Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 01:01 - 17/1/2017
  • 203 utenti online
  • 18970 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
HC PISTOIA

Prosegue il campionato per l’Hockey Club Pistoia che battendo il Patavium Padova per 5-0 grazie alle reti di Fedi (per lui una doppietta), Masi, Mascia e Salvi, chiudono il proprio girone al secondo posto

SCI

Si è svolta ieri mattina presso presso il PUNTO ENEL FIRENZE la Conferenza di Presentazione della 35° edizione di Pinocchio Sugli Sci.

VOLLEY LA FENICE

La partita lunghissima durata due ore 30, terminata con la vittoria della squadra di casa per 3-2. Primo set in sordina per le ospiti che non riescono a contrastare le attaccanti di Rosignano

THE FLEXX PISTOIA

Il Consiglio Direttivo, nell'esprimere con forza la propria solidarietà nei confronti del presidente Maltinti, ha respinto le dimissioni, confermando piena fiducia e stima nei confronti di un personaggio che tanto ha dato allo sport pistoiese

SCHERMA

Dopo la splendida finale a otto conquistata da Camilla Naselli, cat. Ragazze (2004) ad Ancona nel Gran Prix nazionale di chiusura del 2016, il nuovo anno comincia sotto buoni auspici per  il Club Scherma Agliana che piazza tre atleti sul podio nel Campionato Regionale

HOCKEY

Rovigo. L’Under 21 dell’Hockey Club Pistoia inizia positivamente il campionato indoor di categoria disputato a Rovigo con due vittorie su tre incontri.

PODISMO

Erano 185 i partecipanti alla 19a edizione della “Cronocaserana”, manifestazione podistica a cronometro che la Podistica La Stanca Valenzatico ha organizzato assieme al comitato locale di Caserana, popolosa frazione del comune di Quarrata, in un pomeriggio in cui il termometro è rimasto sempre sotto 0 (si è corso fra -2 e - 1). 

PODISMO

Il Circuito si compone di un totale di 15 gare su varie distanze, distribuite in 12 eventi sul territorio della montagna pistoiese e 3 gare sul territorio della montagna bolognese

PREMIO CEPPO

Sabato mattina nella sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio sono stati resi noti i poeti finalisti e le novità del 61° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia 2017

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

CONCORSO LETTERARIO


Saranno premiate le migliori opere di narrativa e poesia che avranno come protagonista la corsa e tutte le emozioni che può trasmettere

TOPONOMASTICA

L’idea della pagina Facebook  mi è venuta nel 2012, perché rimasi colpito dal fatto che il viale in cui abito (viale Macallè) fosse dedicato ad una sonora sconfitta dell’esercito del Regno d’Italia e non ad una gloriosa vittoria!

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

APPELLO - ASSOCIAZIONE LETTERAPPENNINICA

Qualche giorno fa una delegazione di LetterAppenninica è partita, dai monti dell’appennino tosco-emiliano, in direzione Panzano incontrandosi con il macellaio-poeta Dario Cecchini

NUOVO TEATRO BUONALAPRIMA A BUGGIANO

Brindisi inaugurale venerdì 13 gennaio ore 20.45 al teatro “Buonalaprima” di Pittini – Buggiano in occasione dell'’inaugurazione della stagione teatrale 2017, lo staff organizzativo invita tutti a partecipare.

PENSANDO AD ATENE

Martedì 10 gennaio alle ore 21.20 riparte il ciclo “Pensando ad Atene: riflessioni sulla democrazia contemporanea” il circolo letterario voluto da Fondazione Luigi Tronci, Associazione Culturidea con il patrocinio del Comune di Pistoia

Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Milano ecco il sogno per i tanti che cercavano e cercano .....
La mano callosa è rara, quasi estinta
dalla fretta .....
L'ALBERO DEL FUTURO

TORNA A FIORIRE IL FUTURO,
TORNO .....
Il 15 e 16 febbraio la Fnp Cisl Toscana Nord Federazione che .....
Ogni giorno al mattino presto, prima delle ore sette, e' ancora .....
Auguri di Buone Feste dalla FNP-CISL Toscana Nord di Pistoia .....
Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al X CONCORSO LETTERARIO .....
PROVINCIA
Cinghiale provoca nuovo incidente in autostrada tra Prato e Pistoia, Coldiretti chiede più interventi1

4/1/2017 - 14:36

Entro il 20 gennaio gli allevatori possono presentare domanda per i danni subiti causati da lupi (o altri predatori) nel periodo 1 gennaio – 30 novembre 2016. Gli interessati possono rivolgersi agli uffici Coldiretti, “ma questi indennizzi sono una goccia nel mare dei guasti che sta causando l'eccesso del numero di animali selvatici -spiega Michela Nieri, presidente di Coldiretti Pistoia-. Guasti che vanno dagli incidenti in autostrada causati da cinghiali, all'abbandono di coltivazioni ed allevamenti in collina, montagna e pianura”.


Un incidente causato da selvatici due notti fa nell'Alta Toscana, ribadisce l'allarme. Nessuna conseguenza per la giovane autista, ma auto semidistrutta dall'impatto con un cinghiale. È accaduto sull'autostrada Firenze-Mare (A11), nel tratto tra Prato e Pistoia, una zona fortemente antropizzata, e con insediamenti artigianali, commerciali e vivai ornamentali.

“È l'ulteriore conferma che i cinghiali sono diventati stanziali in zone del territorio assolutamente 'non vocate' -commenta Nieri-”. È inevitabile che ciò accada, il numero di ungulati e altri selvatici è così alto in Toscana (stime prudenziali parlano ormai di oltre 230 mila cinghiali, 200 mila caprioli, 12 mila daini, 4 mila cervi, 3 mila mufloni) “che si rischia la vita anche in pianura, creando danni irreparabili alle aziende agricole”.

 

Anche se tutti i danni diretti causati da lupi, cinghiali, cervi ed altri selvatici fossero coperti da indennizzi pubblici, “nulla compenserebbe l'abbandono dei terreni da parte dei coltivatori agricoli -spiega Simone Ciampoli, direttore di Coldiretti Pistoia-, che da anni sono frustrati dal vedere sistematicamente le produzioni rese invendibili dall'invasione dei campi da parte dei cinghiali, la rottura dei muretti a secco e il danneggiamento di piante da parte di cervi, o l'uccisione di pecore da parte di lupi”.
 
“Chi ha a cuore l'ambiente nella sua complessità, sa bene che avere branchi di lupi o di cinghiali scorrazzare su strade o nei campi coltivati non porta nulla di buono. Occorre, è quel che diciamo da tempo, una politica che riporti a numeri compatibili i selvatici. L'alternativa è avere abbandono di produzioni e calo di ricchezza, non sviluppo di collina e montagna”, conclude Coldiretti. 

Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/1/2017 - 19:02

AUTORE:
Stop Gun

Sull'autostrada sarebbe potuto essere un qualunque altro animale a provocare l'incidente. Il problema sta nella gestione del tratto autostradale che presenta varchi. L'uomo ha convissuto migliaia di anni con gli ungulati ed ha sempre recintato i suoi raccolti o adottato altre tecniche. Se l'agricoltura sta diventando improduttiva non è con un capro espiatorio che si risolve il problema.