Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 22:07 - 23/7/2017
  • 534 utenti online
  • 23362 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
HOCKEY PISTOIA

Se l’hockey giocato è in fase di stallo da almeno un mese in attesa della nuova stagione agonistica, non si può dire altrettanto per il gruppo dirigente della Società hockeistica pistoiese Hc Pistoia, costantemente impegnata nelle fasi di programmazione dell’attività sportiva per la prossima stagione che inizierà ufficialmente il 01/09/2017

ATLETICA

Tre gli ori, due per la specialista negli ostacoli. Diciotto le medaglie, oltre a numerosi record personali abbattuti

CALCIO

Mentre la S.S. Granducato A.S.D. (foto) si accinge a rappresentare la provincia di Pistoia nelle finali nazionali arancio-blu di calcio a 7 in programma a Montecatini Terme dal 12 al 16 luglio, nella nuova sede pistoiese del CSI di via del Frutteto già si lavora sodo in vista della stagione sportiva 2017/18, 

ATLETICA

Trentaquattro titoli regionali, secondo posto ai Campionati di Società e qualificazione alle fasi nazionali. E da venerdì di nuovo in pista per i tricolori individuali

TENNIS

Giornata di riposo quella di oggi allo Sporting Club Montecatini. Imprevista quanto opportuna. Molti dei protagonisti dei quarti di finale del torneo Open 

PISTOIA - ABETONE

Trionfo ruandese alla Pistoia-Abetone Ultramarathon 50km: ad aggiudicarsi la 42esima edizione è Jean Baptiste Simukeka (Vini Fantini by Farnese), alla prima esperienza sui tornanti pistoiesi. Il runner africano ha tagliato per primo il traguardo di Piazza delle Piramidi fermando il cronometro a 3h 27' 13''.

MTB

È stato un successo organizzativo senza precedenti quello dell’ottava edizione della Granfondo Pissei Edita Pucinskaite, evento organizzato dall’Avis Bike Pistoia, partito all’alba del 18 giugno in Piazza del Duomo a Pistoia e terminato nel pomeriggio al Circolo di Santomato.

ATLETICA

Titolo italiano per Paola Paolicchi a Mantova e storica vittoria al Golden Gala nei 1000 master per Alessandro Iacomino. Al meeting romano grande prova anche della staffetta 4x100, che fa segnare il miglior tempo societario di tutti i tempi

MOSTRA

Anime e veli è il tema delle cinque sculture alte circa 2 metri e mezzo. Tre di loro saranno in bronzo e due in marmo, "Il tema è quello del rapporto fra l’umanità e la religione, le idee e le regole sociali"

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

MOSTRA

L’inaugurazione avrà luogo venerdì 21 luglio. Alle ore 18, prima del ‘taglio del nastro’ in San Leone, i partner di progetto interverranno per presentare l’iniziativa presso la Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas la Visitazione di Luca della Robbia

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

CONFERENZE

Scopri con noi la nostra Montagna. Storia, segreti e natura della Montagna Pistoiese. Dodici incontri dedicati alla scoperta degli aspetti storici e naturalistici della Montagna Pistoiese

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

MOSTRA

Opere d’arte pittoriche al posto della pubblicità. È questa l’idea alla base dell’installazione RICHIAMI che l’artista Fabrizio Da Prato realizzerà dal 17 al 31 luglio a Pistoia

MOSTRA

La mostra, che comprende una selezione di sculture e disegni,. sarà inaugurata sabato 1 luglio alle 18 all'interno dell'Oratorio di San Michele in Cioncio (Via De' Rossi 26) con la presentazione del curatore Gianluca Cioni e alla presenza dell'artista

Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Milano ecco il sogno per i tanti che cercavano e cercano .....
Vendo 1 bancale di pellet di abete di produzione locale (in sacchetti .....
Giovedì 30 Marzo 2017 ore 21 presso Caffetteria Il Moderno ad .....
Persona sola cerca a Pistoia piccolo appartamento 40/ 50 mq. .....
Spett/ le redazione "ITirreno"

Questa mia mail, per mettervi .....
Serravalle Pistoiese
Pistoia
Quarrata
Quarrata
Pistoia
Quarrata
Pistoia
Pistoia
none_o
WWF: "Sversamento di Via del Bollacchione, a quando un'agricoltura sostenibile?"1

10/4/2017 - 17:44

Il Comitato per il WWF di Pistoia e Prato ci scrive:

"Venerdì sera in Via Bollacchione un automezzo che trasportava liquidi per trattamenti fitosanitari si è scontrato con un altro autoveicolo e si è rovesciato provocando la fuoriuscita di un prodotto altamente inquinante che in poco tempo è penetrato nel terreno provocandone una profonda contaminazione.
A causa di tale incidente la popolazione della zona, per un raggio di circa 400 metri dal luogo dello scontro, sarà costretta per un lungo periodo a non utilizzare l'acqua dell'acquedotto e dei pozzi privati familiari.
La nostra Associazione, nell'esprimere solidarietà agli abitanti della zona per i gravi disagi che dovranno sopportare, è profondamente indignata sia dal comportamento dell'operatore agricolo, che non ha rispettato il Regolamento Comunale di Igiene che  non consente il transito nelle vie pubbliche di autobotti contenenti miscele fitosanitarie pronte per l'uso, sia per la latitanza  dell'Amministrazione Comunale. Sono anni infatti che comitati, associazioni, comuni cittadini portano all'attenzione della Giunta il rilevante impatto ambientale e sanitario dell'attività vivaistica e gli scarsi controlli effettuati su tutta la filiera, ma senza risposte.
Pur riconoscendo il valore economico dell'attività vivaistica, anche il WWF Pistoiese si sta battendo ormai da tempo affinchè vengano attivati tutti gli strumenti normativi a disposizione degli enti locali per una  conduzione in sicurezza ambientale e sanitaria di questa attività. E' ormai dal 2014 che la normativa nazionale (D.lgs 150/2012) impone un graduale passaggio alla difesa integrata ed all'utilizzo di mezzi biologici di controllo dei parassiti, ma nessun amministratore locale si è mai preoccupato di accelerarne l'entrata in vigore. Anzi a livello locale, ove l'impatto del vivaismo è ancora più avvertito dalla popolazione, si è accantonato ormai da anni l'unico strumento di concertazione con il quale si poteva avvviare una lenta ma progressiva modifica dei metodi di coltivazione vivaistica, l'Osservatorio sul Vivaismo. Per non parlare dei controlli, quasi inconsistenti si dice per carenza di personale. Ma anche su questo punto la latitanza degli enti locali, compresi i comuni è totale.

Dal 1^ gennaio 2016 infatti circa 40 Guardie Volontarie Ambientali Provinciali (comprese anche alcune Guardie della nostra Associazione), abilitate anche a questa tipologia di controlli, sono state poste in stand-by da una miope norma regionale. I comuni, compreso quello di Pistoia avrebbero potuto però servirsi della collaborazione di tali agenti, ma nessuno se ne è avvalso e non per questioni economiche poichè il misero rimborso spese di detti agenti sarebbe ampiamente compensato sia da eventuali sanzioni amministrative che, per gli interventi preventivi effettuati, da assenza di costi per  ripristini ambientali.

La nostra Associazione continuerà comunque a pungolare l'Amministrazione Comunale affinchè riprenda a breve una iniziativa sulla questione, anche se naturalmente, attesa la campagna elettorale in corso, la questione vivaismo sembra scomparsa dal dibattito politico-amministrativo da parte di tutti i partiti politici e candidati a Sindaco".                                                 

Fonte: Comunicato stampa
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/4/2017 - 8:56

AUTORE:
sante pollastri

abito da 40 anni tra i vivai vicino al luogo dove è avvenuto lo sversamento e sono 40 anni che i vivaisti fanno i loro porci comodi, l'unica cosa che è cambiata nel tempo è che prima a fare i trattamenti erano operai italiani e ora sono perlopiù albanesi o rumeni che appena parlano la nostra lingua...vi immaginate se sono a conoscenza delle regole sanitarie che riguardano i trattamenti fitosanitari o il trasporto di tali veleni...