRA ESTATE
Montecatini vetrina del buon vivere toscano a "Un'altra estate"

7/10/2017 - 12:12

Eccellenze gastronomiche e buon vivere: sono questi i tratti distintivi con cui la Toscana si fa conoscere nel mondo.
Tuttavia, ci sono prodotti agricoli o luoghi sconosciuti agli stessi abitanti della terra di Dante ed è anche per colmare questa lacuna che è nata "Un’altra estate", iniziativa della Regione Toscana realizzata  con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Vetrina Toscana, e FEISCT (Federazione europea itinerari storici culturali e turistici).

Inoltre l'evento è legato ai 140 anni dalla fondazione de Il Tirreno, che per l'occasione ha bandito un concorso fotografico dedicato ai borghi toscani.

Per la serata conclusiva della manifestazione,  che durante la scorsa estate, nell'Anno dei Borghi voluto dal Ministero dei Beni Culturali,  ha fatto tappa a Capoliveri, Vicopisano, Gragnana di Carrara, Rosignano Marittimo e Castiglione della Pescaia, è stato scelto il borgo di Montecatini Alto.

Ed è cosí che giovedí 5 ottobre La Sala de Le Maschere al Parlascio è diventata una vetrina dei produttori alimentari aderenti alla rassegna.

A fare gli onori di casa è stata Alessandra De Paola, assessore al turismo del Comune di Montecatini, da sempre attiva nella promozione turistica della Valdinievole e della città termale.

Senza nascondere la sua felicità, ha raccontato che la proposta di ambientare a Montecatini Alto la festa finale di "Un'altra Estate" è arrivata da Fabrizio Brancoli, vicedirettore de Il Tirreno e montecatinese doc.

Un'occasione preziosa, quindi, per parlare di Montecatini e farla conoscere, condividendo la sua immagine anche sul web, dove gli utenti lasciano commenti sempre più positivi.

Secondo l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, che dopo due anni in questo ruolo "ha scoperto il mondo senza uscire dalla Toscana", la Regione deve mettere a disposizione dei cittadini e dei turisti le tante realtà produttive e artigianali, in modo da creare una rete che non solo incrementi il sistema economico e faciliti i flussi turistici, ma che sia in grado di dare vita a una comunità socialmente coesa.

Sono tanti i turisti che hanno visitato la Toscana quest'estate, con un 4,1% di presenze in più rispetto al 2016.

Nella maggior parte dei casi si è trattato di percorsi alla scoperta dei borghi: lo dice il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini, che indica Montecatini come la destinazione al secondo posto come numero di presenze in Toscana.

E un ruolo di promozione lo ha svolto anche il Tirreno, che con il suo direttore Luigi Vicinanza ha indetto un concorso fotografico che avesse come protagonisti i borghi toscani.

Cinque i fotografi premiati e presenti alla serata di Montecatini, con scatti che rappresentano un pò tutte le province toscane.

Alla giornalista de Il Tirreno Irene Arquint il compito di dialogare con i produttori presenti all'evento, ricordando che la Toscana, terra di giacimenti gastronomici e bellezze ambientali, deve essere visitata dagli stessi toscani con l'animo del viaggiatore.

L'esperta di enogastronomia ha fatto una panoramica sulle aziende e sui loro prodotti, suggerendo anche modalità di assaggio e di preparazione.

Il viaggio è partito dalla Fattoria Lenzini, di Borgo a Buggiano, che produce pecorino a latte crudo della Montagna Pistoiese, presidio Slow Food e punta di diamante dell'azienda.  
Presentata anche una vasta selezione di formaggi freschi e stagionati, mucchini e pecorini, yogurt e panna cotta.

L'Azienda Agricola Terre di Cocomo di Sara Viti ed Emilio Esposito, di Buggiano, ha fatto capire molto bene alla platea il sapore unico e delicato del fagiolo di Sorana, coltivato in un fazzoletto di terra di pochi ettari vicino al fiume Pescia e caratterizzato da una buccia sottilissima, che dopo la cottura diventa impercettibile al palato.
Per tutte queste caratteristiche il prezioso legume, nelle due versioni bianca e rossa, si è meritato la denominazione IGP.

L'azienda agricola Il Contadino, di Tonino Giallombardo, con sede a Cintolese, è nata nel 2011. Il titolare aveva iniziato a praticare l'apicoltura per passione, essendo già occupato come magazziniere.
Ma quando l'attività ha cominciato a dare i primi frutti, l'ha trasformata nel lavoro della sua vita. E ha fatto bene, perché il suo miele millefiori si è guadagnato il premio  "Due gocce d'oro" come miglior miele europeo, mentre sta prendendo il via anche la produzione di olio.

Stesso settore produttivo ma diversa anzianità e scala distributiva per l'Apicoltura Dottor Pescia, di Rosignano Marittimo, che declina il miele nella sua variante cosmetica producendo pappa reale, cera e propoli. Oltre alla gustosa bevanda dell'idromele.

Bevande interessanti e rivolte al pubblico più giovane quelle del liquorificio Taccola 1895 di Uliveto Terme, gestito da Dario Vasile, che propone il suo vermouth e il suo "Walkin’Drink", per gustarsi un caffé corretto caldo o un cocktail freddo ovunque ci troviamo.

C'è anche un'azienda nata da soli sei mesi alla quale "Un'altra estate" ha portato fortuna, visto che ha esordito nella tappa di Castiglione della Pescaia, paese dal quale proviene: si tratta di "Maremma in barattolo", che propone sapori maremmani forti e decisi come il ragù di cinghiale, ma anche abbinamenti delicati e innovativi come la crema di zucca e castagne.

Dopo un'azienda giovane la parola passa alla storica villa della famiglia Cecchi De’Rossi, quella intorno a cui è nata l'azienda agricola Marzalla, che fin dal 1600 produce a Pescia vino, vinsanto, grappa, olio e miele.

Non poteva mancare uno dei simboli di Montecatini, la cialda della famiglia Desideri, che produce artigianalmente dolci della tradizione fin dai primi del ’900 e che è stata capace di evolversi e di restare al passo con i tempi con prodotti nuovi come le "cialde 6.0" e i "cantumatti".
Da pasticceri a ingegneri hanno realizzato un nuovo sistema produttivo che è attivo ancora oggi per la produzione di brigidini, cialde e cantucci di Prato.

Interessante anche la storia della Fattoria Carmignani di Montecarlo, gestita da Elena Carmignani, imprenditrice fiera e all'avanguardia, che ha preso le redini dell'azienda 25 anni fa, quando ancora il binomio donna-vino non era così di moda come oggi.
Significativa la presenza del suo vino Montecarlo bianco al Parlascio: sarà premiato tra il 13 e il 16 ottobre nel corso della rassegna enogastronomica "Food & Book", che da qualche anno riunisce gli amanti del gusto di tutta Italia a Montecatini.

La gigantografia di Montecatini Alto, che riproduce un'immagine realizzata dal fotografo Paolo Nucci e che è stata donata da Il Tirreno all’amministrazione comunale di Montecatini Terme, chiude in bellezza una iniziativa di grande successo destinata a ripetersi nelle prossime estati.

 Giulia Baglini

Foto 1-4 di Francesco Storai
Foto 5, 6, 14 di Giulia Baglini
Foto 7-13 di Irene Arquint

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: