Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 22:01 - 23/1/2018
  • 688 utenti online
  • 34426 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Le medaglie d’oro sono state una questione di...famiglia, visto che i titoli regionali se li sono aggiudicati Anna e Giacomo Bernini, rispettivamente nella categoria bambine (2007) e ragazzi (2005)

MTB

La nona edizione della Granfondo Pissei Edita Pucinskaite  in programma il 17 Giugno, ha una nuova immagine.  A realizzarla Vanessa Falasca, studentessa della 3 I del Liceo Artistico P. Petrocchi: la sua armoniosa opera è stata la più votata al concorso di pittura, promosso dall’Avis Bike Pistoia

SCHERMA

Grande soddisfazione in casa Chiti Scherma per Claudio Pavel, ventunenne spadista che a Moedling in Austria ha conquistato un lusinghiero 11° posto nel circuito europeo under 23. 

FERRUCCI LIBERTAS

Con la fase Nazionale delle competizioni a squadre della categoria allievi, ovvero il campionato di Serie C, tenutosi a Modena, si è conclusa la stagione agonistica 2017 della ginnastica

BASKET

E’ un presidente Maltinti a tutto tondo quello che, in occasione della sosta del campionato per le partite della Nazionale, fa il punto della situazione in casa biancorossa.

TENNIS

E’ un’andata di play-out molto amara per il Tennis Club Pistoia, sconfitto in casa per 5-1 dal Tennis Club Crema e vicino alla retrocessione: per ribaltare un punteggio così negativo e ottenere la permanenza nel Campionato di Serie A.

ATLETICA CARIPIL

Dopo la vittoria nel 2016, piazza d’onore nell’edizione 2017. Successo singolo per Sofia Corsini (classe 2006) e secondo posto conquistato da Matteo Squarcini (2008)

CHITI SCHERMA

A Ravenna, al termine di una gara assai intensa, ha portato a casa un significativo 3° posto su un lotto di partecipanti che ha sfiorato le 200 unità. Nella stessa categoria, i ragazzi (2005), ottima prestazione anche di Giacomo Bernini

STORIA

Progetto Scenari XX Secolo in collaborazione con la Provincia di Pistoia. In occasione del Giorno della Memoria lezione agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado a cura di Matteo Stefanori  "Ordinaria amministrazione. Gli ebrei e la Repubblica sociale italiana”

FONDAZIONE TRONCI

Giovedì 23 gennaio sempre in corso Gramsci 37 alle 21.30 toccherà alla Fabrizio Berti Jug Band confrontarsi con il repertorio musicale degli anni 1940-1950 che prendendo le mosse da jazz e blues si approssima al Rock and Roll.

TEATRO

Nuovo appuntamento della stagione di prosa del Teatro Manzoni di Pistoia dal 12 al 14 gennaio con una coppia di attrici di rango, amatissime dal pubblico del teatro e del cinema

STORIA

La  ricerca  storica  è  stata  indirizzata  su  più  aree  e  ha  portato  alla  realizzazione  di  quattro convegni,  quattro  mostre  e  sette  pubblicazioni.  

MUSICA

Fondazione Luigi Tronci e Associazione Culturidea, sotto la supervisione del poliedrico maestro Ivano Saltastrano, hanno allestito un autentico corso professionalizzante per diventare esperti di jazz

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

TEATRO

Daniel Pennac, Serge Nicolaï, Claudia Marsica, Silvia Gallerano, Mario Biagini, The Blind Summit Theatre sono alcuni dei nomi del cartellone, cui si affiancheranno la formazione, il teatro e le attività per i bambini.

LIBRI

Giovedì 14 dicembre alle 17 nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana sarà presentato il libro “Tesori in guerra. L'arte di Pistoia tra salvezza e distruzione”, di Alessia Cecconi e Matteo Grasso

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Vorrei segnalare un disservizio sul portale internet ASL Pistoia. .....
Per importante evento Wella cerchiamo su Pistoia e provincia .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
PISTOIA
Sicurezza, Fratelli d'Italia chiede una maggiore presenza di pattuglie

12/8/2017 - 10:29

"Bene l'intervento diretto del sindaco Tomasi per Piazza d'Armi. Un primo importante passo per dare sicurezza ai pistoiesi, un ottimo punto di partenza" - inizia Patrizio La Pietra, portavoce provinciale di Fratelli d'Italia Pistoia.

Fratelli d’Italia presenta pubblicamente la propria richiesta alla nuova amministrazione pistoiese sul tema della sicurezza: “Siamo certi che Tomasi e la sua giunta rappresenteranno la svolta nella percezione collettiva di questo grave problema” - continua La Pietra - "In questa fase di avvio della legislatura vogliamo offrire il nostro contributo perfezionando quello che abbiamo già affermato in campagna elettorale sul tema della sicurezza dei cittadini e dell’intero territorio.

Considerando che proprio la sicurezza e il decoro sono stati due elementi che hanno orientato i pistoiesi - che ringraziamo ancora una volta per il sostegno - a offrire  il loro consenso sul progetto del centrodestra, crediamo sia necessario che i primi sforzi di questa nuova amministrazione si concentrino proprio per interventi in questo ambito al fine di riuscire a dare ai cittadini la percezione chiara che un effettivo cambiamento è in atto.

Si tratta di un impegno importante che abbiamo preso con gli elettori e che vogliamo mantenere. Per questo abbiamo stilato la nostra proposta, che mettiamo a disposizione dell’amministrazione comunale, sicuri che sarà tenuta nella giusta considerazione."

Polizia municipale Sarà fondamentale una maggiore presenza di pattuglie, ad esempio una macchina con due agenti presenti in maniera permanente in punti sensibili della città, come la stazione ferroviaria, piazza D'Armi e Fornaci. Durante i mercati settimanali crediamo inoltre necessario che due o tre pattuglie composte da almeno due agenti in divisa  girino all’interno di questi, con il compito di sequestrare materiale di venditori abusivi e controllare l’afflusso di persone. Più in generale, è evidente che vedere agenti in divisa circolare per la città risulti positivo per i cittadini, in ogni caso.

Forze dell'ordine Occorre chiedere al Prefetto che vi sia un'azione coordinata delle forze dell'ordine – a cui va il nostro ringraziamento - nell’ambito dei controlli accurati  sul territorio, a cadenza almeno settimanale. Un intervento  fattibile a condizione che il comitato provinciale sull’ordine e la sicurezza lo stabilisca. I controlli dovranno comunque essere periodici.

Controlli abitativi
 Occorre valutare la possibilità di  un giro di vite sull’autocertificazione dei beni posseduti dagli extracomunitari che miri a salvaguardare i diritti di tutti per l’attribuzione delle abitazioni pubbliche e a verificare situazioni poco chiare. Risulterebbero inoltre casi di persone che usufruiscono delle case popolari dichiarando di avere figli o persone a carico, quando  in realtà molto spesso questi soggetti vivono nei Paesi d'origine.

Tutto ciò genera una condizione di fruizione illecita dell’unità abitativa che deve essere interrotta. Oltre a questo deve essere sottoposto a severi controlli il fenomeno che riguarda gli affitti privati,  dove, in molti casi, la presenza delle persone dichiarate non corrisponde alla presenza effettiva.

Sicurezza e controllo immigrazione
Entrambi molto spesso sono facce della stessa medaglia. Per questo occorre continuare sulla linea di fermezza di non accettare più presunti profughi sul territorio comunale e provinciale e stabilire una equa ridistribuzione in tutti i comuni della provincia.

"Naturalmente - conclude La Pietra - abbiamo ben chiaro che la situazione del personale della polizia municipale non è semplice,  a causa del fatto che sono sotto organico, così come le forze dell'ordine, e a tutti va comunque il nostro ringraziamento per l'impegno e la professionalità che dimostrano quotidianamente. In ogni caso riteniamo che i punti sviluppati in precedenza siano più che fattibili, in tempi rapidi e con successo.
Controlli continui da parte delle forze dell'ordine, presenza costante della polizia municipale, al di là dei fermi o delle sanzioni, scoraggiano la presenza di malintenzionati  e aumentano la percezione di sicurezza dei cittadini."

Azioni che Alessandro Tomasi, confermiamo, svolgerà nel migliore dei modi per ripagare la fiducia che i cittadini hanno avuto in lui e in noi tutti.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: