Skin ADV
La Voce di Pistoia
  • 09:05 - 21/5/2019
  • 741 utenti online
  • 25184 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA

Resta comunque un 4° posto di tutto rispetto che lascia la compagine pistoiese ai vertici nazionali. E ora tocca alle ragazze, che a giugno a Palermo dovranno lottare per conquistare la salvezza in serie A/1.

BILIARDO

Si ritorna in Italia e più precisamente a Pistoia. Il palazzetto dello sport cittadino, il PalaCarrara, ospiterà i biliardi sui quali si disputeranno le fasi finali della rassegna Iridata, giunta alla sua 24° edizione

CALCIO

È con profonda amarezza che dobbiamo purtroppo prendere atto che il calcio a Pistoia sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia quasi centenaria: eppure siamo nella terza serie professionistica nazionale e, almeno finora, non abbiamo corso seri pericoli di retrocessione

BASKET

"Con i giocatori ho toccato spesso il tasto dell'amor proprio: la situazione è difficilissima, ma finire al meglio la stagione, anche sul piano individuale, può per ognuno di loro essere importante anche per il futuro. Proverò a far sì che i ragazzi prendano questo aspetto di natura personale per mettere insieme una buona prova di squadra"

ATLETICA

I migliori lanciatori over 35 d'Italia si sono dati appuntamento al campo scuola il 27 e 28 aprile scorsi. Pistoia sede di fiducia della FIDAL 

BASKET

Anche se virtualmente poi dovremo aspettare i risultati di domenica, non sono abituato a buttare la palla in tribuna: mi sembra evidente che per la situazione in cui siamo, per la classifica e per i numeri, domani è la nostra ultima chance

BASKET

In una situazione oggettivamente molto difficile, sarà importante per Pistoia riuscire a controllare anche l'aspetto emotivo: "E' una delle cose che ci sono mancate contro Torino -spiega Moretti- dal momento che per non aver saputo controllare i nervi abbiamo regalato ai nostri avversari tre possessi e sette tiri liberi"

BASKET

Finisce 81-78 al termine di una gara combattutissima: Pistoia, condannata anche dagli episodi, vede allontanarsi la salvezza.

Fernando Aramburu ai Dialoghi sull'Uomo

La difficoltà di convivere, l’odio, la vendetta sono da sempre temi centrali della letteratura di tutti i tempi. Lo sono anche del romanzo Patria e dei racconti di Dopo le fiamme di Fernando Aramburu, uno degli scrittori più amati degli ultimi anni

ARTE

Domenica 12 maggio dalle ore 17, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, verrà inaugurata la mostra di disegni di Alessandro Sarteschi, "Imprendibile orizzonte".

TEATRO

Asciutto e sincero, empatico e semplice, costruito con l'amichevole supervisione de Gli Omini, Passo dopo arriva in Segheria, con una chitarra, una voce e un pianoforte

POESIA

Venerdì 10 maggio SassiScritti organizza a Pistoia Le cose illuminate una passeggiata poetica e musicale per ricordare Sergio Salabelle che, attraverso la libreria Les Bouquinistes ha costruito un centro di cultura e aggregazione importante per la città

STORIA

25 APRILE 2019 Festa di Liberazione, omaggio alla Resistenza Ore 11 - Piazza della Resistenza – Pistoia - Cerimonia al monumento ai caduti. Ore 12 – Piazza del Duomo – Pistoia - Concerto Bande. Organizzata da CUDIR Pistoia.

MOSTRA

Proseguirà nel Battistero di San Giovanni in Corte fino a domenica 2 giugno 2019 (apertura tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18) l'esposizione del Crocifisso di Jorio Vivarelli, insieme alle fotografie di Aurelio Amendola

TEATRO

La compagnia de Gli Omini lancia gli ultimi appuntamenti che completeranno la micro-stagione di spettacoli cominciata a gennaio 2019 in Segheria, lo spazio pistoiese in zona Sant’Agostino

MOSTRA

Venerdì 12 aprile alle ore 18 la Fondazione Marino Marini di Pistoia inaugura la personale della fotografa cinese Gao Yuan. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno e propone laboratori per bambini condotti dalla stessa Yuan

Non ho bisogno di te, ho voglia di te. vita mia
Non .....
Mai sarebbe andata,
ma in qualche modo
lasciai .....
Dal libro
"PER MIA FORTUNA, AMANDO, MI SONO ROVINATO .....
Il consenso delle stelle

Esiste una favola vera
dove .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Il mio amico francesco Nesci, reduce da un ischemia nel 2017, .....
Pescia, centro storico, 3° piano.
Tre vani e ½ di mq. 60 .....
Randstad Italia Spa

Ricerca

per ALIA Servizi Ambientali .....
PISTOIA
Torna la rassegna “Leggere la città”: 60 eventi tra presentazioni di libri, dibattiti, mostre, spettacoli, concerti

26/3/2014 - 17:29

PISTOIA

Le 4 mila presenze dello scorso anno alla prima edizione della rassegna “Leggere la città” convincono il Comune di Pistoia a proporre di nuovo l’iniziativa, in collaborazione con Camera di commercio, Cassa di risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Oltre 60 gli appuntamenti dal 3 al 6 aprile prossimo soprattutto nella centralissima piazza del Duomo, con presentazioni di libri, dibattiti, seminari, performance artistiche, mostre, spettacoli teatrali, concerti, proiezioni di film.

Tema di quest’anno “le differenze”, con la finalità di effettuare un ragionamento sull’eguaglianza. Parte delle iniziative si terranno nelle ore antimeridiane per favorire la partecipazione anche delle scuole, nessuna retribuzione prevista per i 50 ospiti, i quali per loro stessa scelta riceveranno solo un rimborso spese.

 

Aprirà la kermesse Bernardo Secchi, autore del pamphlet “La città dei ricchi e la città dei poveri” giovedì 3 marzo ore 17, per un seminario residenziale a Palazzo comunale. Tra i vari appuntamenti, sempre giovedì si parlerà de “La città terrena – la città celeste” con Giulio Gorello ordinario di Filosofia della scienza all’Università degli studi di Milano, mentre alle ore 21 in Sala Maggiore interverrà l’architetto Carlo Ratti. Venerdì 4 aprile il seminario “Rigenerazione urbana e nuovi lavori nella città che cambia” in collaborazione con la fondazione Michelucci. Ci sarà poi una sezione della rassegna dedicata alla musica, con i concerti del Contempoartensemble “I luoghi del contemporaneo”  sempre venerdì 4, “Il contemporaneo e la provincia” sabato 5 aprile, quello del duo Elisabetta Benvenuti ed Elena Cecchi Fedi con pianoforte e voce domenica 6 aprile alle 16, inoltre tante performance musicali. Si pensa anche ai bambini, con il laboratorio multiculturale “Paese che vai cucina che trovi” in piazza Duomo venerdì 4 alle 16 e la passeggiata fotografica “Pistoia: la città rocciosa e le sue piazze”, tra arte, storia e narrazione sabato 5 sempre in piazza Duomo.

 

Molti gli ospiti noti al grande pubblico, come l’architetto Italo Rota, il magistrato e consigliere Corte di Cassazione Domenico Gallo, i giornalisti di Radio Rai Claudio Vedovati, dell’Espresso Enrico Arosio e di Repubblica Francesco Erbani, Vezio De Lucia fondatore del Comitato per la bellezza, gli scrittori Giancarlo Liviano D’Arcangelo e Tiziana Villani.

 

In via del Duca 17 saranno esposti i progetti vincitori del concorso d’idee “Uno spazio urbano aperto a tutti” per la riqualificazione di piazza Spirito Santo. Sotto le logge del Comune sarà allestito un punto d’accoglienza e di informazioni gestito dagli studenti di due classi quarte del Liceo artistico “P. Petrocchi” di Pistoia, visto il lavoro di scoperta della città svolto durante l’anno dall’istituto con i ragazzi. L’apposita pagina Facebook e l’account Twitter dell’evento saranno aggiornati in tempo reale, su Fb sarà possibile seguire le iniziative in diretta streaming. Attivo il sito Internet www.leggerelacitta.it.

 

Il tema di quest’edizione, sottolinea il sindaco Samuele Bertinelli, si basa sulla consapevolezza che oggi viviamo nel secolo dell’inurbamento della popolazione nelle città, si sta quindi ponendo una nuova questione urbana contemporaneamente al cambiamento dei modi di produzione e di essere, in cui le differenze possono essere una ricchezza con la quale costruire la città comune.

 

Leonardo Soldati
 
«L’iniziativa è un contributo di riflessione per il cambiamento, per costruire il nuovo –dichiara Alessio Colomeiciuc- a seguito della conclusione dell’epoca precedente basata sull’esperienza del dopoguerra, la città può essere un’occasione di socializzazione e d’inclusione».       

 

- In allegato il programma di tutti gli appuntamenti



 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: