Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 13:05 - 26/5/2018
  • 871 utenti online
  • 48104 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
CHITI SCHERMA

Un successo di enorme prestigio per il giovane alfiere della Chiti Scherma e per tutto il movimento pistoiese. La gara si è disputata nella usuale cornice di Riccione, dove nell’arco di una settimana si sono alternati in pedana oltre 3000 atleti appartenenti alle categorie under 14

BASKET

Dopo tre anni ricchi di gioie e successi, le strade del Pistoia Basket 2000 e di coach Vincenzo Esposito si separano. Approdato a Pistoia nell'estate del 2015, Esposito ha totalizzato 97 presenze sulla panchina biancorossa (tutte in serie A) riportando alcuni significativi record nella storia del basket cittadino.

CALCIO

Alla manifestazione prenderanno parte 69 squadre (60 maschili e 9 femminili) per un totale di oltre 200 partite nei 16 campi da gioco allestiti all’impianto del Centro Sportivo Renzo Brizzi di Massa e Cozzile

MTB

Sono state consegnate due targhe, una alla società con la scritta "All'Avis Bike Pistoia, perché ​l'​unione fa la forza", l'altra con la dedica "Ad Edita Pucinskaite, Campionessa nello Sport e nella Vita"

CALCIO

Sono aperte le iscrizioni al “F. Real Madrid Clinics” il camp estivo riservato a ragazzi tra 7 e 15 anni in programma al campo Edy Morandi delle Fornaci dal 18 al 22 giugno prossimi

SCHERMA

L’ultima prova interregionale under 14 ha regalato molte soddisfazioni alla Chiti Scherma. La lunga maratona stagionale che ha portato gli atleti delle categorie più giovani a disputare ben tre prove nazionali, due interregionali e due regionali, si è conclusa sulle pedane di Arezzo

PODISMO

Domenica 15 aprile torna la kermesse sportiva  9° Trofeo CNA 10.000 City Run, la gara podistica competitiva (10 km) e ludico motoria (5 km) organizzata da CNA PENSIONATI TOSCANA CENTRO, Uisp e Associazione Silvano Fedi

ATLETICA CARIPIL

Sono nove le medaglie conquistate dalla società pistoiese ai Toscani Indoor Junior, Under16 e Under14. Spicca Alessio Geri che vince il titolo e poi piazza la seconda misura stagionale italiana dell’anno nel salto in alto con 1.86m fra gli Under16

MOSTRA

Alla Fondazione Vivarelli potremo vedere opere che contengono sia l’architettura, sia il paesaggio che la ospita. Questi lavori fanno parte di una ricerca che rimane un punto importante nel lavoro di Basetti, da cui ha tratto “linfa” vitale

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

MOSTRA FOTOGRAFICA

Dodici foto per raccontare gli eccessi della vita contemporanea. Dal 21 maggio alla San Giorgio la mostra di Legambiente Pistoia con foto di Beatrice Beneforti

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

MOSTRA

Tutti gli eventi si svolgeranno dal 17 al 30 maggio nella straordinaria cornice dell'ex chiesa di san Giovanni Battista in corso Gramsci 41

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

RASSEGNA TEATRALE

“In-canti sotto la luna” è il titolo che la Fondazione Turati ha voluto dare alla sua prima rassegna teatrale, articolata in 4 spettacoli,  che si terrà, nell’estate del 2018, nel giardino del Centro Socio-Sanitario che la Turati gestisce a Gavinana

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando ogni volta un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
EURO 63. 000, 00

Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre .....
Vendo o scambio a 18 km da Bologna (Medicina) appartamento mansardato .....
La mostra si terrà presso lo spazio ArtistikaMente in Largo .....
Cerchiamo su Pistoia n. 3 ragazze disposte a fare da modelle .....
LETTERAPPENNINICA
Letterappenninica, anticipato il tema dell'edizione 2018

12/8/2017 - 11:10

"Un successo che ci compensa della fatica e consente di guardare oltre: all'edizione 2018, quando il tema riguarderà uno fra gli elementi fondamentali della vita sul quale le comunità di montagna hanno molto da dire, l'acqua". Federico Pagliai, ideatore e direttore di Letterappenninica, non si limita al consuntivo dell'edizione appena conclusa (30 eventi fra il 4 e il 6 agosto in molte località dell'Appennino tosco-emiliano, tutte legate dal tema del cerchio), ma rilancia sull'anno prossimo anticipando il tema che unirà gli incontri basati, comunque, sulla centralità del libro: l'acqua come bene comune. Saranno anche tentate sinergie con altre rassegne culturali ("Per esempio Biblioterme di Montecatini" precisa Pagliai).
 
Con un grazie a tutte le realtà che hanno consentito la rassegna ("Senza le forme di aiuto ricevute, da Comuni e sponsor privati, da pro loco e gruppi, da edicole e librerie, da singoli e comunità che hanno creduto nel progetto, non avremmo potuto farcela"), Pagliai sottolinea che "tutto, nella sostanza, ha funzionato e tutto confermato il valore dell'idea. Non sono mancati aspetti su cui noi stessi dovremo riflettere: forse 30 eventi in soli 3 giorni sono troppi; magari sarà utile allungare il periodo così come sarebbe importante poter contare sull'aiuto di più volontari. Ma siamo contenti per un risultato che non riguarda solo il dato numerico di chi ha partecipato agli incontri, diciamo nel complesso attorno alle 1.500 persone cui vanno aggiunte le tante migliaia di visite sui social, ma soprattutto l'idea di fondo: dare più voce alla montagna, sapendo unire ciò che spesso é diviso, anche attraverso la cultura, i libri, il pensiero".
 
Fra gli eventi clou, sono ricordati gli incontri con Francesco Moser e su Zeno Colò, il premio giornalistico "Paolo Bellucci" quest'anno consegnato al documentarista Davide Demichelis con il coinvolgimento dei bambini di Gavinana, la scelta di puntare sul teatro con il Vajont dal libro di Mauro Corona, gli incontri con Tiziano Fratus e Franco Arminio, la riscoperta di personaggi locali capaci di interessare un pubblico addirittura nazionale (come sta accadendo con il "pioniere della mountain bike", Armando Manzani, ora balzato agli onori nazionali grazie ad alcuni articoli di Marco Pastonesi). Di tutto rilievo il "gemellaggio" con le comunità terremotate del reatino.
Il gruppo di Letterappenninica - conferma lo scrittore - "entro agosto si riunirà per una prima analisi con le luci e le ombre di questo 2017 e per iniziare il cammino verso l'edizione 2018, con l'attualissimo tema dell'acqua. Chi ha voglia di dare una mano e di farsi coinvolgere, non ha che da farlo presente".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: