Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 23:02 - 27/2/2017
  • 436 utenti online
  • 20153 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
CALCIO A 5

Sul campo è stata la formazione del Pistoia CO&SO 2 a vincere, anzi a stravincere, la finale del toreno di calcio a 5 “Un gol per la solidarietà e la fraternità”.

CLUB SCHERMA AGLIANA

Per Pisaneschi si tratta di una splendida conferma che lo consacra tra i migliori della categoria, Genovesi sorride per il ritorno a risultati di grande spessore dopo una stagione difficile condizionata da frequenti infortuni

UNVS

L'unione Nazionale Veterani dello Sport sezione di Pistoia, mercoledì scorso, ha confermato Francesca Bardelli alla guida del gruppo, che si appresta così a compiere il terzo mandato consecutivo

MTB


È pronta la maglia ufficiale della Granfondo edizione numero 8, si può ordinarla online.

SCHERMA

La scherma pistoiese è “sbarcata” per la prima volta nella palestra scolastica dell’istituto Anna Frank dove si è disputato il trofeo Pegaso riservato alle categorie under 14. “Un impianto ottimo per gare di questa tipologia _ ha detto il presidente della Chiti Luca Magni.

HC PISTOIA

I giovani di Pistoia terminano i nazionali indoor con un onorevole 4^ posto, ma per quanto hanno fatto vedere avrebbero meritato sicuramente qualcosa in più

PODISMO

Dopo i 274 successi colti nel 2016 (tra cui 2 titoli mondiali, 8 titoli italiani, 13 regionali e 93 provinciali), si è rimessa in moto l’attività del gruppo podistico “Silvano Fedi” Pistoia

Pistoia Volley la Fenice

Pistoia Volley la Fenice in collaborazione  con H2Sport organizza “Genitori a bordo campo”, iniziativa incentrata sul rapporto genitori e figli che praticano un’attività sportiva che prevede tre incontri con esperti

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

FESTIVAL DEL GIALLO

Trame oscure, traffici segreti, spionaggio e controspionaggio. Torna per il settimo anno consecutivo il Festival del Giallo quest’anno inserito nel palinsesto degli eventi di Pistoia, Capitale Italiana della Cultura (www.pistoia17.it)

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

NATURART

Sabato 4 marzo, alle ore 16, sarà presentato il numero 24 della rivista NATURART al “Museo della sanità pistoiese” dello Spedale del Ceppo. Evento in collaborazione con il Comune di Pistoia e Azienda USL 3

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

DENTRO PISTOIA
di Simone Magli

Con questa nuova rubrica, “Dentro Pistoia”, vi accompagnerò nella parte più intima di Pistoia, con le mie poesie visive. Armato di Iphone ed entusiasmo, immortalerò segreti e tradizioni della nostra città

ARTISTI PISTOIESI

Il suo studio mi ricorda un po' vagamente la stanza dove dipingeva Morandi  nella sua  casa museo di Bologna e un atelier dove si respira e pulsa la creazione artistica

MUSEO MARINO MARINI

Pistoia riscopre la passione di Marino Marini per la pittura. Tra le sale dell’antico convento del Tau l’artista pistoiese sarà riscoperto e valorizzato come protagonista dell’arte pittorica del ventesimo secolo.

Una vasta prateria
campi e prati incolti
un ex soldato .....
Milano ecco il sogno per i tanti che cercavano e cercano .....
La mano callosa è rara, quasi estinta
dalla fretta .....
L'ALBERO DEL FUTURO

TORNA A FIORIRE IL FUTURO,
TORNO .....
Spett/ le redazione "ITirreno"

Questa mia mail, per mettervi .....
Spett/ le redazione "ITirreno"

Questa mia mail, per mettervi .....
Il 14 Febbraio, alle ore 21, presso il Deka Caffè Letterario .....
E' nata Margherita una bellissima bimba alla quale i nonni augurano .....
PROVINCIA
Cinghiale provoca nuovo incidente in autostrada tra Prato e Pistoia, Coldiretti chiede più interventi1

4/1/2017 - 14:36

Entro il 20 gennaio gli allevatori possono presentare domanda per i danni subiti causati da lupi (o altri predatori) nel periodo 1 gennaio – 30 novembre 2016. Gli interessati possono rivolgersi agli uffici Coldiretti, “ma questi indennizzi sono una goccia nel mare dei guasti che sta causando l'eccesso del numero di animali selvatici -spiega Michela Nieri, presidente di Coldiretti Pistoia-. Guasti che vanno dagli incidenti in autostrada causati da cinghiali, all'abbandono di coltivazioni ed allevamenti in collina, montagna e pianura”.


Un incidente causato da selvatici due notti fa nell'Alta Toscana, ribadisce l'allarme. Nessuna conseguenza per la giovane autista, ma auto semidistrutta dall'impatto con un cinghiale. È accaduto sull'autostrada Firenze-Mare (A11), nel tratto tra Prato e Pistoia, una zona fortemente antropizzata, e con insediamenti artigianali, commerciali e vivai ornamentali.

“È l'ulteriore conferma che i cinghiali sono diventati stanziali in zone del territorio assolutamente 'non vocate' -commenta Nieri-”. È inevitabile che ciò accada, il numero di ungulati e altri selvatici è così alto in Toscana (stime prudenziali parlano ormai di oltre 230 mila cinghiali, 200 mila caprioli, 12 mila daini, 4 mila cervi, 3 mila mufloni) “che si rischia la vita anche in pianura, creando danni irreparabili alle aziende agricole”.

 

Anche se tutti i danni diretti causati da lupi, cinghiali, cervi ed altri selvatici fossero coperti da indennizzi pubblici, “nulla compenserebbe l'abbandono dei terreni da parte dei coltivatori agricoli -spiega Simone Ciampoli, direttore di Coldiretti Pistoia-, che da anni sono frustrati dal vedere sistematicamente le produzioni rese invendibili dall'invasione dei campi da parte dei cinghiali, la rottura dei muretti a secco e il danneggiamento di piante da parte di cervi, o l'uccisione di pecore da parte di lupi”.
 
“Chi ha a cuore l'ambiente nella sua complessità, sa bene che avere branchi di lupi o di cinghiali scorrazzare su strade o nei campi coltivati non porta nulla di buono. Occorre, è quel che diciamo da tempo, una politica che riporti a numeri compatibili i selvatici. L'alternativa è avere abbandono di produzioni e calo di ricchezza, non sviluppo di collina e montagna”, conclude Coldiretti. 

Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/1/2017 - 19:02

AUTORE:
Stop Gun

Sull'autostrada sarebbe potuto essere un qualunque altro animale a provocare l'incidente. Il problema sta nella gestione del tratto autostradale che presenta varchi. L'uomo ha convissuto migliaia di anni con gli ungulati ed ha sempre recintato i suoi raccolti o adottato altre tecniche. Se l'agricoltura sta diventando improduttiva non è con un capro espiatorio che si risolve il problema.