Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 09:04 - 21/4/2018
  • 846 utenti online
  • 34672 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

L’ultima prova interregionale under 14 ha regalato molte soddisfazioni alla Chiti Scherma. La lunga maratona stagionale che ha portato gli atleti delle categorie più giovani a disputare ben tre prove nazionali, due interregionali e due regionali, si è conclusa sulle pedane di Arezzo

PODISMO

Domenica 15 aprile torna la kermesse sportiva  9° Trofeo CNA 10.000 City Run, la gara podistica competitiva (10 km) e ludico motoria (5 km) organizzata da CNA PENSIONATI TOSCANA CENTRO, Uisp e Associazione Silvano Fedi

ATLETICA CARIPIL

Sono nove le medaglie conquistate dalla società pistoiese ai Toscani Indoor Junior, Under16 e Under14. Spicca Alessio Geri che vince il titolo e poi piazza la seconda misura stagionale italiana dell’anno nel salto in alto con 1.86m fra gli Under16

CHITI SCHERMA

Grande e doppia soddisfazione per la Chiti Scherma che dal prossimo 16 aprile vedrà due suoi atleti convocasti per i campionati europei under 23, in programma a Yerevan, in Armenia

PODISMO

La “Silvano Fedi” continua impeterrita a mietere successi nelle gare podistiche, arrivando a quota 65 nei primi tre mesi d’attività

ATLETICA PISTOIA

Il titolo continentale arriva nella staffetta azzurra 4x200 ai Campionati Europei master indoor. A medaglia anche Renzo Romano (argento), Paola Paolicchi e Carlo Canaccini (bronzo)

ATLETICA CARIPIL

E’ iniziato nel migliore dei modi il 2018 per la società biancoverde: Giulia Cutini e Luca Mangani hanno centrato le finali degli Assoluti Italiani Indoor nella categoria “Promesse” nei 100 ostacoli e nelle prove multiple

PINOCCHIO SUGLI SCI

E' stata l’Austria a conquistare il Pinocchio d’Oro e il “Trofeo Giancarlo Guidi” come miglior nazione 2018. Pinocchio d’Argento e di Bronzo sono andati agli azzurri dei Team Italia A

ARTE

Il giorno venerdì 20 aprile alle ore 17,00 presso la Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista, Corso Gramsci 37, viene presentato al pubblico il pannello n. 1 dell'opera MUNUS (2017) di Massimo Biagi

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE

Gli studenti saranno a disposizione dei visitatori sia ad Aprile che a Maggio, secondo il seguente calendario

LETTERATURA

Venerdì 6 aprile 2018, alle ore 16.00 presso l’Auditorium Tiziano Terzani della Biblioteca San Giorgio di Pistoia si terrà un Omaggio a Leone Piccioni. La letteratura come conversione alla vita

PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE
PISTOIA MINIMAL
di Simone Magli

Per scoprire piccoli dettagli di Pistoia, dando un’indicazione sul luogo dello scatto, ma senza svelare più di tanto, nella speranza che nei lettori si alimenti la voglia di osservare, stupirsi, conoscere angoli preziosi della città, magari fotografandoli a loro volta

ARTE

Gli scatti di Nicolò Begliomini raccolti nel terzo volume della collana Avvicinatevi alla Bellezza di Giorgio Tesi Editrice protagonisti di un allestimento ad alto pathos nella sede del Consiglio Regionale della Toscana

Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
EURO 63. 000, 00

Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre .....
Vendo o scambio a 18 km da Bologna (Medicina) appartamento mansardato .....
La mostra si terrà presso lo spazio ArtistikaMente in Largo .....
Cerchiamo su Pistoia n. 3 ragazze disposte a fare da modelle .....
PROVINCIA
Rischio alluvioni, Rossi: "Nella piana di Pistoia stiamo investendo molte risorse"

18/5/2017 - 9:44

Un sopralluogo per controllare di persona a che punto sono i lavori per la mitigazione del rischio idraulico realizzati nell'area che ricade tra l'Arno, il Bisenzio e l'Ombrone. Lo hanno fatto ieri mattina il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e l'assessore all'ambiente, Federica Fratoni, accompagnati dal presidente del Consorzio Medio Valdarno, Marco Bottino, e dai rappresentanti delle istituzioni interessate dagli interventi.

 

Le tappe principali
Cassa di espansione Ponte a Tigliano

La cassa d'espansione di Ponte a Tigliano rientra fra gli interventi strutturali volti alla mitigazione del rischio idraulico individuati dal "Piano Stralcio per la Riduzione del Rischio Idraulico" nei bacini idrografici dei torrenti Ombrone pistoiese e Bisenzio.Con un importo di 3 milioni e 75mila euro finanziato interamente dalla Regione e il coordinamento tecnico e alta vigilanza Genio Civile Valdarno Centrale, il lavoro è realizzato dal Consorzio Medio Valdarno.
L'intervento va a completare il primo lotto per il quale erano già stati eseguiti i lavori per 1 milione e 300mila euro finanziati dal Ministro dell'ambiente.
L'intervento renderà funzionante il primo settore della cassa che sarà in grado di invasare oltre 610.000 mc permettendo una maggiore sicurezza per il territorio. I lavori si concluderanno a fine agosto 2017.

 

Lavori sul Bisenzio

Sempre nel corso della visita sono stati illustrati i lavori di manutenzione sul Bisenzio realizzati dal Consorzio di Bonifica Medio Valdarno:

la manutenzione e il ripristino di tratti del fiume Bisenzio e del torrente Marina per un importo di 400mila euro (finanziati da Regione Toscana e Consorzio). Avviati a fine settembre 2016, sono terminati a aprile 2017.
i lavori sul fiume Bisenzio in prossimità del ponte Datini. L'intervento da 50 mila euro finanziati dal Consorzio Medio Valdarno è iniziato il 19 gennaio 2017 e si è concluso il 20 marzo 2017.

Manutenzione dei torrenti Brana e Stella

I lavori sugli argini del Brana e dello Stella, rispettivamente nei comuni di Pistoia e Quarrata, hanno previsto consolidamenti e adeguamenti funzionali delle arginature e delle opere idrauliche.
Gli interventi, per un importo complessivo di 1 milione e 350mila euro finanziato dalla Regione, sono in corso di completamento. Attuati tramite una convenzione operativa tra Genio Civile Valdarno Centrale e Consorzio di Bonifica Medio Valdarno, termineranno entro l'estate 2017.
Fanno parte di un più ampio programma di manutenzioni straordinarie sulle arginature classificate in terza categoria finanziato nell'ambito del Documento Operativo per la Difesa del Suolo (DODS) 2016. Il programma ha visto impegnato il Genio Civile Valdarno Centrale in sinergia diretta con i Consorzi di Bonifica e la condivisione delle amministrazioni comunali e dei comitati ambientali per un totale di opere finanziate pari a 5 milioni e 410mila euro.
Durante il sopralluogo è stato possibile vedere anche altri interventi di manutenzione realizzati dal Consorzio di Bonifica come:

gli interventi di ripristino della scarpata arginale a lato del torrente Brana a monte e a valle di Via del Bollacchione in località Canapale (Pt). Con un importo di 135 mila euro (finanziati dalla Regione), i lavori sono iniziati il 31 marzo e la fine è prevista per il 31 maggio 2017
il ripristino dell'arginatura del torrente Stella e la sua risagomatura a valle dell'immissione del fosso Impialla (Quarrata). Con un importo di 370mila euro (70% risorse regionali e il 30% risorse del Consorzio Medio Valdarno) i lavori sono iniziati a ottobre 2016 e finiranno a settembre 2017.
il consolidamento dell'argine destro del torrente Stella a valle di Ponte alla Catena (Quarrata). Con un importo di 150mila euro (finanziati da Regione e Consorzio Medio Valdarno), i lavori sono iniziati a dicembre 2016 e termineranno a giugno 2017.

Cassa di espansione di Pontassio

E' stato visitato il cantiere avviato sul secondo lotto della Cassa di Pontassio sul torrente Stella nel comune di Quarrata.Il lotto, inserito nel Documento Operativo per la Difesa del Suolo 2016, prevede la realizzazione di una prima porzione di cassa, con una capacità di invaso di 350mila mc per un importo complessivo di 2,5 milioni di euro. I lavori termineranno entro l'anno 2017.
L'intervento, attuato per lotti funzionali, complessivamente ha un importo di 8 milioni di euro e prevede una capacità di invaso finale di 650.000 mc.
Il primo lotto, di importo pari a 500mila euro è già stato realizzato e ha riguardato la ristrutturazione e l'adeguamento arginale dei tratti del torrente prospicienti l'area di invaso mentre il lotto 3 di completamento, di cui è in corso la progettazione a cura del Genio Civile Valdarno Centrale con richiesta di finanziamento tramite il fondo di progettazione del Ministero dell'Ambiente, darà ulteriore efficienza alla Cassa per i restanti 300.000 mc di invaso.
Con l'attuazione di questo secondo lotto si otterrà una consistente riduzione dei battenti idraulici. Grazie al successivo lotto di completamento, nello stato finale, si avranno battenti tali da non provocare esondazioni o rotture arginali, per un tratto di torrente a valle della cassa di circa 5 km, e volumi di esondazioni del 50% per il successivo tratto fino alla foce.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: